Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2010

GIANO VETUSTO: RITORNA LA COMMEDIA DI RANGO CON LA REGIA DI FRANCANTONIO

Immagine
Non è sempre facile commentare le iniziative artistiche che interessano le nostre piccole cittadine e il più delle volte si scade nel consueto, nell’adulazione, nelle celebrazioni retoriche al fine di non scontentare i protagonisti dell’opera.
Non è il caso di quest’ultima commedia, “La Fortuna con l’effe maiuscola” rappresentata nel centro multifunzionale di Giano Vetusto, dalla compagnia teatrale “Artinsieme”.
Commedia ultra conosciuta, quella di Armando Curcio e Edoardo De Filippo, ma non semplice da rappresentare sia per la varietà che per la complessità dei ruoli proposti.
Proprio per questo, alla fine, la sorpresa è stata gradita e piacevole.
Antonio Franco in arte Francantonio, già noto a livello nazionale per avere recitato a fianco di gente come Renato Carpentieri (anche lui caleno doc!), ha preso a carico la regia dell’opera ed è subito apparsa manifesta la sua impronta: ritmi decisi e agili, movimenti teatrali puliti e precisi, tempistica di interventi decisamente perfetta, han…

GLI SCOUT IN MEZZO A NOI

In questa Settimana Santa si è avuto nel nostro comune un importante incontro di capi scout, un Campo di Formazione che ha visto intervenire partecipanti anche da fuori la Regione Campania (Toscana, Puglia, Basilicata e Lazio) per approfondire le tematiche di quella che si può considerare una vera e propria missione: educare i giovani nello spirito e nel fisico, con il metodo educativo Scout.
Ospitati nella casa delle Suore di Visciano, grazie anche alla sensibilità e ospitalità di Madre Jacopa, hanno svolto con cura tutti i compiti loro assegnati dai capi formatori, questi quaranta tra giovani e giovinette impegnati nel movimento.
Una delle esperienze, definita in gergo HIKE (in inglese uscita, escursione), consiste nel partire, senza alcun preavviso e portando con se solo l’essenziale (rinunciando quindi al cellulare, ai soldi, al pasto serale), nell’andare alla ventura, a coppie, chiedendo ospitalità per una notte alla gente, offrendo in cambio piccoli servizi come riassettare una…

E ADESSO …. TUTTI A STUDIARE POLITICA !!!!

Sarebbe stato facile intitolare questo post “ Come volevasi dimostrare!”, come facile era creare ad hoc opportuni distinguo sulle responsabilità di ciascuno dei candidati.
Che sono stati, dagli elettori, tutti condannati senza appello, alcuni con bocciature definitive, altri rimandati a un ultimo esame di riparazione che appare sempre più improbabile.
Appare altresì chiaro che in questa tornata elettorale hanno perso tutti, ma specialmente noi. Personalmente sono stufo di essere costretto, ogni volta, a scegliere tra gente che in altri casi avrei comunque votato volentieri. E pur potendo scegliere tra 4/5 candidati, sono stato costretto a votarne solo uno, escludendo tutti gli altri.
Ho letto i vostri commenti sul blog e la linea che mi sembra ne esca sia la stessa che propugno da tempo: quella di un accordo che eviti guerre fratricide che non portano a nulla. Calvi Risorta come terra di conquista da parte dei vertici casertani, ormai da vari anni. E possibile che questo lo capisca uno c…