Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2016

OGNI TANTO QUALCHE SODDISFAZIONE

Non amo partecipare ai concorsi letterari: troppi,senza molta qualificazione professionalee per lo più volti solo a far soldi di iscrizione. Tra i più importanti ho scelto tempo fa di partecipare al Premio di un’Associazione milanese,l’Associazione culturale Unicamilano, intitolato a Carlo Emilio Gadda, che prevedeva l’invio di un racconto breve inedito, di un romanzo edito, di una poesia in italiano e di una poesia in vernacolo, che nel mio caso era in dialetto romanesco. Giorni fa mi è arrivato il verbale della giuria. Per la poesia in italiano, “Civitavecchia”, ho ottenuto una Menzione d’Onore. Per il romanzo “Rosso teatro”, ormai ben conosciuto dai miei cento e passa lettori, ho ottenuto un Attestato di segnalazione, che non so bene cosa voglia dire, ma intuisco che è qualcosa di più di un Attestato di semplice partecipazione al concorso. Stessa cosa per il racconto breve intitolato “Il ratto delle calene” uno dei diciotto racconti che faranno parte del mio libro “Quella casa sulla ro…