VINCITORI E VINTI

Torno da fuori per un periodo piuttosto lungo di lavoro e ho trovato la sgradita sorpresa di vedere il blog ridotto non a un sano confronto di opinioni, ma ad un becero contrapporsi di rivendicazioni e rivalse da parte di molti, siano essi vincitori o vinti.
Naturalmente non mi riferisco a tutti gli interventi, ma solo a una gran parte degli stessi.
Il blog, torno a ripetere, non è luogo dove si possa pensare di offendere impunemente chiunque sperando di passarla liscia fondando sull’anonimato.
Nell’invitarvi a tenere un atteggiamento più consono alla correttezza, debbo però ripetere che resto a disposizione di quanti si sentono offesi dagli interventi mettendo a disposizione della magistratura i dati tecnici utili all’individuazione dei diffamatori.
Provvedo comunque, fin d’ora, ad oscurare gli interventi che a mio giudizio non meritano di figurare sul blog.

Commenti

  1. Questo blog è un'ottima opportunità per parlare del nostro paese, per scambiarci opinioni e per confrontasci.
    Sinceamente anche io non comprendo il tono offensivo e denigratorio che alcuni utilizzano nel loro commenti
    La verità è che siamo ancora profondamente immaturi.

    RispondiElimina
  2. Bentornato.
    Da oggi, ogni giorno, con la massima correttezza, farò delle domande alla nuava giunta, con la speranza che qualcuno degli attuali amministratori possa rispondere.
    L'attuale Amministrazione come si comporterà nei confronti della GEA - Società Energetica Abruzzese, cioè la società che gestisce la pubblica illuminazione del nostro comune.
    Rescinderà il contratto? visto gli innumerevoli ricorsi e denunce sia dai consiglieri di minoranza della passata amministrazione che da parte del sig. Parisi,danneggiato, scippato del del servizio che fino ad allora aveva svolto, l'allora sindaco Antonio Caparco, lo stesso di oggi, consenti la stipula del contratto con la società GEA a soli quattro giorni dall'elezioni Amministrative del 2004 dal Notaio Matano di SMCV., visto il diniego dell'allora segretario Comunale dott. Bocciero. A tutti voi la risposta. Fine della prima domanda, la seconda domani mattina. buona giornata a tutti.un cittadino che sa.

    RispondiElimina
  3. "La verità è che siamo ancora profondamente immaturi."

    E, peggio ancora, eccessivamente qualunquisti e buonisti!
    Non mi stancherò mai di ripeterlo e rimarcarlo!

    RispondiElimina
  4. "un cittadino che sa."

    ......Quello che gli fa comodo sapere......evidentemente!

    Uno dei tanti che sanno molto più di te e dei tuoi amici messi insieme!

    RispondiElimina
  5. caro anonimo, visto che sai molto più di me e dei miei amici messi in sieme, mi vorresti dire chi andrà alla piscina comunale al posto del personale LICENZIATO? AHAHAH. Gennaro Ventriglia sarà assunto?ahahah - Sergio Santillo sarà assunto? ahahah. alla prossima, impegnati nella risposta,avrai ancora molto tempo per rispondere tanto il posto di lavoro lo avrai tra qualche secolo!!!! se invece sei un parente,allora si potrebbe anche fare. ahahah

    RispondiElimina
  6. Mi dispiace dirlo ma è veramente così. CONDIVIDO.

    RispondiElimina
  7. Mi dispiace dirlo ma è veramente così. CONDIVIDO.

    RispondiElimina
  8. Buon lavoro alla nuova giunta. Mi domando vedremo mai all'opera il nuovo assessore Martucci Giuseppe. ad oggi non ha ancora mai varcato l'uscio del comune. Questa persona dovrebbe amministrare i cittadini di Calvi?. buona giornata.

    RispondiElimina
  9. Caro anonimo, tu parli di Martucci, e il Marruocco? riuscirà a sistemare suo fratello? buon appetito. Anzi no, il posto di lavoro c'è l'ha già - fa il parcheggiatore alla Cattedrale di Calvi.

    RispondiElimina
  10. Caro anonimo, tu parli di Martucci, e il Marruocco?

    RispondiElimina
  11. La cosa strana alla quale non riesco ancora a trovare una risposta e' il sapere dove e' finito il Signor Mele Silver insieme alla sua troupe cnematografica...in una strada dei Martini di Visciano fa bella mostra di se un vaso igienico alquanto malridotto e ciò nonostante l'attuale reggente Assessore all'ambiente si sia precipitato sul posto per verificare " de visu "...ppure il vaso igienico e' ancora lì.....Caro Silver Mele ha perso forse lo sprint del cronista o forse la tua era soltanto l'esigenza di metters in mostra attes che dei problemi di Calvi non te ne frega un " vaso " ? ops...un nulla....Questa è la risposta che date a noi cittadini...soltanto apparenza....i fatti sono ben altro......Aspettiamo ora di vedere anche il termine dei 100 giorni...ma attenti ne sono passati già circa 20...senza aver fatto nulla......

    RispondiElimina
  12. ma i cento giorni includono sabato, domeniche, ferie e festività nazionali e patronali? oppure queste ultime non si contano?
    Mettiamo così: il 30 settmbre come data di verifca dei primi cento giorni...
    Vedremo.

    RispondiElimina
  13. "Questo blog è un'ottima opportunità per parlare del nostro paese, per scambiarci opinioni e per confrontasci."

    Ma appunto perciò, benedetto il Signore nostro Dio!
    Perchè non cominci a farlo tu per primo e, cosa ancora più importante, giorno per giorno se possibile, anzichè limitarti unicamente a liquidare senza mezzi termini il presente spazio virtuale come un mero "luogo di perdizione" e nulla più?
    Con il presente post intendo rivolgermi indirettamente anche a tutti gli altri buonisti/qualunquisti di sorta (o presunti tali) che affollano il blog in questione e che di fatto, mi duole molto dirlo, risultano essere addirittura più "inconcludenti" di chi accende i toni o, peggio ancora, di chi offende e denigra gratuitamente chi gli pare e quanto gli pare per il solo gusto di farlo!
    Ovviamente non è affatto mia intenzione quella di fare l'avvocato del diavolo in questa sede, tutt'altro! Anzi, è decisamente meglio mettere i puntini sulle i considerando l'aria che tira di questi tempi; va a finire che presto o tardi interviene qualche altro buonista/qualunquista a redarguirmi nel classico stile "Toccata e fuga", dopodichè chi si è visto si è visto e tanti saluti alla signora "COERENZA"!
    Lo stesso tenutario del blog, Dottor Massimo Zona, continua a parlare tutt'oggi di vincitori, vinti, di anonimato e roba simile, ma a che pro, mi chiedo incessantemente e a dir poco stupefatto?
    Il vecchio gioco delle parti e dei partiti non regge in alcun modo, come testimoniato in maniera fin troppo lampante anche dalle ultime elezioni comunali! Quindi di che state parlando, mi chiedo sbalordito e incredulo?
    Non eri stato proprio tu tempo fa, caro Massimo Zona, dal blog di cui sei tenutario, a sostenere in più di una occasione che nessuna tornata elettorale potrà mai e poi mai essere decisa in base a quello che si dice qua sopra e a come lo si dice, o mi sbaglio? Io concordo pienamente con quella tesi, per tua informazione!
    Ecco perchè trovo il tuo un approccio completamente inopportuno ed anche un tantino intempestivo, così come era stata intempestiva a suo tempo l'arcinota idea della community sulla politica locale, che guardacaso non è mai decollata sul serio!
    Forse anche e soprattutto a causa dei buonisti/qualunquisti (o presunti tali) di cui sopra, mi viene spontaneo domandarmi? E penso immediatamente al cd. "Giovane Motivato", in tal caso!
    Tra l'altro non mi è ben chiaro se il tuo sia un editoriale propriamente detto o, piuttosto e verosimilmente, una semplice e troppo scontata comunicazione di servizio che, come al solito ed inevitabilmente, lascerà soltanto il tempo che trova e nient'altro!
    Tra un pò torneremo di nuovo sui nostri passi, non ho dubbi; basta analizzare i primissimi commenti qui presenti per rendersene conto!
    Oltretutto, e mi avvio a concludere, non ho ben capito neanche quale sia il criterio che utilizzi per eliminare i post sgraditi, nel senso che credo di averne visti sicuramente di peggiori, sia in passato che adesso!
    Ma forse è plausibile che abbiamo delle sensibilità completamente diverse in merito, caro Massimo!
    E poi ci lamentiamo degli amministratori....................
    cominciamo da noi stessi, cortesemente!
    Mi ci metto tranquillamente anche io, non ho problemi!

    Francesco Tiratore

    RispondiElimina
  14. Caro Francesco Tiratore, non ho ben capito, confesso, dove voglia arrivare la tua tirata.
    Se non sbaglio le nostre opinioni non sono mai state allineate, ma non per questo ci siamo mai permessi di insultarci gratuitamente.
    Del resto più volte ho riconosciuto la validità di alcuni tuoi assunti.
    Quello che voglio dire, insomma, che a prescindere da vincitori, vinti, partecipanti, buonisti, qualunquisti, beceri e scostumati, gradirei che il blog mantenesse una linea di correttezza ed educazione.
    Quanto ai post eliminati un acuto osservatore come te non può non avere notato che sono solo quelli, pochissimi, in cui l'insulto è gratuito e l'offesa è indirizzata a persona precisa, sia essa amico, nemico, conoscente o meno.
    In questo cerco di essere il più obiettivo possibile, ti assicuro.
    Se poi, come dici, abbiamo sensibilità diverse non fa niente, credimi, l'importante, almeno per me, è che siano entrambe degne di rispetto.

    RispondiElimina
  15. Buona Giornata a tutti.
    SECONDA DOMANDA.
    Sapete perchè al comune di calvi è tutto bloccato? se andate per un certificato vin dicono di passare tra quattro cinque mesi.l'ufficio tecnico chiuso, l'ufficio economico finanziario CHIUSO, anzi no, aperto solo di notte, quando come dei carbonari, fanno entrare il Dott. Gennaro Ventriglia negli Uffici del comune ILLEGGITTIMAMENTE, non ha alcun decreto di nomina, mi sapete dire cosa ci fa un'estraneo negli uffici comunali? perchè questo signore deve vedere i dati sensibili dei cittadini di Calvi Risorta?senza averne titolo? un appello a far cessare questo squallido e deplorevole andazzo lo rivolgo a tutti i Consiglieri di Minoranza. I cittadini di Calvi sono stufi di essere ingannati, dove il salvatore della patria Antonello Bonacci, dove sta l'ex sindaco Giacomo Zacchia, dove stanno coloro i quali devono controllare l'operato dell'amministrazione,solo chiacchiere, chiacchiere, chiacchiere,mi sa tanto che abbiamo combinato un pasticcio con queste elezioni comunali,come dice un vecchio proverbio, "le sciabole sono appese ad un chiodo e i foderi a combattere. RIFLETTIAMO, RIFLETTIAMO, RIFLETTIAMO.

    RispondiElimina
  16. Per Massimo Zona

    La mia "tirata", come affermi tu, è presto spiegata in soldoni:

    1. Ho sempre ritenuto (non da oggi per essere chiari) che, ovunque e comunque, ci siano tanto delle "verità relative", quanto delle "verità assolute", e credo sia indubbiamente buona norma, sia su questo blog che altrove, iniziare a fare questo dovuto distinguo da parte di tutti, mettendo possibilmente in secondo piano il troppo abusato discorso delle faziosità e degli interessi coinvolti, che comunque esisteranno sempre!
    Ecco la scaturigine della mia critica a coloro i quali vedono ogni cosa solo ed esclusivamente in funzione di........, per poi sparire nel nulla; non mi pare un modo particolarmente intelligente ed adeguato per risolvere efficacemente le cose!

    2. Per quanto attiene invece all'eliminazione dei post, vorrei solo far presente che non vule essere affatto mia intenzione quella di toglierti il "mestiere" anzi, a mio modo di vedere avresti dovuto cominciare a farlo già diverso tempo fa; l'appunto che ti muovo al riguardo è che secondo me ci sono modi e modi di offendere e di infangare gli altri, motivo per cui mi piacerebbe molto che si facesse uno step ulteriore per ammonire pesantemente anche chi si pone in un modo completamente sballato e insensato nell'ambito della discussione, insulti a parte!
    E di tizi così ve ne sono non pochi, a mio modesto parere!
    Morale della favola, e mi rivolgo altresì a tutti i buonisti/qualunquisti in ascolto,
    cominciate ad andare al di là delle semplici apparenze, se volete realmente cambiare in meglio le cose!

    3. Questione anonimato.
    Anche qui, come ho sostenuto poc'anzi, sarebbe buona norma che non si partisse sempre in quarta ad etichettare gli innumerevoli anonimi ivi operanti unicamente come codardi, spregevoli, ecc. ecc. (sempre a proposito di insulti gratuiti e personali); dopotutto sono pur sempre delle persone anche loro fino a prova contraria!
    Tra l'altro bisogna anche tenere nella dovuta considerazione le eventuali motivazioni che inducono taluni a ricorrere all'anonimato; non è detto che sia necessariamente codardia o spicciola convenienza; magari per alcuni può anche essere effettivamente così, ma non credo proprio che si possa generalizzare tanto superficialmente in merito!
    Comunque, in linea generale credo che le persone tutte vadano conosciute fino in fondo e per un lasso di tempo sufficientemente ragionevole, per poter esprimere dei giudizi realmente sereni ed obiettivi su di esse, indipendentemente dal fatto di firmarsi o meno!
    Morale della favola, si cominci un pò tutti ad andare oltre i giochi delle appartenenze e delle apparenze, cortesemente!
    L'approccio è tutto, tanto sul blog quanto nella vita!
    A presto!

    Francesco Tiratore

    RispondiElimina
  17. Riguardo la questione uffici, io e il consigliere Zona abbiamo già provveduto in data 22 giugno a richiedere ufficialmente a chi spetti la titolarità dell' ufficio tecnico ed economico finanziario, diffidando altri ad avere accesso autonomo. E' una questione di legalità e pertanto va affrontata. Ad oggi l'unica titolarità è conferità ad interim a Caparco. Vigileremo su eventuali disfunzioni. Antonello

    RispondiElimina
  18. Uno dei principali artefici del successo di un blog è sicuramente l'anonimato.
    Figurarsi quindi se sono io a dire che bisogna firmarsi a tutti i costi.
    Aggiungo anzi che non sapere chi sia l'interlocutore di turno aumenta la facilità di espressione.
    Questo, se vai a vedere i miei scritti pregressi, l'ho sempre affermato.
    L'unica cosa sulla quale ho spesso insistito è stata quella del bisogno di una caratterizzazione sia pure per nick name. Tu rappresenti Francesco Tiratore, per esempio, e io so con chi sto parlando.
    Ma questo per facilitare il colloquio e non certo per indagare sull'identità.
    Ciò posto, ammetterai che il gioco diventa pienamente responsabile quando attraverso quello che dici e come lo dici vieni catalogato.
    Per come sei e per come ti esprimi.
    Non certo per le appartenenze, delle quali onestamente non mi importa nulla.

    RispondiElimina
  19. L'opinionista dell'ultima ora

    Se torna Francesco Tiratore (franco tiratore insomma) non vedo perchè non possa tornare anch'io, vecchio frequentatore del blog.
    Voglio solo fare un'osservazione: perchè il simbolo della colomba campeggia ancora in un luogo pubblico?
    Non è una stupidaggine come qualcuno (interessato) vuole far credere: è solo un atto di palese, sfacciata e tracotante arroganza di chi è abituato da anni ad agire così.
    Ed è perfettamente inutile che qualcuno corra a giustificarlo.

    RispondiElimina
  20. caro opinionista,purtroppo hai////azzaccatato il problema//

    RispondiElimina
  21. caro opinionista,purtroppo hai////azzaccatato il problema//

    RispondiElimina
  22. e , ^^^azzaccato^^^ è la parola giusta (nn sbagliata grammaticalmente) visto di chi si parla .
    ciao e felice di un tuo ritorno.

    RispondiElimina
  23. La colomba è simbola di pace, ed ora a Calvi Risorta regna la pace

    RispondiElimina
  24. APPALTI A SETOLA: NUOVI SCONVOLGENTI RETROSCENA. ALTRI MILIONI CONSEGNATI AI CASALESI

    Corso Trieste, numero civico 179, Caserta. Sarebbe bastata una visita, magari bussando due volte al portoncino verde scuro di quell’indirizzo, per trovarsi di fronte gli stessi “impiegati” che, qualche ora prima, erano di stanza negli uffici della General Impianti di Casal di Principe. Non un dono di onnipresenza, ma l’univoca paternità delle due società operanti nel casertano, nel salernitano, con un particolare impegno a Calvi Risorta. Ecco svelato l’ennesimo enigma della ditta Pagano e Setola, la stessa che a Calvi ha succhiato fior di euro per non portare a compimento nulla.
    La Dda di Salerno nel corso di una complessa indagine sulle ditte operanti nell’agro sarnese – nocerino ha portato a galla l’altro pezzo della matrioska in salsa aversana, targata Giuseppe e Pasquale Setola. Dalla zuppa del Casale, al minestrone dei Casalesi: un intruglio di titoli, prestanome e scatole cinesi da far impressione. La nuova faccia imprenditoriale dei Setola aveva un nome generico, quanto il loro modo di arraffare appalti: “Campania Appalti”, appunto. Gli investigatori salernitani hanno accertato che, dietro quella sigla, si celava l’ennesimo satellite operativo della General Impianti (quella ditta che a Calvi doveva completare la polivalente, ma , in realtà, ha solo preso 440 mila euro senza fare nulla).
    Alla voce “ammodernamento ed integrazione della rete idrica e fognaria” a Calvi Risorta, manco a farlo apposta, è spuntata una sola ditta vincitrice della gara: la Campania Appalti, quella riferibile proprio ai Setola. Con un giro di 104mila euro, infatti, la cordata Casalese aveva incassato anche la concessione dei lavori per il rifacimento delle condotte per le acque meteoriche, di servizio e di scolo. Oltre all’affaire Polivalente, dove la General Impianti risultava tale, senza alterazioni di nomi e componenti societari, a Calvi Risorta, Pasquale Setola ha anche realizzato i lavori di ammodernamento delle linee idriche sotterranee: quelle esplose all’inizio di giugno a causa di 35 minuti di pioggia intensa, tanto per capire. Lavori pessimi, portati avanti come quelli della polivalente, ma questa volta nascosti da una nuova sigla, la Campania Appalti che, a Calvi aveva trovato il fortino certo, il castrum insospettabile, dove operare indisturbata.
    Ora non sembra esserci più spazio solo per titubanti logiche del sospetto. In provincia di Salerno, infatti, alla scoperta dell’appartenenza della Campania Appalti al cartello camorristico di Setola, era stato immediatamente rescisso il contratto. Cosa che a Calvi nessuno ha pensato di fare, nonostante i fiumi di soldi versati alla ditta Setola & Setola e alla luce di lavori che non procedevano di un passo. E poi, c’è ancora da chiarire perché alla General Impianti siano stati affidati, a Calvi Risorta, lavori per un ammontare che la ditta di Pasquale Setola non poteva gestire (la General Impianti rientrava nel novero delle società di range medio, quelle che non potevano avere affidamenti per un valore superiore ai 200 mila euro).

    30/06/2009 - Vito Taffuri - Salvatore Minieri

    Questi sono gli unici scandali. Tutto il resto è noia e civetteria di vecchie comari le quali, cacciate via dal popolo, si dilettano ora a fare i paparazzi nel tentativo di presentare querele che, come al solito, vengono sistematicamente archiviate. A maggior ragione se scritte dall'avvocato del foro caleno.
    Alla gente interessa solo che qualcosa inizia finalmente a muoversi.

    RispondiElimina
  25. "E' una questione di legalità e pertanto va affrontata...."

    1o e lode ad Antonello Bonacci, in senso metaforico però, haimè.
    Caro il mio Antonello, mi devi tanto perdonare, ma non posso proprio fare a meno di notare come tu non perda la benchè minima occasione di voler a tutti i costi apparire come il solo ed auspicabile "Salvatore della Patria e dell'Onore" di tutti noi qui a Calvi Risorta!
    Peccato che, se la memoria non mi gioca brutti scherzi, non mi pare che fino a poco tempo fa tu fossi altrettanto attento e rigoroso (o coscienzioso, per parafrasarti) sulle cosiddette "Questioni di legalità", in relazione alla scorsa fallimentare amministrazione comunale targata Zacchia o Zacchià, come è stato definito ultimamente da quache ottimo cabarettista virtuale!
    Vero che non ricoprivi ruoli istituzionali in ambito comunale come adesso, ma eri pur sempre un attivista di spicco della locale compagine dei "Verdi" prima e del PD successivamente, e scusa se è poco questo elemento!
    Ecco perchè ancora non mi è chiaro il tuo prolungato silenzio (fino a quando non hai cominciato a maturare seriamente l'idea di scendere in campo in prima persona e come primo attore) su questioni non da poco come il rinvio a giudizio dell'ex sindaco Zacchia, oppure di qualche ex funzionario dell'ufficio tecnico comunale che dovresti conoscere abbastanza bene, oppure sul fatto che un consigliere eletto nelle fila dell'opposizione come era Gabriella Perrotta abbia di fatto mantenuto in piedi Zacchia e gli Uniti per Calvi (tra le cui fila c'era anche un tuo amico/collega che risponde al nome di Piero Ulderico Salerno) fino al 28 dicembre scorso! E potrei continuare fino a domani mattina, bada bene!
    Devo anche aggiungere che in campagna elettorale non hai perso occasione di mettere su un piano di quasi omogeneità il rinviato a giudizio Zacchia e chi invece si è battutto quotidianamente e responsabilmente proprio per le famose "Questioni di legalità" che hai tirato in ballo in precedenza, come i vari Caparco, Marrocco e via dicendo.
    Le questioni di legalità, quindi, mio caro Antonello, è bene che tu le faccia in ogni momento e senza guardare in faccia a nessuno, anzichè procedere a corrente alternata come hai fatto in un recente passato!
    Questo discorso te lo faccio sempre con riferimento alle molteplici contraddizioni a cui, a mio personale giudizio, vai incontro spesso e volentieri nel tuo concreto e quotidiano agire politico!
    Ogni scelta/esternazione pubblica che tu fai, caro consigliere Antonello Bonacci, deve essere sempre proiettata al futuro e il più possibile "COSCIENZIOSA", altrimenti la credibilità - personale in primis e del sistema socio-politico complessivo in secondo luogo- va letteralmente a farsi benedire!
    Come puoi facilmente constatare, dunque, anche in questo ambito esiste qualcuno (anzi, più di uno per essere precisi e coscienziosi) che, come e talvolta più di te, vigila attentamente e continuamente su eventuali disfunzioni/contraddizioni/storturedell'intera classe politica locale, te compreso!
    Di questo penso senz'altro che non potrai che rallegrartene immensamente ed esserne a dir poco fiero, visto il tuo legittimo e profondo amore per la legalità, la correttezza e la coscienziosità!
    Scusami tanto per la prolissità, per i toni e per l'anonimato ma, come si suol dire in questi casi, "Quanno ce vò ce vò" !
    Ci sentiamo.

    Il Libero Pensatore/Vigilatore Contemporaneo

    RispondiElimina
  26. Caro opinionista dell'ultim'ora, vatti a leggere le notizie dell'ultim'ora (scusami per la cacofonia) su Setola&dintorni e riordina bene le tue idee prima di intervenire di nuovo sul blog!
    Queste sono le reali e sole cose che non si possono giustificare nella maniera più assoluta, altro che colombe e sciocchezze simili!
    Qui c'è in gioco la credibilità e l'onore di un intero paese, caro opinionista!
    Siamo seri, per favore!
    La campagna elettorale è finita!
    Non perdiamo tutti quanti l'ennesima buona occasione per ripartire su di un binario di onestà intellettuale e di assoluto buon senso, finalmente!
    Per le critiche di ogni tipo e tenore all'amministrazione in carica non mancherà di certo tempo e modo, credimi!
    Diamo il tempo che si conviene alle cose e poi ne riparliamo con maggiore cognizione di causa e serenità!
    Anche io sarò senz'altro pronta a criticare l'attuale amministrazione civica in futuro,
    persino aspramente se ci saranno gli estremi del caso, ma non certo pretestuosamente come fai tu ora!
    Siamo seri, ripeto!

    Un'amica affettuosa

    RispondiElimina
  27. "Se torna Francesco Tiratore (franco tiratore insomma).."

    Francesco Tiratore, non franco tiratore, caro Opinionista dell'ultima ora!
    Non che mi offenda, ma è bene evitare confusioni ed esseri oltremodo precisi, in tutto e per tutto!
    Ne approfitto anche per risalutare l'amico virtuale Massimo Zona!
    Alla prossima tirata, quindi; speriamo non troppo presto, però!

    Francesco Tiratore, e sottolineo Francesco Tiratore

    RispondiElimina
  28. W il Cricco, adesso e nei secoli dei secoli!
    Siamo tutti quanti nelle tue mani!
    Sii responsabile e facci risorgere!
    Te ne saremo eternamente grati!

    RispondiElimina
  29. L'opinionista dell'ultima ora.

    Cara amica affettuosa, dopo il tuo amichevole e carino invito ho cercato di riordinare le mie poche e confuse idee, ma non ho trovato nulla, ripeto nulla, che riconducessero le tue affermazioni su un binario di logica e consequenzialità.
    Che c'entra Setola e le ultime notizie pubblicate da Taffuri e socio con l'operato di una maggioranza che si comporta per una sciocchezza, come il disegno incriminato, con arroganza e protervia?
    E' il modo che dà fastidio anche a chi come me non ha parteggiato per nessuno dei contendenti, figuriamoci a chi ha il dente avvelenato per avere perso.
    Avevo letto e condiviso il post di Massimo sulla necessità di svelenire l'ambiente e questo atteggiamento, che comunque è tipico di Caparco, ripeto, non mi sembra il modo migliore per invogliare a una qualche pacificazione.
    "Non perdiamo tutti quanti l'ennesima buona occasione per ripartire su di un binario di onestà intellettuale e di assoluto buon senso, finalmente!" dici.
    Dovrebbe valere per lo meno per tutti, e non solo per i soccombenti.

    RispondiElimina
  30. Bravo Vigilatore!
    Condivido e fai bene. Migliorerò. Mica si fa sempre tutto bene, giusto?
    Se uno sbaglia si corregge...
    Vigiliamo perché ci vuole.
    Grazie, fammi sapere,il passato è un po' più impegnativo, ma per il presente si rimedia con più facilità. Grazie e a presto, Antonello

    RispondiElimina
  31. "E' il modo che dà fastidio anche a chi come me non ha parteggiato per nessuno dei contendenti"

    Caro Opinionista dell'ultima ora, non credo proprio che tu non abbia patteggiato per nessuno dei contendenti in gioco; almeno da come parli sono portato ad escluderlo categoricamente!
    Comunque sia, ci tengo molto a precisare che quello che scrivono Taffuri &socio non è che se lo inventano di sana pianta dopo essersi magari sbronzati in qualche bar o in qualche trattoria; è tutto ampiamente documentato e conclamato!
    Del resto basta semplicemente leggere i giornali o ascoltare i telegiornali o anche la radio, se credi opportuno, per rendersene conto praticamente da soli!
    Così come è ampiamente conclamato il fatto che ci siano molteplici indagini in corso su Setola, sulla G. M. C., sui Casalesi e sugli innumerevoli appalti sospetti nel Casertano e oltre, Calvi Risorta compresa, evidentemente!
    Lo sottolineo perchè da come parli tu sembra quasi che quello di Taffuri & socio sia solo becero gossip, per giunta fazioso!
    Anche su questo aspetto ti rinnovo lo stesso invito di prima:
    "Siamo Seri", cortesemente!
    Tornando alle cose oggettivamente più frivole e soft, caro Opinionista dell'ultima ora, vorrei farti presente che la mia era una semplice considerazione personale, non certo un complesso "esercizio di logica" come sostieni tu; è evidente che ognuno può essere assolutamente libero di pensarla diversamente da me, magari anche in maniera radicalmente opposta, come è nel tuo caso!
    Te lo dico senza voler minimamente polemizzare, ne con te ne con altri, ma soltanto a titolo di precisazione e chiarimento!
    Ti saluto!

    Un'amica affettuosa

    RispondiElimina
  32. "Bravo Vigilatore!
    Condivido e fai bene. Migliorerò. Mica si fa sempre tutto bene, giusto?
    Se uno sbaglia si corregge...2

    Ottimo, caro Antonello!
    Vedo che finalmente cominci ad ammettere qualcosa anche tu; già questo è un grande miglioramento, non c'è dubbio!
    Vedi, mio caro, queste cose sono oltremodo importanti, altrimenti diventa poi difficile porsi come realmente alternativi e più credibili rispetto agli altri, come hai fatto nella campagna elettorale appena finita!
    Alla prossima!

    Il libero pensatore/vigilatore contemporaneo

    RispondiElimina
  33. Mimmo lombardi Sindaco

    RispondiElimina
  34. La cosa strana alla quale non riesco ancora a trovare una risposta e' il sapere dove e' finito il Signor Mele Silver insieme alla sua troupe cnematografica...in una strada dei Martini di Visciano fa bella mostra di se un vaso igienico alquanto malridotto e ciò nonostante l'attuale reggente Assessore all'ambiente si sia precipitato sul posto per verificare " de visu "...ppure il vaso igienico e' ancora lì....



    E' Stato raccolto ieri mattina , stava li da 2 anni.
    EVIDENTEMENTE gli esponenti della maggioranza leggono il blog.
    Grazie all'anonimo segnalatore. Cmq faceva bella mostra di se

    RispondiElimina
  35. LA GEA CHE FINE FARA'? queste cose non interessono nessuno? questo è il presente, il resto è il passato, caro Minieri e Taffuri. Dopo circa due anni di indagini la commissione di accesso non ha riscontrato colpe da parte degli amministratori del passato o sbaglio. certe verifiche spettano ad organismi molto più qualificati.un piccolo amministratore comunale di un microscopico comune cosa può fare se gli organi preposti consentono a certe imprese di partecipare a gare di appalto? ogni uno deve assumenrsi le loro responsabilità. Prefettura in Primis per aver rilasciato a quelle ditte il certificato ANTIMAFIA, con il quale si attesta la buona condotta. buona giornata

    RispondiElimina
  36. sono in piena sintonia con te caro anonimo. sulla GEA pure io vorrei saperne di più. per quanto riguarda il resto non spetta a noi dare giudizi ma agli inquirenti e fino a prova contraria i passati amministratori ne sono usciti a testa ALTISSIMA.il resto sono solo chiacchiere.
    FIRMATO
    Il CORVO

    RispondiElimina
  37. Fate ridere e piangere allo stesso tempo, incredibile a dirsi!
    La commissione di accesso avrebbe senz'altro sciolto il comune di Calvi Risorta se:
    1. Non ci fossero state le note dimissioni solenni dei nove consiglieri comunali (eroi, mi si consenta il termine altisonante) lo scorso 29 dicembre.
    2. Avesse malauguratamente rivinto le elezioni appena concluse il Dottor Giacomo Zacchia, cosa oltretutto già accaduta in un altro comune del casertano di cui mi sfugge il nome non molto tempo fa; il sindaco riconfermato e poi sciolto dalla commissione d'accesso a cui sto facendo riferimento, comunque, è un certo Fabozzi, per essere più precisi.
    Per quanto ne so io, inoltre, sembrerebbe, e ribadisco sembrerebbe, che qualcuno particolarmente in vista della passata maggioranza consiliare abbia girovagato spesso e volentieri a Roma e altrove in passato, e non credo certo per vacanze....chi vuol capire capisca!
    Ad oggi, comunque, ancora non si è avuto un verdetto ufficiale da parte della Commissione d'Accesso e/o del Ministero dell'Interno in merito al comune di Calvi Risorta, motivo per cui c'è poco da essere entusiasti o, peggio ancora, da sbandierare ai quattro venti fantomatici bollini blu di trasparenza e legalità, così come è stato fatto spudoratamente in campagna elettorale!
    Setola e tutti gli annessi e i connessi non sono affato il passato, altrochè!
    Ci sono in corso delle indagini a 360 gradi e sempre più spinte da parte di diverse Autorità e a diversi livelli che, prima o poi, sfoceranno in qualcosa di veramente pesante ed eclatante, anche per il comune di Calvi Risorta ovviamente, non può che essere così; ve ne accorgerete meglio tutti quanti più in là!
    Poi non vedo proprio in che modo tu possa minimamente giustificare certi appalti risalenti alla disamministrazione Zacchia e neanche più semplicemente sospetti, ormai, come quello della Polivalente o quello della Campania appalti, per intenderci!
    Nei 12 anni, e sottolineo 12 anni, di premiata amministrazione Caparco, mai e poi mai si era sentito, neanche lontanamente, niente del genere, altro che le storie che racconti tu e qualche tuo amico disperato!
    Poi parli di appalti, e la G.M.C. multiservizi dei fratelli Sergio e Michele Orsi dove la mettiamo? Ti ricordo che in quel caso si è avuto un "Affidamento Diretto" alla ditta di cui sopra da parte della ex amministrazione Zacchia, altro che appalti; inoltre ti faccio presente che c'è stato qualche comune campano che è stato addirittura sciolto per infiltrazioni camorristiche proprio e solo per la questione G.M.C. dei fratelli Sergio e Michele Orsi, se ancora non ne sei al corrente!
    Uno dei due fratelli in questione ti ricordo che è caduto vittima di un agguato di stampo camorristico qualche tempo fa per la sua opera di collaborazione con gli inquirenti, dopo essere stato arrestato, insieme all'altro fratello, per connivenze spinte con il clan dei Casalesi, per intenderci!
    Poi parli di Minieri e Taffuri come se fossero quasi dei delinquenti o dei balordi, dimenticandoti però di dire che questi signori sono stati sotto protezione delle forze armate/prefettura fino a qualche tempo fa, e non certo per caso!
    Ciò detto, dunque, penso proprio che dovresti sciacquarti abbondantemente la bocca prima di proferire certe amenità che non stanno nè in cielo nè in terra, offendendo inoltre, in tal modo e indirettamente, anche l'intelligenza e il buon senso del popolo di Calvi nel suo complesso!
    Abbiate almeno la bontà e la decenza di fare un pò di silenzio-stampa adesso e in futuro, visto lo schifo e le cavolate che avete fatto e detto nella scorsa pessima e tristissima legislatura!
    Buona giornata anche da parte mia!

    RispondiElimina
  38. E'vero che il dott.Gennaro Ventriglia, ogni pomeriggio, appena gli impiegati del noistro comune vanno via, lui insieme ai due suoi zii Friariegliu e Nicola Cipro Assessore Comunale, quatto, quatto di nascoto si reca in comune a sbricciare tra le carte del comune. Ma il Maresciallo questo lo sa? lo sa che il Dott. Ventriglia non può avere accesso ai dati sensibili del comune perchè lui non ha nessuna nomina. viva la legalità. Ai consiglieri di opposizione chiedo di vigilare, controllare ed intervenire con fermezza, per mettere fine a questo pericoloso andazzo. il pensatore sano.

    RispondiElimina
  39. Volevo fare i complimenti a tutti Vincitori e Vinti. L'ultima tornata elettorale del comune di Calvi Risorta una sentenza definitiva l'ha data...... un paese povero! dove ci si vende per poco, ove l'ignoranza vince su l'intelligenza, la furbizia sulla buona educazione ..... e siamo tutti contenti ..... pensiamo di essere i migliori e non ci accorgiamo che siamo i peggiori ..... chi è disoccupato resterà disoccupato, chi non avrà i soldi per arrivare a fine mese continuerà a vivere per la sopravvivenza, sperando nell'aiuto di un amico o di chissà chi, e se poi si ha un figlio da sistemare corriamo e chiediamo per vedere chi lo può aiutare... e dove.... lo arruoliamo oppure gli facciamo fare l'infermiere.... oramai sono gli ultimi lavori che restano al povero meridione... e intanto il tempo passa ..... povera Calvi che non riesce ad esprimere qualcosa di Nuovo.....politici in grado di creare e non di mantenere
    Politici con le P. capaci di non farsi intimidire da nessuno e di non pensare solo a sè stessi ma alla comunità.... forse dovremmo aspettare altri anni...tanti hanno sperato pochi hanno creduto ...... e chissà quanti anni ancora ci vorranno per vedere qualcosa di diverso.... forse è meglio aspettare la Lega Nord!!!!
    Povera Calvi, che brutta fine!!!

    RispondiElimina
  40. Ma oreste parisi che ci fa nell'uffico tecnico, assieme a santillo?
    Sono stati nominati?
    Antonello facci sapere!

    RispondiElimina
  41. "Riguardo la questione uffici, io e il consigliere Zona abbiamo già provveduto in data 22 giugno a richiedere ufficialmente a chi spetti la titolarità dell'ufficio tecnico ed economico finanziario, diffidando altri ad avere accesso autonomo. E' una questione di legalità e pertanto va affrontata. Ad oggi l'unica titolarità è conferità ad interim a Caparco. Vigileremo su eventuali disfunzioni. Antonello".

    Caro Antonello, l'intervento che dovresti fare tu ed il consigliere Zona, a mio parere, sarebbe quello di interrogare il sindaco per conoscere chi sono i responsabili delle gravissime omissioni che rendono oggi impossibile nominare i funzionari degli uffici (figure senza le quali tutta l'attività del comune è bloccata), e quali tipi di provvedimenti si intenda adottare nei loro confronti per l'immane danno arrecato all'intera comunità calena.
    Se poi il tuo intento è solo quello di impedire ad ogni costo che si amministri il paese per 6 mesi, per speculare politicamente ed arraffare magari qualche voto in più, allora ti metti sullo stesso piano di little jack e della sua banda di paparazzi.
    Anzi, visto che le tue aspirazioni da sindaco erano tutt'altro che velleitarie, ti faccio una serie di domande ben precise. Se tu fossi stato eletto sindaco e ti ritrovassi oggi nell'impossibilità di poter amministrare per tutto il 2009, a causa dei danni provocati dai "luminari" di fiducia scovati da zacchia nell'agro aversano, cosa avresti fatto?
    Se Caparco nomina ugualmente i funzionari, e lo fa solo per il evitare che un paese già messo in ginocchio da zacchia sprofondi definitivamente nel fango, ti limiti ad affrontare la questione in consiglio, come hai sempre detto di voler fare, o inizi con le prime denunce contro la maggioranza? E se hai intenzione di presentare esposti contro Caparco, lo farai per coerenza anche nei confronti del Commissario Vincenzo Lubrano (che per sei mesi si è avvalso, altrettanto illegittimamente, di Cappello, Fabozzi e Cenname)? Lo farai nei confronti dei responsabili di tale situazione (il Commissario, Fabozzi e Fattore per mancata vigilanza)?
    Sono proprio curioso di conoscere la tua risposta a queste domande.
    Buona giornata a tutti.

    RispondiElimina
  42. "Dopo circa due anni di indagini la commissione di accesso non ha riscontrato colpe da parte degli amministratori del passato o sbaglio. certe verifiche spettano ad organismi molto più qualificati.un piccolo amministratore comunale di un microscopico comune cosa può fare se gli organi preposti consentono a certe imprese di partecipare a gare di appalto? ogni uno deve assumenrsi le loro responsabilità. Prefettura in Primis per aver rilasciato a quelle ditte il certificato ANTIMAFIA, con il quale si attesta la buona condotta. buona giornata".
    Ti sbagli di grosso. La Commissione ha innanzittuto riscontrato GRAVI E PERSISTENTI VIOLAZIONI DI LEGGE, ripeto GRAVI E PERSISTENTI VIOLAZIONI DI LEGGE mandando tutto il fascicolo a Roma per le decisioni finali, che ancora non sono state diramate.
    La Procura ha fatto altrettanto, RINVIANDO A GIUDIZIO PER REITERATO ABUSO D'UFFICIO l'ex sindaco e consigliere di minoranza zacchia; rinviando più volte a giudizio funzionari e imprenditori per appalti sospetti; aprendo decine di fascicoli d'indagine tutt'ora in corso.
    La Corte dei Conti ha emesso numerose sentenze di condanna per danni erariali, ed è in procinto di sentenziare su un possibile danno provocato dalla giunta zacchia riguardo il noleggio dei due famigerati autovelox (si parla di circa 150.000 euro).
    La DDA sta indagando per il caso Setola laddove, al di là del fatto che non mi convincono affatto le argomentazioni su responsabilità della Prefettura, resta di fatto che gli amministratori non hanno mai aperto bocca e vigilato su LAVORI MAI ESEGUITI, ripeto LAVORI MAI ESEGUITI ma regolarmente pagati, con i mutui a carico dei cittadini, alla ditta di Setola.
    Gli stessi amministratori non hanno mai aperto bocca su lavori male eseguiti sulle strade rurali e sui tappetini elettorali, già pieni di buche dopo nemmeno un mese!!!!!!
    Ed oltre Setola ci sono anche Pagano, Orsi ed il Vescovo di Roma. Ed ancora lo scandalo del banchetto di inaugurazione della centrale di Sparanise, il comune pieno di debiti, le tasse alle stelle, la mancanza di servizi, e la boria di chi credeva di essere il proprietario della casa comunale ed ora inveisce e minaccia chi non lo ha GIUSTAMENTE VOTATO.
    Ma come fanno a farsi vedere ancora in giro questi falliti? Propongo un copioso lancio di ortaggi o il classico pernacchio cinematografico di De Filippo ad ogni loro passaggio.
    Sant'Antonio Caparco pensaci tu.

    RispondiElimina
  43. Terza Domanda: chi sono i proprietari dei terreni serviti dalla rete fognaria realizzata dalla Campania Appalti?
    Vi dò un aiutino: è una figura mitologica, metà uomo e metà telefonino, fa continuamente l'occhiolino e c'è anche il suo fratellino, insieme ad uno che ogni tanto si fa un grappino.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  44. Ma i Lombardi e il Dr. Cotecchia che fine hanno fatto, non si vedono più in giro.

    RispondiElimina
  45. Hanno fatto l'ennesima cumunella, Caparco, Capezzuto, Martucci Pino, Taffuri Vito e Pepe, sull'elezione del presidente della Pro-loco.
    Hanno fatto le tessere (non pagate)per far eleggere Martucci Alessandro, nipote dell'assessore Martucci Pino.
    Hanno subito fatto fuori persone che ritenevano valide fino a pochi giorni fa in quanto in lista con loro oggi non più valide vedi Antonio Salerno con la volontà di fare il Presidente della Pro-loco.
    Auguri è iniziata l'era Caparco.

    RispondiElimina
  46. "il pensatore sano"

    una piccola correzione, ma doverosa:
    Il pensatore fallito!
    Rende meglio l'idea!

    RispondiElimina
  47. "Ma i Lombardi e il Dr. Cotecchia che fine hanno fatto, non si vedono più in giro."

    Lourdes, naturalmente; sono andati a farsi benedire nell'acqua santa!
    Intanto pare che il consigliere Ermanno Izzo, inutile ormai dire di opposizione visto che è sempre sottinteso, abbia definitivamente sciolto la riserva: se c'è da firmare qualcosa il capogruppo degli "Uniti per Calvi" sarà necessariamente Tina Izzo; in caso contrario tireranno a sorte Ermanno e Zacchia per vedere chi esce tra i due!
    Eventualmente potrebbero nominare un commissario ad acta in caso di insuccesso, ai sensi del D.P.R. tal dei tali!
    I più ottimisti dicono che ne verrano a capo sicuramente prima della fine della legislatura Caparco!
    Intanto Zacchia sta ancora meditando se partecipare o meno al prossimo consiglio comunale, immerso com'è in un lago, anzi, in un vero e proprio fiume di milioni di pensieri e ansie varie!
    Che fine...........

    RispondiElimina
  48. W il Cricco!
    Simply the best!

    RispondiElimina
  49. Caro Antonello,

    già ti vedo in grande difficoltà ed imbarazzo, prima ancora di cominciare!
    Probabilmente hai fatto il passo più lungo della gamba e, secondo me, già te ne cominci a pentire alla grande!
    Passare dalle pur pregevoli orazioni della campagna elettorale alla real politik è tutt'altra roba, confessalo!
    Sii più umile e ragionevole in futuro!
    La politica è onori ma soprattutto oneri, non te ne dimenticare mai!

    RispondiElimina
  50. Per chi scrive che mi vede in imbarazzo: ci vediamo di solito? guarda che in imbarazzo forse c'è qualcun altro, io sono perfettamente a mio agio.
    Cerchiamo di non essere ridicoli! Va bene che sono l'unico consigliere che con piacere (sottolineo) partecipa ad un pubblico forum, ma guardate che ad amministrare ci sono Caparco e co, non noi. Se volevano noi, ci avrebbero eletto in maggioranza, non è stato così, ora tocca a loro amministrare.
    Che il comune sta come sta non è una novità, né frutto della sola amministrazione Zacchia. Quindi sveglia!
    Basta giocare a fare gli oppositori, oggi bisogna che amministrino da maggioranza.

    Bene: ci facciano sapere, perché hanno interrotto i lavori nelle strade, perché hanno riproposto una giunta a 6, come vogliono rilanciare il palazzetto (in buona parte realizzato in epoca Caparco); cosa faranno dell'"utilissima" (per far voti) Cales, dopo averne fatto un cavallo di battaglia e così via.

    Quando hanno intenzione di riferire in Consiglio sulla situazione dell'Ente (parlando di trasparenza)?
    Noi l'avremmo già fatto.

    Allora, per chiarezza: tutto questo e altro ancora tocca alla maggioranza.

    L'opposizione costruttiva, costruisce se la maggioranza opera, altrimenti deve spronare. Vigilare sempre, se poi a qualcuno dà fastidio, problemi suoi.

    Io sono sempre pronto a collaborare sulle questioni edificanti, se il fine è il bene pubblico, in caso diverso troveranno un muro.

    Per rispondere sull'Ufficio tecnico: è stato nominato Santillo Sergio.

    Spero che a fronte di tante gravi necessità, per informare tutta la cittadinanza e magari anche un po' la minoranza per farla meglio operare, il Sindaco convochi al più presto il Consiglio Comunale, magari di pomeriggio (quando può venire anche il cittadino che al mattino lavora).
    Antonello

    RispondiElimina
  51. l'opinionista dell'ultima ora

    x l'amica affettuosa

    Continui a non rispondere e a ripetere le stesse cose.
    Prima di tutto voglio precisare che non considero assolutamente "becero gossip" quello di Taffuri e socio, anzi!
    Ma non c'entra nulla con quello che dicevo e cioè che Caparco è rimasto tracotante ed arrogante com'era.
    Tu parli di Setola e altre cose che c'entrano come i fichi a merenda.
    Se richiedi la serietà comincia tu per prima.
    E rispondi, se ci riesci, attenendoti ai fatti senza alzare altri polveroni.
    :))
    Su una cosa hai ragione, però; tra i due contendenti ho scelto il terzo, Antonello, e non ne sono affatto pentito.
    Del resto so che nella riunione post elettorale del neo consigliere c'era gente molto più importante, intelligente e preparata di me.
    E questo per me è stato motivo di orgoglio.
    Ciao amica affettuosa.

    RispondiElimina
  52. Ho appreso dal blog, che finalmente hanno nominato l'ing. Sergio Santillo Responsabile dell'ufficio tecnico, un grosso in bocca al lupo e un augurio di buon lavoro. Cari Concittadini ricomicia L'ACCAPARCAMENTO TOTALE!!!!!!!
    Sindaco -Antonio Caparco;
    Responsabile del settore Amministrativo - Giuseppe Caparco Fratello del sindaco;
    Vigile Urbano - Angela Caparco - Nipote del Sindaco Antonio Caparco;
    Claudio Zitiello - Consigliere Comunale, nipote del Sindaco Caparco e Genero del Responsabile del Settore Amministrativo Giuseppe Caparco;
    La Giunta e gli altri Amministratori di Maggioranza e non cosa FANNO? CARISSIMI CONCITTADINI questo è solo l'inizio dell'ACCAPRCAMENTO, vi terremo informati.
    Siamo in attesa della prossima nomina, sapete di chi?
    Del Dott Ventriglia Gennaro Nipote dell'assessore Nicola Cipro e Nipote dell' ex Assessore Claudio Ventriglia, il quale ha trascorso gli ultimi due o tre anni con la bava alla bocca. Un consiglio da Amico al dott. Ventriglia Gennaro, liberati dell'abbraccio mortale del Crick e dei tuoi zii,lascia perdere il comune e cercati un'altro lavoro potresti pentirtene se dovessi accettare quell'incarico, non potrai lavorare con serenità, tu sai bene, come tu in primis e poi tutti i tuoi amici, come avete avvelenato il clima a Calvi, perciò, forse e dico forse, sarai ripagato con la stessa moneta. un buon lavoro a tutti. L'ACCAPARCAMENTO TOTALE E' APPENA COMINCIATO.
    Il Pensatore.

    RispondiElimina
  53. W L'ACCAPARCAMENTO TOTALE:
    1) Sindaco Antonio Caparco, stravoluto dal popolo con 469 preferenza nel 2004, 1.050 nel 2005, 2.168 nel 2009 e 2.500 alle prossime provinciali.
    2) Responsabile del settore Amministrativo Giuseppe Caparco, impiegato dal 1978 quando Antonio Caparco non era di certo sindaco, e riconfermato da Zacchia dopo essersi accorto che non vi erano altre persone in comune in grado di portare avanti quel settore;
    3) Vigile Urbano Angela Caparco, assunta da Zacchia, che non era affatto obbligato a farlo,visto che poteva benissimo bandire un altro concoso: ma remino ha insistito tanto perchè la si assumesse;
    4) Claudio Zitiello, Consigliere Comunale eletto dal popolo caleno con 148 voti, vale a dire più di Ermanno, di ex assessori zacchiani e dello stesso Zacchia, in grado oggi di esprimere una cinquantina di voti scarsi (quelli portati a Vincenzo Salerno);
    5) tecnico comunale Sergio Santillo, dopo che gli altri tecnici caleni hanno rifiutato e sempre megio dei TECNICI NON CALENI, STRAPAGATI CON I SOLDI DEI CALENI, per lavori male eseguiti.
    Riguardo il consiglio rivolto al Dott. Ventriglia Gennaro, eccelso professionista elogiato persino da Ermanno ed altri ex assessori zacchiani (per la serie "fate pace con il vostro cervello"), e che vale almeno 10 volte gli incompetenti forestieri scovati da zacchia, mi sembra piuttosto una minaccia di stampo camorristico bella e buona, sullo stile di Setola o del Vescovo di Roma.
    Evidentemente qualcuno teme che il Dott. Ventriglia possa tirare fuori tanti scheletri dall'armadio, e lo vede come il fumo negli occhi. La bava alla bocca, invece, scorrerà a fiumi (non di milioni di euro, purtroppo, perchè ci sono solo debiti) dalla bocca di chi, per i prossimi anni, dovrà sedersi sulla panchina di piazza municipio, scattare foto e fare querele ridicole che verranno tutte archiviate (come le centinaia prodotte in questi anni da zacchia e soci).
    Un consiglio al pensatore: tu e i tuoi amici, andate a lavorare. Tutte queste stupidate alla gente non interessano; i cittadini vogliono solo un'amministrazione capace ed attenta ai loro bisogni. Tutto il resto è noia: ed è per questo che perderete in eterno.
    Amen.

    RispondiElimina
  54. Hai perfettamente ragione: tutto il resto è noia!
    Il resto che non si chiami Caparco, Santillo e amici e parenti vari.
    E' noia solo perchè è un film già visto mille volte.

    RispondiElimina
  55. Ieri summit a villa Zacchia!!!!

    RispondiElimina
  56. da fonti aicuri ho appreso che il giorno dei risultati elettorali il dott. Zacchia si è sentito male, anzi malissimo, al punto tale da dover chiamare un medico. allora mi domando e vi domando: un ragazzotto come lui che ha un pozzo senza fondo, una intelligenza senza eguali, una farmacia, etc etc, perchè deve stare male per un risultato elettorale???????? voleva forse continuare con le scalate personali a discapito della nostra cittadina????? voleva continuare col dare incarichi a Cappello, Cenname, Fabozzi,al marito del futuro sindaco Compagnone, Maciariello,Campania....,General Impianti....e alla moglie come geologa?????caro giacomino accontentati di avere al tuo fianco il tappetino-autista, la macchina fotografica umana, l'infermiere esaurito. forse temi che le tue doti di donnaiolo con la sconfitta elettorale si siamo dastricamente ridotte?????? un saluto affettuoso giacomì, ti ricorderemo per sempre!!!!!

    RispondiElimina
  57. COSA FACEVANO IL CRICK E IL FIGLIO LUNEDI' MATTINA AL "MERCATINO" DI NAPOLI?...............
    COMPRAVANO PANTALONI/JEANS 9.2 FALSI?..........
    MAH CHE FIGURACCIA........

    RispondiElimina
  58. Carissimi concittadini e amici di questo blog, per prima cosa, voglio rivolgere all'amico Massimo Zona un caloroso saluto ed un ringraziamento per aver messo a disposizione della comunità questo servizio.Per me è la prima e spero di una lungo serie di interventi che farò su questo sito, sempre con la massima correttezza e senza offendere nessuno, ma con la massima abbiettività e chiarezza di pensiero.
    Ho appena saputo,FINALMENTE,che il Sindaco Antonio Caparco ha provveduto alla nomina dell'Ing. Sergio Santillo a responsabile unico dell'ufficio tecnico comunale, unificando di fatto i due setori, cioè qullo dell'edilizia privata e qullo dei lavori pubblici,a lui e a quanti lo collaboreranno vanno i miei migliori auguri e un in bocca al lupo per questo gravoso compito.
    Fatti i dovuti auguri passo a fare alcune considerazioni che esterno a tutti voi.

    ATTENZIONE - ATTENZIONE

    1)SINDACO - Antonio Caparco;
    2)Responsabile del settore Amministrativo e fratello del Sindaco Giuseppe Caparco;
    3)Angela Caparco - Vigile Urbano,nipote del Sindaco Caparco e del responsabile del serttore economico finanziario Giuseppe Caparco;
    4)Responsabile dell'ufficio tecnico UNIFICATO Sergio Santillo,Cugino del Sindaco Caparco, del Responsabile del settore Amministrativo Giuseppe Caparco, del Vigile Urbano Angela Caparco;
    5)Claudio Zitiello, Consigliere Comunale, nipote del Sindaco Caparco, genero del Reponsabile del Settore Amministrativo Giuseppe Caparco,cugino del Responsabile del Settore tecnico unificato Ing.Sergio Santillo,cugino del Vigile Urbano Angela Caparco;

    RIFLETTETE - RIFLETTETE

    L'ACCAPARCAMENTO SUPER TOTALE
    E' APPENA COMINCIATO

    BUONA GIORNATA A TUTTI.

    IL PENSATORE.

    RispondiElimina
  59. CITTADINI DI CALVI PRETENDETE I POSTI DI LAVORO CHE VI HANNO PROMESSO!!!!!!!!!! ALTRIMENTI DENUNCIATELI PER VOTO DI SCAMBIO.
    MI HANNO DETTO CHE TRA QUALCHE GIORNO APRIRà L'UFFICIO DI COLLOCAMENTO AL COMUNE. SE NON SIETE LORO PARENTI NON CI SPERATE, OPPURE CERCATE DI SPOSARE QUALCHE LORO PARENTE.
    NB. dOPO I LICENZIAMENTI DEL PERSONALE DELLA PISCINA COMUNALE CHI SARà ASSUNTO. VIGILATE GENTE VIGILATE. BUON APPETITO.
    IL CORVO NERO.

    RispondiElimina
  60. certo che i zacchiani hanno i nervi tesi. ancora non vi siete rassegnati. siete ridicoli. antonio caparco è e sarà il miglior sindaco che calvi possa avere. fatevene una ragione. p.s. zacchia andrai al prossimo consiglio comunale oppure sarai impegnato con la tua farmacia ?????
    remo tu invece ritornerai al lavoro?????
    fattore hai trovato un nuovo lavoro come dog sitter???
    ermannino è vero che tua mamma ha detto che i caleni non hanno capito la tua bontà???? povero celatore!!!!! è vero che adesso non andate più amessa fino a qualche mese prima delle prossime elezioni????? povera famiglia izzo, la gente non ha capito la vostra disponibilità verso i caleni oppure ha imparato a conoscervi troppo bene??????
    alla prossima per gli aggiornamenti che si rendono necessari.

    RispondiElimina
  61. ma chi è l'ignorante che ha scritto il programma di "assaggio d'estate" sicuramente qualcuno dell'amministrazione. vi siete dimenticati di scrivere dove si svolgeranno gli eventi.
    mah cosa si puo' aspettare da gente ignorante?

    RispondiElimina
  62. Che bello il sindaco che compra roba falsa..VIVA LA LEGALITA?

    RispondiElimina
  63. Non volevo parlare........ho scritto e riscritto...caro Massimo e cari anonimi fate fare le cose a chi le sa fare ai cosidetti "Cazzi faticati".e chi vuol capire intenda...nessuno fa niente per niente.
    Giacomino aveva creato una squadra del mal governare e non mi fater dire altro ......Caparco vedremo.per ora molto di mpiù del nulla di Giacomino è stato fatto ma questo è facile vederlo dato che Giacomino e Company non hanno fatto nulla....
    Firmato Il poeta....

    RispondiElimina
  64. AHH dimenticavo non tutti sapete chi sono i "Cazzi faticati" cercatelo con Google

    Il poeta

    RispondiElimina
  65. Nuovi talenti crescono.
    Dopo aver strafallito nella politica, giacomino e remino si sono dati al motociclismo, e damiano alla fotografia; qualcuno è in terapia dallo strizzacervelli e tutti insieme si consolano chiamando ancora little jack "Sindaco" ed appellandosi tra di loro "assessore" o "consigliere".
    Ma cosa credevano, che la politica fosse la loro professione a vita? E' stata solo una parentesi, purtroppo la più drammatica della storia calena, con arresti, indagini giudiziarie, commissioni d'accesso (che non si sono ancora espresse), ed appalti che rimandano ad intrecci perversi tra stato ed antistato; hanno scatenato una guerra contro tutto e tutti, non lesinando decine di querele contro la stampa, la minoranza e finanche semplici cittadini: era lecito aspettarsi una dura reazione, ed alla fine hanno perso la guerra che loro stessi hano scatenato, credendo di vincerla dall'alto della loro arroganza e dei loro soldi. Alla fine hanno trionfato il popolo e Calvi Risorta: se ne facciano una ragione. I caleni li hanno bocciati, non li vogliono nemmeno più sentire nominare e non crederebbero loro nemmeno se adesso, dopo 5 anni di menzogne, iniziassero per assurdo a dire la verità. Vadano pure a Lourdes a trovare il loro mentore e protettore politico, anche lui fallito e cacciato via da Caserta a pedate.
    Il resto è solo noia che non interessa nessuno. Amen.

    RispondiElimina
  66. "in moto senza casco pechè Calvi Risorta è una cittadina a statuto speciale"
    ora capisco perchè A. Caparco non lo usa!

    RispondiElimina
  67. Forse per lo stesso motivo per cui giacomino va in giro in macchina senza cinture, va in moto senza casco e fumava negli uffici pubblici.

    RispondiElimina
  68. Notizia,
    I LOMBARDI LASCIANO CALVI PER EMIGRARE ALL'ESTERO, VANO IN AMERICA A CERCARE FORTUNA CON OBAMA

    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

    RispondiElimina
  69. Nemmeno Lourdes li può salvare è un caso disperato, ma che fine ha fatto l'on. Lombardi ??? si è trasferito a STATIGLIANO, nemmeno lì riuscirà ha fare il consigliere di opposizione ... ahahahahaahaha

    RispondiElimina
  70. KI HA I SOLDI VA DOVE VUOLE. KI HA I DEBITI, LE CASE IPOTECATE E LE CORNA RESTA A LAVORARE!
    SIETE RIDICOLI!!!!

    RispondiElimina
  71. Ma quando mai l'on. Lombardi si è degnato di fare una passeggiata per Calvi o si è visto in un bar(logicamente escluso il periodo elettorale), perchè mai si dovrebbe vedere in giro, il problema è che non si vedono nemmeno più i figli e la moglie per non parlare dei martini scomparsi dalla circolazione, siete stati ridicoli e sarete sempre ridicoli.
    Almeno queste elezioni ci hanno dimostrato che i Lombardi non sono nessuno pur mettendo in campo un "Lombardi" 3 Medici, un ex consigliere regionale, un "ministro amico" un architetto ecc ecc ecc, 107 voti, ridicoli.

    ahahahahahahahahahahaha

    RispondiElimina
  72. Caro Massimo, leggo con profondo senso di malessere l'articolo pubblicato sul sito gestito dal Signor Taffuri relativo alle ditte senza certificazione operanti sul territorio della nostra Calvi Risorta e piu specificamente la Gea Service.
    Sai io credevo che lo svolgimento dell'attività giornalistica avvesse prima di ogni altra considerazione un codice di correttezza professionale che garantisse al lettore la equidiatanza dai problemi, politici o sociali, limitandosi ad esporre le problematiche sic e simpliciter lasciando al lettore la libera interpretazione.
    Tuttavia quell'artcolo nel chiarire gli avvenimenti di cui al problema esposto hanno evidenziato, spero non volutamente, un passaggio prioritario ed importante.
    Il signor Taffuri ha stranamente omesso di indicare la persona pubblica che attribuì quell'appalto ed il modo nel quale lo stesso fu assegnato.
    Quindi mi permetto, certo che sia soltanto mera dimenticazione e null'altro di ricordare al signor Taffuri, giornalista, credo non di parte, che quell'appalto venne fortemente voluto dall'allora sindaco Antonio Caparco, lo stesso che ora e' ritornato nostro Sindaco e che le premesse di quell'appalto vennero concluse a soli 4 giorni dalla fine del suo mandato e che l'allora Segretario Comunale si rifiutò di firmare la delibera tant'e' che lo stesso Sindaco di allora e tutt'ora Sindaco Caparco Antonio, in un impeto pari a quello del televisovo Peppone firmò la delibera nelle mani del Notaio Matano.
    Il Signor Taffuri farebbe bene quindi a ricordarsi di tale episodio e chiedere quindi spiegazioni non tanto a concittadini che sopportano tale costosissimo onere, ma all'attuale Sindaco Caparco Antonio.
    Con un ultimo avviso che..il giornalismo ed il giornalissta che ne e' la specifica espressione, è una professione che alimenta le speranze di giustizia e lealtà tra le gente per la gente e..dimenticarsi o.... stravolgere le notizie a proprio uso e consumo solo per far piacere a questo o quello non ha un minimo di serietà professionale e correttezza.
    Se la tua, signor Taffuri e' una semplice dimenticanza..ora avrai ricordato...ma se non lo e' stata...allora faresti bene a stare zitto e sai perche', signor taffuri....vorrei darti un consiglio..spassionato..gni tanto quando scrivi o parli...fai una pausa...Saranno le parti piu interessanti del tuo discorso o dei
    tuoi articoli.
    Perdonami Massimo...ma tu...sei di una alta pasta e te lo dovevo...
    Saluti.

    RispondiElimina
  73. All'amico del discorso precedente, davvero poco informato, bisogna forse rinfrescare la memoria:
    1) la delibera di indirizzo, per le efficientizzazione del servizio di illuminazione pubblica (cioè risparmio energetico attarverso nuove tecnologie, spinta verso le energie alternative, e così via) fu approvata dal consiglio comunale nel 2003;
    2) tutta la gara è stata svolta in piena autonomia dall'ing. Bonacci, il quale ha sottoscritto il contratto con la ditta davanti al notaio Matano (il sindaco non può sottoscrivere alcunchè davanti ad un notaio - anche perchè la delibera è un atto adottato da un organo colelgiale - a parte le dimissionmi per far cadere, in maniera SACROSANTA E DOVEROSISSIMA, l'amministrazione più fallimentare della millenaria storia calena);
    3) zacchia e soci, nella campagna elettorale del 2004, fecero della GEA una dei loro cavalli di battaglia, tanto che promisero l'immediata rescissione del contratto una volta vinte le elezioni;
    4) vinte le elezioni si è fatto di tutto per tergiversare e tenere in piedi il contratto, tanto da spingere Bonacci (cacciato via dopo appena 2 mesi) a ritornare all'ovile e consegnare gli impianti alla ditta nel luglio del 2005 (la giustificazione tecnico-politica era la presenza, nella squadra della GEA, di ex compagni di calcio di un ex assessore amante dello sport, un parente del quale è stato assunto, guarda caso, dalla stessa GEA in quel di Napoli).
    La rescissione non sarebbe costata assolutamente nulla al comune, perchè gli impianti non erano ancora stati consegnati, il progetto non era ancora stato redatto ed i materiali non nerano ancora stati acquistati dalla GEA, come peraltro ribadito in varie note dagli ingegneri Bonacci, Zona e dalla stessa giunta Zacchia (rimborsando qualche spesa viva ce la saremmo cavata, ponendo rimedio ad una svista di Bonacci)!!!!!!!
    Ed invece si è partiti comunque, con grande ostinazione e la piena volontà della giunta zacchia, pagando addirittura 150.000 euro per manutenzioni starordianrie mai effettuate, mentre Cappello elogiava i grandi risultati avuti grazie alla GEA (quali, se non è stato implementato alcunchè delle uniche cose positive previste dal contratto?), come fedelmente riportato da Vito e Minieri.
    Il Signor Taffuri ha fatto bene quindi a ricordarsi di tale episodio e dovrebbe chiedere quindi spiegazioni non tanto a concittadini che sopportano tale costosissimo onere, ma all'ex sindaco Giacomo Zacchia, che non ha mosso un dito per rescindere un contratto non ancora partito, con tutti i presuposti e le ragioni per farlo, ma ha anzi fatto di tutto per farlo partire, senza tener conto dei pareri contrari di Marrocco, Taffuri, Geremia e D'Onofrio (guarda caso).
    Se la tua, signor anonimo del 6 luglio 2009 ore 23.45, e' una semplice dimenticanza..ora avrai ricordato...ma se non lo e' stata...allora faresti bene a stare zitto e sai perche', signor anonimo....vorrei darti un consiglio..spassionato..gni tanto quando scrivi o parli...fai una pausa...Saranno le parti piu interessanti del tuo discorso.
    Perdonami Massimo...ma tu...sei di una alta pasta e te lo dovevo...
    Saluti.

    RispondiElimina
  74. Al sapientone che sa tutto sulla Gea
    VISTO CHE SAI TUTTO CI SPIEGHI PERCHE PARISI PARTE IN CAUSA SULLA GEA SI PRESE A PUGNI CON CAPARCO
    SE NON LO SAI FATTELO SPIEGARE DA PARISI E POI CI INFORMI.
    E POI A CHI VORRESTI FAR CREDERE CHE CAPARCO IN QUESTO CONTRATTO HA FATTO IL PONZIO PILATO
    QUINDI CARO AMICO O TI SVEGLI OPPURE NON PRENDERE IN GIRO LA GENTE DI QUESTO BLOG

    RispondiElimina
  75. Hanno fatto l'ennesima caparcata, Caparco, Capezzuto, Martucci Pino, De Vita Lello, Taffuri Vito e Pepe, sull'elezione del presidente della Pro-loco.
    Hanno fatto le tessere (non pagate)per far eleggere Martucci Alessandro, nipote dell'assessore Martucci Pino.
    Hanno subito fatto fuori persone che ritenevano valide fino a pochi giorni fa in quanto in lista con loro oggi non più valide vedi Antonio Salerno, Pasquale Valle, Elia ecc... con la volontà di fare il Presidente della Pro-loco.
    Auguri è iniziata l'era Caparco.

    RispondiElimina
  76. Ma Giuliano Cipro non era forse nipote del vicesindaco ed assessore ai lavori pubblici Remo Cipro?
    Ebbene hanno creato addirittura una nuova Pro-Loco ad hoc (mai visto in tutta Italia un comune con due pro-loco) per farlo eleggere Presidente? Hanno fatto un regolamento ad hoc per dargli in gestione esclusiva, ed A TITOLO GRATUITO, la Polivalente targata Setola. Hanno creato una nuova (ed inutile) Protezione civile per piazzare i suoi.
    Tralasciando i favori a nipoti, fratelli e parenti vari degli assessori, ben noti a tutti i caleni.
    Sulla GEA invece c'è un solo dato di fatto: che Zacchia/Remo/Bonacci/Cappello hanno fatto di tutto per tenere in piedi il contratto (non ci voleva nulla a rescinderlo prima del luglio 2005), e non hanno ancora detto perchè sono stati pagati 150.000 euro per manutenzioni mai effettuate.
    QUINDI CARO AMICO O TI SVEGLI OPPURE NON PRENDERE IN GIRO LA GENTE DI QUESTO BLOG.

    RispondiElimina
  77. Hanno fatto l'ennesima caparcata, Caparco, Capezzuto, Martucci Pino, De Vita Lello, Taffuri Vito e Pepe, sull'elezione del presidente della Pro-loco.
    Hanno fatto le tessere (non pagate)per far eleggere Martucci Alessandro, nipote dell'assessore Martucci Pino.
    Hanno subito fatto fuori persone che ritenevano valide fino a pochi giorni fa in quanto in lista con loro oggi non più valide vedi Antonio Salerno, Pasquale Valle, Elia ecc... con la volontà di fare il Presidente della Pro-loco.
    Auguri è iniziata l'era Caparco.

    RispondiElimina
  78. All'anonimo delle 19,35.

    Forse non te ne sei accorto, ma i caparchiani sono estremamente permalosi.
    Altro che " era Caparco".
    Sono iniziate le "Caparchiadi", e cioè le olimpiadi calene su chi si aggiudica tutto quanto è possibile.
    E qualcosa di più.
    Ma se la gente è contenta così ....

    RispondiElimina
  79. per l'anonimo delle 17,56
    Caro amico ti scrivo con la consapevolezza di sapere chi sei
    tu sei sempre il solito che scrive su questo blog anche se ti firmi giustuiziere o ecc.....
    Devi sapere che se uno ti fa una domanda devi rispondere con una risposta e non scivolarci sopra come fai SEMPRE in tutti i tuoi innumerevoli interventi su questo blog.
    rispondi ai quesiti e poi ne puoi proporne altri.
    ALLORA SECONDO TE CHI HA FIRMATO IL CONTRATTO GEA
    CAPARCO
    BONACCI
    BONACCI E CAPARCO
    TROVA IL CORAGGIO DI RISPONDERE
    ED IO POI RISPONDERO ALLA SECONDA PUNTATA DI QUESTA FICTION GEA
    MA SE SEI DACCORDO DOBBIAMO PARTIRE DALL'INIZIO ALTRIMENTI NON SI CAPISCE NIENTE
    CIA CARO AMICO TI SCRIVO

    RispondiElimina
  80. Il contratto lo ha firmato Bonacci; lo stesso Bonacci, appena insediato Zacchia, iniziò la procedura di rescissione ma, prima di poterla completare, fu mandato via da Zacchia.
    Ora ti chiedo: chi è che non ha terminato nel frattempo la procedura di rescissione del contratto GEA, ed ha anzi richiamanto dopo un anno dalla sua espulsione (ed un mese di insistenti pellegrinaggi nel suo studio tecnico) Bonacci, per far sì che riprendesse il contratto con la GEA arrivando poi a pagare 150.000 euro di manutenzioni straordinarie mai effettuate (giusto per rimanere in tema di lavori pagati sulla Polivalente e mai eseguiti, giochini pagati il doppio e lavori male eseguiti ma pagati fior di milioni, visto il ribasso variabile dallo 0 all'1%)?
    Bonacci?
    Zacchia e Bonacci?
    Zacchia, Remo, Bonacci e Mauro?
    Chi è che ha un pesante rinvio a giudizio sule spalle?
    Caparco o Zacchia?
    Non preoccuparti che si capisce tutto, per lo meno per chi vuol capire.
    Un ultimo appunto: ci avete provato in 5 anni a diffamare e denigrare, avete fatto una campagna elettorale a dir poco squaliida e vergognosa e continuate ancora su argomenti triti e ritriti, sui quali il popolo si è già espresso con 2.168 preferenze. Continuate pure così, mi raccomando, ed Antonio Caparco farà IL SINDACO fino ad 80 anni, visto che Zacchia, il sindachino per caso, può vincere solo contro Gaetano Capuano.

    RispondiElimina
  81. Ma avete visto che schifo i lavori di rifacimento delle strade? Tralasciando le cunette prefabbricate, che si commentano da sole, o i tombini rialzati di 5 centimetri che distruggono gli ammortizzatori delle nostre auto, il manto è già liscio, rovinato e in alcuni tratti avallato o sprofondato in mille buche, cerchiate dal gessetto. E noi dovremmo pagare per 20 anni più di 2 milioni di euro di mutui per lavori che durano un mese?
    Questo la dice lungo su cosa è stata la sciagurata disamministrazione Zacchia.
    Per fortuna che non esistono più e sono ormai ridotti a fare i motociclisti, i fotografi e i lanciatori di invettive contro chi non li ha votati, cioè 7 cittadini su 10.

    RispondiElimina
  82. Non si può camminare a Calvi.

    Le strade sono piene di buchi, di avvallamenti, tombini rialzati.

    I centauri rischiano grosso, mentre le auto cadono a pezzi!

    Non è possibile che ogni volta che si asfaltano le strade, i lavori vengono sempre fatti con i piedi.

    Esistono delle procedure per mettere l'asfalto? Non vengono messe in atto? Qualcuno che vigila sui lavori deve esserci o no ???

    Chiedo al sindaco Caparco di farsi carico di questa situazione e di aggiustare le strade una volta per tutte, senza che dopo due giorni debbano esservi ancora buchi.

    Speriamo che questa pietosa situazione venga presto risolta.

    Grazie.

    RispondiElimina
  83. CAROM AMICO TI SCRIVO
    PREMESSO CHE HO VOTATO ANTONELLO
    Sono daccordo con te sulla seconda puntata GEA
    Ma come già ti ho fatto notare dimentichi la prima parte e continui a non rispondere
    ma forse ho capito
    TU SEI TERRORIZZATO DA CAPARCO IL
    VENDICATORE
    PERCHE IN PASSATO GIA TI HA DIMOSTRATO (PERSONALMENTE A TE)DI COSA E STATO CAPACE
    Ciao Caro amico ti scrivo

    RispondiElimina
  84. Ma Giangiacomo ha poi pagato le 79 pizze perse in una scommessa elettorale? Ebbene si, lo zio del mancato assessore allo sport, il piccolo Mimmo, disse che avrebbe pagato una pizza per ogni voto oltre i 40 conseguiti da Antonio Zona (non quello esaurito dopo la batosta, ma quello buono). I voti sono stati 119, cioè 12 più dei Lombardi (che schieravano tre medici, un architetto, un ex consigliere regionale ed un ministro) e 20 più dell'ex vicesindaco ed assessore ai lavori pubblici della discilolta disamministrazione zacchia.
    E le 79 pizze chi le ha viste?

    RispondiElimina
  85. Per quanto pessima è stata la sua disamministrazione e per quanto in odio ed in antipatia lo ha preso l'intera cittadinanza calena, zacchia non avrebbe vinto queste elezioni nemmeno se avesse avuto in lista, come candidati:
    1) Gesù Cristo da Nazareth;
    2) Madre Teresa di Calcutta;
    3) Padre Pio da Pietrelcina.
    Se nel 2014 si vuole avere qualche speranza di vittoria contro Caparco, o contro Marrocco se Caparco decidesse di ritirarsi, la prima cosa da fare è non candidare in lista gente come Zacchia, Remo, Fattore, Damiano ed Ermanno; e soprattuto non candidare a sindaco Zacchia: è un fallimento assicurato.

    RispondiElimina
  86. Ma l'Obama caleno non ha niente di meglio da fare che pensare al graffito di una colomba? Avrei voluto vederlo alle prese con tutti i guai lasciati dopo 5 anni di fallimentare gestione.
    A proposito: vi sono stati rilasciati tutti gli atti richiesti, caro Antonello?
    Mi dicono di si, giusto per farti capire la differenza tra l'amministrazione Caparco e l'amministrazione Zacchia (che non rilasciava un documento all'opposizione nemmeno sotto tortura).

    RispondiElimina
  87. Grazie per l'Obama. Gran bel personaggio, qualche giorno di mare in più e ci siamo (giusto per citare il Presidente del Consiglio).

    Abbiamo chiesto i regolamenti e i bilanci, non vedo come avrebbero potuto negarli, visto che non c'è nulla che dipenda dall'attuale amministrazione. Quindi non diciamo amenità.

    Piuttosto la colomba che pare essere tanto cara, campeggia ancora indisturbata e contro legge. Francamente a me non dà alcun fastidio, ma chi si è tanto preoccupato di far osservare la legge, perché ora non lo fa?

    Parlando di cose molto più serie: occhio al rifacimento delle strade. L'attuale situazione di abbandono è molto preoccupante e pericolosa.
    Tutto il cantiere deve essere immediatamente messo in sicurezza, altrimenti si rischia grosso. E' già avvenuto un serio incidente. La maggioranza faccia chiarezza sul perché i lavori non continuano.

    Tanto per ricordarlo: l'opposizione è finita, ora non possono più prendersela con Zacchia, bisogna operare e soddisfare le esigenze del paese.

    Grazie, Antonello

    RispondiElimina
  88. la colomba lascialtela dove sta oppure temete che la gente la ricordi per le prossime elezioni amministrative?????
    antonio caparco attuerà una gestione amministrativa impeccabile.calvi ha e avrà bisogno di uno come antonio caparco. fatevene una ragione!!!!! coloro i quali pensano che la politica locale si faccia seduti dietro una scrivania sbagliano di grosso. la gente ha votato antonio Caparco perchè è una certezza, una garanzia, tutto qua!!!!!

    RispondiElimina
  89. Se Caparco è una garanzia, si faccia garante della sicurezza stradale e metta a norma tutte le strade che sono piene di buche...

    Un vero pericolo per centauri e automobilisti !!!

    Perchè i lavori si sono fermati ???

    Qualcuno ce lo puo' dire???

    Grazie.

    RispondiElimina
  90. Non serve che la maggioranza faccia chiarezza sul perché i lavori di "RIFACIMENTO" (!!!) delle strade non continuano: basta guardare lo stato delle strade (da voi stessi definiti un "tappetino elettorale") ad un mese dal loro rifacimento: uno scandalo di immane proprozioni, quasi al livello della Polivalente. Venti anni di mutui per un'opera che dura un mese? E' naturale che il cantiere sia bloccato in attesa di accertamenti. Le soluzioini possibili mi sembrano due: o la ditta di Piedimonte rifà le strade a regola d'arte (con una congrua massicciata prima dell'asfaltatura) o si revoca il contratto.
    Tu avresti forse portato a compimento lo scandalo, caro Antonello? Non credo proprio.

    RispondiElimina
  91. Gli "Uniti per Calvi" si sono già disuniti. Dopo l'imbarazzante scena del primo consiglio comunale, nel quale Ermanno non è stato in grado di dire chi fosse il loro capogruppo, la riserva è stata finalmente sciolta al termine di circa 10 riunioni notturne.
    Il capogruppo è Zacchia, ma di un gruppo formato solo da lui e da Tina Izzo, visto che il nostro Ermannino si è defilato ed agirà da indipendente (abbiamo perciò un capocoppia ed un capo di se stesso). Questo anche perchè Zacchia, come nel 2005, gli ha fatto di nuovo le scarpe in vista delle prossime elezioni provinciali, preferendo Assunta Izzo a lui come candidato designato (alla fine anche Tina verrà fregata e si candiderà lui direttamente, prendendo la mazzata definitiva che lo indurrà ad abbandonare la politica).
    Ma mi chiedo: non sarbbe stato meglio per Ermanno schierarsi con Antonello? Sarebbe stato comunque eletto all'opposizione, e si sarebbe in parte riciclato prendendo le distanze da Zacchia e soci. Ora invece si è bruciato definitivamente, e non potrà mai più giocare la parte del jolly.
    Intanto i Disuniti si sono ridotti ad istigare gli operatori ecologici allo sciopero: che fine ingloriosa, o meglio degna della loro storia!!!

    RispondiElimina
  92. ALL'ANONIMO DELL'8 LUGLIO 14,46

    Si vede che hai scritto dopo pranzo e dopo grandi libagioni.
    Ma quale film hai visto?
    "Antonio Caparco attuerà una gestione amministrativa impeccabile.calvi ha e avrà bisogno di uno come antonio caparco. fatevene una ragione!!!!!"
    Abbiamo già visto com'è impeccabile, basta vedere le nuove nomine!

    RispondiElimina
  93. Salve a tutti i lettori (le 11 domande a cui non so dare risposta)
    E’ ormai da molto tempo che mi pongo alcune domande di cui non mi so dare una risposta. Per questo motivo ho deciso di scrivere su questo forum nella speranza che qualche umile uomo possa aiutarmi a capirci qualcosa. Le mie domande sono:
    • Come mai nel nostro Comune non è mai partita la raccolta differenziata??
    • Come mai il Comune di Calvi Risorta si è unito ai comuni con più alto rischio di infiltrazione camorristica (Arienzo, Calvi Risorta, Carinaro, Casaluce, Casal di Principe, Casapesenna, Cesa, Frignano, Gricignano di Aversa, Parete, San Marcellino, Sant’Arpino, Succivo, Trentola Ducenta e Villa di Briano) per quanto riguarda l’intenzione a fuoriuscire dal consorzio unico autonomo per la gestione dei rifiuti???? (P.S. forse perché in questo modo i rappresentanti del comune e i camorristi non possono mettere le mani sulla gestione dei rifiuti???). Infatti si vede come il consorzio CE4 ecc ecc ecc hanno gestito i nostri rifiuti. E lascio a voi i commenti…….
    • Come mai Il comune di Calvi Risorta ha un piano regolatore vecchio più di 20 anni???
    • Quanti soldi sono stati finanziati per il recupero e il restauro dell’ area archeologica negli ultimi 20 anni????
    • Perché la copertura dell’ingresso del cimitero fu fatta di rame e non di semplice lamiera o cemento o vetroresina????? (forse perché il rame ha un valore economico maggiore!!! Infatti non c’è più da molto tempo).
    Hanno rifatto il manto stradale, premetto che è uno schifo ma…
    • Chi dovrebbe verificare la correttezza dei lavori???? Perché non lo fanno?????
    La pista di motociclette sulla strada per Sparanise…….
    • Cosa doveva esserci???? Perchè hanno fatto la segnaletica orizzontale nel nulla in quell’area????
    • Chi sa dirmi il valore economico di tutte quelle piante di ulivo che c’erano????? Credo che sia molto rilevante.
    • Perché è abbandonata???
    • Perché i cittadini di Calvi Risorta dovrebbero pagare una tassa al Consorzio di bonifica del Volturno????
    • Perché il nostro territorio comunale non viene mai gestito ma viene soltanto sfruttato in modo vergonoso???
    In realtà ne avrei molte di più ………………..

    RispondiElimina
  94. • Come mai nel nostro Comune non è mai partita la raccolta differenziata?
    Risposta: chiedere all'ex assessore Bonacci;
    • Come mai il Comune di Calvi Risorta si è unito ai comuni con più alto rischio di infiltrazione camorristica per quanto riguarda l’intenzione a fuoriuscire dal consorzio unico per la gestione dei rifiuti?
    Risposta: è ovviamente una provocazione per far sì che le sorti del Consorzio non vengano decise a Roma e non dai comuni sopra i 15.000 abitanti (come Santa Maria ed Aversa) che a fine anno devono uscire per legge dallo stesso;
    • Come mai il comune di Calvi Risorta ha un piano regolatore vecchio più di 20 anni???
    Risposta: chiedere a Zacchia che ha bloccato tutto, ed ha preferito singoli ritocchi sparsi (non citiamo i beneficiari, ma è facile immaginarlo). Per il resto solo effetti annunci (leggi pure questo articolo: http://www.calvirisortanews.it/news/articolo.asp?idnews=1904). Ti dò soltanto i titoli: "Zacchia pensa al PRG", 5 agosto 2004; "PRG: l'obiettivo di Zacchia", 26 marzo 2009;
    • Quanti soldi sono stati finanziati per il recupero e il restauro dell’area archeologica negli ultimi 20 anni?
    Risposta: tanti e tutti spesi male; in particolare quelli dei canali idraulici, ben documentati da Silver e Minieri, e commentati da Mesolella. In maggior parte spese tecniche, così come i progetti di messa in sicurezza degli edifici scolastici, preventivati per 90.000 euro (ma che hanno progettato la Reggia di Caserta?);
    • Perché la copertura dell’ingresso del cimitero fu fatta di rame e non di semplice lamiera o cemento o vetroresina?
    Perchè all'epoca era uno dei materiali più adatti, oltre che belli da un punto di vista decorativo.
    Se poi cè stata la febbre dell'oro rosso ed il cimitero, così come tutto il patrimonio comuale, viene abbandonato a se stesso (preda degli atti vandalici compiuti dai consiglieri di minoranza, per citare le parole di qualche persona a dir poco "stravagante") questa è un'altra storia.
    In ogni caso i lavori di rifacimento della copertura sono iniziati; fai pure un giro al cimitero.
    • Hanno rifatto il manto stradale, premetto che è uno schifo ma…Chi dovrebbe verificare la correttezza dei lavori? Perché non lo fanno?
    Risposta: Ed infatti lo scempio è stato fermato, e si stanno facendo le opportune verifiche tecniche. A giorni la soluzione;
    • La pista di motociclette sulla strada per Sparanise…….Cosa doveva esserci? Perchè hanno fatto la segnaletica orizzontale nel nulla in quell’area?
    Risposta: doveva esserci l'area industriale, programmata da Caparco. Ma dopo 5 anni di disamministrazione abbiamo una pista di motociclette, che richiede gustamente una adeguata segnaletica;
    • Chi sa dirmi il valore economico di tutte quelle piante di ulivo che c’erano?Credo che sia molto rilevante.
    Risposta: è molto rilevante. Tanto che sono state reimpiantate in terreni di proprietà comunale ma, stranamente, sembrano essere finiti anche nei terreni di un illustre cittadino caleno.
    • Perché è abbandonata?
    La risposta è sempre la stessa. Cinque anni nefasti.
    • Perché i cittadini di Calvi Risorta dovrebbero pagare una tassa al Consorzio di bonifica del Volturno?
    Risposta: leggi pure questo articolo. http://www.calvirisortanews.it/news/articolo.asp?idnews=1655
    . Perché il nostro territorio comunale non viene mai gestito ma viene soltanto sfruttato in modo vergonoso? (vedi lo scempio della Rinchiusa, analizza bene la vicenda, ed avrai una risposta).
    Ed ora qualche domanda per te:
    . Quante denunce sono state finora fatte dagli ex amministratori?
    Risposta: sembrerebbe almeno 7.
    . Quante sarnno archiviate o sono addirittura già in fase di archiviazione perchè del tutto insensate? Risposta: tutte.
    . Perchè i tre reduci degli Uniti per Calvi si sono già disuniti ed hanno fatto gruppi autonomi in consiglio comunale? Risposta: perchè sono politicamente estinti.
    Per il resto una prima valutazione di Caparco la faremo dopo 100 giorni, e vedremo se avrà rispettato la prima parte del suo programma.

    RispondiElimina
  95. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  96. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  97. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  98. Continuate pure così e Caparco farà il sindaco a vita. ahahah!!!

    RispondiElimina
  99. Che squallore sentire ex assessori zacchiani e candidati di "Uniti per Calvi" nell'ultima tornata elettorale, affermare che Caparco è come se avesse perso visto che ha ereditato un comune disastrato e pieno di debiti! Questa dà l'esatta misura dei personaggi.

    RispondiElimina
  100. Cari amministratori in questi giorni stanno arrivando dei tributi da versare al consorzio di bonifica del volurno.
    Noi pretendiamo con chiarezza che il sindaco e gli assessori, che a parlare sono molto bravi, di metteri al lavoro in modo che calvi risorta esca dalla zonazione fatta dal consorzio di bonifica.

    RispondiElimina
  101. http://www.calvirisorta.com/articoli%20giornale/articoli%20giornale%202009/archivio%20articoli/20090714%20Casertace.htm

    RispondiElimina
  102. Anche stamani siamo sulle prime pagine di tutti i siti ed i quotidiani (dalla Gazzetta al Mattino) per i sequestri a Setola e gli appalti affidati alla General Impianti per il (mancato) completamento della Polivalente e della sala teatrale!!!

    RispondiElimina
  103. ma zacchia si rende conto di come ha ridotto calvi. veniamo riportati sulle testate gironalistiche nazionali per essere la cittadina che ha appaltato migliaia di euro di lavori alla ditta del killer setola insieme alla provincia di caserta, quando come presidente c'era de franciscis, amico del dott zacchia. vergognati VERGOGNATI. la giustizia anche se lentamente farà il suo corso e poi vedremo. un saluto a tutti

    RispondiElimina
  104. Leggete questo bel quadretto dal sito www.calvirisortanews.it

    http://www.calvirisortanews.it/news/articolo.asp?idnews=2182

    RispondiElimina
  105. Caparco che come al solito fa la piagina, a Capà se non ci so soldi dichiara il dissesto senno non ce rompe co sta storia che mancheno i denè!

    RispondiElimina
  106. Non vi sono altri commenti da fare. Le elezioni sono state, politicamente parlando, la pietra tombale per Zacchia e soci, e questo manifesto ne è il degno epitaffio.
    Ci aspettano ora anni di "lacrime e sangue" per la scelta scellerata fatta da noi caleni 5 anni orsono, e non portata a prematuro compimento da ex assessori come Ermanno e Piero, che ne hanno retto le sorti fino alle estreme conseguenze.
    I danni finanziari sono stati ormai ufficialmente svelati, quelli di immagine sono noti da tempo, visto che il nome di Calvi Risorta compare ogni giorno sulla stampa provinciale e nazionale per vicende deplorevoli ed inimmaginabili fino a qualche anno fa.
    In questa situazione l'esprienza di Caparco è la sola ancora di salvezza; per il futuro si vedrà. L'unica cponsolazione è che sicuramente non ci saranno più gli esponenti di un vecchio e fallimentare modo di fare politica (Zacchia, Remo, Damiano, Cotecchia, Lombardi, Ermanno,...).
    Auguri Calvi Risorta.

    RispondiElimina
  107. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  108. PER CLAUDIO DE LUCIA:
    l'estensione del comunicato stampa comunale del 16 luglio 2009 dovrebbe essere htm e non doc, altrimenti il file non si apre.

    RispondiElimina
  109. A quanto pre Zacchia uscirà molto presto pure dal Consorzio ASI, uscendone poliicamente distrutto.
    Leggete questo interessante articolo di Vito Taffuri:
    http://www.calvirisortanews.it/politica/articolo.asp?idnews=2183
    Altrettanto interessante è quest'altro articolo di Minieri sul terzo caso Setola:
    http://www.calvirisortanews.it/cronaca/articolo.asp?idnews=2186
    Infine si registra la rottura tra l'avvocato Assunta Izzo e Zacchia, rimasto ormai da solo in consiglio comunale, capogruppo di sè stesso.
    Che fine!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  110. Anche oggi, sulla Gazzetta di Caserta, Calvi Risorta è in prima pagina per il terzo appalto che sarebbe stato affidato, durante l'amministrazione Zacchia, a ditte riconducibili ai fratelli Setola!
    Ricapitolando abbiamo:
    1) 4 interrogazioni parlamentari ed articoli a iosa, compreso quelli di Roberto Saviano, che parlano della longa manus che Papa avrebbe esercitato sulle elezioni del 2004;
    2) abbiamo un lavoro di rifacimento stradale della circumvallazione affidato a Cipriano Pagano, risultato un prestanome di Setola;
    3) abbiamo un affidamento diretto
    del servizio di raccolta rifiuti alla G.M.C. Multiservizi dei fratelli Orsi, il cui Consiglio di amm.ne è stato sciolto per infiltrazioni camorristiche, senza alcuna autorizzazione e schedata dalla Prefettura come ditta legata alla criminalità organizzata;
    4) abbiamo tre grossi appalti affidati a ditte che risulterebbero legate al clan Setola, con lavori pagati ma mai o male eseguiti;
    5) per il parco giochi è stato speso il doppio e ci sono stati gli arresti che ben conosciamo;
    6) i lavori di rifacimento delle strade rurali e, il tappetino iniziato in campagna elettorale, tutti affidati da Cappello alla stessa ditta di Piedimonte, hanno praticamente distrutto la viabilità di Calvi Risorta;
    7) su un appalto come l'autovelox, che ha arricchito solo la ditta privata, la Corte dei Conti ha richiesto una condanna degli ex amministratori per danni erariali quantificati in circa 150.000 €;
    8) i servizi di Silver Mele hanno ben documentato quali lavori siano stati fatti sul Parco archeologico;
    9) l'ex sindaco Zacchia è stato rinviato a giudizio per abuso d'ufficio;
    10)il manifesto riportato dalla maggioranza ha ben spiegato in quale disastrosa situazione finanziaria versino le casse comunali;
    11) in questi anni tutti i servizi sono risultati scadenti o assenti, e tasse e balzelli vari sono schizzati alle stelle (complimenti per la tassa sulla monnezza arrivata a 3 euro al metro quadrato);
    12) orrori come il parco immobiliare in via di costruzione a Petrulo, testimoniano come il territorio sia stato svenduto e martoriato dalla passata amm.ne;
    13) delle tante opere lasciate da Caparco è stata portata a termine solo la piscina, già completata al 99%;
    13) il gruppo dei Disuniti per Calvi si è liquefatto, da ultimo con Ermanno che ha abbanoddanto Zacchia; Tina in procinto di farlo; Zacchia che la settimnana prossima uscirà anche dal Consorzio ASI ed è già destinato ad essere sonoramente bastonato anche alle prossime provinciali.
    E dopo tutto questo pensano alle elezioni del 2014 con Zacchia candidato sindaco? Ma ci facciano il piacere. Questo signore ha avvelenato il quieto vivere a Calvi: se ne faccia una ragione ed abbandoni la politica che non è proprio arte sua.
    Con queste premesse Caparco farà il sindaco a vita.

    RispondiElimina
  111. agli amici del blog--------
    ieri sera ho sentito una notizia,che se fosse vera,(povere tasche dei caleni)
    hanno venduto l'acqua di calvi risorta ha una sociata privata in quel di Caserta.
    quindi????
    qualcuno ne sa qualcosa???
    Antonello scusa se ti chiamo cosi amichevolmente,,,, ne sai qualcosa???? penso che se fosse vera tu saresti il primo a dover fare un'opposizione feroce(visto i tuoi trascorsi politici).
    Potresti almeno informarti,perchè ormai a Calvi sull'informazione corretta e indipendente e sceso un velo (velooooooooooo?????) un telone spesso 5 metri.
    Grazie.

    RispondiElimina
  112. Intanto grazie per aver posto la questione. Proprio ieri sera abbiamo tenuto una riunione sul punto col gruppo Rinascita calena, discutendo del da farsi.
    Sì, c'è un problema acqua.La situazione è in realtà un po' più articolata.
    Si tratta di questo, a grandi linee.
    Il consorzio idrico, di cui anche Calvi fa parte, sta muovendosi nell'ottica di una parziale privatizzazione del servizio idrico. Calvi è interessato alla questione per una quota percentuale (parliamo di servizio però, non della proprietà dell'acqua).
    Questo processo di privatizzione sarebbe sconveniente, soprattutto in termini di prospettiva.
    Stiamo accertando quali passi siano stati finora fatti ed in che termini stanno realmente le cose.
    Per ora posso dire che la maggioranza male ha fatto a tenere tacita la questione. Ha già partecipato ad importanti decisioni, senza informare la cittadinanza. Questo ci porta a chiedere chiarimenti necessari.
    Nei prossimi giorni io e il consigliere Giusppe Zona saremo in grado di darvi maggiori delucidazioni.
    Grazie, Antonello

    RispondiElimina
  113. da fonti certe,hanno chiuso il contratto ieri sera, senza avvertire nessuno. Il danno è stato già fatto.
    Sarà un salasso per noi, altro che immondizia ecc ecc.
    L'acqua e un bene pubblico prioritario....
    CHISSA CHI CI GUADAGNA.
    CHISSA°°°°°°°°°°
    Voglio vedere come lo spiegano alle 2168 persone. Cmq Vigilate perchè questa è una lunga serie delle cose che faranno sotto silenzio.
    La Stampaaaaaaaaaaaaaaaaaaa hahahahahahahhahahahahahahaha di calvi stampa hahahhahah il telone e diventato spesso 10 metri.Grazie della risposta Antonello .

    RispondiElimina
  114. Vorrei che da oggi in poi su questo blog (mi rivolgo ai fans di Caparco)
    si smettesse di scrivere sempre le stesse cose tipo (io ho votato Antonello) Zacchia e finito ecc..perchè su questo siamo tutti in sintonia.Quindi per Caparco e arrivato il momento di agire e per il momento la cosa più evidente che avete fatto e stata quella di bloccare i lavori creando disagio ai cittadini Caleni, a proposito dove sono finiti i nostri GIORNALISTI che ci tenevano informati sulle buche delle nostre strade ed altro e perche non ci informano se e vera la notizia della privatizazzione dell'acqua?
    Poi vorrei dire una cosa sul famoso manifesto, sinceramente e credibile però a me sembra che volete mettere le mani avanti.
    Se non sapete come amministrare in queste condizioni DIMETTETEVI e lasciate spazio ai GIOVANI
    ciao a tutti

    RispondiElimina
  115. Per cortesia Mele Minieri e mettiamoci pure Taffuri ci fate un sevizio video sulle strade di Calvi
    oppure e scaduto il vostro contratto elettorale equindi si sono spente le telecamere?

    RispondiElimina
  116. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  117. Il silenzio calato sulla questione acqua, è molto grave verrà il momento in cui noi tutti ne pagheremo le conseguenze.
    Ma va bene cosi visto che 2168 ecc ecc.
    Cmq chiedere agli abitanti di Carinola che hanno già sperimentato sul loro portafoglio e anche Sparanise, cosa significa privatizzare l'acqua.
    Vorrei vedere propio chi ci guadagna, senza nessun tipo di allusione.
    Caro Antonello e Caro Giacomino datevi una svegliata altrimenti fra qualche giorno privatizzeranno anche l'aria che respiriamo,e verrà data a qualche ditta casertana.
    Vorremmo anche sapere come viene finanziata l'estate calena (visto che soldi nn c'è ne sono.
    Dove sono stati presi i soldi dati alla Pro loco?
    Opposizione feroce???????
    No bisogna fare un'opposizione distruttiva, si ne pagheremo noi le conseguenze ma almeno verra impedito di fare danni.
    Pero devo dire anche una cosa basta una fisarmonica che suona la sera e i Caleni Sono contenti. Beati loro. Spero che nn verra il momento in cui quando si andra a pagare l'acqua , nn avremo bisogno della stessa per suonare ad organetto il nostro portafoglio.
    Stampa calena ma dove siete????
    Finito il contratto ????

    RispondiElimina
  118. marrocco è piccolino tu zacchia,invece, sei monellino.... capisc a me!!!!!!!
    sei un bambino bruttino che pensi di fare ciò che ti pare....continua così!!!!!!!!!!!!
    a presto

    RispondiElimina
  119. e che risposta è??

    RispondiElimina
  120. LE PRIME GRANDI OPERE DI CAPARCO
    1)Licenziamento in tronco personale piscina(vigliaccamente negato)
    2) Blocco dei lavori perchè? (domanda da 100 milioni)
    3)insediamento del nipote ufficio Tecnico
    4)Autoeletto assessore ai lavori publici(L'ingegniere Martino non era idoneo?)
    5) Trasferimento di ufficio di una dipendente parente di un ex amministratore(l'ufficio dove lavorava prima poteva deve essere cosa sua)
    arrivederci ai lle prossime puntate

    Ma la stampa e in ferie? NOI CREDIAMO IN VOI

    RispondiElimina
  121. Certo che il livello di ridicolaggine raggiunto da certe persone è ormai indescrivibile.
    Si creano dei casi inesistenti giusto per polemizzare.
    Il licenziamento del personale della piscina è opera del gestore e non certo dell'amministrazione che, in caso contrario, avrebbe fatto seguire il licenziamento da altre assunzioni. La verità è che Zacchia ha imposto assunzioni esorbitanti al gestore solo per mantenere le sue clientele, ed ora che politicamente non conta più nulla, il gestore ha approfittato della situazione per licenziare le stesse (che non sia una scelta politica lo dimostra anche il fatto che tra i licenziati vi è una parente dell'assessore Pietro Martino, mentre continua a lavorarvi Luca Capuano, candidato della lista di Zacchia). Pende inoltre ancora una querela per presunta diffamazione,fatta dal gestore nei confronti di Caparco ed altri consiglieri!
    Il blocco dei lavori: ci vuole tanto per capire il perchè? Basta guardare lo stato pietso dei tratti di strada rifatti dopo appena un mese. Si poteva continuare a scialacquare denaro pubblico, con lavori non a regola d'arte eseguiti dalla solita ditta di Piedimonte che ha già rovinato le strade calene? Si stanno facendo i controlli, e se la ditta vuole continuare a lavorare dovrà rifare le strade su cui è già stato passato l'insulso tappetino.
    Premesso che l'ingegnere doveva essere di Calvi Risorta e non di Caserta, Piedimonte Matese o Camigliano (visto che viene pagato con le tasse dei cittadini calene, aumentate a dismisura da Zacchia e soci) nessun ingegnere di Calvi interpellato ha voluto accettare (ci sono le lettere di invito ad assumere l'incarico).
    Le deleghe assessoriali sono state decise tutti insieme, e nessuno ha avuto alcunchè da ridire. Non vedo come ciò possa riguardare i cittadini, che pretendono solo servizi adeguati.
    Il trasferimento d'ufficio di una dipendente comunale, rientra nelle normali procedure di gestione del personale. Così come è stato spostato Peppe Cipro, Mario Martino e alcuni LSU. Così come fatto da Zacchia con Fidalba, i vigili Nardone e Pellino, gli LSU, la comandante e tutti le 40 persone succedutesi ai vertici degli uffici.
    Ci dicano piuttosto qualcosa sui manifesti della maggioranza o sulla questione ASI. Zacchia è ancora abusivamente membro del comitato direttivo, con il beneplacito di Cappello (quello delle strade rurali e dei tappetini eletorali per intenderci)?

    RispondiElimina
  122. Altra bufala è la privatizzazione dell'acqua. Ma se il servizio è gestito direttamente dal comune ed il Consorzio incide per una quota irrisoria, come ciò potrebbe riguardare il nostro comune e le tariffe applicate? Le tariffe resteranno le stesse, ed anzi non è detto che, dopo 2/3 anni di risanamento del buco lasciato dalla vecchia amministrazione, non si possa addirittura tentare di abbassarle.

    RispondiElimina
  123. Non ci provate nememno a raccontare bufale. Le bugie hanno le gambe corte, e le denigrazioni vi hanno portato ad una sconfitta immensa. La nefasta era Zacchia, per fortuna, è finita per sempre. Rassegnatevi. La gente ha ormai capito il grande inganno del 2004, e a little Jack e i suoi non crede più nessuno. Su 10 parole proferite 9 almeno sono bugie o barzellette.

    RispondiElimina
  124. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  125. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  126. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  127. perchè nn cambiamo il nome al comune ?????
    Invece di Calvi Risorta
    Calvi Caparco...

    suona bene

    RispondiElimina
  128. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  129. Per L'anonimo delle 21,09
    Solo risposte di circostanza ,ma io sono sicuro che le vere risposte le sai me glio di me
    Forza Antonello altro che Caparco

    RispondiElimina
  130. Per cortesia un cittadino attento.
    Vorrei che qualcuno della attuale maggioranza ci spiegasse la differenza tra il quasi dissestro finanziario lasciato da zacchia e quello lasciato da caparco cinque anni fa .
    E per essere piu precisi vorrei che ci informasse qualcuno (siete in tanti, anzi quasi tutti) che ha firmato o che ha constatato lo stesso identico dissesto finanziario CAPARCO
    di cinque anni fà

    RispondiElimina
  131. X quello delle 21,05
    "LE DELEGHE ASSESSORIALI SONO STATE DECISE TUTTI INSIEME E NESSUNO HA AVUTO ALCUNCHE DA RIDIRE"
    Caro amico forse volevi dire NON HANNO POTUTO DIRE ALCUNCHE.
    PURE PERCHE QUESTE NOMINE SUE E DEI SUOI PARENTI ERANO SCONTATISSIME

    RispondiElimina
  132. La differenza tra il dissesto lasciato da Zacchia e quello presunto di Caparco, è che il primo è CERTIFICATO, mentre il secondo è frutto solo di una operazione mediatica cui hanno abboccato tanti cittadini nel 2004, segnando così il declino del paese con un voto sbagliato.
    Se Caparco può oggi mettere nero su bianco quelle cifre senza temere smentite o querele, mentre Zacchia e i suoi hanno solo parlato a vanvera di mutui ed altre sciocchezze (smontate ancora una volta da Caparco in questa campagna elettorale), vi è proprio questo motivo alla base di tutto.
    La cosa grave è che il dissesto reale di Zacchia si è accompagnato ad un aumento senza precedenti di tasse e balzelli vari.

    P.S. Ma Damiano è ancora candidato? E in quale elezione?

    RispondiElimina
  133. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  134. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  135. è Ri...comincito L'ACCAPACAMENTO TOTALE.. già nominato il cugino sergio santillo quale responsabile dell'ufficio tecnico.... caparco stesso si è tenuto per se l'assessrato ai lavori pubblici..... COME MAI????? quindi diciamo che caparco e il cugino gestiranno tutto quello che c'è da gestire in termini di lavori pubblici..?????

    RispondiElimina
  136. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  137. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  138. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  139. ma perchè tutti questi commenti eliminati? forse massimo zona sceglie i commenti che gli fanno più piacere e allora che blog è.
    Dicci i commenti che dobbiamo scrivere così eviti di cancellare.
    Ridicolo.

    RispondiElimina
  140. Ti ringrazio dell'apprezzamento, ma non mi sento assolutamente ridicolo.
    Più volte ho ripetuto che il blog, questo blog, non è luogo dove la gente possa offendere impunemente e sotto l'egida del più stretto anonimato altra gente.
    Troverai che la critica, quella vera e seria, trova sempre ampio spazio nel blog.
    Se ti senti poi particolarmente toccato nel tuo orgoglio, essendo l'estensore di qualche post eliminato, puoi anche rinunciare a scrivere sullo stesso.
    Personalmente, credimi, non ne sentirò la mancanza.
    Se poi invece ti senti solo in diritto di criticare a priori l'operato altrui, beh francamente di Catoni censori ce ne sono fin troppi così come di elargitori di sentenze e giudizi draconiani camuffati da verità assolute.
    Insomma, un po' di buon senso non guasta.

    RispondiElimina
  141. Bellissimo il titolo del manifesto di Damiano che ha pubblicato il sito di De Lucia.

    "si chiama Antonio, lo chiamano Damiano e si firma Domenico"

    FORTISSIMO !!!

    RispondiElimina
  142. Sempre più ridicolo, non puoi cancellare le opinioni delle persone che a te non vanno giù.
    I commenti che tu hai cancellato non offendevano nessuno ma riportavano la verità delle cose accadute in pre campagna elettorale e in campagna elettorale.
    Non fare sempre le morali per difendere delle tue scelte poco chiare, come quelle di cancellare le opinioni espresse molto chiaramente e con garbo.

    RispondiElimina
  143. SENZA PAROLE

    "Antonello mostra con le sue prime uscite da consigliere di opposizione tutta la propria inconsistenza. Per fortuna che non è lui il sindaco: sai che ridere mentre cerca di applicare la sua dialettica spicciola nel risolvere i guai serissimi lasciati da 5 anni di buio medievale?
    Antonello cercati un lavoro vero, che è meglio. O vuoi forse campare anche tu con la politica? "
    "Sempre più ridicolo, non puoi cancellare le opinioni delle persone che a te non vanno giù."
    (Essendo anonime come fai a sapere che non mi vanno giù, visto che non lo so neppure io?)
    "Non fare sempre le morali per difendere delle tue scelte poco chiare, come quelle di cancellare le opinioni espresse molto chiaramente e con garbo."
    "Non fare sempre le morali per difendere delle tue scelte poco chiare, come quelle di cancellare le opinioni espresse molto chiaramente e con garbo."
    (Effettivamente, il garbo risulta evidente. Questione di misura)

    RispondiElimina
  144. Sono il candidato con la lista Uniti per Calvi,
    Zona Antonio detto Damiano. Ringrazio tutti i 118 elettori che mi hanno votato il 6 e 7 Giugno 2009
    Grazie, Grazie, Grazie............................
    Quando ero Assessore al Cimitero nell'Amministrazione Zacchia, caduta il 29 Dicembre 2008 per le dimissioni dei Consiglieri dell'opposizione e della consigliera di maggioranza Gabriella Perrotta; i consiglieri di opposizione di allora, Antonio Caparco e Marrocco Giovanni che oggi sono uno Sindaco e l'altro Vice Sindaco, firmarono le interrogazioni Consiliari dicendo che chi aveva pagato i loculi del cimitero Comunale doveva avere dal Comune 1000 € sul ribasso d'Asta.
    Adesso che amministrano loro, come hanno scritto e firmato, devono dare 1000 € alle famiglie Calene, che hanno comprato i loculi al Cimitero Comunale.
    Cari Concittadini Caleni ricordate che Caparco e Marrocco devono dare 1000 € a tutti i cittadini Caleni che hanno comprato i loculi del Cimitero Comunale.
    Perché lo hanno scritto e firmato sugli Atti Ufficiali del Comune quando erano all'opposizione, ora che Caparco è Sindaco e Marrocco è Vice Sindaco fatevi dare i 1000 € che hanno promesso alle famiglie di Calvi.
    P.S. Assessore alla Sanità «chi l'ha visto?»
    Già è andato in TV mentre le zanzare mangiano i Caleni.......................
    Alla prossima puntata



    Siamo scesi ne ridicolo totale!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  145. Ogni sera summit a Villa Zacchia!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  146. Caro Massimo,
    il bello è che il metro che usi per misurare il garbo è strettamente tuo personale, questo non è modo di gestire un blog ops un vero blog, perchè questo che tu gestisci è una conversazione di 2, 3 persone al bar.
    Auguri

    RispondiElimina
  147. Massimo Zona vatti a fatti un bel bagno a mare tu e Antonello

    RispondiElimina
  148. Lo stile è inconfondibile, anche se con te parlare di stile ...
    Ma stai fresco se intendo lasciarmi trascinare in polemiche inutili e futili. Pensa quello che vuoi, solo cerca di non travalicare i limiti dell'educazione e della buona creanza.
    Per quanto riguarda il consiglio cercherò di seguirlo e se Antonello è d'accordo ci faremo un bel bagno insieme.
    Stare insieme con persone gradevoli aiuta lo spirito.
    (P.S. Se hai difficoltà a capire qualche termine consulta il dizionario).

    RispondiElimina
  149. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  150. Non cancellare le opinioni delle persone sono tutte valide anche quelle che non ti fanno comodo.

    RispondiElimina
  151. Grazie, accetto volentieri, anche perché il piacere della compagnia è tutto mio.
    Il blog di Massimo contribuisce con educazione al dibattito.
    Piuttosto sarebbe interessante che le notizie "ufficiali" non venissero censurate completamente dalla stampa gestita da altri corrispondenti locali. In passato solerti a dare rilievo ad ogni voce critica, oggi indifferenti fino al punto di ignorare di sana pianta il primo manifesto dell'opposizione. Non c'è niente di più triste del servilismo. Ancora di più ringrazio Massimo che consente a ciascuno di esprimere idee diverse, con il dovuto rispetto. Invito a tenere in giusta considerazione tali esempi. A presto

    p.s. martedì alle ore 10 è stato convocato consiglio comunale, benché la maggioranza l'abbbia voluto estivo e mattutino, invito tutti a presenziare. Antonello

    RispondiElimina
  152. Antonello, stai da giorni a lamentarti che non vengono fatti consigli, e poi quando vengono convocati ti lamenti che siano estivi e mattutini? Non si conciliano forse con qualeche nuotatina al mare?
    Il tuo manifesto non è stato affatto ignorato, tanto che, dopo la prima risposta in videoiutervista sul sito di Silver, ci sarà presto una risposta complessiva a te e al pappagallo.
    Nel frattempo ti faccio complimenti per l'ingresso di Gaetano Capuano nella tua squadra, ed i contatti riavviati con Ermanno e Giovanni Lombardi. Bella squadra che stai formando, veramente innovativa!!! Visto che siete così innovativi, iniziate per lo meno a presentare le vostre richieste di atti scrivendoli al computer e non a manno, che non si capisce nulla.
    Il paradosso è proprio questo: abbiamo un sindaco sessantenne che utilizza la web-tv per comunicare con la cittadinanza, ed un'opposizione fatta da ragazzi quasi trentenni che scrivono ancora a mano.

    P.S. Visto che ci tieni tanto alla legalità, inizia a pagare i diritti per le pubbliche affissioni ed evita di affiggere manifesti fuori dagli spazi elettorali. Grazie.

    RispondiElimina
  153. Antonello se è tuo interesse dare risalto a questi manifesti, d'ora in avanti, quando li avrai affissi, mandane una copia anche a noi attraverso l'email del nostro sito!

    L'interesse deve essere prima il tuo, ovviamente!

    Ti abbraccio.

    Claudio De Lucia
    www.calvirisorta.com

    RispondiElimina
  154. Scusa Antonè, non sapevo che mio padre lo aveva già pubblicato.

    Ciao e grazie.

    Claudio
    www.calvirisorta.com

    RispondiElimina
  155. Tutto ok Claudio. Ovviamente quanto detto non voleva riferirsi al vostro sito, sempre puntuale e preciso. Grazie, a presto.

    Per chi dice che scriviamo a mano, la prossima volta utilizzaremo la spray in stile colomba, così rimane ben in vista e magari rispondono, meglio no?
    Antonello

    RispondiElimina
  156. L'opinionista dell'ultima ora

    "P.S. Visto che ci tieni tanto alla legalità, inizia a pagare i diritti per le pubbliche affissioni ed evita di affiggere manifesti fuori dagli spazi elettorali. Grazie."
    Siete patetici e ridicoli !!!!!
    Ma come, Caparco affigge i suoi manifesti impunemente e Antonello dovrebbe pagare?
    Ma la conosci la legge sulle pubbliche affissioni???
    Ragazzi, qui stiamo al delirio di onnipotenza!!
    Antonello nel suo manifesto ha indicato alcuni problemi e c'è chi, come il molto intelligente di turno, invece di guardare ai problemi guarda al dito che li indica.
    Povera Calvi, che brutta fine hai fatto!!

    RispondiElimina
  157. Caro Opinionista, è da un po' che mancavi al confronto. Ora la legge imperante è quella di Vito Taffuri, noto intellettuale di casa nostra, che si atteggia a difensore ad oltranza di tutti gli atti della maggioranza e che è pronto a bacchettare chiunque osi porre in discussione l'operato di Caparco.
    Ragazzi, stiamo veramente alla frutta!! Se uno come Taffuri, che ha evidenti carenze grammaticali, lessicali, di costruzione di un periodo che possa aspirare ad essere logico, si atteggia a difensore del regime cosa possiamo aspettarci per il futuro? Forse solo quello che disse un satirico interprete del blog, ad un evidente strafalcione del suo giornale e del suo articolo, rimasto famoso per l'eternità: "chi pacherà?" rispose con un lapidario: per ora solo la lingua italiana!

    RispondiElimina
  158. La verità innanzitutto.

    Bentornato opinionista e un saluto a tutti i vecchi frequentatori del blog, tra i quali pongo me stesso.
    Parlo di Sancho, del Tesista di Primavera, di Groucho e degli altri con cui si poteva scambiare un'opinione.
    Ora vedo che imperano solo i qualunquisti del blog. C'è l'amico anonimo (chiamati Polemico, è meglio) che vorrebbe insegnare a Massimo Zona come si tiene un blog. Qualificati, incompetente, metti sul piatto le tue possibilità, se ce l'hai, firma le tue responsabilità e poi inizia a parlare. Premetto che non sono amico di Massimo, solo superficiale conoscente, ma posso dirti che raramente ho conosciuto una persona più trasparente e lineare.
    Consente a noi tutti di dirla come la pensiamo senza alzare un dito, possiamo discutere di questo e di quello senza che lui intervenga e tu cosa pretenderesti? Che nel tuo ondivago pensiero possa accollarsi anche i tuoi vaneggiamenti?
    Sei fuori con la testa amico!!
    Io non debbo difendere nessuno, ma sento il dovere di dire che mai mi sono sentito libero di esprimermi come su questo blog.
    Massimo, non ti curar di lor, ma guarda e passa!

    RispondiElimina
  159. IL SOGNATORE

    Allora intervengo anch'io, ma solo per precisare una cosa; il detto preciso è il seguente:" io ti indico la luna e tu fermi l'attenzione sul mio dito!"
    Ciò per dire che, al giorno d'oggi, nessuno pone attenzione ai problemi reali, ma solo all'apparenza degli stessi.
    Saluti a tutti.

    RispondiElimina
  160. Nuovo lettore incazzato.

    Antonello "p.s. martedì alle ore 10 è stato convocato consiglio comunale, benché la maggioranza l'abbbia voluto estivo e mattutino, invito tutti a presenziare. Antonello "
    Anonimo detrattore " Antonello, stai da giorni a lamentarti che non vengono fatti consigli, e poi quando vengono convocati ti lamenti che siano estivi e mattutini? Non si conciliano forse con qualeche nuotatina al mare?"

    Questo è il livello del livore e del pressapochismo che regna nel nuovo consiglio comunale.

    RispondiElimina
  161. x Claudio De Lucia
    L'arciere di Dio

    Caro Claudio, capisco che il tempo a disposizione non è più lo stesso, ma da un po' di mesi a questa parte il tuo sito si limita a fare da cassa da risonanza agli articoli di Taffuri e del tizio di Pignataro.
    E questo secondo me non è cosa che ti faccia onore.
    Prendi le distanze dagli stessi, ormai asserviti a logiche di potere , specie il Taffuri, che non portano né onore, né credibilità ulteriore alla tua testata.
    Basta e avanza, credimi, il risuonar di trombe di Silver mele e di taffuri a tanto impegno.
    Tu sei fatto di altra pasta e di altro ingegno.
    Prendi perciò le dovute distanze.

    RispondiElimina
  162. Caro Antonello,
    ma perchè non lo richiedi tu un consiglio comunale, facendo proposte alternative visto che dici di avere delle idee così brillanti e fantasmagoriche? Magari fattele suggerire dal nuovo stratega del tuo gruppo, quel Gaetano Capuano che criticavate fino ad un anno fa per essere "tazza e cucchiaio" con Antonio Caparco.
    Io vedo solo la volontà di creare degli spunti polemici che, al momento, non esistono affatto. C'era un programma dei 100 giorni, uno dei punti sui quali 2.168 elettori hanno dato la loro fiducia alla squadra di Caparco, e questo diventerà presto realtà nonostante la pessima situazione ereditata, senza soldi e senza personale, con Zacchia e soci che tentanto di fare i diavoli a quattro ma che, con il loro atteggiamento, si stanno coprendo soltanto di ridicolo.
    La tua opposizione è poi incomprensibile, perchè non si capisce dove vuole andare a parere. Critichi Zacchia e Caparco ma non esiti a cercare alleanze con Gaetano Capuano, Ermanno Izzo, Carmelo Bonacci, Piero Salerno ed altri ex assesori degli ultimi 15 anni di amministrazione. Parli di innovazione e poi scrivi (incomprensibili) richieste di atti a mano. Parli di legalità e poi fai affissioni abusive e fuori dagli spazi. Ma dove è la logica di tutto ciò? Ci manca solo che inizi a sottoscrivere i volantini di Zona Domenico e fai en plein.
    P.S. Vedi che anche Tina Izzo ha iniziato a litigare con Zacchia; mettitela in squadra, tanto per te tutto fa brodo.

    RispondiElimina
  163. Antonello, visto che nella tua squadra sono tutti scienziati (!), spremetevi le meningi e portate in consiglio qualche delibera seria. E' lì che si misurerà la qualità della tua opposizione: viceversa non sarai dissimile da Zacchia e soci.
    Non vedo la polemica del consiglio mattutino; se credi sia tutto una manovra perchè la gente non sappia quello che si approva, allora ti sbagli di grosso. Non da questo, ma dal successivo consiglio comunale vi sarà infatti la trasmissione via web della seduta. Qualunque cittadino potrà collegarsi su internet e vedere il consiglio comunale all'opera. Così farete a gara tu ed Ermanno (visto che Zacchia ha già issato bandiera bianca) per vedere chi è il più bravo ORATORE. Di certo il più bravo COMUNICATORE (che è cosa ben diversa dall'essere un bravo oratore, perchè vuol dire saper trasmettere un messaggio che arrivi al popolo) è e resta Antonio Caparco. Hai tantissimo ancora da imparare, e tanta esperienza (in primis lavorativa) ancora da fare.

    RispondiElimina
  164. Claudio De Lucia riporta soltanto gli articoli fatti sui vari siti e quotidiani, tanto che nello spazio delle news HOT mette indifferentemente artiucoli favorevoli o contrari all'amministrazione. Se non compare Antonello è perchè lo stesso non ha nulla di serio da dire a quanto pare. Ma sempre meglio di ex amministratori che parlano a vanvera e si coprono di ridicolo.
    Da parte di Antonello ed il suo gruppo vedo solo supponenza e nulla più. Abbiamo visto i risultati prodotti da chi parla bene e razzola male. Molto meglio uno che parla male ma risolve i problemi ed ascolta i cittadini: questo il popolo lo ha capito ed è per questo che ha bocciato sia Antonello che Zacchia.

    RispondiElimina
  165. Per l'ultimo inrevento, in tre fasi, stessa penna, stessa logica: il bello della democrazia è proprio questo, a te piace un paese così, te lo tieni e te lo voti, a me no e per questo semplicemente faccio il possibile nelle mie limitate capacità per vederlo diversamente. Sempre con il dovuto rispetto degli altri senza offese né calunnie. Serenamente, perché non ho biosgno, da nessun punto di vista, di fare l'amministratore, fortunatamete.
    Ottime cose, Antonello

    RispondiElimina
  166. Ma è opposizione mandare ASL, GEA, Vigili del Fuoco, Carabinieri, SIAE e quant'altro a feste, finanche di privati cittadini non "loro" elettori, per creare casini e fare dispetti? Continuino pure così, e si renderanno ancora più "simpatici" alla gente che ormai gli ride dietro quando passano.
    Si rassegnino, la loro carriera politica è finita. Manca solo l'epilogo delle provinciali. Speriamo si voti in autunno così si tolgono presto ogni speranza di rilancio.

    RispondiElimina
  167. Antonello continuo a non capire in cosa vuoi cambiare il paese. Prendiamo ad esempio il responsabile dell'ufficio tecnico.
    Premesso che gli ingegneri Zona, Parisi, Martino, Izzo Tiziana, La Vedova, Pitocchi, e gli architetti Maciariello e Capuano non hanno intenzione di assumere tale ruolo (molto più interesati agli incarichi tecnici esterni, che comportano poche responsabilità e fruttano tantissimo di più) e che l'ing. Bonacci è impossibilitato per altre ragioni, esci fuori dalla pura teoria e dicci chi avresti incaricato tu, ipotetico sindaco, all'ufficio tecnico?
    Limitati ai soli tecnici caleni perchè non si ripeta che i soldi dei cittadini caleni vadano a tecnici di Caserta, Piedimonte, Camigliano, Aversa e così via, che tra l'altro hanno fatto malissimo qui a Calvi.
    Sono curioso di conoscere la tua risposta.

    RispondiElimina
  168. Prima credeva di essere ancora candidato, e si era dimenticato (oltre che il suo nome) di aver bocciato la delibera di consiglio di restituzione dei fondi cimitieriali proposta da Caparco e Marrocco (la n. 32 del 9 giugno 2007), e di aver utilizzato poi quei fondi per costruire altre nicchiaie. Poi distribuisce moduli per la richiesta di rimborso di somme non più esistenti, dimenticando che analoghe richiestre sono pervenute al comune da gennaio a marzo 2008 senza che dessero una straccio di risposta. Adesso pensa di essere ancora assessore e dice di aver fatto ripristinare lui la copertura dell'androne del cimitero (finalmente)! Certo che il caldo estivo e/o la depresione post-elettorale giocano davvero brutti scherzi, come ha ben evidenziato Minieri.
    D'altronde è già emblematico il numero di voti che ha avuto: 118!!!
    Intanto i Zac boys hanno fatto intervenire la GEA per interrompere la festa di ieri sera in Piazza San Nicola (cosa che non si era mai permesso di fare Caparco): come al solito il tentativo è miseramente fallito.
    Non gliene riesce mai una.

    RispondiElimina
  169. Zacchia ed Izzo interrogano Caparco per sapere perchè la terra gira intorno al sole; perchè 2+2 fa 4 e non 5; perchè per fare un frutto ci vuole un fiore; perchè esiste la vita sulla terra; perchè ci sono mosche, zanzare, parassiti, calabroni, cani, gatti, topi, gufi, rospi, zebre e pantere a Calvi Risorta.
    Non lo sappiamo, ma tutti questi perchè ci fanno capire benissimo perchè Zacchia ha straperso le elezioni, rimediando tre sconfitte su tre scontri diretti con Caparco. Poteva vincere solo contro Gaetano Capuano.

    RispondiElimina
  170. Che bambinone! Ma perchè non lascia perdere la politica che non è proprio arte sua?

    RispondiElimina
  171. Ma per piacere smettiamola! Chi avresti incaricato a questo o quell'ufficio? Ma che domande sono? Non equivochiamo: massimo rispetto per la professionalità e la serietà dell'attuale responsabile, peraltro brava persona per quel che lo conosco.
    Detto questo, non si parte benissimo, se ci si muove trai familiari, si ritorna a vecchie abitudini.
    Peggio ancora se si argomenta che sono gli unici disponibili o i migliori.
    Guardiamoci intorno, ci sono altri caleni validi, non dico di più, ma forse altrettanto.
    Che la nomina sia fatta dal vice sindaco cosa suggerisce? E' inconsueto, tanto che la stessa legge se ne occupa: si può fare, ma meglio di no. Chiaro il concetto: si può fare, ma cerchiamo di evitare.
    Per il resto, nessun pregiudizio, né ostruzionismo, solo sana dialettica politica, spero che anche la maggioranza sia sulla stessa linea e lo dimostri con i fatti: vedasi conferenza capigruppo, promessa al primo Consiglio e non ancora fatta, giunta più ristretta rispetto a quella Zacchia, comunicazione interna con trasparenza sulle questioni "serie" e così via. Comunque, c'è tempo, miglioreremo tutti, maggioranza e opposizioni. A presto, Antonello

    RispondiElimina
  172. Antonello sei come Ermanno: hai una buona parola per tutti ma non si arriva mai al nocciolo della questione. Ci muoviamo sempre nel teorico e non guardiamo in faccia alla realtà locale. In quel posto non puoi assolutamente mettere dei neolaureati, ed i tecnici di esperienza di Calvi Risorta sono tutti quelli nominati, e tutti disinteressati al ruolo (sono stati contattati o hanno già rifiutato in passato), che comporta solo responsabilità e pochi soldi. L'ingegnere Santillo prende 1.000 € al mese con questo incarico (un operaio prende di più), mentre gli incarichi esterni sono molto ben retribuiti e con responsabilità di gran lunga inferiori. Se pensiamo che il geometra Ricciardi, per un progettino di riammodernamento delle scuole, era arrivato a chiedere 90.000 euro (dopo avere avuto tanti altri incarichi durante l'era Zacchia) figurati cosa gliene frega ai tecnici di prendere 12.000 euro l'anno: fanno la fame.
    Ciò detto, ti ripropongo la domanda. Quale tecnico di esperienza caleno avresti messo al posto di Santillo?

    RispondiElimina
  173. Che vergogna...Queste sarebbero le opposizioni? Restino pure a casa. Ma non ci si rende conto che Calvi Risorta è ritornata a respirare dopo l'Alto Medioevo dei barbari guidati da Zacchia? Caparco e la sua squadra stanno dando prova di competenza, affidabilità, compattezza e soprattutto quell'umanità che mancava del tutto ai precedenti amministratori. Antonello poi, che delusione. E dire che l'ho votato. Ma così non vai da nessuna parte, specie con quel manifesto che palesa scarsa conoscenza della realtà delle cose e approssimazione totale. Ravvediti e fallo al più presto altrimenti presto sarai della risma della buon'anima di Ermannino...

    RispondiElimina
  174. colpo di caldooooooooooo

    Taffuri dimendica la lingua italianaaaaaaa hahahahahahha

    RispondiElimina
  175. Hai proprio ragione... meglio DIMENDICARE!

    RispondiElimina
  176. Vorrei sapere da Capezzuto (padre) cosa ne pensa della nomina di Sergio Santillo e se per caso conserva ancora quella lista fatta di percentuali guadagnata da Santillo nel 2000/2004 e mostrata in un comizio contro il vecchio nemico Caparco.
    uno che non dimentica

    RispondiElimina
  177. per L'anonimo delle 14,52
    Tu o ci vuoi prendere in giro oppure ti hanno preso in giro
    Chiedi al sig Capezzuto quanti 1000 euro ha guadagnato Santillo nell'ultima era Caparco.
    Forza Antonello i caparchini già ti temono

    RispondiElimina
  178. Calvi Risorta. Lettera di un lettore: “Le zanzare non pungono più!”

    http://www.ilmezzogiorno.net/03082009/calvi-risorta-lettera-di-un-lettore-le-zanzare-non-pungono-piu/

    RispondiElimina
  179. Amici del Blog
    E nato il Comitato "RIACCENDIAMO LE TELECAMERE" perchè ormai si sono spente quelle professionali il 09-06-2009
    Noi invece continueremo a monitorare il paese con i nostri telefonini cosi come abbiamo appreso dai PROFESSIONISTI
    A PRESTO SU YOU TUBE

    RispondiElimina
  180. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Posta un commento

Per semplicità abbiamo deciso di lasciare aperto lo spazio per i commenti, senza registrazione preventiva. Ti invitiamo comunque a lasciare un nome o un nickname, cosicché sia agevole seguire le conversazioni.

Post popolari in questo blog

I TANTI PLUTARCO DI CASA NOSTRA

LA CURA

Buona strada, Ernesto, e che la terra ti sia lieve.