Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2008

LA SPERANZA DI UN QUALUNQUISMO COSTRUTTIVO

Mi è sembrato giusto riportare in prima pagina tre commenti ufficiali, sia pure anonimi, che riflettono lo stato d’animo di molta gente, schifata dalla politica, o meglio, da questo modo caleno di fare politica.


1) Sono estremamente insoddisfatto dei consiglieri di maggioranza e anche di opposizione. Si fanno la guerra, si parlano a suon di carte bollate. Soprattutto nella maggioranza. Non sono degni di rappresentarci, vadano a casa. Pensate soltanto che un componente della maggioranza calena, rappresentante sindacale, nel giorno dello sciopero nazionale del comparto scuola, si è fatto cambiare il suo giorno libero per andare alla manifestazione a Roma, tutto questo per non perdere la giornata di lavoro! Bell'esempio di sindacalista! E' una vergogna e io dovrei sentirmi rappresentato da tali personaggi? Che vadano a farsi friggere... Anonimo incazzato nero.

2) Mi troverò a votare, alle prossime elezioni, per il meno peggio. Mi dispiace solo che C…

LA LEZIONE AMERICANA

In questi ultimi tempi, sia dal tenore degli interventi sul Blog, sia dalle frequentazioni spesso occasionali nelle quali mi imbatto, avverto nella maggioranza delle persone un grosso senso di disagio per quello che sta accadendo a Calvi Risorta dal punto di vista politico.
Molte, moltissime sono le persone che si dichiarano in difficoltà dovendo scegliere tra due formazioni che non riscuotono, in pari o minore misura, il loro consenso, per uno svariato ordine di motivi che non sto qui a precisare.
Sale fortissima l’avversione alla lista Zacchia, che come capita sovente all’amministrazione in carica, si fa portatrice di contestazioni feroci anche per quanto riguarda faccende che forse non la riguardano tanto direttamente.
E l’atteggiamento tracotante e protervo di taluni suoi componenti, che con fare farneticante ed irato vanno urlando che la loro è stata la migliore amministrazione calena, non aiuta il recupero di consensi e di credibilità, già fortemente scossa di per sé fin dalle pr…