E ADESSO …. TUTTI A STUDIARE POLITICA !!!!

Sarebbe stato facile intitolare questo post “ Come volevasi dimostrare!”, come facile era creare ad hoc opportuni distinguo sulle responsabilità di ciascuno dei candidati.
Che sono stati, dagli elettori, tutti condannati senza appello, alcuni con bocciature definitive, altri rimandati a un ultimo esame di riparazione che appare sempre più improbabile.
Appare altresì chiaro che in questa tornata elettorale hanno perso tutti, ma specialmente noi. Personalmente sono stufo di essere costretto, ogni volta, a scegliere tra gente che in altri casi avrei comunque votato volentieri. E pur potendo scegliere tra 4/5 candidati, sono stato costretto a votarne solo uno, escludendo tutti gli altri.
Ho letto i vostri commenti sul blog e la linea che mi sembra ne esca sia la stessa che propugno da tempo: quella di un accordo che eviti guerre fratricide che non portano a nulla. Calvi Risorta come terra di conquista da parte dei vertici casertani, ormai da vari anni. E possibile che questo lo capisca uno come me che non si sente attratto dalla politica e che quelli che invece la praticano non se ne accorgano? Guardate i vari schieramenti esterni. A Calvi e Sparanise parecchi candidati ed Alvignano, Caiazzo, Piana di Monte Verna che vengono lasciate praticamente incustodite. Andatevi a leggere chi sono e da dove vengono quelli eletti.
E leggetevi anche la lista di Zinzi. Costruita a tavolino per favorire tutti, tranne che i caleni.
E i nostri a litigare come capponi manzoniani, convinti come sono di essere gli unici veri polli del pollaio. Ognuno ha pensato bene di autoproclamarsi candidato senza nemmeno provare a sentire l’altro per tentare qualche accordo, convinti come erano toccava all’altro chiedere, riconoscendo così implicitamente la propria superiorità.
Questa, amici cari, si chiama presunzione politica, che lascia il tempo che trova, venendo poi facilmente smascherata dai risultati ottenuti, per molti versi ridicoli.
Calcolando un possibile accordo, a prescindere da ogni schieramento politico, una lista formata da Tina, Antonello e Salvatore Geremia avrebbe ottenuto 3385 voti, buoni per eleggere uno o forse due consiglieri. In un discorso a livello regionale, con l’apporto di Caparco, ci si sarebbe giovati di circa 5.000 voti, buoni in provincia per tre consiglieri (e conseguente assessorato) e viatico praticamente sicuro per l’elezione in Regione di un nostro concittadino.
E’ così difficile capire che finora siamo stati sempre strumentalizzati?
La politica si fa con i voti, ha detto qualcuno di voi, e non con i sogni, sogni su cui si sono investiti, in qualche caso, parecchi capitali.
E’ tempo di riflessioni.
E di qualche doveroso esame di coscienza.

Commenti

  1. Caro Massimo mi meraviglio proprio di te che ancora una volta hai sostenuto il candidato sbagliato impedendo che Calvi Risorta avesse il suo rappresentante in Provincia. Ed, infatti, l'avv. Assunta Izzo , era la più accreditata tra i candidati, vedi risultati finali che sono dati di fatto e non fumo neglio occhi. Per soli 92 voti, che sono mancati all'IdV a livello provinciale e non di collegio, Tina non è stata eletta risultando la prima dei non eletti dell'Italia dei Valori. Questo grazie anche ai tuoi voti mancati...ammesso che li avessi.

    RispondiElimina
  2. Antonello con la Izzo?..dai.

    RispondiElimina
  3. Caro amico, i miei voti mancati, come li chiami tu, non sono stati nè richiesti, nè concordati. Il punto cruciale è proprio questo. Visto che Tina ha deciso di candidarsi con molto anticipo sulle mosse degli altri, perchè non ha provato a coagulare almeno i voti della sinistra, contattando Antonello e Cardillo?
    Ora sarebbe tra quelle elette col massimo del quorum.
    La stessa cosa avrebbe potuto fare Caparco, arrivando ad un accordo con Geremia. Ora se la deve prendere solo con la sua miopia politica, che tenta di addossare a qualche assessore.
    E' tutta qui la questione.
    Va ripensato totalmente il modo di fare politica a Calvi e non sarà un cammino nè breve, nè facile.

    RispondiElimina
  4. Era solo una questione di tempo, ma il siluramento di Nicola Cipro era prevedibile. Lui e Marrocco sono gli unici che tengono testa a Caparco e non hanno affatto paura di esprimere la loro opinione e dirgli in faccia tutto quello che amministrativamente non va, non avendo alcun interesse economico o personale da difendere, nè essendo in alcun modo attaccati alla poltrona e all'indennità, contrariamente a Caparco e a tutti gli altri assessori. La miopia politica di Caparco, la stessa che lo ha condotto ad una pesante e scontata sconfitta alle provinciali, si fa sempre più evidente, e con questa mossa ha perso ogni residua briciola di quella credibilità che cercava di riconquistare a fatica: per la serie voglio solo persone acefale ed alzamano a comando intorno a me, decido tutto io, prendetevi l'indennità e tacete schiavi. Scommetto che il prossimo nella lista delle epurazioni sarà proprio il dottore Marrocco, altra persona a modo, altruista, e sempre disponibile, con il quale Caparco ha praticamente degli scontri quotidiani. E' iniziato così il viatico di Caparco verso il suo definitivo tramonto politico, sempre più repentino da quando si è legato in modo indissolubile a personaggi (non faccio nomi, ma sono padre e figlio) il cui squallore è noto al 101% della popolazione calena. Ovviamente la buona immagine e la stima che i cittadini hanno di Nicola Cipro ne esce enormemente rafforzata. Chi ci perde è Caparco, la qualità dell'amministrazione e l'intero paese. Adesso aspettiamo solo la nomina ad assessore del nipote e la frittata è fatta, così avremo Caparco Sindaco, Caparco la nipote, Caparco il fratello e Santillo il cugino. Gli suggerisco, anzi, di comprarsi un cavallo, chiamarlo Bucefalo II, e nominarlo assessore esterno.

    RispondiElimina
  5. Caparco Sindaco, Caparco la nipote, Caparco il fratello, Zitiello il nipote e Santillo il cugino. Gli suggerisco, anzi, di comprarsi un cavallo, chiamarlo Bucefalo II, e nominarlo assessore esterno.

    RispondiElimina
  6. Ho letto le motivazioni della revoca dell'assessorato a Nicola Cipro, e devo dire che la sua posizione gli rende merito ed onore. E' sicuramente una di quelle persone che vorrei alla guida dell'amministrazione nella Calvi del futuro, insieme a Marrocco, Antonello e Giovanni Lombardi. Speriamo possano trovare un accordo, visto che hanno 4 anni davanti ed errori di valutazione politica su cui poter riflettere congiuntamente.

    RispondiElimina
  7. Massimo sono d'accordo con te quando dici "coagulare i voti della sinistra contattando Antonello". Ma dimmi la verità, tu credi che Antonello Bonacci, una prima donna, avrebbe mai accettato un accordo o una "soluzione mediata"? Io so per certo, credimi, di un contatto nel mese di dicembre, da parte di Assunta Izzo, si era mossa già da tempo al fine di evitare un inutile dispersione di voti proprio come dici tu, con Antonello che però declinò ogni invito. E così ci siamo ritrovati con l'ennesima candidatura di Antonello che ha avuto i suoi 30 giorni di notorietà, con un conseguente ed aspettato insuccesso, ed ora può ritornare in letargo per studiare l'ulteriore mossa "strategica", nell'interesse "esclusivo del nostro paese".
    Adoperiamoci tutti a consigliargli un lungo periodo di riflessione invitandolo a chiedere scusa ai cittadini per aver impedito l'elezione di un rappresentante provinciale.

    RispondiElimina
  8. La correttezza di Cipro e Marrocco, le loro presunte santità? Quanto siete fuori strada...Erano riusciti a disseminare malcontento dappertutto oltre, naturalmente, a scocciare per tutelare i loro interessi che sono gli stessi di un noto ingegnere del Seminario (molto attaccatto al dio denaro!) che, avendoli sostenuti in campagna elettorale, da tempo bussava per favori e concessioni che non avrà mai! In più i sospetti del gatto e la volpe, i complotti continui, avevano davvero stufato tutti. Quindi, lasciate che le cose abbiano corso e, fidatevi, va bene così!!!

    RispondiElimina
  9. I sospetti del gatto e della volpe avevano di certo stufato, ma non la cittadinanza che ancora una volta li ha premiati (basta vedere che il loro candidato di riferimento alla Regione è stato il più eletto a Calvi, raddoppiando i voti espressi dal candidato di Caparco e da quello di Zacchia), bensì tutti quelli che hanno forse da tempo pianificato certi strani movimenti per la realizzazione dei quali il gatto e la volpe erano evidentemente di ostacolo. L'affermazione poi che i due siano attaccati al denaro contrasta apertamente con la realtà dei fatti, e rende enormemente ridicolo e falso la persona che la rende solo per adulare e per difendere una scelta sbagliatissima del sindaco. Ma va bene così, tanto si sapeva benissimo che certe persone sono incompatibili con i Zacchia ed i Caparco di turno.

    RispondiElimina
  10. Non ammaliamoci di rappresentanza ora! A cosa servono rappresentanti come Izzo in provincia? Guardate l'agro aversano: decine di rappresentanti da anni e solo peggioramenti per la loro terra. La politica ha bisogno di persone serie e moralmente corrette, non di affaristi. Ma noi, arretrati come siamo lo capiremo forse tra vent'anni. Fatevi le vostre discussioni inutili.
    La fortuna stavolta ci ha aiutati a non essere svenduti sui tavoli provinciali da qualche affarista pronto a "rappresentarci", vedremo in futuro se qualcuno vorrà ancora metterci la faccia per rappresentare um'alternativa, altrimenti non avremo scampo, finiremo al mercato dell'usato.

    RispondiElimina
  11. Scommettiamo che dopo l'espulsione di Nicola Cipro, il prossimo assessore allo sport sarà Silver Mele che avrà così il suo agognato contentino promesso da Caparco in campagna elettorale?

    RispondiElimina
  12. E cosa se ne fa Silver di uno stupido assessorato? Fa già tutto ciò che vuole
    dall'esterno...Banali e scontati, e di tanto fuori strada. D'altronde solo in caso contrario non sareste così mediocri!

    RispondiElimina
  13. Certo. Sulla bici si ragiona meglio.

    RispondiElimina
  14. Ah, senz'altro. Meglio che gozzovigliare davanti ai bar...

    RispondiElimina
  15. Le spaccature in maggioranza che vedono cipro già fuori e marrocco per la stessa via dimostrano che delle due l'una:

    1 non si può far bene con caparco se non si è della sua stessa pasta;

    2 marrocco (e lo stesso cipro anche se non solo ora in amministarzione) non fa bene con nessuno per più di qualche mese.

    Calvi ha più che mai bisogno di rinnovamento e il gruppo di rinascita calena mi sembra la base più ragionevole su cui costruire.

    RispondiElimina
  16. in questo giorno la "COLOMBA" invece di portare pace con il ramoscello di ulivo, porta lettere di licenziamento......e una cacciata dall'esecutivo di un assessore. Bravo Cipro sono con te gli altri son codardi.

    RispondiElimina
  17. "Calvi ha più che mai bisogno di rinnovamento e il gruppo di rinascita calena mi sembra la base più ragionevole su cui costruire."

    Mai intervento sul blog fu più estemporaneo e fuorviante del tuo, mio caro ideologo dell'ultima ora!
    Vorrei soltanto ricordarti che il gruppo di rinascita calena che hai tirato in ballo è esattamente lo stesso gruppo che ha creato, de facto, tutti i presupposti del caso per il ritorno al potere del sessantaduenne Caparco, allorquando ha letteralmente sbattutto le porte e le finestre in faccia all'allora gruppo misto del dottor Giovanni Marrocco nel momento (ormai vanamento superato) in cui si poteva creare qualcosa di seriamente alternativo e con un minimo di similcredibilità rispetto al fallimentare e miope binomio Caparco/Zacchia; il tutto in nome di una presunta superiorità culturale-politica (ma dove?) e della mielosa quanto masochistica mania di protagonismo a tutti i costi del vostro leader spirituale e demiurgo inconcludente "Antonio Bonacci detto Antonello"! Stesso discorso dicasi per Giovanni Lombardi!
    Adesso purtroppo è decisamente tardi e quanto mai ipocrita continuare a parlare di rinnovamento e stronzate simili (vedi anche il risultato poco incoraggiante del vostro sciamano Antonello alle ultimissime elezioni provinciali) alla luce di tutto ciò! Vi è mancata del tutto l'umiltà di fondo e la lungimiranza politica del caso nel momentum (per parafrasare Antonello) topico; da adesso in poi sarete sempre e solo "Chiacchere e Distintivo", da buoni Comunisti quali vi professate!
    Datevi all'ippica!

    RispondiElimina
  18. E' vero che Silver non se ne fa nulla dell'assessorato, ma solo perchè il suo contentino politico per i servizi resi lo ha già avuto da tempo (si veda pure il piazzamento del cognato), e quindi può andare tranquillamente in giro in bici avendo già gozzovigliato.
    Riguardo Nicola Cipro, la sua cacciata dalla giunta e la motivazione per cui ciò è accaduto dimostrano una volta di più, se mai ce ne fosse bisogno, le grandi qualità umane che tutti i cittadini gli riconoscono. Le insinuazioni insulse e spregevoli (non meno di coloro che le fanno) messe in giro sul suo conto e su quelle di Marrocco, secondo cui glistessi avrebbero degli interessi da difendere, dimostrano invece ancora una volta quanto basso sia il livello dei loro pochi denigratori. Se avessero davvero interessi farebbero come ha fatto Ermanno con Zacchia, vale a dire che invece di andare in giunta a battagliare ogni volta, se ne starebbero tranquilli a casa a prendersi la loro bella indennità. Qualcuno su questo blog, nel periodo in cui si parlava di liste e subito dopo la presentazione delle stesse, affermò che non avrebbe mai votato Caparco pur ammettendo che la sua vittoria era scontata, e dichiarava tuttavia che l'unico suo conforto era la garanzia di avere in amministrazione un "mastino" come Nicola Cipro che si sarebbe fatto in quattro per evitare abusi e soprusi. Col senno di poi devo dire che questa persona aveva perfettamente ragione. Ora ci resta, come unico baluardo in giunta, perchè Cipro farà comunque il suo dovere anche da semplice consigliere, soltanto Marrocco, cui credo toccherà purtroppo la stessa sorte.

    RispondiElimina
  19. Speriamo che sia come dici, che anche Marrocco vada al più presto a casa!!!Anche perchè è cosa certa che l'ingegnere del Seminario che lo ha votato e per il quale va chiedendo concessioni non avrà mai niente...

    RispondiElimina
  20. Chissà come se la ride Silver se legge questo blog...

    RispondiElimina
  21. Io invece aspetto la sua risposta perchè gli credo e lo pure votato.

    RispondiElimina
  22. Aveva addirittura ragione Zacchia, Marrocco non fa bene con nessuno. Basta guardarlo, la faccia non viene fuori tra i peli rossi...

    RispondiElimina
  23. dici che Antonello avrebbe dovuto cedere a marrocoo...
    a distanza di un anno ecco la risposta.
    La coerenza di Antonello, realmente lo porta ad essere una forza politica consolidata e determinante negli equilibri politici. Non cedette alle sirene caparchiane di sicura vittoria e ora è l'unica alternativa credibile. Marrocco, troppo lesto ad accasarsi all'ombra delal vittoria, ora paga dazio. cosa ha fatto di buono con la sua scelta di stare dalla parte di chi vince? niente, assolutamente niente. Solo una magra figura che lòo porta ad allontanarsi per salvare almeno la faccia. cari caleni cerchiamo di costruire edi non farci ingannare. consiglio al dottore e a cipro di cominciare da subito a parlare con antonllo e il suo gruppo per trovare la starda per dare a calvi un futuro serio

    RispondiElimina
  24. Antonello ha già espresso il suo massimo potenziale elettorale, vale a dire 700 voti con i quali non va da nessuna parte. Il dialogo ci deve essere senz'altro con Marrocco, con Cipro e con il loro gruppo, ma non andrà a finire da nessuna parte se Antonello (con meno voti e meno esperienza amministrativa) pretende ancora una volta, dopo tante sconfitte in successione, di essere il numero uno. Entri in un'ottica diversa e forse si costruisce qualcosa di buono, anche insieme a Giovanni Lombardi se quest'ultimo taglia il cordone ombelicale che lo lega politicamente al padre.
    Ma è un film già visto e so già che la testardaggine di ognuno condurrà al Caparco quater.

    RispondiElimina
  25. La coerenza di Antonello (vale a dire la fermezza nell'autoreferenziarsi a prescindere come l'unico possibile candidato a sindaco) è si determinante negli equilibri politici locali, ma solo per la sconfitta del suo gruppo.
    Al di là di tutto Marrocco è ancora in giunta e Cipro è ancora in maggioranza e continuerà a fare il suo dovere in coerenza con il programma che ha sottoscritto con gli elettori, e che al momento è al palo, sperando che Caparco non sia preda di un altro inspiegabile raptus di follia politica. Con la sua mossa ha già tradito la volontà di 181 elettori, se ne vuole tradire altri 269 faccia pure, ma è l'unico a perderci la faccia e la credibilità al di là delle bassezze e delle volgarità che mettono in giro sul conto di Cipro e Marrocco e che qualificano (o meglio squalificano) soltanto chi le fà. In questo atteggiamento non vi è alcuna differenza con il nefasto Zacchia.

    RispondiElimina
  26. Carissimi ho letto tutti i vs commenti e sono giunto ad una conclusione l'unica possibile i personaggi su citati hanno solo un'obbligo ed è quello di fare un'opposizione intransigente da una parte tenendo conto l'interesse del paese e dal'altra vigilare con oculatezza su tutte le decisioni che di volta in volta vengono prese evitando così eventuali interessi di parte. Infine voglio esprimere la mia solidarietà al Cipro ( nn è bello quello che gli è successo) ed al Marrocco dico fatti valere.

    RispondiElimina
  27. Caro Massimo,
    non ritieni giunto il momento, tu e i lettori di questo blog, di cominciare a lavorare per creare una scuola di politica sul nostro territorio?

    RispondiElimina
  28. La ritengo ancora un'ottima idea e sto pensando di trovare il modo di metterla in pratica.
    I suggerimenti sono i benvenuti.

    RispondiElimina
  29. Caro Massimo, condivido pienamente l'idea di costruire qualcosa di serio per gli anni a venire e pertanto hai il mio pieno sostegno. Conoscendo la tua professionalità e il tuo impegno nel portare avanti dei progetti, non potrei non supportarti in iniziative del genere.

    Per me questo è un periodo molto "incasinato", ma spero di vederti presto per fare quattro chiacchiere.

    Ti abbraccio e sempre tanti complimenti per la gestione imparziale di questa bellissima agorà virtuale (altro che P.zza Municipio...) !!!

    Claudio De Lucia
    www.calvirisorta.com

    RispondiElimina
  30. Il lupo perde il pelo... con quel che segue..
    (Da Aristarco Scannabue, Rinascita Calena di Domenica 11 Ottobre 2009)

    Ce l’avevano detto. Ma non abbiamo creduto.
    E come noi alcuni illustri rappresentanti politici come Marrocco, Silver Mele, Nicola Cipro, Pietro Martino.
    “Vedrete che con il nostro controllo Caparco dovrà limitare le sue sortite, correggere le sue intemperanze, calmare la sua voglia di rivalsa e di vendetta.”
    Si è visto talmente bene, che anche Taffuri se ne è accorto con il suo articolo "IL LUPO PERDE IL PELO MA NON IL VIZIO" del 5 aprile 2010.
    Stavolta Caparco l'ha fatta proprio grossa.
    Se ha fatto incazzare pure Vito ....

    RispondiElimina
  31. “Noi a Calvi facciamo così!”

    RispondiElimina
  32. In fondo "ognuno si fa la frusta per il suo sedere"

    RispondiElimina
  33. Caro sindaco Caparco e caro Nicola Cipro, chi vi scrive è un cittadino caleno che ha sempre avuto stima di voi, di tutti e due. E continua ad averne. Per il bene del paese cercate di venire a capo di questa situazione (che non fa bene a nessuno, in primis al popolo). Ma io sono certo che il vostro buon senso a la vostra voglia di far bene per Calvi, vi porteranno ad un accordo reciproco e sereno. E poi, mi riferisco a Caparco, liberati dalle varie iene sguinzagliate che girano per piazza Municipio, tra cui il famoso Capezzutto e il giornalaio Taffuti. Guardati bene da loro, Calvi te ne sarà grata ! Cosi come hai fatto con Minieri, fai con loro. Di certo non vogliamo nemmeno lontanamente immaginare ad un ritorno in calcio d'angolo dell'ex sindaco Zacchia. Meglio 100 anni di Caparco che 1 di Zacchia !

    Caleno critico e obiettivo, non di parte.

    RispondiElimina
  34. KE dire in tal proposito ad ognuno cio' che si merita

    RispondiElimina
  35. Caro Massimo, a proposito della lista Zinzi costruita a tavolino per favorire tutti, tranne che i caleni, credo che tu abbia ragione..... ho saputo che l'UDC di Caserta (On. Zinxi & C.) prima di candidare Caparco hanno contattato Pignatiello chiedendogli una eventuale candidatura nel collegio con lista del Presidente e/o di Partito, con garanzia dei voti di partito nel collegio in accordo con la segreteria provinciale, (non facendo candidare nel collegio altri esponenti di partito), lo stesso avrebbe rifiutato sia perchè avrebbe preso pochi voti a Calvi e quindi non avrebbe avuto la certezza del seggio nel collegio sia perchè impegnato in attività professionali fuori Calvi, da qui la scelta di candidare Caparco nella lista del Presidente come portatore di voti a Zinzi! Caparco ingannato da qualche suo fedellissimo!!!!Forse anche Caparco dovrebbe studiare un pò di Politica in più se vuole crescere e non fare solo il sindaco.

    RispondiElimina
  36. cari lettori io dico che guardando oggi i lavori delle strade cittadine opera dell'amministrazione zacchia quello che non è riuscito a fare l'amministrazione caparco in piu di un decennio di potere,è davvero una grande opera a costo zero, guardiamoci intorno e meditiamo. E a te carissimo claudio de lucia di cui tanto ti vanti per il tuo sito "apartitico" e poi parli sempre a favore del caparco e sempre male di zacchia come mai? rispondimi cosi dopo lo dico io il perchè di tanto astio verso zacchia ok. bellissima p.zza municipio mica il sito "APARTITICO" www.calvirisorta.com/procaparco. salutoni a tutti.

    RispondiElimina
  37. Ma non si vergogna Silver a riempirsi la bocca con l'Antica Cales?
    Sono mesi che ne va blaterando... ma i fatti dove sono?

    Forse aspettano di riattivare qualche altro progetto di Zacchia, e se lo venderanno come proprio.

    RispondiElimina
  38. All'amico delle ore 17.09 ! Il tuo stile sgrammatico e sconfusionato è inconfondibile ! Ti fai sempre riconoscere... ma lo sai, ti voglio sempre tanto bene.

    Detto questo, se vai nella nostra rassegna stampa trovi il comunicato di Cipro, di Caparco e di tutti quanti gli altri. Figuriamoci...

    E' chiaro che tutti, compresi noi, abbiamo idee, opionioni, simpatie e antipatie. E' umano. Ma non ne facciamo "cosa pubblica" sul sito internet.

    Ma permettimi una cosa, ho visto gente cambiar bandiera mille volte e per mille motivi, ma coma hai cambiato tu bandiera non ho mai visto nessuno farlo.

    Complimentoni per il tuo trasformismo ! Ti abbraccio e ci vediamo in giro, a Piazza Municipio.

    Claudio De Lucia
    www.calvirisorta.com

    RispondiElimina
  39. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  40. Cari amici del blog vi posso dire che il sindaco Caparco, si ha fatto il diavolo per compare..... a presto vi farò divertire con articoli forti. La cosa bella la sapete ... io non devo avere nulla dalla politica e da caparco,a me mi paga il ministero della giustizia e non caparco. Seguite www.calvirisortanews.it

    Vito Taffuri

    RispondiElimina
  41. Voglio precisare che sono a casa da tempo, solo per il fatto che sono in convalescenza ok. toglietevi ogni dubbio... fra una settimana ritorno a lavoro siete felici... un bacio

    Vito Taffuri

    RispondiElimina
  42. Grandissimo....il taffuri...unico! Due baci

    RispondiElimina
  43. visitate il sito del voltabandiera.
    www.calvirisorta.com/procaparco.fam

    fam = familiare.

    RispondiElimina
  44. Vito Taffuri for sindaco di Calvi Risorta nel 2014! Sei un mito vivente! Sempre in gamba!

    RispondiElimina
  45. "Forse aspettano di riattivare qualche altro progetto di Zacchia, e se lo venderanno come proprio."

    Zacchia è ormai un ex politico de facto, mio caro e illuso amico ! Caparco è praticamente all'ultima ingloriosa legislatura, anche e soprattutto per merito di ANTONELLO BONACCI e di GIOVANNI LOMBARDI, giusto per ribadire ulteriormente il concetto!Antonello è un caso disperato ed un eterno incompiuto! Tina Izzo, suo malgrado, non tira minimamente in quel di Calvi Risorta!Il futuro politico locale si chiama Marrocco, Cipro e Vito Taffuri! Ormai è semplicemente una questione spazio-temporale!
    Tutti i lestofanti e i vari arrivisti locali sono avvisati!
    La rivoluzione etico-politica è già in atto!
    Nulla sarà più come prima!
    Sayonara.

    RispondiElimina
  46. Il futuro si chiama Cipro e Marrocco, sono daccordo. Per favore, pero' leva quel nome Taffuri, non ci facciamo ridere dietro da tutti ! Se il futuro è lui, stamm nguaiati !

    RispondiElimina
  47. All'anonimo che mi ha preceduto: Marrocco cosa ha fatto per Calvi in questo periodo? Fammi sapere. Nicola Cipro io l'ho votato ed è una persona stimabile ed ha anche fatto tanto per Calvi. Ma ad andare in giro con Vito Taffuri che gli fa d'autista non è bello a vedersi. Nicola apri gli occhi. Se Vito era una persona "di coscienza" avrebbe lavorato per farvi riappacificare e invece ha colto subito l'occasione per alimentare polemiche. Guardati bene da lui, a prescindere ad ogni decisione che prenderai.

    Un tuo amico.

    RispondiElimina
  48. Ma Vito è limitato, non lo avete ancora capito? Prendere o lasciare...

    RispondiElimina
  49. prendere, lasciare, prendere, lasciare, prendere, lasciare!!!!!!

    RispondiElimina
  50. Prima Caparco, poi Zacchia, poi Caparco, poi Zacchia ! Il giornalaio caleno non trova più pace. Regalategli una bussola, si è perso la strada e non sa più con chi stare!

    RispondiElimina
  51. il livello politico e culturale a calvi risorta è deprimente. lasciamo stare i vari vito.....calvi ha bisogno di risollevarsi dal baratro provocato da zacchia. confido nel sindaco caparco e nella sua giunta. buon lavoro!!!

    RispondiElimina
  52. Sto seguendo divertito il botta e risposta tra gli ex amici e giornalisti Silver e Minieri sull'area archeologica e sugli spettacoli finanziati dalla Regione. Siccome non mi fido di nessuno dei due, volubili come sono, sono andato sia sul sito della Regione che su quello dell'ARCUS ed ho scoperto che la rassegna Notti al Castello non è stata finanziata dalla Regione e quindi non partirà e che il museo dell'antica cales è stato invece finanziato dall'ARCUS ma stranamente non parte. A questo punto sarebbe interessante leggere un qualche comunicato stampa ufficiale della Sovrintendenza, perchè nessuno dei due dice completamente la verità e non ci si può fidare nè dei politici nè dei giornalisti. Quando poi parliamo di giornalisti prestati alla politica o di giornalisti-politici peggio di peggio.

    RispondiElimina
  53. Collegatevi al seguente indirizzo http://www.arcusonline.org/modules/wfsection/pi_2006.xls

    RispondiElimina
  54. Grazie di cuore a tutti voi che parlate di me..... Voglio precisare a l'unico che faccio l'autista e al mio generale comandante caro lui. Poi io sono stato l'unico che sono rimasto vicino in questo momenti difficile a Cipro. Poi per quanto riguarda il fatto di far tornare il sereno ho fatto caro lui .... in comune c'e un una lunga lettera scritta da me indirizzata al sindaco,,, e solo che cparco ragiona con la testa di capezza. Poi infine se io sono il male peggiore allora Setola cosa e stato per il tuo amico a calvi... alla prossima.

    Vito Taffuri

    RispondiElimina
  55. Cari amici,il futuro di Calvi Risorta si chiama Antonello Bonacci. Voglio dire che apprezzo molto la sua preparazione politica la sua umiltà e la sua onestà, insieme all'onestà di Giovanni Pera, Giovanni Marrocco, Nicola Cipro, Giovanni Lombardi,Ermanno izzo.CHE SQUADRA!!!!! Solo cosi avremo un'amministrazione che tutti sogniamo

    RispondiElimina
  56. Antonello ed Ermanno sono l'antipolitica più becera che vi possa essere a Calvi. FIDATEVI

    RispondiElimina
  57. certo se l'antipolitica è l'odio che sprizza fuori da certi politicanti, antonello è l'antipolitica.
    rendiamoci conto che possiamo affidarci a persone pulite e preparate. non per forza ad affabulatori e politicanti terra terra

    RispondiElimina
  58. A quanto pare Silver ha rimediato una grande figuraccia sulla questione ARCUS e museo archeologico. Ma perchè dirama questi comunicati falsi?

    RispondiElimina
  59. Da Wihipedia:
    La prima definizione di "politica" (dal greco πολιτικος, politikós) risale ad Aristotele ed è legata al termine "polis", che in greco significa la città, la comunità dei cittadini; politica, secondo il filosofo ateniese, significava l'amministrazione della "polis" per il bene di tutti, la determinazione di uno spazio pubblico al quale tutti i cittadini partecipano. Altre definizioni, che si basano su aspetti peculiari della politica, sono state date da numerosi teorici: per Max Weber la politica non è che aspirazione al potere.
    Sicuramente Antonello ed Ermanno non rientrano nella definizione di Politica data da Aristotele ma più in quella di Weber.

    RispondiElimina
  60. Antonello ed Ermanno non sono migliori di altri, come qualcuno vuol far credere, sono esattamente come gli altri.

    RispondiElimina
  61. Guarda che le falsità le ha scritte Minieri: la Gazzetta di Caserta ha pubblicamente chiesto scusa a Silver tant'è che non leggerete più articoli sull'Antica Cales contro Caparco e la sua amministrazione. Anzi, a Silver va il merito di aver bloccato Minieri senza cedere ai suoi ricatti mediatici.

    RispondiElimina
  62. Ho letto che Marrocco ha rinunciato alla sua indennità di vicesindaco, e la cosa non mi sorprende affatto conoscendo la grande caratura morale e l'onestà del dottore. Mi arrabbio però quando qualche denigratore pensa di screditarlo mettendo in giro false voci su cambiali politiche che Marrocco dovrebbe onorare. Se uno fa di gran lunga il primo degli eletti con tre liste, e colui che porta alla Regione è il più votato è segno che la gente sa discernere tra la verità e le illazioni.

    RispondiElimina
  63. A chi afferma che il futuro politico di Calvi si chiama Antonello Bonacci ed Ermannino Izzino vorrei solo dire che siamo praticamente alle Tragicomiche più totali; guarda che stai parlando rispettivamente di uno che si è letteralmente bruciato senza neanche mai iniziare davvero e di un altro che già da un bel pezzo a questa parte non ha più nulla da dire e da dare alla nostra tartassata collettività tutta, ammesso e non concesso che lo abbia mai realmente fatto!
    L'unica cosa ormai assodata, casomai, è soltanto il fatto che per personaggi come Zacchia & Caparco non ci potrà essere più spazio e futuro alcuno, tanto a Calvi Risorta quanto altrove; essi sono destinati inesorabilmente all'estinzione politica indipendentemente da quello che sarà il prossimo corso degli eventi nostrani!
    Tutto il resto non è affatto scritto o del tutto scontato, ragion per cui chi vivrà vedrà!
    Forza Vito Taffuri! Facci sognare!
    A presto.

    RispondiElimina
  64. Cari amici,
    fra un pò ci saranno delle assunzioni alla piscina comunale.... poi vedrete con i vostri occhi chi sarà assunta o assunto..... sarà la moglie di uno che in questi giorno tanto difende il dittatore.

    RispondiElimina
  65. cari caleni siete messi veramente male... avere ancora dubbi su chi rappresenti qualcosa di buono per Calvi e addirittura scrivere forza taffuri! resterete sempre un branco di pecore! sveglaitevi

    RispondiElimina
  66. all'anonimo di ieri 11. aprile come fai ad essere sicuro ke ci saranno assunzioni in piscina e su ki poi? mica incominciamo a dare i numeri,

    RispondiElimina
  67. Cari amici vi saluto a tutti quelli che scrivono bene o male di me, in efetti, siamo tutti di calvi non me prendo figuratevi. Però un appunto lo devo fare a questi che scrivono di pecore, di taffuri.... io almeno non ho fatto affari con Setola, tu e i tuoi amici si. Quindi: Viva calvi via Cipro... e forza marrocco ti piace almeno questo.



    Vito Taffuri

    RispondiElimina
  68. Forza Taffuri! Sei tu la vera e sola Rinascita Calena per noi tutti! Sempre in gamba! Non mollare!
    Altro che Antonello, Scannabue e via dicendo; questi signori stanno ancora lì a denigrare proprio e soltanto quelli che non andrebbero minimamente toccati e da cui si deve assolutamente ed imprescindibilmente ripartire per dare una svolta decisa alla nostra amata terra, in primis il Dottor Marrocco!
    Cari Antonello e Scannabue, anzichè inscenare puerili teatrini con il filosofo contemporaneo Giovanni Pera e prendervela unicamente (e a torto)con chi si è fatto letteralmente in quattro per far tornare per lo meno una parvenza di legalità e di civiltà in quel di Calvi Risorta (leggasi Marrocco, D'Onofrio, Massimo & Vito Taffuri, Casto Geremia e così via) o, peggio ancora, con gli elettori locali, prendetevela con Giacomino &Co. e, soprattutto, cominciate a fare tanta autocritica al vostro interno! Ne avete assoluto bisogno, credetemi! Sono sicuro che anche il vostro grande supporter Massimo Zona condividerebbe in toto questo mio pensiero! Cominciate a risolvere le vostre infinite contraddizioni che vi caratterizzano, prima fra tutte la vostra stretta vicinanza con il tanto bistrattato (a suo tempo) Gaetano Capuano (alias "Ape Morta"), mentre adesso pare che sia diventato di colpo buono e caro soltanto perchè si è defilato definitivamente dal Crick! Quando si dice l'ipocrisia di fondo.....
    Visto che li ho tirati in ballo e che a nessun altro internauta è venuto ancora in mente, ci terrei molto a spezzare una lancia a favore dei vari Massimo Taffuri, Casto Geremia e Nicola D'onofrio, su cui nel recente passato (ed anche da questo blog) è stato gettato un mucchio di fango in maniera del tutto pretestuosa e gratuita, quando poi il corso degli eventi politici nostrani ha dimostrato tutt'altro! Meditate anche su queste cose, cari Antonello e Scannabue!
    Forza Marrocco, Cipro e Vito!
    Il popolo è con voi!
    Il tempo vi darà ragione e vi renderà merito!

    RispondiElimina
  69. Ringrazio tutti ... ma vi posso solo dire che Calvi deve essere senza caparco e non certamente senza zacchia, aria nuova..... basta vogliamo respirare ......


    Vito Taffuri

    RispondiElimina
  70. Scusate volevo dire Senza Zacchia e senza Caparco


    Vito

    RispondiElimina
  71. ... e sicuramente anche senza Vito o tutti coloro che sono considerati "guerrafondai". Calvi Risorta aveva bisogno ed ha ancora bisogno di tanta pace e tranquillità. Lasciamoli lavorare, tanto tra 4 anni dovranno presentare il conto alla popolazione che in massa li ha eletti, ma in particolare a chi ora si sente escluso. In questo momento chi ci guadagna a creare questa instabilità apparente è solo qualche sparuto numero di pseudogiornalisti che hanno sete di fare qualche articoletto, ma la popolazione è quella che sicuramente ci rimette! Dobbiamo, tutti o almeno chi non ha interessi specifici, lavorare per la pace, affinchè si costruisca un clima distensivo in un paese che ha perso la faccia e la dignità finendo sulle cronache locali e nazionali.
    Lo so che sono parole che vanno al vento, l'odio che regna in giro è tanto, la "zizza" persa è amara da digerire e chi l'ha avuta su un piatto d'argento non credo la ceda facilmente! Credo che gli interessi siano veramente tanti, per aver scatenato tutto questo! Passiamoci TUTTI la mano sulla coscienza: ciascuno di noi ha le proprie colpe!

    RispondiElimina
  72. Caro anonimo che belle parole che usi... Tu lo sai perché il Sindaco Caparco non mi saluta più …. Te dico in due battute : il giorno che ha defenestrato l’Assessore allo Sport Nicola Cipro, io mi permisi di telefonargli per chiedere alcune informazione di quanto accadeva in qualità si sostenitore di Nicola Cipro, e dell’amministrazione attuale, lo sai come mi rispose: “ Vito adesso sono in cattedrale poi domani ci vediamo e ne parliamo, a questo punto chiedevo: scusa ma era necessario? Lui mi rispose: Sì e non torno indietro. Si chiuse la telefonata salutandoci normalmente, quindi non ci fu nessun tipo di scontro.
    Il giorno dopo ho incontrai in piazza municipio, quanto mi stavo per avvicinare per salutarlo come facevo ogni volta, il sindaco Antonio Caparco, alla mia vista si mise in macchina transitando davanti a me, abbassando il suo capone bianco, facendo finta di non vedermi a distanza di meno di un metro, scappando via, e dal quel momento non mi ha più salutato, questa e la sacra verità. Quindi, Vito Taffuri, non ha avuto e non ha oggi nessun interessi personali.
    Caro amico anonimo che tanto mi commenti negativamente: Io la spiegazione me la sono data : io ho ragionato con la mia testa, e quindi non gli vado più bene a capone…. Con lui bisogna dire sempre si ,sì, sì, senza contraddirlo, altrimenti te lo fai nemico. Tu mi dirai ma tu lo conosci che era fatto così, sì su questo ti do ragione ma, vedi a me interessava cacciare Zacchia, e speravo che lui nel frattempo fosse cambiato, invece no. Però ti posso pure dire che questa e l’ultima spiaggia per Caparco, poi fra quattro anni o forse prima si andrà a godersi la sua bella pensione a via Cales, come tutti i pensionati di Calvi Risorta. Poi in conclusione voglio ricordarti caro amico anonimo, che quanto vuoi lezioni di legalità, sai dove trovarmi tu, e tuoi amici di maggioranza???



    Vito Taffuri

    RispondiElimina
  73. Quindi io vorrei capire quale colpi ciò... forse solo perchè ho ragionato con la mia testa a presto... se ne vedranno delle belle poi il noto vito taffuri avrà ragione...

    Vito

    RispondiElimina
  74. Grande Vito sei forte ed ora qualsiasi cosa sai dilla apertamente

    RispondiElimina
  75. Ma che cavolo di lingua parla Taffuri? Mah, incomprensibile...

    RispondiElimina
  76. Ma perchè Minieri non la smette di scrivere contro il sindaco? Ormai sanno tutti il motivo della sua ostilità...vada a chiedere l'ufficio stampa a Pignataro!

    RispondiElimina
  77. ma che strano è passato dalla tessitura delle lodi ad osteggiarlo. Come mai? non sarà solo l'ufficio stampa caro anonimo.

    RispondiElimina
  78. caro vito tu sei uno che in presnza dei carabinieri ha testimoniato contro giangiacomo.spiegaci adesso in un processo che si fara'a breve ritirerai le tue testimonianze o verrai denunciato per falsa testimonianza?
    caccia le palle se ti sono rimaste e dici almeno che sei arrabbiato con caparco perche' non hai fatto lo scoop sulla defenestrazione di cipro.
    adesso pero' devi sottostare alle pazzitaggini di minieri che ti ha sempre suggerito gli articoli che dovevi pubblicare.
    ti sei rivelato una frana.
    ma era prevedibile non so come hanno fatto i tuoi amici a essere cosi' ciechi.

    RispondiElimina
  79. voi che criticate tanto silver ma lo sapete chi e'il nuovo presidente dell'archeoclub caleno? ve lo dico io salvatore minieri. e lo sapete chi e' il vice presidente dell'archeoclub caleno? ve lo dico io la moglie di marrocco.
    tutto questo alle spalle di silver, di caparco e ell'intera amministrazione.
    questo e' marrocco.

    RispondiElimina
  80. Formato famiglia.

    RispondiElimina
  81. Ciao a tutti allora vi dico io chi e Silver ... ha cacciato minieri dal progetto Arcus e lo sapete chi e il direttore artistico Silver Mele e con un ottimo collaboratore Gionleno De Vita figlio del presidente del consiglio comunale.

    Formato famiglia.

    RispondiElimina
  82. mi diverto scrivete scrivete... io quello che ho visto la rissa di Martino ho già confermata ai carabinieri io dico sempre la verità caro anonimo hai capito bene.


    Vito Taffuri

    RispondiElimina
  83. E tutto un porcile amico mio....

    RispondiElimina
  84. L'archeo club è un'associazione privata e non un organo istituzionale, per cui non vedo lo scandalo dell'elezione di Minieri, esperto della materia tanto da essere costantemente sfruttato da Silver nei suoi servizi sull'archeologia calena. Quando invece si parla di direzione artistica con fondi pubblici allora parlare di cambiali è quanto meno da ipocriti. Caro Silver ormai sei stato smascherato.

    RispondiElimina
  85. Il presidente ed il vicepresidente dell'archeoclub non prendono un centesimo, mentre il direttore artistico di un evento culturale prende svariate migliaia di euro.
    Silver dovrebbe sciacquarsi mille volte la bocca prima di parlare di Marrocco e Cipro.

    RispondiElimina
  86. Siete proprio fuori strada, Silver non è direttore artistico di nessun progetto, non è e non sarà mai assessore allo sport, non ha voluto invischiarsi nella vicenda della famiglia Marrocco dell'Archeoclub. Veramente lo fate così stupido? Ah, la cambiale di Minieri è quella scema...Provate a chiedere a Marrocco dell'ingegnere del Seminario suo caro amico!!!

    RispondiElimina
  87. Scusa, anonimo delle 17.13, non sono daccordo che Minieri è una cambiale scema se Marrocco lo aveva messo direttore artistico se come dicono altri quello è un incarico da svariate migliaia di euro...capisco perchè il pignatarese scrive contro il nostro sindaco e contro silver. Comunque non ha speranza...

    RispondiElimina
  88. E allora la cambiale seria qual è?

    RispondiElimina
  89. Cari "amici" parlate di tutto e di piu' ma dico cosa mi dite a proposito della piscina? Forse è un problema di serie B ? rispetto a quello trattato ultimamente su qualche sito internet? Sarei curioso di conoscere il vostro pensiero.

    RispondiElimina
  90. caro vitellozzo che fine hai fatto.ti si vede in macchina con la lapa,chiacchieri con pesciolino,ti intrattieni con damianus,confabuli con remino.sei sceso in basso.ti consiglio,visto che fremi dalla voglia dove sono le tue radici di cuore di tel a zaccheo ti sta aspettando a braccia aperte tanto per te uno vale l'altro quindi un'inchiesta vale l'altra e tutti vissero felici e ....................

    RispondiElimina
  91. Caro Anonimo io parlo con tutti non sono limato come te. Leggi l'ultima.

    RispondiElimina
  92. "Caso Arcus"

    Silver Mele, ha fatto una guerra per cacciare Salvatore Minieri, da Calvi, oggi arriva la risposta il perchè....
    - vedi -

    Delibera di Giunta N°49 del 15 Aprile 2010, da questa mattina esposta in comune, a firma del Sindaco Antonio Caparco, l'Assessore Agostino Capuano, Claudio De Biasio, Giuseppe Martucci. Lo sapete chi è il Direttore Artistico del progetto "Arcus" il Caro Consigliere di maggioranza Silver Mele, mentre invece il responsabile luci ed altro il figlio del Presidente del Consiglio comunale Raffaele detto Lello De Vita. Queste sono le vere cambiali politiche. Quindi prima di parlare di Marrocco, vedi i tuoi schelitri negli armadi che tieni. Il Vice Sindaco Dott Marracco e una persona perbene voi boooo.... cambiate spacciatore politico.

    RispondiElimina
  93. Caro anonimo, pesciollimo e mio amico, gaetano e mio amico, e zacchia e amico tuo quindi regolati tu..... poi io con questi amici ciò sempre parlato sei tu che devi fare quello che dici capone perchè avuto e quindi devi stare zitto io non devo avere nulla da nessuno e posso andare dove voglio.... chiaro basta che ti sia chiaro sei tu che hai chesto e chiedi caro amico che ti nascondi dietro un microfono sportivo.

    RispondiElimina
  94. Ma come fate a scrivere di Silver Mele? Solo per quello che fa quotidianamente porta il nome di Calvi Risorta in giro. Mah, soliti mediocri...

    RispondiElimina
  95. ciao...ciao...ciao

    RispondiElimina
  96. caro silver fai una bella dichiarazione di trasparenza e chiarisci una volta per sempre che hai rimodulato il progetto "Notti a Castello" togliendo il tuo collega Minieri come direttore artistico e ti sei inserito tu.ma mica ci sono dei compensi per svolgere il ruolo di direttore artistico? Aspetto una tua risposta" che sia naturalmente trasparente".

    RispondiElimina
  97. Caro amico, basta che vai in comune trovi la delibera 49 del 15 aprile. Ti posso solo dire che il compenso del direttore artistico e circa cinque mila euro o forse di più presto pubblicheremo la delibera. Silver resta sempre per me un bravo giornalista, ma, la politica non e per lui.

    RispondiElimina
  98. silver, il tuo sindaco ancora non ti ha telefonato per aggiornarti che sei stato prescelto come direttore artistico del progetto Notti Al Castello e d'intorni ed hai pure un valido collaboratore in veste di curatore scentifico il Dottore De Vita figlio del Presidente dl Consiglio Comunale. Cosa ci racconti in merito?

    RispondiElimina
  99. Ragazzi perdete il tempo con Silver e anche la faccia. Proprio non capite che fate un favore a Caparco attaccando l'unico davvero inattaccabile? Poi ci si lamenta che le cose vanno così...Caparco purtroppo è destinato a vincere per altri 30 anni!

    RispondiElimina
  100. Allora l'aveva pensata bene Marrocco mettendo il cugino Minieri come direttore artistico di Notti al Castello. Ma Minieri non aveva scritto che il progetto non poteva essere modificato e che il direttore artistico non prendeva soldi? Aspetto con curiosità Silver che tra tanti imbroglioni e voltafaccia è l'unico di cui mi fido.

    RispondiElimina
  101. sicuramente caparco farà altri 30 anni...... con la banda che si ritrova intorno basta che gli da una birra ed un panino con la mortadella e tutti vissero felici e contenti, i che gent e.......

    RispondiElimina
  102. una cosa è certa, questa amministrazione ha fatto una battaglia elettorale per la trasparenza, quindi a mio avviso nè Silver nè il figlio di De Vita dovevano acettare tali incarichi per il Progetto Notti a Castello, anche perchè senza ombra di dubbio sicuramente sarà previsto un compenso.Inoltre Slver essendo consigliere comunale con delega ai beni culturali e De Vita figlio del presidente del consiglio per opportunità non dovevano accettare " anche se è previsto sicuro un compenso in denaro come da progetto" a voi il commento

    RispondiElimina
  103. cosa vuoi commentare caro amico è tutto un dire

    RispondiElimina
  104. Cari lettori la sapete l'ultima... il Sindaco Caparco ha richiamato questo pomeriggio, come consulente in nero, il noto tecnino Antonio Bonacci, quello che fu arrestato "Caso Giostrine". scriveva il noto Vito Taffuri,("con la politica dei fatti vince il territorio, e qui si sbagliava, il povero Vito, che ha lavorato tanto per cacciare Zacchia, vince invece la famiglia Caparco"). IL Taffuri resta sempre un mito per tutti noi, e una brava persona vi invito a conoscerlo meglio non vedete come cronica forse anche di parte. Vi invito a conoscerlo a molti punti interessanti. Con Caparco era spregato menomale che ha capito in tempo.

    RispondiElimina
  105. Viva Taffuri, azzera Caparco, sei grande .... Con taffuri si ha fatto il diavolo per compare, ma caparco ha capito questo almeno, oppure pensa di essere sempre forte... Taffuri lo meterà in ginocchio e forte su questo, e stato capace a demolire una amministrazione, e meglio esserci amico con Vito, credimi.

    RispondiElimina
  106. Nell'ipotesi che fosse reale la notizia di un ritorno, anche se dietro le quinte, dell'ing. Bonacci nelle stanze del Comune di Calvi Risorta significa che siamo arrivati veramente alla frutta. Il Sindaco Caparco e tutta la maggioranza, in nome di una trasparanza e legalità sbandierata sia in tutta la passata attività di opposizione sia nella vittoriosa campagna elettorale, deve chiarire, attraverso una comunicazione pubblica, se tale notizia è fondata o inceve, come presumo e spero, sia del tutto priva di ogni fondamento. Altrimenti si potrà anche pensare che sia in atto un complotto, ordito da qualche ingegnere e da qualche rappresentante, che possa portare ad una eventuale completa estromisione di alcuni esponenti dell'attuale maggioranza, non proprio allineati alle volontà del Sindaco, surrogati da altri consiglieri (Ermanno? Tina Izzo? l'ex Sindaco Zacchia??. E' pura fantasia questo scenario?

    RispondiElimina
  107. Vista la tanto sbandierata correttezza esplicitata sempre più dal consigliere comunale Silver Mele (la cosa inizia a puzzare) vorrei sapere (credo come molti altri) se lo stesso ha informato il Sindaco di Calvi Risorta, Antonio Caparco, che alle ultime elezioni provinciali egli e la sua famiglia ha votato il vice-Sindaco del Comune di Rocchetta e Croce, Salvatore Geremia.
    Scusatemi ho invertito i soggetti.
    La richiesta è di sapere se il consigliere comunale Silver Mele ha informato il vice-Sindaco del Comune di Rocchetta e Croce, Salvatore Geremia, che alle ultime elezioni provinciali egli e la sua famiglia ha votato il Sindaco di Calvi Risorta, Antonio Caparco.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  108. chiedete a Silver per le regionali a chi ha votato a Polverino oppure Romano.(giusto per la trasparenza)

    RispondiElimina
  109. Cari lettori domani mattina leggete la gazzetta di caserta... e il sito www.calvirisortanews.it a presto.

    RispondiElimina
  110. nelle prossime ore su rinascitacalena.it il nostro punto di vista sulla crisi in amministrazione.
    Antonello

    RispondiElimina
  111. Domani sarà un duro lavoro x calvirisorta.com.

    RispondiElimina
  112. leggendo i vari commenti dal blog ho potuto constatare che silver dice le bugie, in quanto si evince dai suoi commenti che in un primo momento ha negato di essere il direttore artistico del progetto notti a castello anche perchè lo stesso asseriva di essere incompatibile, poi asseriva di essere stato voluto a tutti i "costi" dalla giunta. ma dove stà la tua coerenza? Ciao un bacio

    RispondiElimina
  113. Gli unici che hanno votato Geremia sono stati Cipro e Marrocco, lo sanno pure le pietre. Che Silver ha votato Polverino ale regionali lo sa anche il sindaco e per come sono andate le cose ha fatto proprio bene!

    RispondiElimina
  114. Caro anonimo precedente, è pure giusto che Marrocco e Cipro hanno votato Geremia. Alle comunali Geremia li ha aiutati tutti e due, ci vuole un poco di riconoscenza, non credi?

    RispondiElimina
  115. Non sei ben informato... Cipro e Marrocco ha fatto campagna elettorale per Caparco alle provinciali mentre chi non ha voltato Caparco e Capezzuto.. De Vita, e altri. Quindi sei male informato.

    Il diavolo

    RispondiElimina
  116. Caro amico che parli tanto di Cipro e Marrocco, lo sai chi gli ha portato i voti (CLAUDIO VENTRIGLIA, Vito Taffuri, e tutto i veri amici che sono vicini a loro, il gruppo che fra quattro si candita senza Caparco) quindi sei fuori strada).

    RispondiElimina
  117. amico silver perchè tu ed i tuoi amici cercate sempre di girare la frittata, rispondi a quanto di è stato richiesto in merito al direttore artistico, e poi per quanto mi risulta a te caro silver Geremia ti ha portato casa per casa e ti ha dato una mano anche nicola d'onofrio, prova a negarlo.ciao

    RispondiElimina
  118. Scusate ma che fine ha fatto Giovnni Pera

    RispondiElimina
  119. cazzo, porca puttana, sarà preparando un nuovo manifesto politico e checazzo vaffaculo porca troia

    RispondiElimina
  120. che delusione la maggioranza, con silver che attacca continuamente marrocco, sicuramente la minoranza starà godendo anche perchè è tutto così anomalo che i rimanenti consiglieri di maggioranza compreso il sindaco permettono ciò, a questo punto dico viva zacchia almeno i suoi riusciva a tenerli con la bocca chiusa. dai silver che sei la testa di legno di caparco.

    RispondiElimina
  121. La spaete l'ultima... L'assessore alle finanza Tremondino detto Babiniello,,, diceva duranta una discussione in piazza... ( Ma cosa diete, Silver Mele, ha rifiutato al compenso da direttore artistico, presentanto una richiesta all'ufficio tecnico. Mamma mia se questa e la qualità degli assessori mamma mia ... siamo rovinati.

    IL Diavolo

    RispondiElimina
  122. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  123. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  124. il cavallo c'era prima e pure adesso, quindi nessuna novità degna di rilievo

    RispondiElimina
  125. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  126. hai voglia di abbaiare tanto non mordi

    RispondiElimina
  127. ten proprop a fac e cuorn ieri sera erano seduti in prima fila (tanto non si paga)a giano vetusto prima li mandano in esilio e poi li vanno ad applaudire.i che gent.e....vale anche per coloro che li hanno invitati

    RispondiElimina
  128. caro amiko com'è vero quello ke dici , la sai una cosa ti vuoi far volere bene allora cecagli un'occhio.

    RispondiElimina
  129. Caro amico, tanto che parli dello stimattissimo dott Marrocco, che non ha partecipato al convegno sulla legalità.... giusto per per fartelo sapere il dott. Marrocco era di turno alla guardia medica a Capua, quindi hai detto una cazzata.

    Il Diavolo

    RispondiElimina
  130. avete letto come i consiglieri dll' amministrazione di carinola ha mandato a casa il sindaco definito il cesarone? a calvi questo non potrà mai succedere perchè i consiglieri di maggioranza non hanno le........

    RispondiElimina
  131. avete letto come i consiglieri dll' amministrazione di carinola ha mandato a casa il sindaco definito il cesarone? a calvi questo non potrà mai succedere perchè i consiglieri di maggioranza non hanno le........

    RispondiElimina
  132. Voglio fare una domanda, si parla tanto di Gea ma nessuno dice da quando si è insediata a Calvi e chi era il Sindaco che ha firmato l'accordo. Qualcuno mi puo' illuminare? Grazie.

    RispondiElimina
  133. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  134. caro anonimo delle 23,45 il più delle volte dici sempre la verità.Un bacio

    RispondiElimina
  135. Caro Sindaco Caparco, 1° haiprima rimosso il contratto e poi ripristinato il contratto alla ditta Alfano per la pubblica illuminazione vuotiva al cimitero comunale.2° ha dato continuità al contratto GEA, nonostante hai denunmciato le eventuali irregolarità penali. 2° hai prima licenziato gli operatori fatti assumente dal tuo amico Zacchia, poi hai risanato la piscina comunale. Bravo hai riconfermato tutto quello messo in essere da Zacchia, allora a questo punto mi chiedo ... il deliguente chi è... io per caso....

    RispondiElimina
  136. Vito smettila di scrivere contro il sindaco, fai ridere. Poi delinquente si scrive con la q...

    RispondiElimina
  137. e tu smettila di dire tante stronzate attraverso le tue trasmissioni e vivi di più la vita politica calena oppure dimettiti che farai sicuramente un gesto nobile.un bacio

    RispondiElimina
  138. Caro vito non abbassare la guardia e ricorda ai tuoi vecchi amici... che tu sei sempre lo stesso gli altri? chissà della serie il lupo perde il pelo ma non il vizio... un amico da sempre

    RispondiElimina
  139. Caro amico che vuoi tanto fare da correttore di italiano, attenzione non sono io che scrivo, io quello che ciò da dire contro Caparco o altri lo scrivo sul mio sito e credimi ci metto la mia firma, mica sono come te, che non hai nemmeno le palle per firmati, come vedi ti sei infilato da solo. Cerca di risolvere la tua latitanza politica più tosta e poi parla.

    Affettuosamente
    Vito Taffuri

    RispondiElimina
  140. Questione GEA, il contratto e stato stipulato dall'ingegnere Antonio Bonacci, sotto la guida dell'amministrazione Caparco, poi rimodulato dall'amministrazione Zacchia, qui colpe entrambi. Sei contento adesso. Però dovrai chiedere al sig. Zacchia perché non provveduto a rimuovere il contratto??? Aspetto una tua risposta visto, che sei dei loro ….
    Vito Taffuri

    RispondiElimina
  141. chi te lo dice che sono dei loro...io sono per il bene di calvi e non della dinastia caparco, e poi non sono un latitante ma un tuo amico...

    RispondiElimina
  142. e poi, anche sè mi definisci uno... del farmacista e senza palle, ti assicuro che per quello che si è verificato e si stà verificando in paese preferisco 100 volte ZACCHIA e non CAPARCO.

    RispondiElimina
  143. ma dico caro amico la gente si dimentica facilmente anke se ogni qualvolta ci casca sempre col c..o ma nn basta.

    RispondiElimina
  144. amico delle 22.52 hai proprio ragione e,ricordati che l'erba cattiva non muore mai

    RispondiElimina
  145. amico delle 23,22 del 03.05. come hia ragione si dice da noi vuoi farti voler bene cecami un'okkio. é proprio vero. Ad ogni modo i ns concittadini sono innamorati hanno i prosciutti interi davanti gli okki e sai cosa dicono è giusto , va fatto così in special modo i giovani ed io dico come stiamo rovinati

    RispondiElimina
  146. Cari signori, a prescindere dal colore politico o alle preferenze personali, vi prego, scrivete poco e quel poco che scrivete sappiatelo scrivere! Ci vergognamo nel sapere che tutti quelli che frequentano il blog, e non sono pochi, debbano ritenere che a Calvi ci sia solo un branco di ignoranti! Grazie...

    RispondiElimina
  147. caro amico delle 13,42 tu lo dici e poi dico come puo' un giovane e ti assicuto c'è ne somo tanti dire su determinati fatti avvenuti sotto gli okki di tutti è giusto, va bene. Ti faccio una domanda se c'era un tuo familiare come la pensavi? Ed allora questa gente come la consideri? Lascio ai posteri l'ardua sentenza.

    RispondiElimina
  148. non so chi sei amico delle 14.01 ma per me hai ragione, infatti spero che da caleni quello che è successo a calvi penso faccia ricredere molti di noi... vedasi licenziamenti piscina, giangiacomo, defenestramento CIPRO e, dulcis in fundo MARROCCO??? (gira voce che sia il prossimo)...eppure la gente si alza la mattina per andare a lavorare al di là del colore politico....e di fare l'amministratore per il bene della nostra amata calvi; Mah speriamo che questi altri 4 anni passano in fretta...sperando che torni a splendere il sole a Calvi...lo meritano tutti i caleni...Viva Calvi.

    RispondiElimina
  149. Alla persona che ha scritto alle 14,01: ma ti rendi conto di quello che hai scritto? Io non l'ho capito! Ti dispiace scriverlo in italiano? e poi vorresti anche il posto di lavoro? semmai anche dietro una scrivania? studia e poi se ne parlerà... di ignoranti in giro già ce ne sono abbastanza!!! Io non parlo di politica, ma di non essere presi per un branco di incivili e ignoranti! Io posso dire "viva Calvi Risorta", non tu e tutti quelli come te che della infima politica ne fanno una ragione di vita!

    RispondiElimina
  150. Carissimo delle 16.15, se credi di fare il furbo hai sbagliato palazzo. Quello che ho scritto è italianissimo, poi sè tu vuoi fare il finto tondo...sono problemi tuoi. A scuola io ci vado e ci continuo ad andare e, del posto di lavoro poi...sicuramente non lo chiedo a nessuno e tantomeno al tuo amico Caparco per intenderci. Voglio ricordarti che sè ritieni di essere un ignorante, bè questi sono problemi tuoi e non miei e tantomeno essere incivile parla per te) e, che l'infamia politica io non la conosco, tu invece conosci già il significato...A questo punto non mi resta che salutarti e di gridare a voce ancora più alta Viva Calvi e abbasso quello che è successo in questi mesi ai nostri concittadini. Anzi tifiamo per loro... "a faccia e chi nun c' pò verè" saluti

    RispondiElimina
  151. grande amico delle 19,14 hai fatto bene digli di togliersi quei prosciutti dagli okki scrivo x mio gaudio così ebbè hai qualke problema? carissimo delle 16,15. ad ogni modo purtroppo bisogna pensare alla politica ke tu kiami infima , tanto piu' ke ci kondiziona la vita. Apri sti okkietti

    RispondiElimina
  152. CARI AMCI DEL BLOG,
    PROPRIO IERI ANTICIPAVOMO CHE L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE CAPARCO AVREBBE RIPRISTINATO LA REVOCA EMESSA CONTRO LA DITTA ALFANO CHE SI OCCUPA DELLE LUCI AL CIMITERO. PROPRIO QUESTA MATTINA CON DETERMINA DELL'UFFICIO TECNICO N 136 DEL 04 MAGGIO 2010, L'ING SANTILLO FACEVA LA REVOCA DELLA REVOCA MAMMA MIA SERGIO CHE PASTICCIONE CHE SEI.... INSOMMA CON QUESTI PASTICCI BOTOGRATICI DI SANTILLO, CAPARCO CONFERMA CHE LE GARE DI APPALTO FATTE DA ZACCHIA SONO TUTTE REGOLARE ANCHE QUELLE DI SETOLA, COME SEMBRA. A QUESTO PUNTO VI INVITO A DIMETTERVI TUTTI INSIEME E LASCIATE CAMPO A CHI VUOLE BENE A QUESTO PAESE.



    IL DIAVOLO

    RispondiElimina
  153. Il diavolo fa le pentole ma anche i coperchi!!..Diavolo fai da te!

    RispondiElimina
  154. caro amico silver invece di pensare al palinsesto della tua cales channel potresti pensare di più a fare il consigliere comunale perchè la gente ti ha votato per svolgere tale ruolo, se invece non hai tempèo per dedicarti alla vita politica del paese sii onesto e dimettiti. un amico. ciao

    RispondiElimina
  155. caro amico silver invece di pensare al palinsesto della tua cales channel potresti pensare di più a fare il consigliere comunale perchè la gente ti ha votato per svolgere tale ruolo, se invece non hai tempèo per dedicarti alla vita politica del paese sii onesto e dimettiti. un amico. ciao

    RispondiElimina
  156. sono d'accordo su quanto dici sul consigliere Silver. più fatti e più presenza in comune.

    RispondiElimina
  157. sono d'accordo su quanto dici sul consigliere Silver. più fatti e più presenza in comune.

    RispondiElimina
  158. caro vitellozzo oramai abbai come un cane bastonato.hai fallito.pio scrivi che sei un paladino della gente,che hai fatto per calvi,sei stato un grande a teano.
    ma vuoi dire l verita' una volta?

    RispondiElimina
  159. Bravo DIAVOLO, che ci hai dato questa anteprima...alla faccia della legalità. Ma questi signori quando accetteranno l'invito a dimettersi? io dico mai e sono d'accordo pure che il consigliere SILVER "sparito dalla scena politica" deve darsi una regolata, deve essere più presente o vuole alzare solo la mano? non penso che sia questo il suo ruolo, se poi è questo siamo nei guai.

    RispondiElimina
  160. anonimo delle 22.47 perchè dici questo di VITO? dilla tu la verità, magari anche in TV...Lui ha avuto il coraggio di dire come la pensa e tu... non puoi? o non vuoi? io scelgo la prima. Ricorda diceva qualcuno ...meglio un giorno da leone che cento da pecore...

    RispondiElimina
  161. Caro Silver, falla finita io quello che ciò da dire a Caparco lo dico sul mio sito e mi firmo ok per cui crcalo questo diavolo. e poi io mi chiamo Vito taffuri sono una persona umana quindi datti una regolata.

    Vito

    RispondiElimina
  162. Caro Silver, la verità io la racconto tutti i gironi sei tu che dici bugie... infatti in tempi non sospetti ti facevo i miei più sinceri auguri per la nuova nomina di direttore artistico del progetto Arcus, e tu al mio sms mi rispondevi che non era vero, poi invece la delibera 49 del 15 aprile ti smentiva quindi come vedi non sono io che dico bugie. Poi tu lo sai che ti voglio sempre bene come amico e collega. Non ho nulla contro di te, non mi hai fatto nulla, però falla finita con questa storia che sono una cane batonato. Io sono uno che e riuscito a reaggire tu no. Quindi vogliamoci bene. E quanto mi vedi salutami poi se capone ti ha dato l'ordine di non salutarmi questo mi dispiacerebbe. Con affetto e stima come sempre da Vito Taffuri.

    RispondiElimina
  163. Bravo VIto! ci voleva proprio una strigliata a Silver. Però peccato che un vecchio detto recitava..." a lavà a capu o ciucciu se perde l'acqua e u sapone..." e poi sè per fare bella figura cò capone non vuole salutarti bè ...si dice chi si accontenta gode... ciao Vito, un vecchio amico.

    RispondiElimina
  164. ormai il primo cittadino si intrattiene solo con un ciuccio anzi un mulo che si crede cavallo-forza vito sei un grande

    RispondiElimina
  165. L'amministrazione Civica Caparco, con la determina N° 136/del 04 Maggio 2010, procedeva alla revoca della della recova. Insomma, un bisticcio di parole scusate tanto ma, lacolpa non e mia, ve lo giuro e del resposabile dell'ufficio tecnico Santillo, che e un grande pasticcione. Insomma in parole povere la ditta Alfano ritorna alla gestione della pubblica illuminazione votiva. Alla Gea pubblica illuminazione gli riviene ridatta fiducia, alla pubblicalifana nemenno se ne parla di cacciarla. Allora a questo punto la domanda nasce spontanea: Caro Caparco, Domanda: Quanto sarai chiamato in tribubale come teste nei processi dove tu sei stato il primo denunciante delle eventuale irregolarità che visto anche il rinvio a giudizio di un tenico comunae e altri, vedi caso Gea, Autovelox ecc...cosa dirai che ti sei sbagliato??? oppure che hai perso la memoria??? davanti ai giudici non sei a casa tua, dove sei in capo famiglia, li c'e chi ti giudicherà e quindi c'e da riedere. Ti chiedo per il bene del paese dimettiti, così farai meno danni di Zacchia. Caro Silver come puoi vedere io le palle le tengo e tu..... aspetto una tua risposta.


    Vito Taffuri

    RispondiElimina
  166. un giorno di pochi mesi fà ed in piena campagna elettorale comunale, decisi proprio per quello che hai accennato tu, caro Vito, di non votare Zacchia. Una sera gustando una bella pasta e fagioli cricchiana, nel comitato del Krik, guardandomi intorno pensai: spero di non aver sbagliato cavallo!! purtroppo il cavallo dove ho scommesso è stato vincente, ora è sindaco, però per quello che si sente in giro posso confermare, ho sbagliato cavallo e, tra Antonello e Zacchia secondo mè era meglio votare il dottore, d'altronde cambiano i musicanti...ma la musica è sempre la stessa.

    RispondiElimina
  167. per chi mi ha preceduto nel commento non bisogna rassegnarsi , la storia ci insegna che per ottenere la libertà di parola ed altro bisogna sempre combattere e non arrendersi così facilmente anche a costo di perdere la "faccia" l'importante e dare voce al popolo sia di pensiero che di azioni "naturalmente quelle giuste"

    RispondiElimina
  168. Vito perchè ti accanisci così tanto a parlare ancora con Silver? l'amico tuo giornalista ha sbagliato già una volta, con zaccheo, e ora non sbaglia più. Tanto lui lo ha capito è meglio rimanere seduto al tavolo che stare fuori...tanto prima o poi qualcosa succederà............ E' soltanto un obbediente del padrone ops pardon del CAPONE.

    RispondiElimina
  169. caro vitellozzo sei la solita pecora al servizio del pastore che munge solo il latte che gli fa comodo.tu sei tanti anni che scrivi,oggi critichi uno ogi un'altro,ti affanni a creare lo scoop ma hai mai ricevuto u premio per il tuo impegno?silver al contrario tuo e dell'articolista verra' premiato come miglior giornalista sportivo in campania.rifletti sei solo un personaggio in cerca di autore.

    RispondiElimina
  170. certamente silver è stato premiato perchè è stato molto abile a curare il premio cales invitando giornalisti della rai così anche lui è stato invitato ed è stato premiato.complimenti per la cazzimma

    RispondiElimina

Posta un commento

Per semplicità abbiamo deciso di lasciare aperto lo spazio per i commenti, senza registrazione preventiva. Ti invitiamo comunque a lasciare un nome o un nickname, cosicché sia agevole seguire le conversazioni.

Post popolari in questo blog

I TANTI PLUTARCO DI CASA NOSTRA

Buona strada, Ernesto, e che la terra ti sia lieve.

LA CURA