Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2010

RAFFAELE DE VITA: ERRARE HUMANUM EST, PERSEVERARE DIABOLICUM!

Capita a Raffaele De Vita, presidente del consiglio comunale, di “dimenticarsi” per la seconda volta consecutiva di inserire nell’ordine del giorno di un consiglio comunale l’intitolazione del campo di calcio ad Andreino D’Onofrio ed Alessandro Fattore.
Fatto grave, anzi gravissimo, sintomo anche della sensibilità del personaggio.
Se poi la “dimenticanza” è dovuta al fatto che la richiesta ufficiale di questo riconoscimento è pervenuta da parte di Nicola Cipro, ex assessore oggi inviso alla maggioranza, che invece ha colto e fatto propria la volontà popolare, questo è ancora più grave.
Certi riconoscimenti spettano a chi si è reso protagonista nei tempi nel rendere grande il proprio paese, a prescindere dalle colorazioni politiche o di parte e nessuno può permettersi di strumentalizzarli ad uso e consumo delle simpatie e rancori personali.
Annotiamo anche la sua cocciutaggine nel continuare a convocare il consiglio comunale di mattina, quando l’attuale maggioranza, quando era all’opposi…