E ADESSO ….. FORZA CALVI!

Finita la kermesse della campagna elettorale e salutato il nuovo sindaco riemergono puntuali tutti i problemi che rendono Calvi una cittadina non più vivibile come una volta.
Smaltiti i veleni e le polemiche sarà perciò il caso che tutti si dia una mano alla rinascita culturale prima ed economica dopo della nostra amata cittadina.
Le risorse, quelle intellettive, ci sono sicuramente.
Spetterà alla nuova amministrazione, peraltro già ben dotata di personalità, il gravoso compito non solo di ovviare ai problemi “strutturali” del nostro paese ma anche e soprattutto di avviare un’opera di pacificazione generale, cogliendo le opportunità emerse anche nell’ultimo confronto.
Una menzione particolare meritano Antonello Bonacci e la sua equipe, esemplari nella conduzione di una campagna all’insegna del fair play, rigorosa nell’esposizione dei propri programmi (peraltro bellissimi e ambiziosi), rispettosa innanzitutto di se stessa e poi degli avversari.
E’ indubbiamente la squadra rivelazione, la juniores che crescendo potrà ambire al posto nella formazione titolare.
Certo, al di là dei buoni propositi e della saggezza dimostrata, la squadra ha urgente bisogno di rinforzi sia a centrocampo che in attacco, privata di molte pedine sottratte prima del voto in una campagna acquisti per molti lati scorretta.
Cinque anni sono appena sufficienti a creare la nuova compagine, già dotata di belle e convincenti personalità (mi limito a Cassio Izzo, Giovanni Pera, Giuseppe Zona, ecc.), che dovrà però applicarsi con umiltà nell’apprendimento della difficile arte della politica e del servizio, prediligendo un cammino di formazione e di costruzione di un progetto politico solido e credibile, piuttosto che puntare alla sola affermazione personalistica, facendosi così trovare pronta all’appuntamento che sarà.
Ed è in questa direzione che il suo valente e coraggioso condottiero, Antonello Bonacci, dovrà indirizzare le vele di questo nuovo, interessante e combattivo vascello.

Commenti

  1. Qualche compito penso che spetterà anche a tutti noi, mio caro Massimo Zona!
    Recuperare il tempo perso è estremamente difficile e problematico per chiunque!
    Anche la promessa dei primi 100 giorni mi sembra piuttosto inopportuna e azzardata!
    Comunque staremo a vedere!
    Tanti saluti!

    RispondiElimina
  2. Grazie Massimo delle belle parole di elogio.
    Mi auguro che tutto questo serva quanto meno a rasserenare il clima politico e sociale di Calvi.
    Lo dirò senza mezze parole, sicuro di attirarmi l'antipatia di molti:
    uno scopo è stato raggiunto quello di mandare a casa Zacchia; Rinascita Calena si impegna nel prosieguo ad esercitare un'opposizione all'amministrazione Caparco ferrea e leale allo stesso tempo.
    Da questo blog voglio rivolgere, in ultimo, un saluto a tutti i miei amici di lista ed in particolare al mio fratellino Antonello, grazie al quale ho scoperto la bellezza di fare politica e riscoperto un'idea da troppo tempo sopita nel mio animo, e cioè che il mondo sarà in balia degli eventi e degli individui di dubbia consistenza fintantoch? le persone di buona volontà non decidano di scendere in campo.
    Cordiali saluti.
    Giovanni Pera

    RispondiElimina
  3. Sono iniziati i lavori di bonifica dello scasso, come promesso in campagna elettorale: questo è Antonio Caparco.
    Impari l'innominato, umilmente, come si fa il vero sindaco.

    RispondiElimina
  4. Tre su tre: negli scontri diretti non c'è storia; Zacchia non può nemmeno lontanamente competere con Caparco, anche perchè si è ritrovato a fare il sindaco solo per una congiunzione astrale irripetibile e contro Gaetano Capuano.
    Adesso gli manca solo una scoppola alle provinciali, che sono tutti lieti di offrirgli (a partire da Antonello, Cardillo, Geremia e Caparco) e la politica sarà per lui solo un lontano ricordo.
    Lo voglio vedere in consiglio comunale a fare 5 anni di opposizione!

    RispondiElimina
  5. Sono iniziati i lavori di bonifica dello scasso, come promesso in campagna elettorale: questo è Antonio Caparco.
    ma ancora adesso continuate a dire czz.....
    erano lavori gia previsti caro mio.
    caparco ancora nn ha messo piede sul comune ..
    e a Pera voglio dire una cosa:
    Sto aspettando il momento in cui vi accorderete con Caparco, altro che ideali programmi ecc ecc. Fra un paio di mesi Antonello si accordera con Caparco poi ci faremo delle grosse risate,altro che opposizione,e Antonio Governerà indisturbato per i prox 20 anni.

    RispondiElimina
  6. All'ultimo anonimo che mi ha chiamato in causa:
    il mio nome è posto al fondo di ogni mio intervento. Il tuo non lo conosco nè mi è dato evincerlo da qualsivoglia tua affermazione, e questo, consentimi, è già di per se stesso segno di profonda insicurezza e codardia.
    Ad ogni modo, tengo a precisare come più volte affermato durante l'intera campagna elettorale, in particolare nel corso dei nostri comizi - cui, devo presumere a questo punto, tu non abbia mai assistito - che la nostra rappresenta una forza antagonista al modo di pensare e di gestire "la cosa pubblica" fatto proprio dalle precedenti amministrazioni Caparco e Zacchia.
    Non v'è alcuna possibilità di cambio di rotta. La volontà popolare s'è democraticamente espressa, accordando fiducia alla lista del signor Caparco e dando mandato a Rinascita Calena di fare opposizione. Rinascita Calena intende assolvere pienamente al mandato conferito e di rimanere fedele al programma elettorale, opponendosi, sia pure in maniera costruttiva e serena, alla politica del neo-eletto sindaco Caparco.
    Pertanto, ritengo che le tue aspettative e le tue speranze, fondate, mi pare di capire, su una distorta e tuttavia, te lo riconosco, sin troppo abusata gestione "particolare" della politica, caratterizzante le trascorse amministrazioni, siano mal riposte. La nostra è una forza nuova che intende innovare il modo di intendere il ruolo della politica, fondata sull'"esempio", sui fatti più che sulle parole, ispirato a principi di rettitudine e di profonda coerenza morali, che intende contrastare proprio il tuo modo di concepire la gestione del bene collettivo.
    Laddove fallisse Rinascita Calena non avrebbe senso di esistere e, pertanto, non esiterei un solo istante a farmi da parte.
    Tuttavia, se come credo e auspico, questa nuova forza di "rivoluzione delle coscienze" riuscisse nel proprio intento credo, modestamente, che tra cinque anni a ridere saremo noi e non tu.
    Mi scuso se negli ultimi giorni ho abusato degli spazi di questo blog. Eviterò nel prosieguo di tediarvi ulteriormente.
    Cordialità.
    Giovanni Pera

    RispondiElimina
  7. mi auguro solo che nn siano belle parole.Ma in caso contrario ,dimostrandolo con i fatti,di un'opposizione seria costruttiva e se necessario anche feroce,ma senza lo schifo a cui abbiamo assistito in questi anni,andrete ad aggiungere altri consensi.
    Compreso il mio
    cordialmente

    RispondiElimina
  8. Auguri al neoeletto sindaco Antonio Caparco, agli assessori, ai consiglieri di maggioranza e opposizione.

    Un grande applauso a coloro che hanno sostenuto la più bella campagna elettorale mai vista negli ultimi decenni: complimenti a Rinascita calena. Si parte da qui per rirpovarci, con un successo maggiore, alle prossime elezioni amministrative.

    Intanto bisogna lavorare tutti insieme con un unico scopo comune: il bene di Calvi Risorta.

    Un abbraccio a tutti e grazie a Massimo per averci ospitato (e ancora lo farà) per tutto questo periodo.

    "La libertà che io cerco è quella di apprendere, di parlare e di discutere, liberamente e secondo coscienza: questa, più di tutte le altre libertà." - John Milton.


    Claudio De Lucia
    www.calvirisorta.com

    RispondiElimina
  9. Ma chi è che ha affermato che i lavori di bonifica erano già previsti? Giacomo Bugia forse?
    Quello che si sta facendo rientra nel normale servizio di raccolta rifiuti, solo che la direzione dei lavori è cambiata e Caparco, con l'aiuto dell'assessore competente e dell'intera sua squadra, sta coordinando in prima persona la raccolta dando priorità alle opere di bonifica, così come previsto nel programma dei primi 100 giorni. E' solo una questione di volontà che i precedenti amministratori non avevano.
    Oggi ha lavorato oltre 12 ore per il comune; altro che pseudo sindaci in giacca, cravatta, mercedes, pozzi senza fondi e proclami.
    Corre voce che Zacchia si dimetterà e stia spingendo affinchè Tina si dimetta, in modo da far entrare in consiglio Damiano e Remo per creare confusione. Questi sono gli Uniti per Calvi! A casa.

    P.S.: Avete notato che la cappa di paura che regnava su Calvi Risorta è già sparita? Si respira finalmente aria nuova.

    RispondiElimina
  10. L'ORCO HA GIA' FATTO CAPIRE TUTTO:
    SI E' TENUTO STRETTO LA DELEGA AI LAVORI PUBBLICI?
    NON C'ERA NESSUNO DISPOSTO O HA RITENUTO CHE TUTTI I SUOI CONSIGLIERI SONO UNA MASSA DI IGNORANTI? MEDITATE GENTE MEDIDATE

    RispondiElimina
  11. A parte la delega ai lavori pubblici (che era sottointesa!) ed al programma dei 100 giorni x ripulire il paese (non lo riconosceremo!), ma il neo-eletto sindaco non aveva urlato dai balconi che avrebbe riportato a 4 gli assessorati??? illuminatemi...

    RispondiElimina
  12. RICORDATE BENE QUESTO NUMERO
    2168
    2168
    2168

    RispondiElimina
  13. Dai commenti dell'articolo precedente....


    "Anonimo ha detto...

    I sogni vanno aiutati con i numeri, ed i numeri sono quelli che sono.

    Caparco 2.200 voti
    Zacchia 1.420 voti
    Antonello 680 voti."

    6 giugno 2009 17.06

    RispondiElimina
  14. Per correttezza:

    Caparco 2.168
    Zacchia 1.230
    Bonacci 757

    Sito del ministero dell'interno

    RispondiElimina
  15. Meditate sulla sconfitta di Zacchia gente, meditate.

    RispondiElimina
  16. ma il neo-eletto sindaco non aveva urlato dai balconi che avrebbe riportato a 4 gli assessorati??? illuminatemi...

    RispondiElimina
  17. No, se senti bene i comizi aveva detto che Zacchia da 4 li ha portati a 6. Ma mai che lui gli avrebbe abbassati.

    RispondiElimina
  18. Credo di aver sentito fin troppo bene.Diceva che sarebbero stati 4! Meno male che stavolta ci sono le registrazioni...
    Coerenza: Gradirei che si cominciasse così.

    RispondiElimina
  19. Indicami il comizio che devo ascoltare, basta chiacchiere ...

    Guarda la via dello "scasso" già pulita, gurda il Paese (finalmente scritto con l'iniziale maiuscola) sembra rinato senza quelle facce piene di presunzione ferme al seminario

    RispondiElimina
  20. Sono felice che il Paese sia pulito...ma non mi accontento. Questo è il primo segno di civiltà, ma non deve restare l'unico. La parola data ha un valore ben diverso. E' sinonimo di rispetto nei confronti dei tanti elettori, che dal Primo cittadino devono sentirsi rappresentati. Sia Caparco che Bonacci hanno parlato di 4 assessorati. E'disdicevole modificare i programmi in maniera così repentina.

    RispondiElimina
  21. Poche chiacchiere ... dove, come, quando.

    Ha parlato che l'amministrazione Zacchia da 4 è passata a 6 assessori ... la cosa è ben diversa.

    RispondiElimina
  22. Piazza Garibaldi ultima sera... non faccio chiacchiere e non continuerò questa discussione.

    RispondiElimina
  23. raccapricciante!!!! ascolto i comizi dei "uniti x calvi"!!!! ma si sono ascoltati???? di tutto quello ke hanno detto, erano sicuri della vittoria, hanno fatto talmente tante cose x calvi...il popolo caleno ha ricompensato tutto questo!!!!! sono umili!!!!! ma la porola umiltà sanno cosa significa??? il rispetto x le regole!!!! sanno cosa è il rispetto??? tutti attaccano il giornalista miniri!!!! xkè lo volevano nella loro lista??? i soldi ke dovevano restituire dei loculi??? ke fine hanno fatto???? poki giorni di questa amministrazione e già si respira un'aria gioiosa!!!!! viva calvi risorta...

    RispondiElimina
  24. dimenticavo...la commissione nn si è ancora espressa!!!!

    RispondiElimina
  25. Grazie a tutti gli elettori e grazie anche a chi ci ha soltanto sostenuto moralmente.Anche dai banchi dell'opposizione ci impegneremo con fermezza ad attuare la nostra politica, propositiva e concreta.
    Approfitto di questo spazio per salutare il carissimo Giovanni Pera.
    Tesia Fuoco

    RispondiElimina
  26. Vorrei chiedere ai frequentatori del blog se sanno di una panchina in quel di petrulo segata col flex del crik per una promessa da campagna elettorale... Ne aveva il diritto?
    L'opposizione dovrebbe indagare...

    RispondiElimina
  27. x anonimo ore 9:28


    ma sempre a fare polemiche!!!!!!

    RispondiElimina
  28. x anonimo delle 09:28. Ma chi ti dice queste cose? Giacomo Bugia forse?

    RispondiElimina
  29. La panchina è stata rimossa, ma solo perchè ossidata e pericolante come tutto il patrimonio lasciato dalla disamministrazione zacchia. Verrà presto sostituita con un'altra panchina, nuova e fiammante come l'amministrazione Caparco: si tratta dunque di ordinaria manutenzione del patrimonio comunale, che una buona amministrazione dovrebbe preservare.
    Se poi si vuole cercare la polemica ad ogni costo, questi sono fatti vostri. La gente non crede più ad una sola parola di zacchia e dei zacchiani: anzi più aprono bocca e più sprofondano nel loro stesso fango e veleno.
    In meno di 5 giorni è stato ripulito lo scasso, è iniziata la manutenzione del cimitero, si stanno ripristinando le aree a verde, è stato già portato all'attenzione del governo centrale lo scandalo del Parco Archeologico, sono state riparate perdite della rete idrica ed IL Sindaco e l'amministrazione tutta continuano ad operare a tempo pieno per iniziare un risanamento che sarà lungo e faticoso, dopo il disastroso fallimento di zacchia e della sua banda di amministratori da quattro soldi! Scusate se è poco.
    A proposito: avete visto le voragini che si stanno aprendo sul tappetino elettorale di zacchia? Questo è uno scandalo che dovrebbe far riflettere, non le sciocchezze che si vanno blaterando sulle panchine e sugli assessorati!
    A proposito di questi ultimi, in nessun comizio è stato mai detto che gli assessori si sarebbero abbassati da 6 a 4; è stato solo detto che zacchia li ha portati a 6 spendendo oltre 32.000 euro in più rispetto alla giunta Caparco: un costo che sarebbe stato anche giustificabile se l'amministarzione avesse lavorato bene. Invece abbiamo avuto la peggiore amministrazione del secolo al costo più alto di sempre. Questo è lo scandalo!
    L'unico che aveva promesso di abbassare il numero di assessori è stato Antonello: ma solo perchè era sicuro di perdere.
    Al suo posto si poteva anche dire che avrebbero rinmunciato completamente alle indennità: tanto erano solo parole a vuoto per recuperare qualche voto in più.

    RispondiElimina
  30. L'opinionista dell'ultima ora

    Non vorrei che le mie parole suscitassero polemiche indesiderate, dato il momento idilliaco impostato da Caparco e C.
    Vedo che Caparco si è fatto un ufficio stampa anche su questo blog, pronto a rintuzzare qualunque diceria che possa nuocere alla sua rinnovata immagine.
    Caro amico sconosciuto, non pensare che il fatto di avere vinto le elezioni dia una sorta di impunità su tutto, nè pretendere di raccontarci cretinate.
    Rientra nella filosofia del demiurgo caleno l'azione compiuta a danno della panchina, a seguito di una precisa promessa fatta durante le elezioni a chi veniva disturbato dalle chiacchiere serotine di vecchiette aduse a sedersi su di essa.
    Qui nessuno vuole fare polemiche inutili, ma se siete tanto sensibili a certe critiche è perchè sapete che il gesto non è stato dei più edificanti.
    Certo che la panchina ritornerà al suo posto, ci mancherebbe altro.
    E' lo stile che ne è uscito, ne converrai, abbastanza ridimensionato.
    Ma conoscendo Caparco, non siamo rimasti stupiti più di tanto dell'azione compiuta.

    RispondiElimina
  31. Panchina "ossidata e pericolante"...
    C'e da ridere soltanto.

    RispondiElimina
  32. E ridete pure, se ciò vi fa piacere.
    Tanto le risate rimangono tali; un pò come i sorrisi amari di Remo, le foto di Damiano, indirizzato da Bugia, in vista di chissà quali azioni (ma chi vi pensa!) e le stupidate di chi non riesce ad accettare il voto popolare democraticamente espresso - senza pressioni psicologiche ed esterne di qualsiasi natura, e con una campagna elettorale costata appena 4.000 euro - ed osa affermare che i 2.168 elettori di Caparco sono tutti ignoranti, stupidi e ladri!
    Forse perchè gli intellettuali e gli onesti votano Damiano e zacchia.
    Sono i fatti quelli che restano: in soli 5 giorni è stato fatto da Caparco quanto la disamministrazione zacchia riusciva forse a fare in un paio d'anni.
    Se poi pensate che una eventuale amministrazione Bonacci avrebbe fatto meglio, allora siete davvero senza speranza.
    Tra qualche settimana vedrete tanti altri risultati; questo vuole la gente, e se ne frega altamente di panchine, assessorati e baggianate varie che interessano solo i pochi detrattori di professione rimasti sulla piazza.
    Ed allora consolatevi pure con le vostre risate, amare ed isteriche.

    RispondiElimina
  33. Ma davvero credete che Caparco sia il salvatore della patria?
    Al massimo di se stesso e dei suoi accoliti adulanti.
    Evidentemente questo ci meritiamo, in quanto caleni.

    RispondiElimina
  34. Caparco non è il salvatore della patria (il Messia è soltanto uno), ma è certamente, almeno nell'attuale fase storica, il migliore sindaco che Calvi potesse avere. E la sua squadra non è niente male: tutte persone perbene, volenterose ed apprezzate.
    Inoltre, dopo aver toccato il fondo ed anzi scavato un km sotto terra con zacchia, adesso non possiamo che risalire.

    RispondiElimina
  35. Calvi si è espressa:

    Caparco 2.168
    Zacchia 1.230
    Bonacci 757

    RispondiElimina
  36. Esattamente. Tre confronti diretti con Caparco (e non con Gaetano Capuano) e tre sonore bastonate per zacchia.
    Il popolo è sovrano, e ha perfettamente capito chi è zacchia e chi è Caparco. Ora riparliamone tra 5 anni, grazie!
    Ovviamente per gente come Remo, Damiano, Oreste, Fattore, Lombardi, Cotecchia e soprattutto zacchia non vi sarà più spazio alcuno nemmeno tra venti anni. Queste elezioni hanno segnato il loro definitivo addio alla politica, fortunatamente per Calvi Risorta.
    Ermanno invece si è salvato, ma ne è uscito talmente ridimensionato che è ormai destinato a giocare un ruolo da eterno comprimario, anche nei confronti di Antonello.
    Questo è quanto. Ne riparliamo al 2014: o meglio alle elezioni provinciali per dare un'altra bastonata elettorale a zacchia qualora avesse ancora la faccia tosta di ricandidarsi.

    RispondiElimina
  37. Ai detrattori di questi ultimi anni, che affermavano l'inconsistenza elettorale di Marrocco: il rimaneggiato gruppo di Marrocco (Marrocco, Mele, Martino e Cipro, senza l'apporto diretto di Geremia, Taffuri e D'Onofrio) ha espresso ben 687 voti, quasi come l'intera lista di Antonello.
    Imparate perciò a pesare le persone prima di sparare sentenze.
    L'appoggio di Antonello e Giovanni ad una candidatura a sindaco di Marrocco sarebbe stata l'unica chiave di svolta di una elezione segnata, a favore di Caparco, già nel 2005.

    RispondiElimina
  38. Il gruppo marrocco non esiste. Martino sta saldamente con Caparco e se ne frega di Marrocco, così come Mele. Cipro risponde a Capezzuto e Ventriglia e non certo a Marrocco che è un subalterno, è solo.
    Marrocco si aspettava 400 voti ne ha presi la metà!
    Caparco se ne libererà perché può dare solo fastidio e non sa amministrare... vedi un poco geremia che ne pensa.
    I confetti della festa finiranno e i vecchi rancori emergeranno! Meditate gente meditate

    RispondiElimina
  39. ognuno è libero di esprimere la propria opinione in totale e assolutà libertà. assodato questo fondamentale principio vorrei diffidare i zacchiniani dallo spargere ancora accuse o infamie nei confronti dei componenti dei democratici caleni. ho saputo che alcuni ex consiglieri, in una fase di crisi profonda, si sono permessi, senza alcun diritto, di minacciare cittadini caleni. allora voglio ricordare loro che ogni ritorsione sarà prontamente denunciata e non vi sarà permesso di continuare ad usare metodi poco corretti, per non dire leciti. avete perso e tenetevi la sconfitta. la compagine dei democratici caleni è caratterizzata da assoluta e indiscussa correttezza. vorrei far presente a tutti voi che se avesse vinto zacchia, ci sarebbero state delle punizioni esemplari per coloro i quali si erano permessi di opporsi a colui che è stato il peggior sindaco di calvi.
    saluti a tutti

    RispondiElimina
  40. Ben detto. Denunciate immediatamente coloro che osano intimidirvi, minacciando chissà quali ritorsioni, solo perchè non li avete votati.
    E' gente che non ha più alcun potere e che non conta una cicca di sigaretta; è gente totalmente indegna di far parte della nostra comunità.
    Riguardo i detrattori di Caparco sono rimasti e rimarranno con un pugno di mosche in mano, perchè il popolo è con i Democratici Caleni.
    zacchia e i giacobini non esistono più; i Lombardiani non esistono più; il futuro di Calvi Risorta è rappresentato da Marrocco e Antonello, e tutti vissero felici e contenti...Meditate gente meditate

    RispondiElimina
  41. Marrocco non si aspettava assolutamnente nulla, perchè non ha la presunzione di zacchia o di personaggi simili, ma è una persona umile e con i piedi per terra.
    Marrocco ha conseguito 269 voti (con tre liste competitive, senza parenti e senza fare il porta a porta), risultando il primo degli eletti, solo perchè ha ben operato in questi 5 anni per il bene della comunità. E la gente questo lo ha perfettamente capito ed apprezzato.
    Marrocco da solo vale oggi, in termini di voti potenziali, più di zacchia e tutti i supersistiti di quella fallimenatre giunta messi insieme; tra 5 anni sarà fuori portata per tutti, potendo esprimere 400 voti personali reali (non quelli fittizi di Lombardi, o quelli ormai inseistenti di zacchia).
    E più si cerca di denigrarlo e più prende forza, perchè la gente capisce perfettamente il contrasto tra la persona che i zacchiani cercano di descrivere e quella che invece si trovano di fronte; bastonando ancora di più i suoi detrattori.
    Perciò continuate pure così, mi raccomando.

    RispondiElimina
  42. Per inciso: Caparco avrebbe vinto anche con zacchia, Antonello e Giovanni Lombardi messi insieme, perchè è zacchia che la gente non vuole più.
    La gente cacciava fuori dalle case i candidati di zacchia, e questo la dice lunga sul fatto che non c'è più spazio per certi personaggi nella nostra Calvi Risorta.
    E' finita un'era. Il presente è Caparco ed il futuro sono Marrocco ed Antonello: fatevene una ragione e meditate gente, meditate.

    RispondiElimina
  43. " Tra qualche settimana vedrete tanti altri risultati; questo vuole la gente, e se ne frega altamente di panchine, assessorati e baggianate varie che interessano solo i pochi detrattori di professione rimasti sulla piazza."

    Hai preso un grosso scivolone... ok x i risultati, ben vengano. Ma che ai caleni non interessi altro è una pessima considerazione. Finita la festa e completata la rispolverata del paese si ricomincerà a parlare di cose serie...i cittadini torneranno a parlare di favoritismi, noteranno il clientelismo e si accorgeranno dell'assenza di democrazia.
    I caleni non sono ignoranti e non basterà gettar loro fumo negli occhi.

    RispondiElimina
  44. Ma ancora state qui a parlare e a lamentarvi in astratto e a prescindere?
    Avete ridotto il comune ad un cumulo di polvere, macerie e fango ed avete fatto i porci comodi vostri fregandovene altamente e sistematicamente di tutto e di tutti, finanche di voi stessi, cari ex "Uniti per Calvi"!
    Dove è finito il vostro ex sindaco e messia Giacomo Bugia?
    Ho sentito dire che nel consiglio comunale di stamane c'era una sedia vuota; indovinate un pò di chi si tratta!
    Pare che sia un consigliere di minoranza le cui iniziali sono "G. Z."!
    Probabilmente gli sta troppo stretto quel ruolo che gli ha affidato il popolo di Calvi, o forse è molto impegnato a trovare quei celeberrimi "Fiumi di milioni di euro, equivalenti al 3% di non so che" che sottolineava continuamente nei suoi ridicoli pseudo-comizi elettorali!
    Meditate gente, meditate!

    RispondiElimina
  45. Da oggi è ricominciata ufficialmente l'"Era Caparco!"
    Come ho già avuto modo di dire in precedenza le "Leggende Viventi" non si possono battere, in nessun campo! Trattasi di una legge non scritta di cui bisogna solo prendere atto e basta!
    All'"Opinionista dell'ultima ora" mi sento di dire che non ho ben capito la sua idea di democrazia, a proposito di "ufficio stampa del leggendario Caparco anche sul blog in questione"; ognuno dice quello che pensa; se avete argomentazioni serie e circostanziate tiratele fuori, altrimenti fate solo ridere!
    Peraltro devo constatare ancora una volta che c'è sempre qualche personaggio sulla sessantina che si camuffa maldestramente tra i vari bloggeristi e riesce a fare solo demagogia; mi ricorda molto da vicino i compianti "Tesista di Primavera" e "Franco Tiratore", che saluto di cuore!
    Un saluto affettuoso anche all'ex e mai più sindaco di Calvi Risorta, Dottor Giacomo Zacchia!

    Il Giustiziere

    RispondiElimina
  46. Ermannino, sei un mito!
    In negativo, però!

    Comitato mai più Zacchia & Soci a Calvi Risorta!

    RispondiElimina
  47. Calvi si è espressa:

    Caparco 2.168
    Zacchia 1.230
    Bonacci 757

    RispondiElimina
  48. Meditate sulla sconfitta di Zacchia gente, meditate.
    E soprattutto datevi all'ippica, vi si addice di più!

    RispondiElimina
  49. Ermannino, sei caduto troppo in basso! Sei un vero e proprio caso studio, ai sensi della legge che vuoi tu!
    Ad maiora, ............tanto!

    RispondiElimina
  50. ha impiegato davverp poko antonello a mettersi daccordo con Caparco......
    pensavo ci volesse un mese invece dopo 10 gg già a braccetto. nn avevo dubbi a proposito ....

    RispondiElimina
  51. Non è muro contro muro che si risolvono i problemi ... Bravo Antonello, ti stai costruendo un buon futuro politico

    RispondiElimina
  52. Che mi dite di € 29.000,00 a testa.

    RispondiElimina
  53. un buon servo politico
    e un tranquillissimo mandato elettorale a caparco
    bravo
    poi ci dici anche l'accordo che hai fatto,(appena uno della giunta lascia pronto a prendere il posto )
    BRAVO aNTONELLO
    e cosi che si fà.

    RispondiElimina
  54. essere obietttivi non significa essere servi. Caparco ha vinto le elezioni senza nessun dubbio e quindi una buona opposizione deve riconoscere la volontà degli elettori e una buona maggioranza deve dare spazio alla propria opposizione.

    Questo significa ragionamento politico, che sta lontano anni luce dai vari Zacchia, Lombardi, Cotecchia, Remo, Damiano, ecc... e si vede dal loro risultato e dalla incoerenza di scendere in campo a qualsiai costo.

    AVETE FATTO RIDERE E ORA FATE ANCORA PIU' RIDERE

    RispondiElimina
  55. "Smaltiti i veleni e le polemiche sarà perciò il caso che tutti si dia una mano alla rinascita culturale prima ed economica dopo della nostra amata cittadina.
    Le risorse, quelle intellettive, ci sono sicuramente.
    Spetterà alla nuova amministrazione, peraltro già ben dotata di personalità, il gravoso compito non solo di ovviare ai problemi strutturali del nostro paese ma anche e soprattutto di avviare un’opera di pacificazione generale, cogliendo le opportunità emerse anche nell’ultimo confronto".

    Un buon editoriale, non c'è che dire. Peccato che il primo che non dia una mano alla crescita economica, ed il primo che non voglia una pacificazione sia proprio tu, caro Massimo.
    In 5 anni di amministrazione zacchia, durante i quali vi hanno umiliato come associazione sportiva, non hai mai aperto bocca.
    Appena insediato Caparco, guarda caso, arriva come una bomba ad orologeria una tua richiesta di risarcimento danni per svariati milioni di euro: in 5 anni non hai forse avuto un minuto di tempo per presentarla?
    Se poi il clima resta avvelenato non te la prendere con nessuno.
    Trovo invece lodevole e benaugurante la mano tesa tra maggioranza e opposizione (quella "vera" di Antonello, perchè quella di zacchia dovrebbe solo tacere e chiedere pubblicamente scusa, ogni giorno della settimana, a tutti i cittadini caleni), per la nomina dei rappresentanti della commissione elettorale.
    Quale figuraccia poi l'assenza del messia. Ovviamente ha sempre l'influenza quando teme di prendere batoste.
    Meglio così; se ne ritorni definitivamente a Sessa Aurunca. Se non ora dopo la batosta che gli verrà inflitta alle provinciali se solo pensa minimamente di ricandidarsi.

    RispondiElimina
  56. Che tristi gli ex amministratori. Sono sull'orlo della pazzia; ed il bello è che proseguono sulla falsariga della campagna elettorale continuando a perdere consenso. Se si rivotasse oggi difficilmente arriverebbero a 1.000 voti.
    Invece di rendersi ridicoli tanto da diventare la barzelletta del paese; invece di intimidire la gente rinfacciandogli che non li hanno votati, si chiedano piuttosto perchè hanno perso per 938 voti di differenza (con due liste sarebbero stati almeno 1.300).
    Manca loro il benchè minimo senso delle istituzioni, ed ogni giorno sprofondano sempre di più nella loro stessa melma.
    Hanno straperso senza se e senza ma, contro una lista che ha messo in campo delle idee, un progetto serio e la capacità dei propri uomini nel realizzarlo. Loro hanno saputo solo infangare, gridare inveire, denunciare, intimidire ed offendere.
    Hanno straperso contro chi ha fatto una campagna elettorale costata 5.000 euro. Loro si vantano di averne investiti oltre 300.000! Complimenti.
    Come disse il grande Marrocco (il Marroccone) a Zuni, spendere queste cifre, indipendentemente dal fatto che si posseggano è immorale ed è indice del fatto che non si perseguono di certo gli interessi pubblici, ma ben altri obiettivi.

    RispondiElimina
  57. Caro amico anonimo, non avrei alcuna difficoltà a risponderti, ma non ritengo che argomenti privati meritino la pubblicità su un blog.
    Trattasi di fatti iniziati nel lontano 1995 che riguardano la società di cui faccio parte e l’amministrazione comunale di allora, fatti che sono stati sottoposti al giudizio di due sezioni del Tar e alla giurisdizione del Ricorso Straordinario al Presidente della Repubblica.
    Se vuoi puoi contattarmi privatamente per visionare i documenti, peraltro già in possesso dell’ente..
    Più volte ho invitato il comune a trovare un accordo consensuale e anche di ciò troverai ampia documentazione.
    Mi preme inoltre precisare che l’istanza è stata presentata all’epoca del commissario prefettizio, prima cioè di conoscere il vincitore delle elezioni.
    Fosse stato Zacchia od Antonello si ritroverebbero ora nella stessa posizione di Caparco.
    La presente amministrazione pertanto non c’entra nulla nella questione e con la stessa, se possibile, intendo anche collaborare, se non altro per il riguardo e il rispetto che ho nei confronti di alcuni suoi rappresentanti ai quali sono legato da sincera amicizia e stima, primo tra tutti Nicola Cipro ed anche per la voglia di avviare quell’opera di pacificazione generale di cui parlo nell’editoriale.
    Quanto al pregresso, trattasi di una disputa legale definita nei suoi risultati da una serie di sentenze passate in giudicato e di cui l’ultima istanza rappresenta l’atto conclusivo.

    RispondiElimina
  58. Notiziona#####
    che nn avrà nessun seguito sui vai siti di Calvi.
    Licenziati 3 persone alla piscina comunale.
    Vendettaaaaaaaaa????????
    Avvicendamento??????????
    Promesse elettorali per poter mettere altre persone ??????
    CHIIIIIII?????
    vedremo
    E iniziata l'era
    E la cosa piu brutta di tutta questa faccenda che ho visto persone esultare per questo..
    Che schifo.
    meditate gente meditate

    RispondiElimina
  59. Anche se fosse vero, non c'è niente di male ... come sono state messe quelle persone a lavorare la????

    Come si suol dire PAN PER FOCACCIA.

    Andate a chiedere aiuto a Roma, avete le porte aperte e non si fà nemmeno la fila e poi con i fiumi di milioni di euro potete far vivere di rendita queste tre persone.

    FATE RIDERE

    RispondiElimina
  60. Meditate sulla sconfitta di Zacchia gente, meditate.
    E soprattutto datevi all'ippica, vi si addice di più!
    Mi dispiace soltanto che non si possa mettere ai "Lavori Forzati" per i prossimi 5 anni a questa parte gente come Zacchia e Remino, per fare solo due nomi a caso!
    Rimeditate gente, rimeditate!
    Ci credo che il paese è stato sostanzialmente fermo ed immobile su se stesso durante la disamministrazione Zacchia; basta limitarsi a leggere tutto quanto di inconsistente e di insensato va ancora blaterando sul presente blog l'exissimo sindaco di Calvi Risorta, Dottor Giacomo Zacchia, guardandosi bene, ovviamente, dal mettere nome e cognome di battesimo in calce ai suoi pseudointerventi!
    Strameditate gente, strameditate!

    P. S. : hai raccolto tutti i tuoi "GIOCATTOLI" dal municipio prima di alzare i tacchi e tornartene definitivamente e miseramente da dove sei venuto, mio caro Giacomino?
    Controlla attentamente, mi raccomando!
    Tanti saluti!

    RispondiElimina
  61. Tanti saluti anche a "Mr. Ciccio the bastard", è sempre un vero piacere!
    W la Democrazia Democratica!
    W il qui presente blog!
    E a risentirci alla prossima scoppola elettorale, caro Giacomino, è sempre un vero piacere!

    RispondiElimina
  62. Calvi si è espressa:

    Caparco 2.168
    Bonacci 757 (lo considero secondo classificato, "moralmente parlando")
    Zacchia 1.230

    Tutto il resto è aria fritta!

    Un'amica affettuosa

    RispondiElimina
  63. saluti a tutti, per i delusi: prendetevi una camomilla e.....sogni d'oro. ciaooooooooooooooooo

    RispondiElimina
  64. Caro Zacchia, cerca di prendere esempio da Antonello Bonacci se vuoi farti e, soprattutto, fare a tutti noi cosa gradita! Metti nome e cognome a margine dei tuoi interventi sul blog, se proprio ci tieni così tanto a farti sentire e ad esprimere la tua infinita rabbia interiore!
    Quantomeno il giovane Antonello ha il buon senso (in primis) e gli attributi (in secondo luogo) per farlo senza tanti problemi!
    Medita Giacomo, medita!

    Il Giustiziere

    RispondiElimina
  65. MA DEI LOMBARDI SE NE SA QUALCOSA, QUALCUNO LI HA VISTI?

    RispondiElimina
  66. Sono politicamente morti e sepolti...

    La fine che si meritano!

    RispondiElimina
  67. Dopo la bonifica dello Scasso, la ripulitura e la rifioritura di gran parte delle aree a verde del paese, l'attività di sensibilizzazione del Governo e della Sovrintendenza sul problema dell'Antica Cales ed i primi lavori di pulizia del cimitero, sono iniziati i lavori di riparazione delle falle della rete idrica e, come per incanto, è tornata anche l'acqua a Petrulo, dopo che è stata riparata una maxi perdita che stava lì forse da oltre un anno, rischiando di far collassare su se stesse anche alcune abitazioni. Adesso la gente non ha nemmeno bisogno più dell'autoclave (1.000 euro di tassa occulta targata zacchia).
    L'ennesima dimostrazione della capacità di Caparco e della sua amministrazione e della assoluta incapacità di giacomino e della sua disamministrazione.
    Riguardo la psicina niente di più facile che sia tutta una manovra per cercare di denigrare Caparco (un pò come coloro che, ormai "disoccupati", telefonano a casa della gente, chiedendo se l'acqua c'è perchè ci vogliono degli elementi per poter fare delle denunce circostanziate nei confrinti dei vecchi amministratori!), senza sapere che:
    a) Caparco è impegnato solo a mettere mano ai guai che gli incompetenti hanno combinato in questi 5 anni, perchè è un AMMINISTRATORE e non un VENDICATORE che pensa solo a leggere siti e quotidiani per sporgere continuamente querele ai giornalisti, ai dipendenti comunali o ai semplici cittadini;
    b) la gente esulterebbe nel vedere a casa la gente piazzata nella piscina dalla vecchia amministrazione, persone che non hanno alcuna necessità di dover lavorare (figlie di ex assesori, mogli di persone che già lavorano e così via). Sarebbe il caso che ci andassero persone davvero bisognose a fare i lavori di pulizia: per cui ben venga anche una loro eventuale sostituzione.
    I perdenti cercano ancora oggi, sulla falsariga di questi 5 anni di inferno e dei loro insulsi comizi, di diffondere veleno, mentre Caparco pensa ad amministrare: questa è la differenza sostanziale tra IL SINDACO Caparco e colui che, per una congiunzione astrale irripetibile, si è ritrovato purtroppo a ricoprire un ruolo per il quale non aveva alcuna capacità e sensibilità istituzionale, servito solo per esercitare potere fine a se stesso (nelle migliore delle ipotesi) ed ottenere altro potere.
    A proposito? Adesso è saltato fuori che sull'autovelox avevano ragione i consiglieri di opposizione e non zacchia. Choedete agli ex assesori della condanna esemplare che hanno avuto da parte della Corte dei Conti. Voglio vedere se hanno ancora il barbaro coraggio di parlare di sicurezza stradale.

    RispondiElimina
  68. € 29.000,00 a testa di multa.

    RispondiElimina
  69. Sperando di fare cosa utile, scrivo una lettera aperta al popolo caleno di internet, mantenedno un saldo contatto, come promesso.

    Sono contento di leggere numerosi interventi che colgono la sostanza di queste elezioni e la reale portata del fallimento dell'amminnstrazione Zacchia.

    Nel 2004, alla fine di una stagione amministrativa il paese non si è trovato "maturo" per voltare pagina in modo costruttivo.
    Si è affidato a qualcosa di destrutturato, disomogeneo e soprattutto nato da livori e ostilità, frutto anche della stagione precedente.
    Il risultato è stato disastroso, una continua emorragia di consensi e soprattutto l'inattivismo più sconcertante degli ultimi anni.
    Se il progetto Uniti per Calvi è nato male, non è solo colpa del sindaco, ma è anche a causa di una precedente oposizione facinorosa e distante dalla gente.
    La responsabilità non è degli elettori che votarono plebiscitariamente Zacchia ma della c.d. "classe dirigente" che offrì loro un prodotto etichettato di qualità ma che si è rivelato ben altro.

    Allora il risultato qual è stato? Un ritorno al passato, una "reazione" popolare inevitabile.
    Oggi questa è la realtà: un passo indietro, con un'appendice di una stagione che doveva essere terminata.
    Oggi, noi vogliamo evitare gli stessi errori della vecchia opposizione a Caparco, evitare la rissa e l'accondiscendenza a seconda delle "convenienze", ma andare per la nostra strada, che ha un programma e un progetto chiaro e definito. Oggi inizia dai banchi della minoranza, domani speriamo si realizzerà pienamente.

    Una futura amministrazione si costruisce col tempo e con il rispetto degli altri, in primis dei cittadini.

    Noi oggi vogliamo costruire il futuro vivendo con impegno e serenità il presente.
    Perché mai più il popolo sia costretto a tornare indietro!

    In questi anni attiveremo un circolo, lo faremo vivere, il nostro gruppo consiliare sarà costruttivo laddove c'è da portare avanti il bene del paese ed intransigente e severo nel caso la maggioranza faccia il contrario. Stimoleremo e proporremo e al contempo vigileremo.
    In Consiglio e nelle strade, sempre vicini ai giovani e alle famiglie.
    Porteremo avanti le nostre proposte perché siamo certi che la loro attuazione sia necessaria ed improrogabile.

    Alla prossima tornata elettorale saremo maturi per amministrare e per far sì che Calvi proceda sulla via del progresso e non del regresso.

    Scusandomi per la prolissità, ringrazio l'amministratore del sito per offrire a tutti quest'utilissima.

    Antonello Bonacci - Rinascita Calena

    RispondiElimina
  70. "la gente esulterebbe nel vedere a casa la gente piazzata nella piscina dalla vecchia amministrazione, persone che non hanno alcuna necessità di dover lavorare (figlie di ex assesori, mogli di persone che già lavorano e così via). Sarebbe il caso che ci andassero persone davvero bisognose a fare i lavori di pulizia: per cui ben venga anche una loro eventuale sostituzione"

    Sul lavoro altrui e sulla necessità o meno di conservarlo credo bisogna essere più cauti, è materia delicata e non abbiamo elementi, tranne la vox populi, per giudicare se qualcuno ha più diritto di qualcun altro.

    Per il resto, c'era da aspettarselo: vae victis!

    Massimo parla di concordia e riappacificazione... ma non era lui che dava addosso fino a qualche anno fa al "tribuno caleno"?

    Credo che dai frutti li conosceremo, e come inizio non promette molto, a parte tanto fumo negli occhi.

    Ma, daltronde, bastava davvero poco per far meglio della giunta Zacchia.

    Riamngo un caleno sconsolato et quam minimo credulo postero.

    Furio Caleno

    RispondiElimina
  71. Ma il Dott. Lombardi Benedetto e i suoi figli che fine hanno fatto, non erano quelli che avevano più di 500 voti?
    Ho chiesto alla redazione di "Chi l'ha visto" di aprire un caso.

    RispondiElimina
  72. Stanno dall'architetto per fare bene i conti.


    AHAHAHAHAHAHAHA

    RispondiElimina
  73. Una delle persone licenziate dal gestore della piscina è cugina dell'ingegnere Pietro Martino: giusto per far capire quanto infondate siano le voci sul fatto che sia stato Caparco a "commissionare" licenziamenti.
    Chi conosce il gestore è solo zacchia; chi ha denunciato Caparco ed altri ex consiglieri di opposizione per presunte diffamazioni è proprio il gestore della piscina (su indicazioedi chi?).
    Evitiamo per favore di dire fesserie, e guardiamo alla realtà dei fatti. In una settimana di lavoro, grazie solo alla buona volontà degli amministratori (perchè soldi non ci sono e gli uffici sono allo sfascio e tutti da riorganizzare) è stato forse fatto quanto la disamministrazione zacchia ha fatto in 3 anni!

    RispondiElimina
  74. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  75. non giriamo la frittata

    RispondiElimina
  76. A nessuno è venuto in mente che il gestore della piscina ha querelato più volte per presunte diffamazioni gli ex consiglieri di opposizione (Caparco, Marrocco, Taffuri, Geremia, D'Onofrio, Capuano, De Biasio e Martino) e che, dopo il cambio di amministrazione, ha voluto evitare che vi fossero appigli che consentissero al comune di revocargli la concessione dell'impianto, come ad esempio l'assunzione di lavoratori sostanzialmente in nero (visto che la maggior parte delle persone che vi lavorano non sarebbero assicurate e a posto a livello contributivo e fiscale)?
    Alcuni, come la figlia di Damiano (e mi risulta anche la moglie di Sergio Caparco) hanno dato le dimissioni volontarie su indicazione del messia; altri sono stati licenziati su iniziativa del gestore, probabilmente per le motivazioni di cui sopra: tra questi anche la cugina dell'assessore Pietro Martino, controprova del fatto che Caparco non c'entra assolutamente nulla (si veda anche l'intervista sul Tg Cales).
    Se poi zacchia ed i suoi accoliti, politicamente falliti ed umiliati, vogliono cavalcare la cosa per continuare a sputare veleno, e cercare di denigrare un'amministrazione che in soli 7 giorni di lavoro ha fatto più dei 4 anni e mezzo di disamministrazione zacchia, questo non farà altro che far perdere loro ulteriori voti.
    Se continuano così ci vorranno i numeri relativi per pesare il loro consenso.

    RispondiElimina
  77. LOMBARDI VERGOGNA
    LOMBARDI VERGOGNA
    LOMBARDI VERGOGNA
    LOMBARDI VERGOGNA
    LOMBARDI VERGOGNA
    LOMBARDI VERGOGNA
    LOMBARDI VERGOGNA
    LOMBARDI VERGOGNA

    RispondiElimina
  78. Ma chi sono i LOMBARDI???

    ah!!! i parenti di Antonio Zona
    (quello buono) PERZECONE


    Che figura e m....

    RispondiElimina
  79. Circola voce che Zacchia non voleva nemmono in lista Mimmo Lombardi poi è stato convinto da altri è vero?

    RispondiElimina
  80. Il Dott. Lombardi si ritiene un politico, io dico che è stata solo fortuna la sua elezione a Consigliere provinciale prima e regionale poi, ancora deve dire alla gente il perchè ha candidato il figlio Mimmo nella lista perdente di Zacchia.

    RispondiElimina
  81. Caparco non può uscire nemmeno più di casa perchè assalito da persone che lo ringraziano per aver di nuovo portato l'acqua nelle loro case: questo dà il senso a tutti, elettori e non di Caparco, di quanto in basso era piombata la nostra Calvi Risorta dopo l'uragano zacchia.
    Per fortuna che la gente ha capito come stanno le cose, e non si è lasciata intimidire o comprare. Avete visto che fine hanno fatto i giacobini? C'è chi minaccia e cerca di intimidire tutto il giorno i passanti; c'è chi inveisce contro i cittadini chiedendo perchè non lo hanno votato; c'è chi fa telefonate anonime spacciandosi per assessori della giunta Caparco; c'è chi fa fotografie sperando di poter fare chissà quali denunce; c'è chi continua nell'opera di denigrazione di questi ultimi anni, proseguita in campagna elettorale, mettendo in giro voci assolutamente false sulla piscina comunale; c'è chi guarda la casa comunale con un'aria di sfida mista a nostalgia; c'è chi è in cura dallo psicologo (e non è una battuta ma la triste realtà); c'è chi ride amaro e continua a far finta di telefonare; c'è chi si ubriaca tutti i giorni per dimenticare,...Questi erano coloro che si proponevano di amministrare il paese che già avevano messo in ginocchio! Persone senza il benchè minimo senso delle Istituzioni e della democrazia.
    Per fortuna che sono stati politicamente annientati dai cittadini caleni.
    Il consiglio è sempre lo stesso: se si avvicinano cercando di intimidirvi, minacciando chissà quali ritorsioni, andate dai Carabinieri e denunciateli senza problemi; vedrete che si toglieranno il vizio di agire in questo modo.

    RispondiElimina
  82. Dopo Stampa e tv non poteva mancare l'Apicella Caleno.

    RispondiElimina
  83. Quanto meno c'è allegria, entusiasmo, voglia di fare e concretezza: ed i primi risultati stanno arrivando, nonostante la pesante eredità lasciata da zacchia, che verrà pubblicamente svelata al popolo tra circa due settimane.
    Dall'altro lato c'è soltanto tristezza, sconcezze, esaurimento nervoso, intimidazioni, denigrazioni e incompetenza.
    Il popolo sovrano ha deciso. Ne riparliamo nel 2014. Grazie.

    RispondiElimina
  84. L'allegria di tagliare in pochi la torta Calena..per pochi ma non per tutti.

    RispondiElimina
  85. C'è troppa puzza di incenso in giro...

    RispondiElimina
  86. Un salutone al giovane motivato ed educato! Sempre in gamba, mi raccomando!

    Ciaoooooooooooooooooooooooooo!

    RispondiElimina
  87. PISCINA COMUNALE: è stata assunta la moglie di Silver Mele???

    RispondiElimina
  88. Si, sono stati assunti la moglie, la mamma, il padre, lo zio il nonno, il cugino, il nipote, i suoceri e tutti i parenti fino al settimo grado di ogni singolo consigliere di maggioranza, per un totale di 250 persone.
    Ma si prevedono ulteriori assunzioni.
    Bevetevi pure tutte le stronzate artatamente messe in giro dagli "inbufaliti" zacchiani, così vi assegnano pure il boaccalone d'oro.
    Intanto Caparco amministra alla grande, e se ne frega altamente di queste sciocchezze: così mentre lui continua ad accrescere il proprio consenso (potrebbe a questo punto fare il sindaco a vita) gli altri continuano a perdere punti mostrando tutta la loro inutilità politica.
    Continuate così, mi raccomando.
    Il popolo sovrano si è espresso.

    RispondiElimina
  89. Vox populi,vox Dei.
    Le assunzioni ci saranno e senza vergogna..altre persone sono gia'in attesa.

    RispondiElimina
  90. che il popolo sovrano abbia deciso, me ne sbatto la ciolla.
    se una compagine abusa del proprio potere, per quanto legittimata da un voto, va contrastata con ogni mezzo lecito.

    per cui continuare a dare i numeri (dei voti) è solo un paravento che manifesta un'arroganza propia dei caparco boys.

    piuttosto si pensi a legittimare un governo con la buona amministrazione.

    Anche perchè, secondo questa logica, anche Zacchia poteva rivendicare un voto popolare se non erro ancora più schiaccente nei risultati rispetto al secondo classificato. Continuando su questa strada non si fa altro che ripercorrere gli stessi errori, perseguendo una logica personalistica del potere e non di servizio per la popolazione.

    dai frutti li riconosceremo.

    RispondiElimina
  91. I frutti per adesso sono ottimi, dopo una settimana effettiva di lavoro:
    1) bonifica area dello scasso ed inzio attività di bonifica di altre zone degradate del paese;
    2) ripulitura e ripristino irrigazione aree a verde;
    3) ripulitura del cimitero;
    4) ripristino normale erogazione idrica nelle zone periferiche del paese;
    5) miglioramento del servizio di raccolta rifiuti, grazie all'intervento diretto dell'assessore all'ecologia.
    A breve la sistemazione della copertura all'ingresso del cimitero ed il rifacimento integrale del campo di calcio a 5.
    Questi sono i fatti; tutto il resto sono solo chiacchiericcio da comari ed il popolo di Calvi se ne sbatte la ciolla, per utilizzare il tuo stesso linguaggio.

    RispondiElimina
  92. Tra poco i zaccheo boys diranno che Antonio Caparco era presente ai festini di Berlusconi.
    Quanto siete ridicoli!!!
    Dite pure quello che volete: Caparco pensa solo ad amministrare e legittimare il suo consenso (senza precedenti se si considera che questa volta, contrariamente al 2004, c'erano tre liste competitive e che Caparco non aveva certamente la benedizione del "Vescovo di Roma"); tutto il resto è noia.
    I fatti dicono che Caparco,a momenti, non può uscire più di casa perchè tutti lo elogiano e lo ringraziano per quanto sta facendo; a Petrulo, in particolare, lo osannano per aver finalmente ripristinato la normale erogazione idrica, e gli attestati di stima arrivano anche da non elettori di Caparco.
    Se poi volete parlare della piscina e di stronzate varie, in cui Caparco non c'entra una mazza, siete liberi di farlo, ma otterrete come effetto un ulteriore rafforzamento di Caparco che, a questo punto, potrebbe fare il sindaco fino ad 80 anni.
    Parlate piuttosto della condanna esemplare inflitta dalla Corte dei Conti ai vecchi amministratori sulla questione autovelox, e dite un pò chi aveva ragione: se Caparco e Marrocco o i zaccheo boys!
    La mia personale gratitudine verso ciò che hanno fatto i gruppi di Caparco e Marrocco per abbattere simili personagggi è infinita: e lo dico da persona che vuole bene a Calvi Risorta.

    RispondiElimina
  93. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  94. No Zac FREE Comment!
    + che odor d'incenso, l'aria calena sembra impregnarsi di sano odor di letame!!!
    Par che dal congresso di San Casto escano input restaurativi all'ufficio tecnico, alla piscina comunale (a gestione familiare) e, udite udite, new entry nel corpo dei vigili urbani (x pagare dazio elettorale alla + viscida figura "politica" Calena!!!!
    Che schifo!
    SPSL

    RispondiElimina
  95. Il corriere di caserta di oggi riporta dichiarazioni di Caparco in cui ribadisce che i contratti ai vecchi dirigenti non saranno rinnovati e ne farà di nuovi ma al momento è tutto da definire non c'è nulla di prestabilito.
    Scommettiamo che saranno quelli che tutti sanno?

    RispondiElimina
  96. SPSL.

    Forse sono stato poco felice nell'esprimre il mio pensiero.
    La mia e' ironia su quello che sentiamo tutti i giorni, solo pettegolezzi e questo non e' il bene del paese.
    Quel dialogo "inventato" riguarda me e tutte quelle persone che hanno avuto in campagna elettorale un parente, un amico, un cugino candidato chi in una lista chi nell'altra subendo risatine e commenti poco felici.
    La storia si ripete - le comare di De Simone -e noi giovani elettori sempre considerarti merce di voto e calpestati nella nostra dignita' di elettori liberi.Che colpa puo' avere il cognato del sindato il fratello del consigliere di opposizione perche' devono essere penalizzati solo dal fatto di essere chi o che cosa.Tutti abbiamo gli stessi diritti e gli stessi doveri,.Se le competenze ci sono tutti possono partecipare all vita del nostro paese.Faccio Volontariato e teatro e non faccio politica voglio solo mettere a nudo una realta' che e' solo deleterea per un discorso libero ed onesto.Nero su bianco. L'amministrazione sono certo smentira' con i fatti queste voci che non possono assolutamente portare a nessun dialogo costruttivo.
    I commenti sempre gli stessi che te frega tanto tu un santo in paradiso..questo era il mio modo di dire no. Penso di non aver voltuto offendere nessuno.

    Libero cittadino della villetta di Petrulo!!

    RispondiElimina
  97. "Un salutone al giovane motivato ed educato! Sempre in gamba, mi raccomando!

    Ciaoooooooooooooooooooooooooo!"

    Ringrazio, ma in queste discussioni non sono mai entrato. Ormai è tutto sotto laluce del sole e lechiacchiere stanno a zero. Ringrazio i miei genitori per l'educazione che ho ricevuto e non sò se altri lo possono fare ...
    Grazie di cuore

    Giovane Motivato

    RispondiElimina
  98. Caro Massimo Zona voglio porre a te in primis e atutti gli amici del blog alcune domande.
    1)chi sono i nuovi dirigenti del comune;
    2)chi ha sostituito il responsabile dell'ufficio economico finanziario;
    3)chi ha sostituito il responsabile dell'ufficio tecnico comunale settore edilizia privata;
    4)chi ha sostituito il responsabile dell'ufficio tecnico comunale settore lavori pubblici;queste sono solo alcune domande, sei sapete notizie fatemele sapere. perchè in quegli uffici circolano persone senza averne titoli? senza decreto di nomina. sono iniziate le vere illegalità. ne vedremo delle belle.il comune di calvi risorta è gia di fatto bloccato. i veri incapaci sono gli attuali amministratori. aspettiamo che passi la luna di miele poi ne riparleremo. vorrei una risposta senza inveire contro nessuno, ma una risposata seria. un saluto a Massimo Zona.

    RispondiElimina
  99. L'Amministrazione caprco nel 2004 a soli quattro giorni prima dell'elezioni Comunali stipulò un contratto per la manutenzione della pubblica illuminazione con la società GEA. negli anni successivi su questo argomente sono state fatte centinaie di denunce, si diceva che il contratto era illeggittimo e si doveva rescindere, bene, adesso il Sindaco Caparco cosa farà RESCINDERA' il contratto? staremo a vedere. avra' il coraggio di rescindere un contratto che fu stipulato con la sua amministrazione? cari amici, di queste cose bisogna parlare altro che i soli Bla blea bla. un saluto a Massimo Zona e gli chiedo di riflettere, riflettere, riflettere.

    RispondiElimina
  100. "Ringrazio, ma in queste discussioni non sono mai entrato."

    Caro Giovane frastornato, educato, e non so se ancora realmente motivato, concordo a 360 gradi su quanto hai appena asserito, nel senso però che non ti sei limitato ad entrare in simili discussioni, ma le hai addirittura "innescate" a più riprese e, quasi sempre, in maniera del tutto pretestuosa!
    Infine sei arrivato al silenzio stampa forzato, e non certo per una questione di educazione come vai sostenendo ultimamente, quanto piuttosto per la clamorosa figuraccia rimediata dai Lombardi a seguito dell'ingresso di Dominique nella compagine capeggiata da Zacchia, seguita poi dalla figuraccia ulteriore in termini di preferenze ottenute!
    E non venirmi a dire che sei estraneo all'ormai ex gruppo Lombardi, dato che tu stesso ti vantavi dalle pagine del blog in questione e fino a qualche tempo fa, di aver partecipato/assistito a diverse riunioni dell'epoca con il gruppo di Marrocco; tra l'altro ci tengo molto a rimarcare che, in quei frangenti, tutto mi sembravi fuorchè educato ed obiettivo come ti definisci ora!
    Vatti a rileggere con calma e concentrazione i tuoi interventi di quel periodo, filastrocche comprese, e soprattutto lascia che siano gli altri a valutare il livello di educazione di ognuno di noi, visto che tu sei evidentemente e necessariamente di parte nel momento in cui giudichi te stesso!

    P. S.: ne sai niente di quel famoso ed infelice manifesto del "Crik e Crok" risalente al giorno di Pasqua? Svelaci qualche retroscena, ma fallo sempre con la tua proverbiale educazione, mi raccomando!

    Ciaooooooooooooooooooooooooooo!

    RispondiElimina
  101. Zacchia abbi almeno il coraggio di firmarti sotto le domande

    RispondiElimina
  102. Per il manifesto "Senza Crick e senza Crock" rivolgersi al Dott. Lombardi senior e famiglia

    RispondiElimina
  103. Ha ragione l'anonimo che parlava dell'ufficio tecnico,l'altro giorno, recatomi nell' ufficio tecnico comunale per un certificato, mi invitavono a passare tra CINQUE SEI MESI. ma alloora quelle persone presenti in quell' ufficio non hanno nessuna nomina? a che titolo stanno li? possono vedere i dati sensibili di tutti noi senza averne titolo? iniziano proprio bene. Complimenti, gia mi pento amaramente di averli votati.

    RispondiElimina
  104. "Caro Massimo Zona voglio porre a te in primis e atutti gli amici del blog alcune domande.
    1)chi sono i nuovi dirigenti del comune;
    2)chi ha sostituito il responsabile dell'ufficio economico finanziario;
    3)chi ha sostituito il responsabile dell'ufficio tecnico comunale settore edilizia privata;
    4)chi ha sostituito il responsabile dell'ufficio tecnico comunale settore lavori pubblici;queste sono solo alcune domande, sei sapete notizie fatemele sapere. perchè in quegli uffici circolano persone senza averne titoli? senza decreto di nomina. sono iniziate le vere illegalità. ne vedremo delle belle.il comune di calvi risorta è gia di fatto bloccato. i veri incapaci sono gli attuali amministratori. aspettiamo che passi la luna di miele poi ne riparleremo. vorrei una risposta senza inveire contro nessuno, ma una risposata seria. un saluto a Massimo Zona."

    Caro Zacchia, l'invito è sempre il medesimo, ossia quello di inserire il tuo nome ed il tuo cognome a margine di ogni tuo ridicolo intervento su codesto blog, prendendo esempio da gente come Antonello Bonacci, Giovanni Pera, Claudio De Lucia, Vito Taffuri e, ovviamente, Massimo Zona! Forza e coraggio, mi raccomando! Dopo tutto sei ancora un personaggio pubblico, anche se notevolmente ed irrimediabilmente ridimensionato, in ogni senso!
    A proposito, ma pensi di partecipare al prossimo consiglio comunale oppure darai il tuo secondo forfait consecutivo, tradendo così il "mandatino" che ti è stato conferito dagli elettori caleni?
    Te lo chiedo sempre in relazione a quel vecchio discorso sui "Misteri&Dintorni" su cui aspetto sempre delucidazioni e repliche sensate!
    Forza e coraggio, mi raccomando!
    E fatti processare per abuso d'ufficio, mi raccomando!
    Poi ne riparliamo!

    Il Giustiziere

    RispondiElimina
  105. noniostante la sua brillante vittoria il Sindaco Antonio Caparco continua a rimanere solo,adesso deve mantenere tutte le promesse fatte. buon lavoro.

    RispondiElimina
  106. "Ha ragione l'anonimo che parlava dell'ufficio tecnico,l'altro giorno, recatomi nell' ufficio tecnico comunale per un certificato, mi invitavono a passare tra CINQUE SEI MESI. ma alloora quelle persone presenti in quell' ufficio non hanno nessuna nomina? a che titolo stanno li? possono vedere i dati sensibili di tutti noi senza averne titolo? iniziano proprio bene. Complimenti, gia mi pento amaramente di averli votati."

    Caro Zacchia, nome e cognome grazie, e poi ne riparliamo!
    Dopo i fantomatici "Fiumi di milioni di euro" adesso sei passato ai "Fiumi di milioni di stupidaggini e baggianate"!
    Vatti a fare un giro per le pseudostrade asfaltate in fretta e furia dalla ditta che conoscete bene tu e Cappello; mi sembrano già più vecchie di quelle di prima, oltre che più pericolose; per non parlare poi dei tombini e di tutto il resto! Che vergogna!
    Fatti una grappa e una porchetta, ti riesce molto meglio, credimi!

    Il Giustiziere!

    RispondiElimina
  107. ma veramente pensi che zacchia visiti questo blog? come stai lontano della realtà, posso solo dirti che avrai presto sue notizie.altro che mandatino degli elettori,e poi tu perchè non ti firmi? visto quello che dici degli altri.

    RispondiElimina
  108. "Per il manifesto "Senza Crick e senza Crock" rivolgersi al Dott. Lombardi senior e famiglia"

    Caro giovane motivato, niente da dire al riguardo e sulla candidatura di Dominique con Zacchia, a proposito dei tuoi innumerevoli discorsi sulla "Coerenza" e su Marrocco?
    Ti faccio presente che non proviene da me l'intervento che ho richiamato in questa sede, quindi fatti due conti e dacci qualche spiegazione, se ci riesci!
    Un sentito ringraziamento all'anonimo che ha risposto alla mia domanda sul "Crik e Crok" ; questa si che è educazione!

    Ciaooooooooooooooooooooooooooo!

    RispondiElimina
  109. "ma veramente pensi che zacchia visiti questo blog? come stai lontano della realtà, posso solo dirti che avrai presto sue notizie.altro che mandatino degli elettori,e poi tu perchè non ti firmi? visto quello che dici degli altri."

    Nome e cognome, grazie, mio caro Giacomo Zacchia, anzi, Dottor Giacomo Zacchia, per l'esattezza!
    Io non credo, ne sono sicurissimo, che è ben diverso mio caro Giacomo Zacchia! Ormai meriti un tapiro virtuale, dopo quello che ti consegnerà, quando meno te lo aspetti, il leggendario Salvatore Minieri! Forza, Coraggio e occhi
    aperti, mi raccomando!
    E fatti processare per "ABUSO D'UFFICIO", mi raccomando!
    Ciao Zacchia!

    RispondiElimina
  110. Il mio nome è inutile, potrei firmarmi come uno qualsiasi dei 2168 elettori di Caparco o dei 757 elettori di Antonello Bonacci, mio caro Zacchia!
    Forza e coraggio, mi raccomando!
    E riguardati!
    Ciao Zacchia!

    Il Giustiziere

    RispondiElimina
  111. Caro zacchia, tu e il Giovane motivato siete la coppia più bella del mondo! Che barzelletta, mamma mia!

    RispondiElimina
  112. Avete preso un'abbaglio su Giovane Motivato oppure ce ne sono diverso.
    L'originale, Io, ho sostenuto Lombardi in precedenza, ma poi ricordo a tutti che il gruppo si è diviso e Lombardi da solo (ANZI CON TUTTI I FEDELISSIMI) abbiamo visto quando vale. Per il manifesto non ho espresso giudizio, tanto basta vedere la grandezze e i colori per capire. Per l'educazione posso sempre ringraziare i miei genitori e non so altri se possono farlo.

    Su Marrocco sbagliavo vale molto di più, come tutti quelli che hanno preso la distanza da Zacchia, nei confronti di chi alla fine è andato ad eloggiarlo.

    ADDIOS AMIGO 2168 volte

    Giovane Motivato

    RispondiElimina
  113. Avete visto le nuove magliette.

    Con 50 voti vado a brindare con 107 vi dovete solo vergognare...

    Sul chest vè rimast, ZERO TITULI.

    BELLISSIME

    RispondiElimina
  114. Ancora un appunto, caro zacchia!
    Prendi esempio da Antonello Bonacci e vai a fare opposizione in consiglio comunale come fa lui, da buon "CONSIGLIERE DI MINORANZA", anzichè sbraitare sul blog inutilmente; oltretutto anche sul blog sei in minoranza, è bene dirlo e ribadirlo in continuazione!
    Veramente speri che spargendo veleno a go go puoi accapararti voti decisivi in vista delle prossime elezioni provinciali?
    Ormai sarai sempre e solo minoranza dappertutto!
    Hai seminato tempesta e stai raccogliendo uragano, tutto qua!
    Piuttosto comincia a fare l'autocritica del caso, è ora!
    Sei maledettamente in ritardo al riguardo! Stesso consiglio che dò anche a Damiano, Remo, Piero ed Ermanno!
    Il popolo si aspetta le scuse ufficiali per quello che ha dovuto passare durante l'era zacchia!
    A presto caro zacchia, e riguardati sia dentro che fuori, mi raccomando!

    Il Giustiziere di Maggioranza

    RispondiElimina
  115. Signori frequentatori del blog, non ho mai scritto, ma vi ho sempre seguito.
    Non ho mai parteggiato apertamente per nessuno e sono rimasto dietro le quinte cercando di capire quale fosse la strada giusta da intraprendere, non avendo legami familiari o amicizie particolari candidate nelle liste. Mi è stato chiesto il voto da più parti, senza vergogna e senza pudore, forse pensando che non avessimo la forza o la capacità di capire chi dovevamo votare. Certa gente pensa di essere ancora nel 1900! Non si sono vergognati di entrare in tutte le famiglie ed elemosinare il voto! Per fortuna siamo nel 21esimo secolo!
    Alla fine, dopo tutto quanto è successo durante i comizi, sono rimasto molto ma molto deluso. I comizi li ho riascoltati più volte sul sito di Calvi Risorta e mi convincevo ulteriormente che il nostro paese sta indietreggiando sempre di più. Ero tentato e auspicavo un cambiamento radicale con una vittoria dei giovani che, a dir il vero, si sono difesi molto bene, anzi hanno avuto una gran bella affermazione. Complimenti al serio e preparato Antonello Bonacci. Purtroppo tra Zacchia e Caparco è scoppiata una guerra terra terra, a colpi di frustate e cazzotti sotto il grugno, senza risparmiare nessuno e che certamente non li ha aiutati!
    Conservo ancora gelosamente il programma di “Uniti per Calvi” del 2004 e rileggendolo ho notato che in questi anni di governo Zacchia, la trasparenza di cui tanto si parlava, il palazzo di vetro, il libro bianco trimestrale da pubblicare, neanche l’ombra! La spartizione del potere tra sindaci e vicesindaci, interessi privati di nipoti e fratelli, Curtemanno, proloco, hanno fatto da padrone!
    E allora Amici cari, così come lo hanno pensato altre 2300 persone calene, ho preferito, mio malgrado, dare il voto a Caparco anziché a Bonacci pur di vedere scomparire con certezza e per sempre dalla vita politica Zacchia e tutti i suoi seguaci, che hanno avuto il coraggio di presenziare dalla mattina alla sera davanti al Comune come se fosse stata casa loro.
    Finalmente a Calvi si respira aria pura, finalmente li vediamo al circolo davanti al Comune con la testa abbassata per la vergogna, come cani bastonati. Finalmente certe persone possono e debbono ritornare al lavoro, tant’è vero che notiamo finalmente certe macchine parcheggiate giù al bivio, mai viste prima, per prendere mezzi di trasporto.
    Caro Antonio Caparco, ti ho votato ma il mio voto era di Antonello, non tuo! Ma la paura che Zacchia e i suoi seguaci tornassero, è stata più forte e così ti sei fregato anche il mio voto! Hai cinque anni di tempo per dimostrare ciò che hai promesso di fare, sappi che saremo nel 2014, ‘ccà fessi non ce ne stanno! Farai la fine di Zacchia se sbagli!
    Al momento ti ringrazio per averci tolto dalla circolazione tanti presuntuosi e nullafacenti! Se puoi, e te lo consiglio, ringrazia anche chi ti ha aiutato a vincere le elezioni e rimandalo a Pignataro, ora non serve più, serviti del tuo popolo e servilo bene!

    RispondiElimina
  116. Dalla lettera di Antonello Bonacci

    "Allora il risultato qual è stato? Un ritorno al passato, una "reazione" popolare inevitabile.
    Oggi questa è la realtà: un passo indietro, con un'appendice di una stagione che doveva essere terminata."


    Carissimo Antonello,
    potresti spiegare meglio questo opinabilissimo passaggio della tua lettera aperta?
    Per quanto mi riguarda lo trovo assurdo ed inconcepibile, oltrechè in chiaro contrasto con la tua tesi del rispetto per gli elettori sovrani e per l'attuale maggioranza consiliare!
    Attento alle contraddizioni in termini, egregio Antonello!
    Ti ricordo che nella tua lista c'era anche un ex assessore della giunta Zacchia che ha mantenuto inperdonabilmente in piedi il messia fino all'ultimo secondo del suo fallimentare mandato senza colpo ferire, a proposito di passi indietro!
    Se fosse realmente plausibile la tua tesi del "Passo Indietro" non credi che il popolo sovrano avrebbe votato in massa e senza mezzi termini te e la tua lista, anzichè i "Democratici Caleni" ?
    Un'altra cosa che non capisco è il tuo/vostro fossilizzarti/vi esclusivamente sul leader di una lista e non anche sui singoli componenti della stessa; la gente di Calvi ha stravotato non solo per Caparco, ma per tutta la relativa compagine nel suo complesso, semplicemente perchè percepita come più credibile ed affidabile delle altre!
    Punto!
    Poi parli di "...stagione che doveva essere terminata", con un implicito ed innegabile riferimento personale alla figura di Antonio Caparco; ma in che senso, scusami tanto?
    Forse secondo te un politico rispettabile dovrebbe andare in pensione al massimo a 40 anni solo per lasciare spazio e, forse, anche qualcosa d'altro ai giovani ventinovenni come te e i tuoi amici per grazia ricevuta?
    Voglio proprio vedere se tra una decina di anni continuerai a ragionare esattamente in tal modo, altrochè!
    Tra l'altro anche su questo punto è possibile rinvenire delle contraddizioni non da poco, se consideriamo alcuni elementi della tua lista come Scarano, Fuoco, Carmelo Bonacci ecc., non certo baldi ventinovenni, mi pare!
    Poi parli di "risultato lusinghiero per la tua lista"; ma se anche il redivivo Zacchia ti ha staccato di quasi 500 voti, e non certo con una lista di draghi, mi spieghi come fai ad asserire ciò con così tanta supponenza e superficialità?
    Non credi che avresti fatto decisamente meglio a candidarti con Caparco, anche per avere una minima idea del tuo effettivo peso elettorale, anzichè tentare l'impossibile solo ed esclusivamente perchè non avevi niente da perdere e, magari, per darti eventualmente arie e farti filosofo nel caso avessi vinto le elezioni?
    Attenzione anche a prenotarti fin da adesso come "candidato a sindaco a prescindere da ogni altra cosa e circostanza" per le comunali del 2014, visto e considerato che potresti bruciarti definitivamente ed inesorabilmente!
    Un mezzo passo falso già lo hai compiuto adesso, a mio avviso!
    Pensaci bene e sii meno impulsivo in futuro!
    Distinti saluti.

    Un libero pensatore contemporaneo

    RispondiElimina
  117. Con queste elezioni ci siamo disfatti in un sol colpo di Zacchia, Lombardi e Cotecchia. Ah, dimenticavo l'infermiere pazzo di visciano Damiano

    RispondiElimina
  118. Al libero pensatore.
    Appunto, ognuno è libero di pensare quel che vuole. Tu la vedi così, io la vedo come ho scritto.
    Di contraddizioni non ne vedo, sono modi diversi di vedere la politica, che non si fa con l'anagrafe, né in un senso né nell'altro.
    le stagioni politiche passano, perché si è esaurita la spinta di miglioramento, d'innovazione. Al contarrio, il rischio è quello dell'appiattimento, della "dinastia".
    E' per questo che si parla di rinnovamento, senza nulla togliere ai singoli interpreti.
    Con una candidatura diversa, in lista con gli uni o gli altri, avrei tradito il mio, nostro, modo di intendere la politica: mai personalistico, per appagare velleità, ma di proposta, sempre volto al cambiamento, quello reale però.
    C'è chi la pensa diversamente da noi e fa scelte diverse. Questa volta hanno vinto loro. Ora abbiamo un mandato da rispettare. La prossima vedremo.Grazie, Antonello

    RispondiElimina
  119. Qualcuno si chiede perchè all'ufficio tecnico e all'ufficio finanziario non è possibile assumere nuovi responsabili? A causa dell'ultimo pasticcio combinato dal funzionario scovato da Zacchia nell'agro aversano, e pagato profumatamente con i soldi dei caleni, il quale ha portato il comune sull'orlo del dissesto solo per accondiscendere ad ogni richiesta del defenestrato e politicanente fallito messia.
    Ma di questo la gente verrà informata a giorni, insieme a tanti altri filmati e dichiarazioni scioccanti, che dovrebbero evitarci definitivamente di vedere in giro certe persone, le quali almeno un pò, nonostante la loro faccia di bronzo, dovrebbero vergognarsi.

    RispondiElimina
  120. Caro Giovanni Pera, vi siete già venduti al potere, non si fanno le liste per mandare qualcuno a casa ma si fanno per apportare, in questo caso alla gente di Caslvi Risorta, nuove idee nuovi propositi invece il vostro capogruppo Antonello Bonacci si è venduto al caparco che noi tutti conosciamo. Questa è la vostra politica? siete vecchi e compassati politicamente parlando e se Zacchia è a casa anche se non per merito vostro voi della lista rinascita calena A CASA ci siete sati e ci resterete sempre.......

    CALENO

    RispondiElimina
  121. Caro Caleno,
    Mi spiace constatare come anche Tu (o forse Tu nuovamente)ami (o continui a) nasconderTi dietro l'anonimato e, ciò malgrado, a bella posta, muovi critiche e, peggio, accuse a chi - devo presumere - nemmeno conosci.
    Prima di replicare alle Tue affermazioni intendo fare una premessa che intende suonare come promessa al pubblico: non risponderò più a chi d'ora in avanti mi chiamerà in causa senza firmarsi (almeno non più su questo blog).
    Ciò detto trovo particolarmente irriverente e forse anche un tantino ironico tacciare me di essere un venduto al potere.
    Non credo troverai nei miei trascorsi appigli su cui fondare i Tuoi assunti, giacché non ve n'è alcuno.
    Lo stesso credo fermamente di Antonello.
    Lascia che sia il tempo a fare da giudice, non già le chiacchiere di paese.
    Io sarò senz'altro pronto a darTi ragione nell'eventualità - invero assai remota - che i Tuoi assunti e allusioni, del tutto gratuiti, si rivelino rispondenti al vero e Tu abbia finalmente il coraggio di firmarTi.
    Cordialità.
    Giovanni Pera

    RispondiElimina
  122. PER l'ANONIMO DELLE 17,22
    Voglio difendere Giovanni Pera da te che credo di capire chi sei
    Tu e la tua famiglia siete quelli che vi definite compagni alle Provinciali ma poi sono circa ventanni che alle comunali (come le ultime) votate a DESTRA PER INTERESSI
    Caro Pera io non ti conosco personalmente ma dai comizi e da qualche intervento su questo blog ho capito che tu sei veramente una persona al di sopre delle parti
    Continua cosi Calvi ha bisogno di giovani come te

    RispondiElimina
  123. Se Giovanni e Antonello si fossero accordati, non ce ne sarebbe stato per nessuno..nemmeno x Caparco. Questo è quanto dice un'intera cittadina. E lo credo fermamente anch'io!

    RispondiElimina
  124. ANCORA CON GIOVANNI LOMBARDI.
    ERA UN BLUFF E RIMARRA TALE
    LOMBARDI VOTI 107
    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
    GIOVANNI E' UN BUON MEDICO, BASTA.
    SCHIAVO DEL PADRE E DELLA MAMMA, LO HANNO GIA' BRUCIATO PRIMA DEL TEMPO

    RispondiElimina
  125. Il gruppo Lombardi, nella sua interezza (Pietro Izzo, Giovanni Lombardi, Antonio Salerno, Pasquale Gatti e compagnia cantata) valgono più o meno come il solo Giovanni Marrocco il quale, se avesse fatto il porta a porta come tutti i candidati, avrebbe preso almeno 350 voti: questi sono dati di fatto.
    Giovanni e Antonello insieme avrebbero preso più o meno i voti di Zacchia; forse si sarebbero aggiudicati loro i 3 seggi anzichè Zacchia.
    L'unica alternativa a Caparco sarebbe stato il gruppo Marrocco, il gruppo Lombardi ed il gruppo Bonacci insieme, con Marrocco candidato a sindaco: e nemmeno sarebbe stato facile.
    La gente voleva Caparco, perchè in una situazione di emergenza, pur con tutti i suoi umani difetti (così come li ha qualsiasi altro candidato), era l'unico in grado di poter mettere una pezza e cercare di rimediare ad uno sfascio senza precedenti, di cui si darà conto alla citatdinanza nei prossimi giorni.
    Avete visto lo scandalo della Polivalente? Leggetevi l'articolo di Taffuri corredato di foto, visionate a breve il filmato di Silver e poi chiedetevi con che faccia i zacchiani hanno potuto parlare di opere completate in campagna elettorale e con che farsi vedere in giro.

    RispondiElimina
  126. Sia chiaro a tutti, anche a certi millantatori: Rinascita Calena è indipendente e non potrà mai essere acquisita da alcun potere. Siamo forti delle nostre idee e pronti a dar loro concretezza a fronte di ogni difficoltà. Questi anni lo dimostreranno.

    Mi sembra evidente che qualche "nostalgico" mal sopporta la crisi di un forzato bipolarismo di casa nostra che voleva l'alternanza tra Caparco e Zacchia.
    A dar fastidio è la presenza in Consiglio e nel paese di un gruppo Rinascita Calena, alternativo a Caparco e Zacchia, fuori dai loro schemi e pronto a superare il loro modo di fare politica, forte della sua indipendenza e della fiducia di tanti cittadini (non solo di chi ci ha già scelti).

    Sta a noi ora essere una minoranza capace di superare l'attuale maggioranza Caparco, facendo emergere le inefficienze e dando maggiori garanzie alla cittadinanza.
    Alla fine del mandato saremo pronti a competere, oggi ci interessa una forte e sana opposizione.
    Grazie, Antonello Bonacci

    RispondiElimina
  127. Calvi si è espressa:

    Caparco 2.168
    Zacchia 1.230
    Bonacci 757

    RispondiElimina
  128. Chissà se Lombardi è andato da chi gli aveva promesso fiumi di milioni di euro e senza fare la fila e bussare gli ha detto la mia forza è 107 voti.

    AHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHA

    Che figura e m.....

    RispondiElimina
  129. Caro Antonello,
    grazie della replica al mio intervento precedente.
    Che dire; mio malgrado devo constatare che continui a riproporre quello che già avevi sostenuto più volte (ma senza grandi risultati concreti) in campagna elettorale, ossia la solita ed inconsistente storiella dell'accostamento zacchia-Caparco!
    Purtroppo per te e per i tuoi giovani e meno giovani supporters bisogna evidenziare che l'unico elemento in comune tra i due personaggi sopra citati è riconducibile soltanto ed esclusivamente alla loro stazza fisica! Ogni altro e differente accostamento zacchia-Caparco non regge in nessun modo all'atto pratico, egregio Antonello!
    Il rinnovamento di cui parli è senz'altro auspicabile; tuttavia ci sono due ordini di problemi in merito: il primo è che stando all'opposizione difficilmente si può rinnovare qualcosa; il secondo è che bisogna stare molto attenti alla classica e troppo scontata idea del "cambiare tutto per non cambiare niente" , di cui continui a farti portavoce con tanta insistenza e prevedibilità!
    Di Obama ve ne è soltanto uno, mio buon Antonello; ravvediti fin da adesso se non vuoi correre il serio rischio di invecchiare vanamente aprresso ai tuoi legittimi quanto utopistici sogni di gloria e di cambiamento epocale!
    Non calarti troppo e solo in una parte; sarebbe un grande peccato se ti bruciassi anzitempo!
    Buona opposizione ed in bocca al lupo per il futuro!

    Il libero pensatore contemporaneo

    RispondiElimina
  130. "Se Giovanni e Antonello si fossero accordati, non ce ne sarebbe stato per nessuno..nemmeno x Caparco. Questo è quanto dice un'intera cittadina. E lo credo fermamente anch'io!"

    Ma perchè parli ancora di Giovanni Lombardi? Si vede che non ci hai capito niente di niente nella politica locale! L'intera cittadina mi pare che abbia detto tutt'altro, senza nemmeno la necessità di andare a scomodare Caparco e i "Democratici Caleni" ; basta soffermarsi esclusivamente sul distacco inflitto finanche dallo "sciancato" Zacchia ad Antonello per avere un quadro veritiero ed esaustivo della situazione socio-politica calena!
    Svegliati che l'aria è doce!

    RispondiElimina
  131. A Giovanni Lombardi gli hanno tolto perfini la scheda elettorale. La politica non è per lui.

    Penso che con lui avremmo avuto un altro Zacchia.

    RispondiElimina
  132. Caro Ermanno, sei caduto troppo in basso per i miei gusti!
    Ravvediti! Dimettiti! Rinsavisci!
    Scuotiti!
    Ad maiora...........assai assai assai............assai assai!
    Nu saccu!

    RispondiElimina
  133. Ripeto, caro ermanno

    Ad maiora.........E bruttu!

    RispondiElimina
  134. è vero che il dott.Gennaro Ventriglia, nipote dell'assessore allo sport Nicola Cipro accetterebbe l'incarico di responsabile del settore economico finanziario solo alle sue condizioni (lo stesso stipendio che prendeva prima che il signorino ritornasse a fare il disoccupato cioè dopo il suo defenestramento dal comune cioe circa 50,000 euro lordo l'anno escluso le varie indennità e la certezza dell'espletamento del concorso per passare fisso in pianta organica ovviamente dovrà superarlo ahahahahah. A noi cittadini caleni buon appetito. ne vedremo delle belle. qualcuno mi rispondesse a queste cose veramente serie altro che sfogo contro tizio e contro caio.

    RispondiElimina
  135. Non vedo nulla di male ogni professionista va pagato per quello che fa. L'importante è la serietà, cosa che in questi 5 anni è mancata visto il via vai di persone sul comune e il licenziamento dello stesso senza motivo e con la spaccatura della maggioranza Zanchia sull'argomento.

    Ti faccio una domanda:
    Ma dove vi viene la voglia di parlare dopo che la batosta che avete preso e dopo che i caleni vi hanno buttato a mare senza salvagente?

    RispondiElimina
  136. Caro Ermanno,

    ritirati in buon ordine che fai ridere di disgusto!
    Rassegna le dimissioni e vai a farti benedire!
    Non ti si può guardare proprio!
    Ad maiora...........
    di brutto brutto!

    Dimettiti!

    RispondiElimina
  137. Mi ripeto, caro Ermanno,

    abbandona la politica e fai un bel pò di meditazione trascendentale, ne hai terribilmente bisogno!
    Ad maiora.............
    adesso o mai più!
    Molla ora che è meglio!
    Ad maiora............assai assai assai!
    E bruttu!

    RispondiElimina
  138. Caro ermanno,

    scommetto che il tuo prossimo obiettivo (comunali 2014) è quello di fare nuovamente il consigliere di opposizione, tiro a indovinare ovviamente!
    Ma mi spieghi che senso ha tutto ciò?
    Sei un caso-studio!
    Ad maiora............ma subito però!

    RispondiElimina
  139. A TUTTI I LOMBARDI SIETE RIDICOLI,
    AVETE PARLATO DI 500, 600, 700 VOTI, VALETE MOLTO MENO DEI 107 VOTI PRESI CON IL RICATTO DELLA GENTE VEDI CAIANIELLO CON ALCUNI DIPENDENTI E IL DOTT. LOMARDI BENEDETTO CON ALCUNI AMICI E PAZIENTI

    RispondiElimina
  140. Il fatto di aver vinto una consultazione elettorale non credo dia il diritto di darsi arie da trionfatori (di 'sta cippa, per'altro) nè di infierire sul resto delle compagini.
    Nè tantomeno ripetere ossessivamente i risultati numerici legittima qualcosa, anche perchè gli stessi, sostanzialmente, delineano un paese spaccato in due.

    Piuttosto c'è necessità di lavorare, e lavorare bene.

    Staremo a vedere.

    RispondiElimina
  141. La spaccatura in due la vedi solo tu.

    RispondiElimina
  142. "Nè tantomeno ripetere ossessivamente i risultati numerici legittima qualcosa..."

    Nemmeno il cercare continuamente di "delegittimare" chi ha stravinto
    le elezioni (altro che paese spaccato in due come affermi tu!)
    può a sua volta legittimare qualcosa di diverso; il riferimento è anche ad Antonello Bonacci, naturalmente, nonostante lui lo faccia in modo più intelligente rispetto ad altri!
    Quanto invece ai vari Lombardi, Ermanno, Cotecchia e quant'altro credo che si delegittimino praticamente da soli con le pseudoscelte che hanno fatto in passato e che continuano a fare tutt'oggi, nonostante le continue ed esemplari bocciature popolari conseguite nel corso degli anni!
    Questi sono i fatti!
    Ti faccio anche presente che coloro i quali hanno vinto le elezioni stanno già ampiamente ed alacremente lavorando dalla mattina alla sera per il bene di tutti, elettori e non, se ancora non te ne sei accorto!
    Certamente i "Superuomini" che fanno i miracoli (e per come è stato ridotto il nostro paese ce ne vorrebbero a più non posso di miracoli) da un giorno all'altro ancora non sono stati inventati, per quanto mi risulta; quindi dai tempo al tempo e poi giudichi serenamente gli eventuali risultati raggiunti!

    RispondiElimina
  143. messaggio per le goupies di Caparco : vedete di ripulire la zona in lottizzazione san nicola dalla vostra quagliozza in sfondo azzurro che altrimenti scatta la denuncia per imbrattamento di suolo pubblico

    RispondiElimina
  144. Dico una cosa che ancora non ho detto.
    Caro Ermanno, ritirati a vita privata e medita un pochino su te stesso e sulla tua carriera politica, magari guardandoti anche allo specchio mentre lo fai!
    Ma come diavolo hai fatto a perdere per strada ben 269 preferenze rispetto al 2004?
    Non credi che basta solo questo dato per rassegnare le dimissioni e riflettere su quello che hai combinato negli ultimi 5 anni a questa parte in qualità di componente di spicco dell'ex e mai più giunta Zacchia?
    Cosa speri di fare concretamente da umile consigliere di opposizione nei prossimi 5 anni, a parte qualche esibizione culturale e variopinta in consiglio comunale?
    Non credi di essere decisamente troppo vecchio per queste stronzate e per limitarti alle passerelle elettorali ed in consiglio comunale?
    Vuoi veramente fare il consigliere di opposizione fino a 70 anni?
    Davvero molto discutibile come traguardo da porsi!
    Ad maiora.......senza perd chiù tiempu però!
    Ad maiora........una buona volta!
    Ad maiora......ora e nei secoli dei secoli! Amen!
    E non finisce qui, caro ermanno!

    RispondiElimina
  145. Calvi si è espressa:

    Caparco 2.168
    Zacchia 1.230
    Bonacci 757

    RispondiElimina
  146. Calvi si è espressa:

    Caparco 2.168
    Zacchia 1.230
    Bonacci 757

    RispondiElimina
  147. Calvi si è espressa:

    Caparco 2.168
    Zacchia 1.230
    Bonacci 757

    Se ancora non fosse chiaro a qualcuno!

    RispondiElimina
  148. Bonacci + Zacchia= 1987 voti
    Per arrivare a Caparco mancano ancora circa 200 voti!
    E ancora state a parlare!
    Datevi all'ippica, senza minacce ed intimidazioni però, mi raccomando!

    RispondiElimina
  149. Devo ripetermi, stando così le cose!
    Nemmeno il cercare continuamente di "delegittimare" chi ha stravinto
    le elezioni (altro che paese spaccato in due come affermi tu!)
    può a sua volta legittimare qualcosa di diverso!

    RispondiElimina
  150. "messaggio per le goupies di Caparco : vedete di ripulire la zona in lottizzazione san nicola dalla vostra quagliozza in sfondo azzurro che altrimenti scatta la denuncia per imbrattamento di suolo pubblico"

    Per caso è sempre il rinviato a giudizio per abuso d'ufficio nonchè consigliere di minoranza e bloggerista di minoranza, Dottor Giacomo Zacchia che parla?
    Metti nome e cognome e attento ai tapiri!

    Il Giustiziere di Maggioranza

    RispondiElimina
  151. è vero la la moglie del neo consigliere SILVER MELE dovrà essere assunta alla piscina comunale al poste della sig.ra Marina appena licenziata? staremo a vedere. buon appetito alla gente di calvi. ne vedremo delle belle. un saluto a tutti. desidererei che qualcuno si ricordasse di quello che sto dicendo. saluti

    RispondiElimina
  152. caro amico, io so ancora di più, oltre alla moglie di Silver Mele dovrà essere assunta anche la moglie del consigliere Nicola Pepe,Graziella Cipro, e la Moglie di Mario Cipro, fratello dell'assessore Nicola Cipro. così ho sentito dire in giro. un saluto a tutti.lasceranno qualche briciola agli altri? hanno una fame.staremo a vedere.

    RispondiElimina
  153. Il sindaco Caparco e la sua amministrazione cosa farà CON LA GEA? lo chiederà al sig. Parisi Raffaele? buon appetito. rescindera' il contratto che fu stipulato da lui stesso nel 2004 pochi quattro giorni prima della sua sconfitta elettorale. staremo a vedere.buoin lavoro a tutta l'amministrazione comunale,per loro prevedo tempi duri.

    RispondiElimina
  154. Per caso è ancora il rinviato a giudizio per abuso d'ufficio nonchè consigliere di minoranza e bloggerista di minoranza, Dottor Giacomo Zacchia che parla?
    Metti nome e cognome e attento ai tapiri!
    Secondo me ti è venuta una sindrome da mancanza di potere, per cui è bene che tu vada a curarti a dovere e quanto prima!
    La politica non è solo potere, ma anche e soprattutto servizio ai cittadini, caro consigliere di minoranza Zacchia; ancora non te lo hanno spiegato questo concetto?
    Fai un pò di volontariato piuttosto, almeno ti risollevi lo spirito e la mente; continuare a scrivere sul blog come un bambino dispettoso non serve a molto, credimi!
    Spiegaci anche qualcuno degli innumerevoli misteri irrisolti di cui ti sei reso tristemente protagonista in passato con la tua ex disamministrazione incivica; il popolo di Calvi non aspetta altro, te lo assicuro!

    Il Giustiziere di Maggioranza

    RispondiElimina
  155. "è vero la la moglie del neo consigliere SILVER MELE dovrà essere assunta alla piscina comunale al poste della sig.ra Marina appena licenziata?"

    Chiedo scusa per l'interferenza, ma qualcuno di quelli che lavorano attualmente alla piscina comunale ha per caso vinto un concorso?
    Lo domando perchè da come parla sul blog Zacchia o qualche suo residuo ed inguaribile seguace sembrerebbe proprio di si!
    A me risulta che nessuno di loro abbia mai vinto qualche concorso pubblico per lavorare a tempo indeterminato alla piscina comunale, ma sono semplicemente stati segnalati al gestore della stessa a suo tempo, presumibilmente da parte di qualche ex e mai più amministratore locale!
    Questi sono i fatti realmente accaduti in un nefasto passato!
    Tutto il resto sono e resteranno sempre e solo illazioni, pettegolezzi e processi alle intenzioni che lasciano esclusivamente il tempo che trovano, e forse neanche quello!
    Il tempo dei veleni e delle barzellette è definitivamente tramontato, cari "uniti per calvi"; la gente adesso si aspetta solo fatti concreti e attività costruttive!
    Da adesso in poi le istituzioni torneranno a fare le istituzioni!
    La parola d'ordine è soltanto una: serietà!

    RispondiElimina
  156. Caro ermanno,

    allora, stai iniziando a migliorare oppure resterai sempre sulle tue?
    Quel pranzo che avresti dovuto fare con gli anziani lo scorso capodanno a quando è stato rinviato?
    Lo vorremmo sapere cortesemente, ai sensi della legge sulla trasparenza amministrativa!
    Adesso non sfili più con la banda di musica per le strade del paese come facevi qualche tempo fa prima di cadere letteralmente a picco con tutta l'ex amministrazione zacchia?
    Avete deciso chi sarà il capogruppo di opposizione degli "Uniti per Calvi" tra te, Tina e il fu Giacomino?
    Per fortuna che siete uniti?
    Non fumare troppo, che nuoce gravemente alla salute e mi raccomando, non prenderti troppo sul serio, altrimenti perdi pure questi ultimi 140 votini che ti sono rimasti!
    Ad maiora......e bruttu!

    RispondiElimina
  157. "le stagioni politiche passano, perché si è esaurita la spinta di miglioramento, d'innovazione. Al contarrio, il rischio è quello dell'appiattimento, della dinastia."

    Ma che cavolo significa tutto ciò?
    Secondo te se la gente vota democraticamente, liberamente, consapevolmente, convintamente e quasi plebiscitariamente una determinata persona/lista civica si genera automaticamente una dinastia?
    Ma ti rendi conto di quello che affermi, caro il mio Antonello Bonacci?
    Una dinastia è qualcosa di assolutamente diverso, semplicemente perchè non proviene dal basso, cioè dal popolo sovrano!
    Questo lo sostieni tu perchè ti fa comodo sostenerlo, ma sei completamente fuori strada!
    Poi mi spieghi come fai a non capire che l'umore e l'orientamento della gente si forma nel corso del tempo, gradatamente e con cognizione di causa, non certo sotto le elezioni e in modo semplicistico!
    Quindi il discorso della dinastia non ha senso alcuno!
    La campagna elettorale è terminata già da diverso tempo, caro il mio Antonello!
    Guarda oltre e pensa piuttosto agli innumerevoli errori che hai commesso in questa tornata elettorale, in primis la chiusura totale e pregiudiziale nei confronti del gruppo del Dottor Marrocco!
    La credibilità si gioca anche sui piccoli dettagli, caro Antonello!
    Tienilo a mente!

    RispondiElimina
  158. Caro Massimo Zona,

    Lancio una provocazione nel mio classico stile sui generis!
    Il prossimo editoriale lascialo in bianco, così si eviteranno gli immancabili interventi sconnessi, fuori luogo e pretestuosi da parte dei soliti noti!
    Lo dico senza presunzione e senza voler accendere ulteriormente gli animi di alcuni bloggeristi particolarmente rumorosi e sempliciotti!
    Il problema è che quando leggo certe colossali amenità mi vergogno di essere caleno!
    Io ho sempre creduto che su di un blog ci si vada per ragionare e per argomentare fattivamente del più e del meno!
    Evidentemente mi sbagliavo!
    Salve a tutti!

    Mr. OBIETTIVITA'

    RispondiElimina
  159. Non esiste il gruppo Marrocco è solo lui, la gente ha premiato lui come persona semplice e come medico.

    I vari friarigli, Taffuri, Capezzuto non gli hanno portato nulla

    RispondiElimina
  160. Ragazzi volete sapere chi e il GIUSTIZIERE?
    Il Giustiziere e un avvocaticcio che lecca il C....... al sindaco per avere qualche incarico comunale
    il che ci fa pensare che il giustiziere non sa fare giustizia
    ma dove ti sei laureato?

    RispondiElimina
  161. A facci' mia e che burdell' ncoppa a stu blog...

    RispondiElimina
  162. "Ragazzi volete sapere chi e il GIUSTIZIERE?
    Il Giustiziere e un avvocaticcio che lecca il C....... al sindaco per avere qualche incarico comunale
    il che ci fa pensare che il giustiziere non sa fare giustizia
    ma dove ti sei laureato?"

    Sempre lo stesso inconfondibile stile della campagna elettorale!
    Offese personali ed inconsistenza all'ennesima potenza! Per fortuna che la gente di Calvi ha cacciato gli attributi e ti ha dato una lezione di democrazia che non dimenticherai più per il resto della tua esistenza, caro zacchia!
    Ti eri abituato troppo bene nel nefasto 2004, non è così?
    Adesso sei in chiara difficoltà e non sai più a che santo votarti!
    Non stare troppo tempo davanti al computer, fa male alla vista!
    Ogni tanto fai un pò di attività fisica e vatti a curare da qualche buon specialista, caro consigliere di minoranza Zacchia!
    La giustizia è servita anche per oggi!
    Un fiume di milioni di saluti e in bocca all'orco, caro Zacchia!

    Il Giustiziere di Maggioranza

    RispondiElimina
  163. Ermanno Izzo,
    un uomo, mille perchè e per come!
    Anzi, un consigliere, mille perchè e per come!
    Ad maiora.......nu bellu poco!
    Ad maiora.......assai assai!
    Ad maiora.......chiaro il concetto?
    Ad maiora.......se ci riesci!
    Ad maiora........se puoi!
    Ad........ritirati!
    Ad.......dio!
    Ai sensi del D.P.R. che vuò tu, caro Ermanno consigliere!
    Non fumare troppo!
    Non si vive di sola politica, caro ermanno!
    Ad maiora.....da qui all'eternità!
    E sempre ad maiora......caro ermanno!

    RispondiElimina
  164. "Non esiste il gruppo Marrocco è solo lui, la gente ha premiato lui come persona semplice e come medico."

    Domandalo ad Antonello Bonacci e agli Alleanzini se esiste il gruppo Marrocco!
    Quello che non esiste è l'umiltà e il senso della realtà da parte di alcuni personaggi che, guardacaso, sono rimasti tutti con il classico pugno di mosche in mano!
    A buon intenditor......

    RispondiElimina
  165. Tre su tre: negli scontri diretti non c'è storia; Zacchia non può nemmeno lontanamente competere con Caparco, anche perchè si è ritrovato a fare il sindaco solo per una congiunzione astrale irripetibile e contro Gaetano Capuano.
    Adesso gli manca solo una scoppola alle provinciali, che sono tutti lieti di offrirgli (a partire da Antonello, Cardillo, Geremia e Caparco) e la politica sarà per lui solo un lontano ricordo.
    Lo voglio vedere in consiglio comunale a fare 5 anni di opposizione a costo zero!

    RispondiElimina
  166. Mi è giunta voce che zacchia sia in partenza per Lourdes, ne sapete niente?

    Un'amica affettuosa

    RispondiElimina
  167. Caro Massimo Zona, immagino che tu sia fuori sede per lavoro!
    Comunque non appena rientri segui il mio consiglio, altrimenti non ne usciamo più!
    Che livello!

    Mr. OBIETTIVITA'

    RispondiElimina
  168. All'anonimo del 24 giugno 2009 ore 9.14:
    non vedo cosa ci sia di scandaloso nel pagare un compenso che trovo anzi addirittura irrisorio per un professionista come il dr. Ventriglia, apprezzato da tutti per la sua onestà e professionalità.
    Anzi ritengo sia l'unico che possa compiere l'impresa di risanare il comune dopo lo scatafascio targato zacchia; e come estimatore ed elettore di Antonello voglio rivelarti che lo stesso Antonello, a quanto mi risulta, se avesse vinto come tutti noi speravamo (ma come sicuramente accadrà nel 2014), avrebbe voluto il dr. Ventriglia al suo fianco, insieme a persone altrettanto preparate come il dr. Izzo Cassio.
    Ciò che trovo estremamente scandaloso, invece, è che il comune abbia speso oltre 35.000 euro l'anno per pagare lo stipendio ad un "sindaco per caso" (che poteva vincere solo contro Gaetano Capuano), che ha rovinato per sempre l'immagine, le finanze ed il quieto vivere di Calvi Risorta.
    Trovo scandaloso che si vogliano pagare 90.000 euro per un progettino sulle scuole che avrebbe presentato il geometra (e sottolineo geometra) Ricciardi.
    Trovo scandaloso che si siano pagati più di 400.000 euro alla ditta del killer Setola per lavori mai eseguiti, come ben testimoniato dalle telecamere di Silver Mele.
    Trovo estremamente scandaloso che Calvi Risorta abbia avuto un sindaco, ed abbia ora un consigliere di minoranza, rinviato a giudizio per reiterato abuso d'ufficio.
    Trovo scandaloso che chi è stato sommerso da una valanga di voti e bocciato senza appello dalla cittadinanza (benchè abbia condotto una campagna elettorale inqualificabile nei toni ed immorale per le cifre investite), abbia ancora la faccia tosta di farsi vedere in giro ed aprire bocca per proferire fiumi di milioni di sciocchezze senza senso, o di sedersi con aria di sfida sulle panchine di Piazza Municipio.
    Visto che mi trovo faccio un appello al neoeletto sindaco di far smontare le quattro panchine in questione, in modo tale che politici incompetenti, falliti e disoccupati evitino di sostare lì dalla mattina alla sera e se ne vadano a lavorare, come facciamo tutti noi. Se hanno qualcosa da dire, che non sia una mera denigrazione, lo vengano a dire in consiglio comunale. Già dimenticavo, non possono: non sono stati eletti nemmeno come consiglieri di minoranza.

    RispondiElimina
  169. Se così parlano gli elettori di maggioranza...mi vergogno di essere calena

    RispondiElimina
  170. Sul treno per Lourdes ci sono:
    1) Sandro De Franciscis
    2) Giacomo Zacchia
    3) Benedetto Lombardi
    4) Domenico Lombardi detto Mimmo
    5) Giovanni Lombardi
    6) Italo Cotecchia
    7) Nicola Capuano architetto
    8) Remo Cipro

    Stanno per formare il partito della resurrezione. Tutti falliti politicamente

    RispondiElimina
  171. Aggiungi anche Teresa Martino, in quella famiglia la politica si fa con i piedi quindi c'entra lei è l'artefice.

    RispondiElimina
  172. Caro Massimo Zona, con grande amarezza devo riscontrare che questo blog è diventato solo uno SFOGATOIO, un modo per ingiuriare persone celandosi dietro l'anonimato e niente più. ho cercato di parlare di politica,ho cercato di porre all'attenzione degli amici del blog alcuni problemi molto seri che l'attuale namministrazione dovrà affrontare vedi(GEA,Autovelox,quattro alloggi popolari mai ultimati dalla ditta Parisi, perchè ad oggi non sono stati ancora nominati i responsabili dei settori nevralgici del nostro comune, senza i quali è tutto bloccato e lo sarà per molto tempo ancora se si continua così. non so, se qualcuno di voi, che pensa solo a sfogare la sua rabbia sa che il commissario straordinari il dott. lubrano ha aumentato la tassa dei rifiuti solidi urbani del 36% di questo non se ne frega nessuno.caro massimo zona penso che dovresti riflettere un pò sull'utilità di questo blog fatto così non ha senso.cordiali saluti.

    RispondiElimina
  173. nn sono un assiduo frequentatore di questo blog, mi limito a farlo giusto una volta a settimana. stante la situazione mi cotringerete a non farlo più. dobbiamo prlare di programmazione, iniziaive culturali e lavorare tutti insieme pre il bebessere di CAlvi Risorta. non è possibile ingiuriare contro questo e quello. attaccare di qua e di la non serve a nulla. ciao e buon lavoro

    RispondiElimina
  174. "Se così parlano gli elettori di maggioranza...mi vergogno di essere calena"

    Ma a chi e a cosa ti riferisci in particolare, cara elettrice di minoranza?
    Sai com'è, i dettagli non vanno assolutamente trascurati, anche in un contesto virtuale come questo!
    Ribadisco che la campagna elettorale è ampiamente finita, motivo per cui certe facili generalizzazioni e certi modi spiccioli di porsi nei confronti altrui non fanno presa praticamente su nessuno!
    Quando c'è da accendere i toni è giusto farlo, per quanto mi riguarda! Non ci trovo un grande scandalo in tutto ciò!
    Quello che rileva è soltanto lo stile e i contenuti!
    Tutt'altra roba sono, invece, le offese gratuite e personali, come pure i capovolgimenti surrettizi della realtà, anche di fronte all'evidenza conclamata dei fatti!
    Non cadete sempre ed ingenuamente nel gioco delle parti e siate più lungimiranti e pragmatici in futuro!
    Anche questo è un modo come un altro per non vergognarsi oltremodo di essere Caleni!
    A mio avviso già bastano ed avanzano i personaggi che dovrebbero realmente e quanto prima vergognarsi di quanto fatto e detto negli ultimi anni!
    La sana democrazia è qualcosa di completamente diverso e di decisamente migliore ed auspicabile!
    Addio!

    Il Giustiziere

    RispondiElimina
  175. "non è possibile ingiuriare contro questo e quello. attaccare di qua e di la non serve a nulla."

    Neanche farsi prendere per i fondelli serve a qualcosa, anzi, è scarsamente salutare, tanto per i singoli quanto per l'intero paese!
    Come puoi vedere c'è sempre un'altra faccia della medaglia in ogni cosa, caro amico anonimo! Tanto si doveva!

    Un'amica affettuosa

    RispondiElimina
  176. "Caro Massimo Zona, con grande amarezza devo riscontrare che questo blog è diventato solo uno SFOGATOIO, un modo per ingiuriare persone celandosi dietro l'anonimato e niente più."

    Si vede che non leggi bene e con il dovuto distacco i vari interventi, altrimenti non ti esprimeresti in tal guisa!
    Poi per dirla tutta trovo molto più costruttivi ed interessanti certi interventi che vanno dritti al nocciolo delle questioni, magari anche in modo cruento ma nei limiti della decenza di forma e sostanza, anzichè degli interventi come i tuoi, che mi sanno molto di comodità e di qualunquismo gratuito!
    Va da sè che il mio è un giudizio che si limita soltanto al contesto di riferimento, senza trascendere in allusioni e/o critiche di tipo strettamente personali.
    Oltretutto mi piacerebbe molto invitare i lettori e gli interventori del presente blog a non fermarsi solo e sempre alle apparenze!
    Sforzatevi di comprendere anche i messaggi impliciti nei vari interventi sul blog, magari facendo gli opportuni collegamenti temporali e concettuali del caso.
    Bisogna partire sempre dalla realtà che ci circonda ed andare a fondo delle questioni che vengono messe sul piatto, pena lo scadimento becero nel giochino subliminale delle volgari e inopportune speculazioni ideologiche, o pseudo-tali!
    Il buonismo di facciata non incanta più nessuno oggigiorno, non so se per fortuna o purtroppo!
    Ancora una volta realtà e realismo come fondamenta imprescindibili da cui sviluppare ogni altro costrutto ed ogni sorta di ragionamento/disceptazione più o meno euristica.
    Chiudo con le cd. 10 p: "parole poco pesate portano pene, perciò prima pensate poi parlate"!
    Con osservanza e coscienziosità.

    Il re degli anonimi

    RispondiElimina
  177. Un'altra tegola per Zacchia e soci. Questa mattina c'è stato il rinvio a giudizio di Bonacci e del titolare della Tecno Polimer di SESSA AURUNCA, fornitrice dei giochi della villa comunale pagati a peso d'oro.
    Ecco cosa diceva in merito il defenestrato Zacchia in un comunicato stampa ufficiale del 21/11/2006: “Gli amministratori del Comune di Calvi hanno
    rinunciato alle proprie indennità dal mese di Gennaio e per tutto il 2006, onde avere maggiori risorse in bilancio da destinare ad iniziative in favore della
    collettività. Tra questi progetti abbiamo realizzato anche l'acquisto delle nuove giostre nella villa comunale. Nonostante questo, però, c'è chi ha
    divulgato in paese la voce che tale opera sarebbe stata attuata mediante abusi compiuti da parte di questa amministrazione. Siamo giunti all'assurdo, denunceremo per calunnia questi detrattori della nostra comunità”.
    I detrattori cui alludeva Zacchia erano Marrocco e Caparco che, ancora una volta, ci avevano invece visto lungo.
    Ma lo scandalo più grande non è ancora esploso in tutta la sua virulenza ed in tutti i suoi effetti che si preannunciano devastanti: la Polivalente!
    Ne vedremo delle belle tra qualche mese.

    RispondiElimina
  178. Caro giustiziere ti puoi firmare con tanti finti nomi ma sei sempre il solito avvocaticcio disoccupato,che siccome non ha niente da fare passa il tempo su questo blog VAI A LAVORARE.
    o aspetti caparco che ti dia un lavoro

    RispondiElimina
  179. Amici del Blog, Avete notizie del neo assessore Pino Martucci? da quando è stato eletto non ha varcato ancora l'uscio della casa comunale, la sua missione è terminata, ha fatto quello che il Sacerdote Don Antonio Santillo gli ha chiesto anzi ordinato, tanto lui servirà solo per alzare la mano in giunta ove mai si dovesse presentare qualche volta. ahahah povera gente di Calvi, se ne accorgerà tra breve. buona giornata

    RispondiElimina
  180. caro anonimo tu parli del sig. Martucci che io non conosco, però mi hanno detto, che lui ha promesso centinaia di posti di lavoro come infermiere in quel di pozzilli, è vero quello che si dice? ah, si dice anche, che lui gli passa i quiz prima delle prove, a me sembra strano tutto questo. se questo è vero speriamo che riesce a sistemare qualcuno. POVERI NOI CHE ABBIAMO CREDUTO ALLA BEFANA.

    RispondiElimina
  181. Finalmente!!!! dei buoni amministratori, il Sindaco Prof. Antonio Caparco diceva che scendeva nei tombini per risolvere i problemi, e il suo assessore comunale Capuano Agostino, incarnando veramente il ruolo di assessore alla monnezza e alla sporcizia, questa mattina stava pulendo i vetri nella stanza del Sindaco BRAVO, BRAVO,BRAVO. HAI CAPITO PERFETTAMENTE ILRUOLO CHE COMPETE AGLI ASSESSORI. Che VERGOGNA in mano a chi abbiamo messo la nostra CALVI. Buon appetito a tutti.

    RispondiElimina
  182. ATTENZIONE!!!!!L'assessore allo sport Nicola Cipro, dopo anni di battaglie contro tutti gli amministratori che si sono succeduti, cosa farà adesso con il palazzetto dello sport? lo farà demolire per allargarlo e allungarlo come ha sempre detto? lo darà in gestione al presidente della squadra di calcetto suo amico napoletano? rimetterà a posto il campo di calcetto li vicino al comune,Caro Nicolino, tu che con un ricorso lo facesti chiudere perchè non era a norma? vediamo cosa sai fare, dimenticavo, tuo nipote Gennaro Ventriglia sarà assunto dal comune? potrà finire così la sua disoccupazione.un consiglio Mandalo a lavorare altrove che è meglio. Buon lavoro caro nicolino cipro. ci sarà da ridere.Adesso non potrai più solo parlare ma dovrai operare, operare, operare.in bocca al lupo un amico che non ti ha votato non per te ma per il CRIK.

    RispondiElimina
  183. Sul treno per Lourdes ci sono:
    1) Sandro De Franciscis
    2) Giacomo Zacchia
    3) Benedetto Lombardi
    4) Domenico Lombardi detto Mimmo
    5) Giovanni Lombardi
    6) Italo Cotecchia
    7) Nicola Capuano architetto
    8) Remo Cipro
    9) Zona Damiano
    10) Martino Oreste
    11) Filomena Lombardi

    Stanno per formare il partito della resurrezione. Tutti falliti politicamente.

    RispondiElimina
  184. SI DICE in giro per Calvi che, il Naturalizzato Dott.Minieri Salvatore e menestrello della lista I DEMOCRATICI CALENI,l'altra sera nella piccola villetta comunale di visciano davanti alle due figlie del sindaco caparco è stato schiaffeggiato da Salvatore IORIO, immaginate voi perchè. sono già alla frutta.

    RispondiElimina
  185. Caro anonimo aggiungi anche il mio nome per lourdes.MAGARI

    RispondiElimina
  186. caro amico anonimo, a dire il vero questi nomi che tu hai elencato non sembrono dei falliti politicamente sai perchè? perchè tutti hanno rivestito un ruolo importante in politica essendosi sottoposti in passato alla volontà degli elettori, e che dagli stessi sono stati votati, non sempre si vince, anche lo stesso caparco cinque anni fa ha perso e quest'anno si è rifatto, vedrai succederà la stessa cosa con molti di loro vedrai.bacioni

    RispondiElimina
  187. Aggiungete anche il consigliere di minoranza Ermanno Izzo nell'elenco dei personaggi in partenza per Lourdes! Visto che il tema dominante è quello del fallimento totale credo che sia il minimo auspicabile!
    Sempre con la speranza che non ci sia da firmare qualche documento in merito, altrimenti credo che bisognerà, malgrado tutto, sciropparselo con tanta pazienza e buona volontà per i prossimi 5 anni e passa, dato che quando si tratta di apporre qualche firma, guardacaso, il nostro consigliere di minoranza Ermannino è sempre LATITANTE!
    Per i fanghi e per altre passerelle politico-culturali, come pure per l'esibizionismo di sorta in consiglio comunale, tuttavia, è sempre in prima fila e con il classico sorriso stampato in volto!
    Semplici coincidenze o marpionerie allo stato puro?
    Al popolo e agli elettori tutti l'ardua sentenza!

    RispondiElimina
  188. "non sempre si vince, anche lo stesso caparco cinque anni fa ha perso e quest'anno si è rifatto.."

    Errata corrige
    Cinque anni fa ha perso in primis il popolo di Calvi Risorta e, in secondo luogo, Gaetano Capuano, non Antonio Caparco, che se non ricordo male prese la bellezza di 469 preferenze nominali in quella tornata; dopodichè prese circa 1050 preferenze nelle successive elezioni provinciali,; dopodichè ha preso ben 2168 preferenze alle ultime comunali; dopodichè ne prenderà 1500 alle prossime provinciali; dopodichè ne prenderà 2500 alle comunali del 2014!
    Quest'anno hanno vinto in primis il popolo di Calvi e il buon senso, in secondo luogo Antonio Caparco e in terzo luogo la rivelazione Antonello Bonacci!
    Per gli amanti della precisione e della statistica!

    RispondiElimina
  189. E adesso.....forza Massimo Zona!

    RispondiElimina
  190. Altri due biglietti di sola andata per Lourdes, grazie!
    Pare che si siano prenotati in extremis anche Antonio Fattore e Piero Ulderico Salerno!
    Speriamo soltanto che a tutti questi signori non venga in mente di dare vita a qualche lista civica del tipo "UNITI PER LOURDES", con candidato a sindaco il DOCTEUR GIACOMO' ZACCHIA'!
    Sarebbe praticamente la fine anche per la Francia e per i poveri francesi!
    Dio e il fato ci scampi!

    RispondiElimina
  191. Attenzione, please!
    Si informano i signori viaggiatori che il treno per Lourdes viaggia con circa "2168" minuti di ritardo!
    Trenitalia si scusa per l'inconveniente e si augura di ospitarvi ancora a bordo dei suoi treni prossimamente!
    Correte con noi!

    RispondiElimina
  192. 10 e lode all'anonimo del
    Docteur Giacomò Zacchià!
    Finalmente un pochino di distensiva e sana satira politica su questo blog!
    Non se ne poteva proprio più!

    P. S. : e Tina Izzo la tralasciamo?
    Magari le concediamo il beneficio del dubbio!

    RispondiElimina
  193. Novità editoriale

    Prossimamente in edicola una collana di dvd sulla campagna elettorale degli "Uniti per Calvi"!
    Un'opera unica nel suo genere!
    Non perdere la prima uscita a costo zero con uno speciale di circa 60 minuti dedicato alle invidiabili performances dai balconi caleni dell'infermiere pazzo!
    Affrettatevi, altrimenti potrebbero "esaurirsi da un giorno all'altro"........intendo dire i dvd naturalmente!
    De Agostini Editore!

    RispondiElimina
  194. Ah, dimenticavo!
    Per chi avesse perso qualche uscita della collezione prima citata basta rivolgersi all'apposito servizio arretrati della De Agostini, oppure consultare il relativo sito internet!
    Nella seconda uscita della collana di dvd sugli "Uniti per Calvi" un mix delle urla e delle denigrazioni gratuite più significative e travolgenti!
    In più e per tutti gli appassionati di modellistica in omaggio con la seconda uscita una versione miniaturizzata del famigerato camion-vela elettorale!
    Corri con noi in edicola!
    Si fa presente che la collana di dvd in questione è certificata da un'Autorità superpartes che ha rilasciato apposito "Bollino Blu" di garanzia e qualità!
    Buona visione a tutti!

    RispondiElimina
  195. Pare che il consigliere di minoranza Ermanno Izzo abbia disdetto proprio all'ultimo minuto il suo viaggio per Lourdes!
    Ancora ignote le cause!
    Tra le ipotesi più probabili si affaccia sempre più quella della possibile perdita dello status di consigliere di opposizione, obiettivo unico ed ultimo della sua folgorante carriera politica, nel caso oltrepassi la frontiera.
    La triste decisione pare sia stata presa dopo una lunga riunione notturna con gli altri superstiti della lista "Uniti per Calvi", ai sensi di un non meglio precisato decreto-legislativo ad hoc!
    Comunque sia sembra che lo stesso consigliere Ermanno Izzo abbia intenzione di relazionare adeguatamente in merito durante il prossimo consiglio comunale, sciogliendo altresì la riserva sul capogruppo di opposizione degli "Uniti per Calvi"!
    Molto probabilmente si applaudirà da solo alla fine della sua arringa, e lo farà ovviamente verbalizzare dal segretario comunale di turno!
    Infine si fumerà nervosamente e con grande eccitazione l'immancabile sigaretta pronta per l'uso, da politico di razza quale è sempre stato ed è tutt'ora!
    Il tutto sarà condito a dovere da smorfie, sorrisetti malandrini e lamentazioni varie e sistematiche!
    Dopodichè saluti e baci!
    W l'opposizione!
    W Ermanno Izzo!
    W le barzellette!
    Che fine........

    RispondiElimina
  196. Sul treno per Lourdes ci sono:
    1) Sandro De Franciscis
    2) Giacomo Zacchia
    3) Benedetto Lombardi
    4) Domenico Lombardi detto Mimmo
    5) Giovanni Lombardi
    6) Italo Cotecchia
    7) Nicola Capuano architetto
    8) Remo Cipro
    9) Zona Damiano
    10) Martino Oreste
    11) Filomena Lombardi
    12) Ermanno Izzo
    13) Tina Izzo
    14) Antonio Fattore
    15) Piero Ulderico Salerno
    Stanno per formare il partito della resurrezione. Tutti falliti politicamente.

    RispondiElimina

Posta un commento

Per semplicità abbiamo deciso di lasciare aperto lo spazio per i commenti, senza registrazione preventiva. Ti invitiamo comunque a lasciare un nome o un nickname, cosicché sia agevole seguire le conversazioni.

Post popolari in questo blog

I TANTI PLUTARCO DI CASA NOSTRA

Buona strada, Ernesto, e che la terra ti sia lieve.

LA CURA