SE SPARTA PIANGE, ATENE NON RIDE

Per lavoro sono stato fuori una settimana e non ho potuto leggere il blog né intervenire alle accese discussioni sullo stesso. Ho successivamente però letto tutti gli interventi, alcuni dei quali mi lasciano assai perplesso, ben condensati dall’ultimo degli stessi, quello delle 8,30 dell’anonimo bene informato che mi chiede di dire la mia “almeno una volta”.

Due premesse: la prima è che se qualcuno vuole conoscere il mio parere dovrebbe almeno firmarsi col suo nome e cognome, mettendoci la faccia, come faccio io.

La seconda è che ho notato la tendenza al superamento della polemica politica verso una deriva personale fatta di accuse e di affermazioni gravi che assolutamente non sono provate e che sono molto difficili da esserlo.

Questo mi preme precisarlo perché in caso di denunce per diffamazione sarò costretto a passare i tabulati alla magistratura per l’individuazione dei poco accorti estensori.

Evitate perciò di diffamare gratuitamente la gente.

Riguardo all’anonimo di cui sopra, che dovrebbe avere circa 87/88 anni appellandomi “figlio mio”, come può ragionevolmente chiedermi una cosa di cui io non so assolutamente nulla, se cioè  il rifiuto di Remo Cipro fosse o meno finalizzato a qualcosa?

So soltanto che avendola elaborata io stesso, d’accordo con Mimmo Iannucci, feci personalmente la proposta di occuparmi della riqualificazione del centro multifunzionale, a costo zero per la comunità, ricevendo risposte poco esaurienti sia da Remo Cipro, che dallo stesso sindaco Zacchia. In altre occasioni l’assessore Piero Salerno dimostrò palese ostilità nei confronti della nostra società, negandoci la disponibilità del campo di calcetto esterno, preferendo così che lo stesso venisse praticamente distrutto dall’incuria generale.

Chiedemmo poi ufficialmente la disponibilità del centro, ritenendo di avere pari dignità con le altre discipline. Ci fu risposto ufficialmente che la struttura non poteva essere concessa poiché non c’era alcun regolamento in merito e se ne sarebbe parlato dopo.

Nel frattempo la struttura è stata praticamente assegnata, a chi lo sappiamo tutti.

Se sia stato emanato il regolamento non lo sappiamo, né l’illustre ing. Cappello ha ritenuto di comunicarcelo.

Tutto qui.

Cosa ci sia dietro, “padre mio putativo”, non lo so, non lo voglio sapere e, confesso, non mi interessa proprio.

Se devo essere però, come chiedi, del tutto obiettivo, Caparco fece anche peggio nei confronti della nostra società colpevole solo di essere per tre volte campione regionale Juniores con ragazzi TUTTI DI CALVI, tentando di farci chiudere definitivamente il campo e di scippare ai Passionisti il terreno.

Come vedi se Sparta piange, Atene non ride.

E se questo resta il livello dei nostri governanti, stiamo freschi tutti, ma proprio tutti.

Commenti

  1. Gironzolavo tra' i vari blog ed eccomi qui nel tuo.Ti lascio un saluto ed una buona domenica.Se cerchi risorse free per il tuo blog..vieni a trovarci!!

    RispondiElimina
  2. Caro Massimo,
    hai finalmente ammesso che Zacchia ed i suoi assessori hanno osteggiato in ogni modo la società di calcio a 5, favorendo il nipote di Remo nell'assegnazione della struttura "incompletata" dalla ditta che tutti ormai conosciamo.
    Aggiungi però che Caparco fece anche peggio nei confronti della vostra società, tentando di farvi chiudere definitivamente il campo e di scippare ai Passionisti il terreno.
    Nella tua versione di comodo, però, eviti accuratamente di raccontare gli inizi: delle denunce che fecero alcuni cittadini residenti nei pressi del campo (denuncia che sai benissimo da chi è stata scritta); di tutto quello che ha cercato di fare Caparco per tutelarvi e trovare una soluzione che potesse soddisfare sia le vostre esigenze che quelle dei cittadini che, se non erro, si erano rivolti alla Procura della Repubblica; della tua risposta "arrogante" (del tipo lascia prdere questa gente che non capisce niente) e delle decine di articoli quotidiani che hai iniziato a sparare contro l'amministrazione, nel momento in cui, di fronte alla vostra sordità alle legittime richieste dei cittadini e ai tentativi di transazione, l'amministrazione ha dovuto fare una scelta.
    Se poi la diatriba degenera, bisogna anche vedere chi ha iniziato a farla.
    Questa è la versione che conosco io, ma sono ovviamente pronto a sentire anche l'altra campana.
    Dunque?

    RispondiElimina
  3. Credo che i cittadini caleni siano già stufi di questa campagna elettorale.Cric,croc,cip ciop...non si ripete che questo.Non si fa altro che infangare il nome dell'uno e dell'altro.Cosa ci si può aspettare da tali politici?Se si possono definire tali!Nessuno escluso.Il nostro paese è alla deriva e urgono provvedimenti seri.Allora ben vengano le proposte,i programmi...é quello che in tanti aspettiamo.Speriamo che il miracolo avvenga.

    RispondiElimina
  4. Caro Massimo,
    sapresti forse dire di chi è la colpa dell'infinita guerra tra Israeliani e Palestinesi?
    Certo che no.
    Il problema è che con Caparco hai utilizzato l'intifada, mentre ancora oggi, con Zacchia, non riesci a dire apertamente che un regolamento per l'assegnazione delle strutture sportive è stato adottato, ed è stato fatto su misura per l'associazione del nipote di Remo.
    Se tu avessi trattato Zacchia non con il guanto di velluto, ma allo stesso modo con cui hai trattato Caparco, a quest'ora probabilmente non avresti alcuna attività imprenditoriale o sportiva.
    Forse il guanto di velluto era obbligatorio in prospettiva di certi progetti su Calvi, insieme ad un altro sindaco?

    RispondiElimina
  5. Qui tutti i protagonisti politici, i loro sostenitori ed i comentatori hanno la "zella", giovani compresi.
    Per cui lasciamo perdere le polemiche e parliamo solo della composizione e del numero delle liste, e dei programmi da mettere in campo.
    Alla fine scorreremo l'elenco dei candidati (non limitandoci certamente alla sola figura del sindaco), leggeremo i programmi, ci faremo un'idea di cosa sia realizzabile e cosa sia in realtà una palla, della capacità di realizzare le cose realizzabili e decideremo chi votare.
    Anche se ormai lo scenario sembra limitato a due sole liste, quella di Zacchia, in cui è entrato Ermanno ed entrerannmo diversi pezzi della lista di Antonello (che farà al più una lista civetta come quella di Pitocchi del 2004), e quella di Caparco, che è in dirittura di arrivo per un accordo di vasta portata con Giovanni Lombardi, che va oltre l'angusto scenario politico comunale.
    Questi sono i fatti; per tutto il resto parleranno il Ministero dell'Interno e la Procura.
    Anche se temo che lo scioglimento sia ormai cosa decisa, e che il discorso vada rimandato al 2011.

    RispondiElimina
  6. La lista che verrà fuori tra Caparco e Lombardi è stravincente (circa 3.000 voti), ed è meglio che le elezioni non le facciano proprio.
    Vittoria per manifesta superiorità.
    Basta vedere il sondaggio di De Lucia, e sommare le pecentuali di voto di Caparco, Marrocco e Lombardi per rendersi conto di ciò.

    RispondiElimina
  7. A Massimo,

    scusami tanto per l'ennesima provocazione nei tuoi confronti, ma come si dice in questi casi " quanno ce vo' ce vo' "; e poi sei tu ad insegnarmi che "La storia si ripete", nel bene e nel male ovviamente!
    Ma è sufficiente indicare solo il proprio nome e cognome a margine degli interventi sul tuo blog o bisogna aggiungere altresì il codice fiscale, il numero di patente, il numero della carta di identità, il gruppo sanguigno, un recapito telefonico, eventuali segni particolari, una fototessera e via dicendo?
    Ora al di là della banale (ma forse non tanto)provocazione da parte mia, mi piacerebbe molto sapere perchè non sei altrettanto esigente verso tutti quelli che ti fanno i complimenti su questo stesso blog, o che la pensano esattamente come te, su tutti un certo "Tesista di Primavera" che compare di tanto in tanto con precisione e tempestività a dir poco chirurgiche, e che a mio avviso ne ha un bel pò di "primavere" sulle spalle! Non trovi anche tu?
    Poi trovo fin troppo strano che una persona così attenta a certi particolari come te sia arrivata al punto di dedicare addirittura un corposo editoriale ad uno pseudo-manifesto udite udite "anonimo" anch'esso (ma tanto chi se ne frega), soltanto ed esclusivamente perchè forse suffragava la tua personale e sicuramente rispettabile tesi sull'attuale scenario politico locale, ma nulla più di questo; e qui torniamo al solito discorso della comodità e della scarsa credibilità di certe tue iniziative (almeno per quanto mi riguarda, chiaramente), così come era stato ad esempio nel caso della trovata geniale della community di cui mi pare si siano definitivamente perse le tracce. Anzi, già che ci siamo, mi piacerebbe tanto che a tal proposito l'amico "Giovani Motivati", così entusiasta a suo tempo dell'iniziativa in questione, mi aggiornasse un pò sulla sua "partecipazione effettiva" alla stessa Community, sempre se come mi auguro vi abbia partecipato sul serio! Ma forse si trattava unicamente del classico entusiasmo di facciata e nulla più, nel tipico stile proprio di certi personaggi allo sbando più totale e senza lo straccio di un appiglio adeguato, almeno nella circostanza! Tornando a noi, caro Zona, ti faccio anche notare, giusto per portarti a ragionare meglio e più approfonditamente sulle tue pur legittime ma quantomeno opinabilissime esternazioni, che sei stato tu stesso, diverso tempo fa e nel medesimo contesto di riferimento, a redarguire prima, e addirittura a rimuovere, in un secondo momento, l'infausto post lasciato da tale "Solos", che a mio avviso ed anche a tuo avviso, evidentemente, era a dir poco fuori luogo e strampalato, anche se con tanto di nome e cognome in calce; quindi di cosa stiamo parlando, caro Massimo?
    Limitiamoci a valutare il contenuto dei post e basta, senza arrivare a dare giudizi sulle persone, persone che come tu stesso dici neanche conosci, soltanto perchè magari queste persone dicono cose particolarmente spinose ed imbarazzanti e senza altre effettive e sensate motivazioni al riguardo!
    Devo anche aggiungere, e qui mi rivolgo soprattutto all'amico Sancho, che spero continui come me a frequentare il presente blog pur non intervenendo direttamente, che l'anonimato a volte si rende decisamente necessario ed irrinunciabile, dato che bisogna guardarsi bene dall'esporsi apertamente quando si propongono determinate argomentazioni e si chiamano in causa determinati personaggi, personaggi per fortuna tramontati ormai per sempre e prossimi all'estinzione totale, con buona pace della triste e fallimentarissima "Era Zacchia"!
    Quindi, cari Massimo e Sancho, come potete vedere bisogna sottolineare che oggigiorno certi lussi non ce li possiamo ancora concedere qui a Calvi; magari dopo le elezioni qualcosa cambierà in meglio in tal senso, almeno me lo auguro! Evitiamo dunque, per cortesia, quelle che possono apparire delle pure, semplici e del tutto strumentali speculazioni ideologiche fine a se stesse, e badiamo ogni tanto anche e soprattutto alla "SOSTANZA" del pensiero altrui, anche quando esso possa risultare poco gradito o, peggio ancora, addirittura temuto!
    L'invito di cui sopra è rivolto in modo particolare a te, caro Massimo Zona, che non fai altro che parlare, giustamente, della necessità di mettere in campo i programmi, i progetti, ecc. ecc., uscendo dai personalismi e bla bla bla, salvo poi rimuginare sistematicamente sul metodo Caparco e sulle sue presunte malefatte, tutte da dimostrare!
    In coclusione, caro Massimo, più "SOSTANZA" e molto meno "FORMA"; quest'ultima infatti lascia solo ed esclusivamente il tempo che trova, così come è stato per Zacchia, ormai ampiamente dimenticato e rimosso per sempre dalla memoria dei Caleni tutti!

    In buona fede

    Mr. obiettività

    RispondiElimina
  8. Caro Massimo,

    faccio una semplice previsione, che spero possa rivelarsi del tutto errata!
    Se replicherai al mio intervento di prima scommetto che ti lamenterai in primis dell'anonimato, e poi dirai che non concordi su nulla di quello che ho sostenuto nel mio post!
    Poi te ne uscirai con la storia del Mr. poca obiettività e con qualche ennesima frecciatina a Caparco &Co. e, per finire, mi inviterai a continuare a scrivere su questo blog per via del profondo rispetto che hai verso tutto e tutti, anche se mi esorterai a non fossilizzarmi troppo e sempre su di te, naturalmente!
    Ecco da cosa scaturisce la mia critica nei tuoi confronti, caro Massimo Zona; a mio modestissimo avviso, infatti, sei troppo prevenuto su certe persone e su certe questioni, e questo è un vero peccato! Te lo dico veramente con grande rammarico e sincerità, oltrechè senza superbia o spirito polemico alcuno!
    E' un peccato davvero, mi ripeto!

    Mr. obiettività

    RispondiElimina
  9. Caro Anonimo, perchè in fondo mi sei caro, credimi, se non altro per come scrivi, hai fatto tutto tu, mi hai mosso rimproveri, alcuni giustissimi, altro meno, hai mosso contestazioni, alcune giuste altre meno, hai persino formulato tutta una gamma di risposte. Mi trovi nella difficoltà di esprimermi, ora.
    Voglio aggiungere però che non è vero quanto riporti rispetto alla mia presunta "arroganza", caratteristica che penso non mi appartenga. Che Caparco abbia voluto aiutarci è poi una barzelletta autentica, che ora lui tenti di riscattare quelle sue prese di posizioni, queste sì prepotenti ed arroganti, è cosa facilmente intuibile dato che si ripresenta come salvatore della patria.
    Al contrario di quello che pensi, non mi piacciono le polemiche vuote. Se vuoi continuare a scrivere e a criticare sei liberissimo di farlo, se vuoi approfondire l'argomento, lo farò volentieri in privato mostrandoti la dovuta documentazione, visto che "verba volant e scripta cantant".
    Non mi piace inoltre che qualcuno mi attribuisca qualità divinatorie, ossia l'indovinare chi si celi dietro gli pseudonimi, anche perchè se un concetto, una frase, un manifesto, un'espressione li trovo giusti lo dico apertamente senza curarmi di chi l'abbia scritto (anzi della serie "nun me ne potrebbe frega' de meno!").
    Per tua buona pace Utòpia non ha mai preso il volo, nè mi sono stracciato le vesti per questo, non conosco Francesco Tiratore, nè il Tesista di Primavera, nè tanti altri come "L'opinionista dell'ultima ora" o "Sancho" di cui sento un'enorme mancanza dal tempo del compianto "Pungolo" sul sito di Claudio De Lucia.(se mi leggi, scrivimi, Sancho!)
    Che vuoi che ti dica caro mister Obiettività?
    Non sono io il problema, io sono un semplice tenutario di un blog che a volte lascia trasparire, più o meno, come la pensa.
    Sai qual'è il vero problema ?
    Che in modo o nell'altro la gente di Calvi non ha "memoria storica" e tende a giudicare tutto e tutti a seconda delle sensazioni che sta vivendo in quel momento.
    Io non ce l'ho con nessuno, credimi, neanche con Caparco o Zacchia o Remo Cipro o Piero Salerno.
    Ma non sei certo tu ad impedirmi di osservare questo nostro confuso, ambiguo, incerto e disperato momento storico con sereno distacco e disincanto, volutamente limitando il mio ruolo ad osservatore poco o per niente partecipe delle vicende calene, dedicando ad esse solo un commento che per forza di cosa è personale.
    Tutto qui, credimi.

    RispondiElimina
  10. Solo per precisare che quello "scripta cantant" è volutamente storpiato.
    Non si sa mai quali strali possano lanciare i puristi della lingua latina.

    RispondiElimina
  11. CARO DON ENZO,
    MI COMPIACCIO E CONGRATULO CON LEI PER L'APERTURA DEL CENTRO INTERPARROCCHIALE DA LEI INAUGURATO IERI.
    ANCHE SE LEI E' STATO OGGETTO DI NUMEROSI ATTACCHI E NUMEROSE CRITICHE DA PARTE DEI "FEDELI" BISOGNA AMMETTERE CHE QUALCOSA DI BUONO LO STA FACENDO PER LA NOSTRA COMUNITA' RELIGIOSA E CIVILE A DIFFERENZA DELLE ULTIME AMMINISTRAZIONI.IERI ABBIAMO ASSISTITO A SCENE A DIR POCO RIDICOLE SEMBRAVA DI STARE FUORI AD UN SEGGIO CON IL MESSIA, CHE CREDE DI ESSERE ANCORA IN CARICA, ED I SUOI FEDELI (ZOCCOLE,ROSPI,PRINCIPI DEL FORO E GUFI)
    TUTTI ACCHITTATI A FESTA A FARE GLI ONORI DI CASA ED IL CRICK NELLA SUA NUOVA VESTE DI CANE BASTONATO CHE VUOLE FAR CREDERE ALLA GENTE DI ESSER CAMBIATO. MI FANNO PENA!
    MI SCUSI SE MI SONO DISCOSTATO DALL'ARGOMENTO MA LE FACCIO I MIEI MIGLIORI AUGURI DI BUON LAVORO.
    DON ENZO SINDACO!

    RispondiElimina
  12. viva GIACOMO Zacchia e tutta la lista UNITI PER CALVI - RIVINCEREMO.
    un saluto a Massimo Zona.

    RispondiElimina
  13. Finalmente la parola agli elettori, Forza Giacomo non mollare, questa volta saranno distrutti politicamente per sempre, sia Caparco che suo zio il presunto Prete. FORZA UNITI PER CALVI. Forza Massimo Zona.

    RispondiElimina
  14. caro mister obiettività tu sei un anonimo anche nella lista caparco, vale a dire impresentabile ai cittadini e quindi stai dietro la lista

    RispondiElimina
  15. I Zacchiani non hanno chi li vanta e si vantano da soli. Fatevi forza e cantate inni di gloria: tanto sempre 600 voti prendete!!!!!
    Antonello vi farà un c... quadrato.
    Caparco, l'eterno giustiziere di Zacchia, un c... dodecagonale.
    A propostito: il candidato di punta di Zacchia, cioè Damiano (il che è tutto dire), non viene votato nemmeno dai fratelli, che vorrebberoi appoggiare Caparco, figuratevi come stanno inguaiati questi zombie politici.

    RispondiElimina
  16. che schifo fate a osannare ancora zacchia.avete forse visto la scena di ieri presso la sede del messia dove noncurante di una persona morta li' a fianco continuava a fare campagna elettorale insieme al suo remino che oltretutto era anche il compare di fede del defunto.vergogna!!!!!!del resto come possono avere rispetto dei defunti se in cinque anni non sono riusciti a fare neanche una copertura all'ingresso del cimitero

    RispondiElimina
  17. caro amico, forse devi fare una visita aculistica, non ti sei accorta che la sede del comitato di ZACCHIA è stata chiusa per TRE giorni? il vostro ODIO nei confronti di Zacchia è veramente sconcertante, piuttosto guarda il quadretto davanti al comitato di Caparco, sembrano reduci da una guerra lunga CINQUE ANNI. VIVA GIACOMO ZACCHIA VIVA REMO CIPRO VIVA TUTTA LA LISTA UNITI PER CALVI. VINCEREMO.

    RispondiElimina
  18. Caro Giovanni Marrocco, dai non vergognarti,fai uno scatto di ORGOGLIO abbandona l'orco caleno e passa con Antonello, solo in questo caso avrai qualche cosa da dire, altrimenti è meglio startene a casa. un tuo caro amico.

    RispondiElimina
  19. Caro fan di Zacchia (ormai uno dei pochi illusi superstiti e deliranti, mi viene da rimarcare),

    fai letteralmente piangere per quanto sei ridicolo ed incocludente nei tuoi pseudopost, che tra l'altro sembrano fatti tutti con il copia ed "incolla", ma sono haimè completamente "scollati" dalla realtà che ci circonda ed anche, consentimi di dirlo in tutta onestà e franchezza, dal più comune buon senso!
    Sembra quasi che tu viva in un mondo parallelo ed onirico e che sia preda di qualche strano e pericoloso incantesimo che, nella migliore delle ipotesi, finirà tristemente per te e per Zacchia&soci il prossimo 8 giugno, eventuale commissariamento per "CAMORRA" permettendo!
    Del resto da un disperato fan di un ex politico anch'egli disperato e al più completo sbaraglio non ci si può aspettare niente di proficuo, di costruttivo e di intelligente!
    Ma non capisci che i giochi sono già fatti da un pezzo e che la gente non vede l'ora di entrare in cabina elettorale e togliersi un casino di massi dalle scarpe per come è stata "amministrata?" e a dir poco sbeffeggiata in questi scarsi cinque anni di mandato degli ormai zombie politici che rispondono al nome di "Uniti per Calvi"? Ma quale Calvi, mi e ti domando e dico? Forse il riferimento è a qualche altro paese, non certo a Calvi Risorta (CE), visto e considerato i (non) risultati ottenuti e le presumibili nefaste e sconcertanti prospettive che si delineano all'orizzonte per noi tutti!
    Ti ripeto nuovamente che il leggendario Caparco vincerà le prossime elezioni (sperando sempre che ci siano sul serio queste benedette elezioni) con un margine impensabile e mai registrato nella storia politica locale, e con il tuo atteggiamento su questo blog tu non fai altro che contribuire ulteriormente al materializzarsi del "Cappotto" che la lista dei "Democratici Caleni" rifilerà a Zacchia& soci, i quali arriveranno in ogni caso ultimi, come già ti ho anticipato negli altri miei interventi sul blog!
    Fattene e fatevene tutti una ragione di vita e di sopravvivenza, anche perchè adesso come adesso è ormai del tutto inutile ed utopistico pensare di poter rimediare in qualche modo agli infiniti e madornali errori ed orrori perpetrati quotidianamente e sistematicamente dall'ex "amministrazione?" Zacchia! Siete irrimediabilmente fuori tempo massimo oltrechè fuori di testa, si intende, e ne sei perfettamente consapevole anche tu, mio caro anonimo disperato e sputatore di veleno! Gettate la spugna adesso, che è molto molto meglio, credimi! Non aspettate la debacle elettorale, anche perchè qualcuno dei tuoi compari potrebbe rimanerci addirittura secco dalla grande delusione e dall'immenso livore che ha in corpo!

    Il giustiziere del pomeriggio, eccezionalmente in scena di mattina; del resto per Zacchia si fa questo ed altro!

    RispondiElimina
  20. Speriamo soltanto che dopo la imminente ed inevitabile sconfitta elettorale ad opera del leggendario Caparco il buon Zacchia non distribuisca qualche altro opuscolo dei suoi in cui lamenti di aver perso solo perchè è stato tradito da quei miseri3500/4000 elettori caleni, mentre per il resto tutta la stragrande maggioranza degli altri elettori caleni (300/400, non di più) è con lui e costituisce ovviamente la parte sana e produttiva del paese!
    In tale ipotesi penso che per il buon Zacchia occorra subito un ricovero d'urgenza e per un prolungato periodo di tempo in qualche casa di riposo e cura di fama mondiale, visto che saremmo evidentemente in presenza di un caso clinico senza precedenti e con poche o nulle speranze di pieno recupero e riabilitazione sociale!

    W i Democratici Caleni ed il leggendario ed immortale Caparco

    Il giustiziere del pomeriggio, eccezionalmente in scena di mattina

    RispondiElimina
  21. Io mi domando e dico: ma come diavolo si fa ad inneggiare ancora oggi a Zacchia e Remo come se niente fosse! Io rimango letteralmente allibbito e spaesato di fronte a tutto cio!
    Ma ci rendiamo conto che questi signori sono stati e saranno sempre la rovina di Calvi e dei Caleni tutti e ci hanno condotto all'età della pietra senza colpo ferire e scaricando puntualmente e sfacciatamente i loro demeriti e le loro dirette responsabilità sul buon samaritano di turno?
    Come si fa a non capire o a far finta di non capire questo dato di fatto indiscutibile?

    Misteri della fede

    RispondiElimina
  22. Al giustiziere caleno
    Caro giustiziere dai di la verità ai cittadini caleni anticipando lo striscione SIETE SU SCHERZI A PARTE che tireranno fuori i democratici caleni
    Ma davvero vuoi far credere alla gente che Il Kric Capezzuto silver fririeglu parisi marruocco,taffuri cipro e potrei continuare ancora hanno fatto pace dopo 5 anni 3000 denunce e accuse gravissime. perchè se .
    vero allora bisogna credere nei miracoli e cambiare la denominazione della lista caparco in La marmellata Calena
    ciao buontempone

    RispondiElimina
  23. ATTENZIONE.
    COMUNICATO STAMPA DEI "Disuniti per distruggere Calvi": Ci corre l'obbligo di aggiornare la cifra delle denunce e dei ricorsi subiti in questi 4 anni e mezzo.
    La cifra è salita a 1.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000 di miliardi di trilioni.
    Impegnate per 4 anni e mezzo tutte le stamperie, le tipografie ed il Poligrafico dello Stato per la stampa dei ricorsi presentati da Caparco e Marrocco.
    Spese sostenute dai milionari Caparco e Marrocco per i primi 15.000 ricorsi contro l'indigente Zacchia: € 75.000,00!!!!!!

    RispondiElimina
  24. Con un pomposo comunicato stampa ed articoli diffusi su tutti i quotidiani Zacchia reclamizza le trattative in corso con il gruppo di Ermanno Izzo (come se Ermano avesse un gruppo).
    Allora vuol dire che c'era rottura tra i due, e se è così Ermanno è rimasto in giunta solo per la pagnotta (l'indennità avuta).
    Addesso pubblicizza queste trattative con Zacchia solo perchè vorrebbe mettere pressione a Caparco per farsi chiamare, volendo candidarsi con i "Democratici Caleni": se lo può scordare. Vada pure con Zacchia e Remo che sono fatti della stessa pasta.
    Zacchia poi pubblicizza anche il possibile ingresso di Zona Eduardo in lista, cioè il fratello di Damiano!!! Il che vuol dire che al momento, come già si sa, Damiano non viene votato nemmeno dai parenti più stretti.
    Allora suggerisco a Zacchia di candidare anche Renato e Giuliano Cipro, così forse ci arriva a 17.
    Sono davvero una causa persa: oramai possono solo far vedere le mappe dei progetti, visto che in 5 anni non hanno fatto quasi nulla e quel poco lo hanno fatto male.

    RispondiElimina
  25. per L'anonimo delle 17,52
    Ti sbagli su Ermanno perche non si potrà mai canditare con caparco in quanto non ha i requisiti che sono
    1 aver denunciato caparco almeno una volta
    2 avergli fatto la pipi davanti al portone
    3 aver tentato di mandarlo a casa nella passata amministrazione da lui retta
    4 scontro fisico (vedi parisi elettricista)
    adesso hai capito perche ci sono tutte queste adesioni nella sua lista
    Salutoni

    RispondiElimina
  26. E bravo giacomino ( nn meriti la lettera grande).....

    RispondiElimina
  27. ermanno non può candidarsi con Caparco perchè, nonostante ci sia voluto del tempo, tutti hanno capito il suo modo di fare. è carta conosciuta, sta alzando solo la posta, come del resto ha fatto nella scorsa campagna elettorale.

    RispondiElimina
  28. Viva la lista UNITI PER CALVI viva Giacomo Zacchia, colui chè ha distrutto per sempre politicamente la famiglia Caparco ed i suoi amici(pochi per la verità).viva Massimo Zona. V I N C E R E M O senza se e senza ma. mettetevi l'anima in pace.e per dirla alla Zacchia, un bacio a presto.

    RispondiElimina
  29. Io mi domando e dico: ma come diavolo si fa ad inneggiare ancora oggi a Zacchia e Remo come se niente fosse! Io rimango letteralmente allibbito e spaesato di fronte a tutto cio!
    Ma ci rendiamo conto che questi signori sono stati e saranno sempre la rovina di Calvi e dei Caleni tutti e ci hanno condotto all'età della pietra senza colpo ferire e scaricando puntualmente e sfacciatamente i loro demeriti e le loro dirette responsabilità sul buon samaritano di turno?
    Come si fa a non capire o a far finta di non capire questo dato di fatto indiscutibile? Vadano a mungere le vacche o a tagliare l'erba per le strade, se ci riescono!

    RispondiElimina
  30. Qualcuno vuole spiegare al buon Giacomino Zaccheo che il problema principale della sua lista è proprio lui stesso? Altro che presenza in lista, peraltro tutta da dimostrare, di fantomatici imprenditori, dermatologi, dirigenti aziendali e via dicendo! Allorquando la gente vedrà il nome Zacchia come candidato a sindaco subito si orienterà sulle altre liste in gioco, per una specie di riflesso condizionato! Anzi, suggerisco allo stesso Zacchia di togliere quanto prima la sua maxifoto esposta all'ingresso della sede degli "Uniti per Calvi", visto che, in caso contrario, rischia seriamente di perdere anche quelle poche decine di voti potenziali che ancora gli restano! Che vergogna!

    Un'amica affettuosa

    RispondiElimina
  31. Caro unico irriducibile fan di Zacchia,

    non si tratta di miracoli, ma semplicemente del fatto che quando c'è una buona causa da perseguire (nella fattispecie trattasi del definitivo ridimensionamento ai minimi termini del buon Zacchia con conseguente abbandono coatto del vizio della politica da parte dello stesso Zacchia) tutto, ma proprio tutto, s'accomoda! Incredibile ma vero! Del resto il tuo buon Zacchia è un vero e proprio maestro dell'antica arte dei "tarallucci e vino"! Su tutti vedi l'emblematico e a dir poco paradossale caso del tanto vituperato ingegnere Antonio Bonacci (comunemente detto "NINUCCIO"), diventato poi inspiegabilmente e misteriosamente (ma neanche tanto se ci rifletti attentamente uscendo una buona volta dall'incatesimo di cui sei preda ) l'amico del cuore e l'inseparabile compagno di merenda di un certo Zacchia e di un certo Remo Cipro! Guarda tu i casi della vita! Ma dimenticavo che in questo caso siamo al cospetto non di "Scherzi a parte", quanto piuttosto del "Grande Bluff"!

    Il giustiziere del pomeriggio, nuovamente in scena di mattina; ma per Zacchia si fa questo ed altro ancora! Ci divertiremo un mondo, vedrai!

    RispondiElimina
  32. Caro Mr. obiettività, Giovani Motivati non ha mai fatto salti di gioia per la Comunity, ma a te servono sempre precisazioni. Anzi, visto le argomentazioni del blog dissi che non intervenivo più, perchè non c'era un confronto ma solo accuse.

    Alla fine ne Zacchia (che anche se ha fatto schifo è in netta ripresa, politicamente parlando), ne Caparco (che viaggia sulla deludente amministrazione Zacchia, ma non ha nulla di nuovo e neanche persone tanto valide).

    Quindi rimango sempre fedele ai GIOVANI. Forza il nuovo, che in questo momento vedo rappresentato da Giovanni.

    Il popolo sovrano giudicherà ... e vedo sorprese.

    n.b.: non scrivere miliardi di cose. Tutto il popolo sa che sia Zacchia che Caparco sono entrambi deludenti e tra i due si seglie il male minore, ma non il futuro.

    GIOVANI MOTIVATI

    RispondiElimina
  33. Carissimo giustiziere ti sei dimenticato di specificare LA BUONA CAUSA che accomuna gente che se ricordo bene nel 2002 non in campagna elettorale improvvisavano dei comizi contro caparco non per accusarlo di presunzione e arroganza ma di accuse molto gravi alcune poi sfociate davanti al giudice di pace quindi adesso che sono nella stessa lista, ai cittadini piacerebbe sapere almeno
    chi tra Caparco o i tanti sostenitori che sono dietro le quinte svolgevano la parte di GUARDIE E LADRI sicuro di in tuo charimento in quanto sei un giustiziere ti saluto affettuosamente .
    Scusa dimenticavo Ninuccio come tu lo chiami era considerato il figlioccio di Caparco quindi un suo allievo (Cattivi Maestri) ciao

    RispondiElimina
  34. Caro Massimo Zona,

    più grinta e più convinzione nei tuoi mezzi per il futuro, mi raccomando! Ti ho visto un tantino dimesso e sconsolato nella replica di prima! Comunque apprezzo molto il fatto che tu ci metta la faccia e ti esponga in prima persona nelle tue considerazioni di comune cittadino, mi premeva sottolinearlo a scanso di equivoci. Un'annotazione conclusiva: tu parli di qualità divinatorie in merito all'identità di alcuni bloggeristi anonimi che operano sul tuo blog, ma il fatto è che sei troppo intelligente per non notare che lo stile inconfondibile utilizzato negli interventi di qualcuno di essi non mente; comunque poco importa.
    Spero soltanto che d'ora in avanti non vi siano più, così come è stato un tempo, anonimi per così dire di seria A ed anonimi di serie B, a seconda dei concetti espressi dagli stessi e delle eventuali simpatie evidenziate! Allo stesso modo mi piacerebbe che non si distinguessero elettori di serie A e B a seconda delle preferenze che essi esprimono di volta in volta nelle varie tornate elettorali; per intenderci non vedo come mai, ad esempio, un eventuale ex elettore di Zacchia che adesso voti per altre liste debba essere considerato, casomai, un poco di buono oppure come uno che non ha memoria storica e quant'altro! Il discorso si può ovviamente invertire anche a favore di Zacchia o di altri, sia chiaro, fermo restando il concetto che ho voluto enfatizzare!
    A presto, e buona democrazia a tutti!

    Mr. Obiettività

    RispondiElimina
  35. caro giustiziere voglio solo aggiungere a quanto detto dall'anonimo precedente, lo sai l'ing. Ninuccio Bonacci, come tu lo chiami, era tra quelli che Caparco Voleva Candidare a Sindaco alle elezioni amministrative del 2004. perchè poi tutte quelle denuncie contro di lui? si dice in giro che alla prossima udienza che vede imputato Ninuccio, farà delle rivelazioni che coinvolgerà l'amministrazione Caparco. Vai Ninuccio siamo tutti con te.queste persone non meritano rispetto.Via Giacomo Zacchia Viva Damiano iu Mitico viva Tina Izzo viva Remo Cipro viva ermanno izzo Viva Fiorenzo di Girolamo unico Dermatologo del nostro Comune.solo voi avete la forza di spazzare via definitivamente Caparco e i suoi AVVASSALLATI. Baci a tutti. ABBIAMO GIA' VINTO. unn saluto all'amico Nicola Cipro, pensaci bene prima di candidarti prenderai solo qualche voto di famiglia e non tutti. risparmiati una fuguraccia. un amico che ti vuole bene.

    RispondiElimina
  36. VIVA LA LISTA UNITI PER CALVI
    VIVA GIACOMO ZACCHIA
    ABBASSO
    ANTONIO CAPARCO
    DETTO
    L'ORCO CALENO
    VERO SILVER MELE? AHAHAHAHAHAH

    RispondiElimina
  37. "Scusa dimenticavo Ninuccio come tu lo chiami era considerato il figlioccio di Caparco quindi un suo allievo (Cattivi Maestri)"

    Forse ti sei dimenticato di precisare che il tuo buon Ninuccio sta passando e passerà i suoi migliori guai proprio da quando è tornato, chissà perchè, alle strette dipendenze del tuo buon Zacchia, tanto è vero che è stato costretto (dietro opportuno e tempestivo consiglio legale) a dare le dimissioni anticipate dal suo incarico al Comune prima della scadenza naturale del suo contratto, probabilmente per via del fatto che rischiava grosso stando ancora all'ufficio tecnico! Il tutto è stato poi suffragato dal famosissimo caso giostrine, giostrine che mi pare siano state uno dei principali vanti dell'amministrazione Zacchia, non certo delle passate amministrazioni Caparco! Infatti non ricordo proprio di processi a carico del tuo Ninuccio o, peggio ancora, direttamente di arresti ( per il momento solo domiciliari, ma siamo appena all'inizio di questa vicenda, diamo tempo al tempo) sempre a carico dello stesso Ninuccio, nei periodi in cui ha amministrato Caparco!
    Tra l'altro affermi che Ninuccio fosse quasi il braccio destro di Caparco e poi succede che Zacchia e Remo Cipro diventino di colpo i suoi migliori amici ed i suoi angeli custodi! Non lo trovi a dir poco strano o, meglio ancora, del tutto sospetto? Non trovi ancora più strano, inoltre, che il tuo buon Zacchia vada ad assumere addirittura la nipote di Caparco (con la misera e patetica scusa/forzatura di una precedente graduatoria giacente )in qualità di vigile quando avrebbe potuto benissimo indire un concorso ex novo? E poi mi domando ancora perchè il tuo Zacchia non abbia ripreso, coerentemente con quanto sostenuto nel caso Angela Caparco, i concorsi già banditi dall'amministrazione Caparco in relazione ai responsabili dell'ufficio tecnico e dell'ufficio economico-finanziario del Comune! Mi pare che anche tali concorsi, così come la graduatoria di cui sopra, fossero giacenti, o mi sbaglio? Prova a chiedere lumi al tuo buon Zacchia, oppure a Remo Cipro, oppure a Ninuccio, oppure a Don Fabozzi oppure a qualcuno dei 10000 segretari comunali approdati al comune da quando c'è il tuo buon Zacchia ad amministrare! Anche questo un enigma inspiegabile ai più!
    Ti dò un consiglio fraterno, caro anonimo disperato e senza argomenti validi e sensati!
    Anzichè sputare veleno e fango a vanvera e senza cognizione di causa su Caparco ed i suoi comincia a scrivere un nuovo opuscolo informativo insieme al tuo buon Zacchia e al tuo Ninuccio Bonacci, possibilmente senza inserire le figure dei santi quà e là, altrimenti va a finire che perdete anche quei 50/60 voti che vi sono rimasti!
    Ti dò un suggerimento per il titolo dell'opuscolo in questione:
    "I MISTERI DELLA GIUNGLA, PARDON, I MISTERI DI ZACCHIA, REMO CIPRO E NINUCCIO BONACCI)!

    Il giustiziere del pomeriggio

    RispondiElimina
  38. Penso proprio che non gli convenga al tuo Ninuccio fare le fantasiose rivelazioni che hai accennato poc'anzi, visto che già sta inguaiato di brutto grazie agli affettuosi consigli ed alle direttive del tuo buon Zacchia e del tuo Remo Cipro, ex assessore ai lavori pubblici( vedi ditta Setola & soci per ulteriori chiarimenti); se continua di questo passo penso proprio che lo metteranno in isolamento! Successivamente sarà il turno di Zacchia e Remo, dai tempo al tempo!

    Il giustiziere del pomeriggio

    RispondiElimina
  39. Ah dimenticavo che Remo Cipro è già ampiamente esperto in materia di detenzione; se non sbaglio trattasi del rinomato penitenziario di San Tammaro! E' proprio vero che praticando spesso e volentieri con lo zoppo si comincia a zoppicare a propria volta, come ci insegna un tale di cui non faccio nè nome nè cognome, Ninuccio Bonacci! E visto che "non c'è 2 senza 3" immagino che prossimamente toccherà anche al buon Zacchia, sempre se nel frattempo riuscirà a digerire in qualche modo la imminente mazzata elettorale che beccherà dal leggendario ed invincibile Antony Caparco e dai suoi agguerritissimi Democratici Caleni!
    Del resto, sempre per la famosa regola del "Non c'è 2 senza 3" non potrebbe essere diversamente, visto e considerato che, negli unici altri due precedenti scontri diretti, e sottolineo "scontri diretti", tra Zacchia e Caparco quest'ultimo ha sempre sbriciolato e seppellito di preferenze lo sfortunato Giacomino, addirittura allorquando lo stesso Giacomino aveva decisamente il vento in poppa in qualità di sindaco in pectore; forse col senno di poi sarebbe stato molto meglio se Zacchia avesse lasciato spazio ad Ermanno Izzo alle provinciali del 2005, così come era negli accordi pre-elettorali! Ennesimo "Mistero della Giungla", pardon, "Mistero di Zacchia, Remo Cipro e Ninuccio Bonacci"! Che il "Mistero" sia sempre con te! E con il tuo spirito!
    Rendiamo grazie al buon Giacomino!

    Il giustiziere del pomeriggio

    RispondiElimina
  40. A giustiziè e mo ci vuoi di la verità sui comizi del 2002 e ripeto
    ci vuoi dire chi erano i truffatori o i tangentisti visto che stanno tuuti insieme
    QUESTO LO VOGLIAMO SAPEEEEEERE

    RispondiElimina
  41. "caro giustiziere voglio solo aggiungere a quanto detto dall'anonimo precedente, lo sai l'ing. Ninuccio Bonacci, come tu lo chiami, era tra quelli che Caparco Voleva Candidare a Sindaco alle elezioni amministrative del 2004. "

    Due appunti salienti:
    1. Aiutami a dire; non fai altro che confermarmi ulteriormente che, nel lontanissimo ed irripetibile 2004, così come testimoniato anche dai comizi dell'epoca della compagine "Uniti per Calvi" di Giacomino Zacchia, il tuo Ninuccio Bonacci era visto dallo stesso Zacchia&Co. sostanzialmente come un incompetente, un poco di buono ed una persona di cui diffidare nella maniera più assoluta! Non a caso fu anche rimpiazzato, quasi subito, da altri tecnici comunali, in modo alquanto indolore e senza andare troppo per il sottile!Dopodichè è scoppiato dalla sera alla mattina l'imprevedibile e più che sospetto colpo di fulmine tra lo stesso Ninuccio Bonacci ed il binomio Zacchia-Remo, previo pellegrinaggio non stop, giorno e notte, di Zacchia & soci per qualche settimana davanti alla ormai ex casa dell'ex tecnico comunale Ninuccio Bonacci! Per la serie "Il Mistero Continua"!
    Infine scandali giudiziari, arresti ed inchieste/perquisizioni di ogni sorta e da parte di ogni autorità che Dio ha creato su questo mondo; per non parlare poi della Commissione d'Accesso Prefettizia, da cui attendiamo altri eventuali tragici e nefasti risvolti! Tutte circostanze, queste, che non ricordo proprio essersi mai e poi mai verificate in ben "dodici anni" di premiata amministrazione Caparco, mio caro anonimo alla frutta! E 12 anni di sindacatura non sono per niente pochi, anzi per gente come Zacchia sono un vero e proprio miraggio, visto che la sua pseudo-carriera politica finirà molto presto ad opera del suo "giustiziere" numero uno, un certo Antonio Caparco! Comunque aspetto con grande ansia e trepidazione una tua personale valutazione della spinosissima questione della triade Ninuccio-Zacchia -Remino, anzichè continuare a sparlare in maniera approssimativa ed autolesionista di coloro i quali vi faranno il c... Dodecagonale prossimamente!
    2. Inutile poi che cerchi grossolanamente di far credere che vi sia anche qualche altro "anonimo scellerato", oltre a te, che alla tua stessa maniera possa difendere (peraltro in modo a dir poco maldestro e sgrammaticato) una causa assolutamente indifendibile e persa di brutto prima ancora di partire, come è appunto la causa Zacchia &soci! A differenza dell'amico Massimo Zona (che saluto con grande affetto) infatti, io penso di possedere sufficienti qualità divinatorie da ritenere senza il benchè minimo dubbio che tu sia l'unico e solissimo sfigato anonimo (si fa per dire, dato che non sei neanche in grado di celarti adeguatamente per quanto sei debole ed illuso allo stesso tempo) difensore di Zacchia sul presente blog! Complimenti di cuore ed in bocca all'"ORCO", pardon, in bocca al "LUPO" a te e al tuo buon Giacomino Zaccheo!

    Aspetto risposte serie e convincenti da parte tua, sempre se sei ancora in linea!

    Il giustiziere del pomeriggio

    RispondiElimina
  42. Ah, continuavo a dimenticare che Remo Cipro è già ampiamente esperto in materia di detenzione; se non sbaglio trattasi del rinomato penitenziario di San Tammaro! E' proprio vero che praticando spesso e volentieri con lo zoppo si comincia a zoppicare a propria volta, come ci insegna un tale di cui non faccio nè nome nè cognome, Ninuccio Bonacci! E visto che "non c'è 2 senza 3" immagino che prossimamente toccherà anche al buon Zacchia, sempre se nel frattempo riuscirà a digerire in qualche modo la imminente mazzata elettorale che beccherà dal leggendario ed invincibile Antony Caparco e dai suoi agguerritissimi Democratici Caleni!
    Del resto, sempre per la famosa regola del "Non c'è 2 senza 3" non potrebbe essere diversamente, visto e considerato che, negli unici altri due precedenti scontri diretti, e sottolineo "scontri diretti", tra Zacchia e Caparco quest'ultimo ha sempre sbriciolato e seppellito di preferenze lo sfortunato Giacomino, addirittura allorquando lo stesso Giacomino aveva decisamente il vento in poppa in qualità di sindaco in pectore; forse col senno di poi sarebbe stato molto meglio se Zacchia avesse lasciato spazio ad Ermanno Izzo alle provinciali del 2005, così come era negli accordi pre-elettorali! Ennesimo "Mistero della Giungla", pardon, "Mistero di Zacchia, Remo Cipro e Ninuccio Bonacci"! Che il "Mistero" sia sempre con te! E con il tuo spirito!
    Rendiamo grazie al buon Giacomino!

    Il giustiziere del pomeriggio

    RispondiElimina
  43. Io mi domando e dico: ma come diavolo si fa ad inneggiare ancora oggi a Zacchia e Remo come se niente fosse! Io rimango letteralmente allibbito e spaesato di fronte a tutto cio!
    Ma ci rendiamo conto che questi signori sono stati e saranno sempre la rovina di Calvi e dei Caleni tutti e ci hanno condotto all'età della pietra senza colpo ferire e scaricando puntualmente e sfacciatamente i loro demeriti e le loro dirette responsabilità sul buon samaritano di turno?
    Come si fa a non capire o a far finta di non capire questo dato di fatto indiscutibile? Vadano a mungere le vacche o a tagliare l'erba per le strade, se ci riescono! Anzi, io li metterei proprio ai lavori forzati!

    RispondiElimina
  44. "A giustiziè e mo ci vuoi di la verità sui comizi del 2002 e ripeto
    ci vuoi dire chi erano i truffatori o i tangentisti visto che stanno tuuti insieme
    QUESTO LO VOGLIAMO SAPEEEEEERE"

    Aspetto sempre risposte da parte tua, carissimo sfigato,in attesa ovviamente delle risposte da parte della magistratura competente e da parte del Ministero Dell'Interno, sulla premiata ditta "Ninuccio-Zacchia-Remino", che ci ha reso tristemente famosi e conosciuti praticamente in tutto il mondo, e forse anche su Marte! E scusa se è poco! Altro che paesino di circa 6000 anime, ormai siamo ufficialmente il paese degli scandali e dei balocchi! E il "Mistero" si infittisce ulteriormente!
    Rendiamo grazie a Zacchia!
    Aspetto chiare ed esaurienti risposte altresì sullo stranissimo caso della vigilessa "Angela Caparco", anch'ella diventata dalla sera alla mattina, quasi come per magia, amica per la pelle di Ninuccio Bonacci, Zacchia Giacomo e Remino Cipro!
    Di questo passo credo proprio che il grande Enrico Ruggeri debba cominciare a risarcire di brutto la premiata ditta Ninuccio-Zacchia-Remino, relativamente ai diritti d'autore sulla nota canzone "MISTERO", canzone tra l'altro vincitrice di un Festival di Sanremo!

    Il giustiziere del pomeriggio

    RispondiElimina
  45. Dal sito www.calvirisortanews.it di Vito Taffuri

    29/04/2009

    APPALTO “TRUCCATO” PER LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE, DOMANI IL PROCESSO

    Calvi Risorta: Appalto alla GEA, l’ingegnere Bonacci di nuovo alla sbarra. Si svolgerà domani mattina, infatti, l’udienza slittata, lo scorso Dicembre 2008, durante la quale i giudici della Corte Penale di Santa Maria Capua Vetere avrebbero dovuto accertare le responsabilità dell’ex ingegnere capo del comune di Calvi Risorta, sull’appalto per la manutenzione e della gestione della rete elettrica cittadina a favore della ditta Gea, di Pescara.

    Secondo l’accusa, infatti, Bonacci “con più atti esecutivi di un medesimo disegno criminoso, in qualità di Responsabile dell’Ufficio Tecnico del comune di Calvi Risorta, in violazione di norme di legge e di regolamenti, intenzionalmente procurava a Pasquale Mauro, legale Rappresentate del Consorzio GEA, un ingiusto vantaggio patrimoniale consistente nella aggiudicazione della gara di “efficientizzazione energetica pubblica sul territorio del comune di Calvi, con una procedura palesemente illegittima e a condizioni economiche eccessivamente onerose per la pubblica amministrazione”.

    Gli articoli di legge che contemplano il caso Bonacci, sono il numero 81 cpv, 110 e 323 del codice penale. Nell’udienza di domani compariranno in aula il Pm dr.ssa Gerardina Cozzolino, e il giudice delle indagini preliminari, il dr. Antonio Baldassare. A difendere Bonacci ci sarà l’avvocato Carlo di Stavola, mentre, per il proprietario della GEA sarà difeso dall’avvocato Di Silvestre Ugo, del foro di Pescara. Si ricorda che il Bonacci reduce dell’amministrazione Zacchia, e per i fratti sopra esposti, a già ricevuto una condanna dalla Corte dei Conti di Napoli, per trenta quatto mila euro, mente il comune e stato condannato a circa mille euro. Sull’intera vicenda il comune si ritiene parte lesa, e per questo sì e costituito in giudizio.

    Stessa scelta legale e stata adottata dalla Ditta Parisi, l’imprenditore che ha prodotto le segnalazioni al Comando Stazione Carabinieri di Calvi Risorta, agli ordini del Maresciallo dell’Arma Massimo Petrosino, che ha fatto scatenare il caso, dopo accurate e importanti indagini dei militari caleni, hanno portato al processo. Parisi e la persona danneggiata perché, secondo la sua teoria, la sua ditta e stata ingiustamente esclusa dalla gara di appalto, nonostante avendo tutti i requisiti mentre la Gea non era in possesso dei requisiti elementari, come previsto dalle leggi che regolarizzano lo svolgimento degli appalti pubblici. Insomma, domani, salvo altri rinvii, se ne potrà sapere di più.

    Vito Taffuri

    Come si dice in questi casi, lupus in fabula, caro anonimo disperatissimo! Forse è meglio se cambi definitivamente baracca, fai più bella figura!

    Il giustiziere del pomeriggio

    RispondiElimina
  46. Per ahime!il Giustiziere
    Sarò più esplicito
    In questi meravigliosi 12 anni a tuo dire di Caparco e suucceso un piccolo particolare che dovrebbe essere chiarito se non altro perche molti personaggiora sono nella stessa lista.
    E possibile sapere da te che ti definisci giustiziere, sapere se Caparco ( comizi di Capezzuto) ha veramente truccato l famoso concorso dei vigili?
    oppure (comizio di Caparco) era Capezzuto che voleva un posto di vigile e intanto approfittava dei telefoni comunali.
    Mi fermo qui ma potrei continuare
    Ora visto che e scoppiato di nuovo L'amore tra qusti personaggi ci puoi spiegare quale e stata la scintilla .
    Certi di una tua risposta ti saluto mio eroe giustiziere

    RispondiElimina
  47. Questo fa capire che fanno pena tutti e due CAPARCO e ZACCHIA.

    GIOVANI MOTIVATI

    RispondiElimina
  48. Caro Giovani Motivati,

    ma non avevi detto che non saresti più intervenuto in queste stupide discussioni senza senso? Quando è che ci darai un taglio sul serio? Per fortuna che non sei candidato in nessuna lista, altrimenti staremmo tutti freschi! Sei il massimo dell'incoerenza e dell'inaffidabilità!
    Prima di parlare esclusivamente come un disco rotto abbi almeno la bontà di documentarti su quello che succede a Calvi Risorta, tu che oltretutto ti sei sempre definito un Caleno DOC!
    Vallo a dire alla gente se Caparco e Zacchia sono esattamente la stessa cosa e vedi dove ti spediscono! Comincia dai Martini di Visciano e poi mi racconti!
    Non parlare solo per sentito dire e basta; non ci fai una bella figura, ti assicuro!

    RispondiElimina
  49. Caro anonimo all'ammazzacaffè,

    rispondimi prima tu a tutte le losche faccende che ho sollevato in precedenza, e non mi pare che siano poche o poco rilevanti!
    Non ti dimenticare neanche la questione dei 10000 segretari comunali transitati sul comune di Calvi da quando si è insediato il tuo alter ego Zacchia, ormai roba da guinness dei primati!
    Dovreste partecipare tutti quanti, in primis manco a dirlo il tuo buon Ninuccio Bonacci, allo "show dei record", in onda su canale 5 a partire da domani!
    I giochi sono ampiamente fatti; ormai anche all'estero si sa che le elezioni comunali saranno dominate da Caparco e dai sui micidiali "Democratici Caleni" ; è solo una questione di tempo!
    Fatevene una ragione e andate tutti quanti a mungere le vacche o le capre, almeno pure vi renderete utili in qualche modo!

    Il giustiziere del pomeriggio

    RispondiElimina
  50. Qualcuno vuole spiegare al buon Giacomino Zaccheo che il problema principale della sua lista è proprio lui stesso? Altro che presenza in lista, peraltro tutta da dimostrare, di fantomatici imprenditori, dermatologi, dirigenti aziendali e via dicendo! Allorquando la gente vedrà il nome Zacchia come candidato a sindaco subito si orienterà sulle altre liste in gioco, per una specie di riflesso condizionato! Anzi, suggerisco allo stesso Zacchia di togliere quanto prima la sua maxifoto esposta all'ingresso della sede degli "Uniti per Calvi", visto che, in caso contrario, rischia seriamente di perdere anche quelle poche decine di voti potenziali che ancora gli restano! Che vergogna!

    Un'amica affettuosa

    RispondiElimina
  51. Accordo fatto tra Antonello e Giovanni.
    Giovanni sarà il candidato a sindaco ed Antonello il suo vice; Ermano resta con Zacchia.

    RispondiElimina
  52. Accordo fatto tra Antonello e Giovanni.
    Giovanni sarà il candidato a sindaco ed Antonello il suo vice; Ermano resta con Zacchia.

    RispondiElimina
  53. Il prossimo fine settimana si voterà a Trento per le elezioni comunali. Visto che voto qui, e collaboro con il PD, ho avuto modo di assistere da vicino ad una campagna elettorale fatta di contenuti, proposte valide, ed il giusto mix fra new entry e consiglieri di comprovata esperienza. Ciò mi ha portato a constatare "l'abisso" che intercorre tra una politica che ha tutto il diritto di chiamarsi tale, e quella specie di guerra fra porci (non è un'offesa, è solo una citazione di Orwell!) che avviene puntualmente a Calvi.
    L'affetto che provo per il mio paese d'origine è così forte da indurmi spesso a visitare questo blog, nella speranza di ritrovare un guizzo di orgoglio caleno, un'idea di rilancio, una proposta concreta di innovazione per il bene della comunità tutta. Ma leggendo le notizie che giungono dall'Agro Caleno, scopro, con tristezza, che tale speranza è sempre disattesa.

    RispondiElimina
  54. egr. sig. Luca concordo pienamente quanto da te detto. purtroppo i nostri giovani hanno troppa velleità e sete di potere.
    a proposito, meno male che risulata escluso da ogni trattativa l'ape morta, essere spregevole. saluti a tutti

    RispondiElimina
  55. All'anonimo del 29 aprile 2009 18.07.

    La mia documentazione è quella che si respira nel Paese ed è espressa correttamente da Luca, che non dice altro che i politici (presunti) caleni fanno schifo.

    Il mio pensiero è sempre lo stesso e questo è COERENZA, forse a te per sete di immagine (il potere te lo sogni) viene meno.

    Ho seguito i tuoi consigli ed ho iniziato dai martini di visciano:
    1)Hanno dovuto tutti istallare l'autoclavo.
    2)Le strade non vengono asfaltate da 20 anni.
    3)Quando piove le fogne non riescono a contenere l'acqua, perchè viene giù terra dal monte e sono quasi tutte otturate.
    4)strade strettissime e non c'è un senso unico.
    5)Il cosidetto "Fuoss pulitu" tutto è tranne che pulito e l'erba occupa metà careggiata.

    Qui mi fermo.
    Aspetto tuoi consigli per i prossimi rioni di Calvi.

    Come vedi sono opere che non vengono fatte da più legislature.

    Io Calvi lo vivo.

    GIOVANE MOTIVATO

    RispondiElimina
  56. A dimenticavo la strda fatta per sbucare sulla Casilina: Larga un m. 1,50 e franata dopo un mese.

    Amministrazione Caparco.

    GIOVANI MOTIVATI

    RispondiElimina
  57. Bungiorno a tutti amici del Blog
    stamane lanciamo un concorso a premi chi risponderà esttamente ad una domanda vincerà un viaggio a Parigi.
    Chi ha firmato il contratto con la GEA un giorno prima che scadesse il suo mandato?
    Che interesse aveva il firmatario di quel contratto?
    Chi vuole partecipare può chiamare ai seguenti numeri
    113--112
    PS Giustiziere tu sei fuori concorso perche gia sai le risposte
    Ciao

    RispondiElimina
  58. Informazione per gli utenti del Blog. A T T E N Z I O N E!!!! nonostante l'azione di screditamento continuo NEI CONFRONTI DELL'AMMINISTRAZIONE ZACCHIA, che ha prodotto solo perdita di tempo nel far partire alcune opere, che cambieranno il volto della nostra calvi, sono 15 Km di strade interne,saranno asfaltate quasi tutte le strade, rifacimento della Piazza di Zuni, Rifacimento del Parcheggio di fronte alla chiesa di Petrulo,allargamento via Chiesa Vecchia,lavori per intercettare le acque meteotiche che provengano dalle montagne di Petrulo, Visciano, Zuni. il rifacimento Totale sia Fognario che idrico dei MARTINI di Petrulo. questo è solo un'assaggio sarò più preciso tra qualche giorno. Dimenticavo questi lavori che partiranno la prossima settimana, circa TRE MILIONI DI EURO SONO A COSTO ZERO PER I CITTADINI, SENZA ACCENSIONE DI MUTUI A CARICO DEI CITTADINI CALENI. solo per ricordare a quelli che hanno la memoria corta: l'amministrazione Caparco dal 1992 al 2004 a fatto la bellezza di NOVEMILIONI DI DEBITI DA PAGARE CON TASSE COMUNALI, ma la cosa ancora più sconcertante, non sono riusciti a concludere una sola opera, solo scatole vuote, cattedrali nel deserto, forse erono concentrati solo a dare gli incarichi, e sapete tutti a CHI. buona giornata a tutti.

    RispondiElimina
  59. ho appena letto le considerazione dell'anonimo precedente, sono pienamente d'accordo con le sue riflessioni, vorrei aggiungere solo una cosa, questi signori che sostano davanti al comitato elettorale di Caparco si rendono conto che fanno solo cattiva pubblicità, sono gli stessi che hanno fatto comizi in piazza contro caparco(Capezzuto, Friariegliu, Nicola Cipro che pensa solo ai suoi interessi(CAMPO DI CALCETTO; POLIVALENTE; CAMPO DI CALCIO er infine il grande ragioniere il dottore suo NIPOTE,dobbiamo continuare?)per adesso basta così. BUON PRANZO A TUTTI. Forza Giacomo non mollare mai. Rivincerai anzi Rivinceremo.

    RispondiElimina
  60. Una cosa è chiara la magghioranza dei fiancheggiatori di Caparco sono persone, buttate dalla finestra è che adessono rientrano dal tubo del cesso
    TIRIAMO LO SCARICO

    RispondiElimina
  61. Caro giovane motivato,

    noto che non appena vieni bacchettato cerchi sempre di correggere un pò il tiro, quasi come se fossi perfettamente consapevole di stare sparando solo baggianate e niente più! Già questo tuo sistematico ed ambiguo modus agendi è un chiaro sintonmo di scarsa linearità e coerenza, almeno dal mio personale punto di vista!
    Ti faccio anche presente, dato che fai spesso e volentieri il finto tonto, che la mancanza di coerenza di cui parlavo io è da intendersi con riferimento alla tua regolare partecipazione alle "STERILI DISCUSSIONI CHE MATURANO SUL PRESENTE BLOG", naturalmente a tuo dire, e risottolineo, a tuo dire! Sto riportando semplicemente le tue considerazioni fatte a più riprese nelle varie discussioni sul blog, tanto è vero che hai più volte detto (ma mai fatto sul serio) che ti saresti ritirato in buon ordine senza più INTERVENIRE!
    Ti è chiaro il concetto ho devo ripeterlo all'infinito? Dimmi tu!
    Poi vorrei che mi chiarissi una cosa: ma come fai a dire quello che hai detto in relazione ai Martini di Visciano ben sapendo che Caparco ha amministrato la tua Calvi per la bellezza di 12 anni consecutivi, oltre ad essere stao anche per un certo periodo di tempo consigliere provinciale, impresa ques'ultima mai riuscita a un certo Zacchia; il tutto sempre per la serie "COME DIAVOLO SI FA A METTERE SULLO STESSO PIANO ZACCHIA E CAPARCO QUANDO TRA I DUE CI PASSA TUTTA LA STORIA DELL'UMANITA' ED ANCHE DELL'ALTRO? "
    Ora mi spieghi tu, sempre se ci riesci, come può essere vero quello che vai sostenendo in relazione ai Martini di Visciano (e non solo) se quella gente ha sempre votato di brutto Caparco &Co. per oltre un decennio filato?
    Non credi che ci sia una grossissima incongruenza al riguardo? Ragiona un attimo prima di sparare delle stupidaggini così
    clamorose e lampanti! Se c'è davvero del malcontento diffuso e se ci sono davvero tante cose che non funzionano a dovere da un pezzo in quel di Calvi, caro Giovane Motivato, mi pare ovvio che gli elettori non siano così cretini e dementi da rivotare in massa e con lucida convinzione la stessa persona per così tanto tempo!
    Non trovi anche tu? Non ti sembra che il tuo pseudo-ragionamento faccia acqua praticamente da tutte le parti?
    Anzi, a proposito di acqua, vai a chiedere alla gente dei Martini di Visciano, visto che non l'hai ancora fatto, come è possibile che da quando si è insediata la fallimentare amministrazione Zacchia non arriva più una goccia d'acqua nelle case degli abitanti, manco a dirlo, dei Martini di Visciano, mentre in precedenza (ossia con Caparco &Co.) non mi risulta che i suddetti abitanti avessero di questi problemi! Per non parlare poi della raccolta dei rifiuti in quella stessa zona ed in altre zone più defilate del paese! Roba da far accapponare la pelle!
    Documentati meglio e vedete di fare questa benedetta terza lista, se ci riuscite! Altro che Giovani Motivati, mi sembrate tutto fuorchè realmente motivati!
    Addirittura ho sentito dire che si candiderà direttamente l'Onorevole Benedetto Lombardi come sindaco nell'ambito dell'eventuale terza lista! Ne sai niente? tienimi aggiornato!

    RispondiElimina
  62. Dovresti cominciare a ricordare a tutti noi anche le innumerevoli cose positive fatte dall'amministrazione Caparco nel corso del tempo, caro Giovane Motivato! Ma posso comprendere la tua evidente difficoltà al riguardo, visto che l'elenco sarebbe così lungo e particolareggiato da richiedere almeno una ventina di blog!
    Caro Giovane Motivato, come già ti ho detto in altre occasioni, 12 anni di fila solo un lasso di tempo troppo lungo e significativo per dare adito alle sciocchezze che vorresti in tutti i modi cercare di far passare per buone su questo blog!
    In favore di Caparco parlano in modo indiscutibile ed obiettivo i fatti ed i numeri!
    Tutto il resto è noia!

    RispondiElimina
  63. Caro Luca,

    non credo di conoscerti e comunque non penso sia tanto importante ciò, però mi vieni da dirti in tutta franchezza ed onestà che se non sei più a Calvi da un pò dovresti avere l'accortezza di non dare troppe cose per scontate, come il fatto che non ci sia un progetto serio di rilancio di Calvi!
    Il progetto c'è e come!
    Sta solo ed esclusivamente agli elettori sovrani il compito di non farsi abbindolare per la seconda volta di fila da un disperato ex politico rinviato a giudizio per reiterato abuso d'ufficio nei confronti della Comandante della polizia Municipale Anna Caianiello, e dai quattro disperati e smidollati Aristogatti che ancora gli girano intorno!
    Aggiungo anche che se fossi rimasto a Calvi ti saresti reso conto da solo che il rilancio da te auspicato ha già avuto inizio oltre tre anni fa, grazie a gente con le p.... quadrate come il Dottor Giovanni Marrocco, come l'editore Vito Taffuri, come il giornalista Salvatore Minieri, come il giornalista Silver Mele, come Antonio Caparco, ecc. ecc.
    Abbi fede, mi sento di dirti!
    Ormai il peggio è alle spalle!
    Un altro mesetto e le cose cominceranno a cambiare decisamente in meglio!
    Anche e soprattutto perchè, d'ora in avanti, la politica sarà fatta da chi la sa fare sul serio ed in modo efficace, anzichè da bambini viziati e da personaggi incopetenti ed arroganti, come è stato fino allo scorso 29 dicembre, data della LIBERAZIONE CALENA!
    Altro che 25 aprile!

    RispondiElimina
  64. "Chi ha firmato il contratto con la GEA un giorno prima che scadesse il suo mandato?
    Che interesse aveva il firmatario di quel contratto?"

    Prova a domandarlo a Ninuccio Bonacci, che tra l'altro aveva prorio stamattina un'udienza al tribunale per decidere del suo (suo riferito appunto allo sventurato Ninuccio) ennesimo "RINVIO A GIUDIZIO"!
    Io purtroppo o per fortuna non sono molto pratico di procure, avvocati, rinvii a giudizio, arresti domiciliari, processi, fedine penali, e chi più ne ha più ne metta!
    Forse è bene che cominci a seguire qualche corso di aggiornamento in proposito da Remo Cipro e da Giacomo Zacchia, anche quest'ultimo mi pare RINVIATO A GIUDIZIO a sua volta!
    Ieri ho dimenticato l'affidamento diretto per circa due mesi ed in relazione alla raccolta rifiuti, concesso dall'amministrazione Zacchia alla ditta "GMC Multiservizi", facente capo ai fratelli SERGIO E MICHELE ORSI!
    Per chi non li conoscesse ancora, trattasi di due imprenditori campani arrestati nell'ambito del filone di inchiesta sui Casalesi per connivenze con gli stessi!
    Tra l'altro uno dei due è già passato a miglior vita qualche tempo fa a seguito di un agguato haimè di stampo CAMORRISTICO, e risottolineo CAMORRISTICO, per via della sua attività di collaborazione con gli inquirenti!
    Ennesimo mistero dell'ex AMMINISTRAZIONE ZACCHIA, che si aggiunge ovviamente a tutti quelli elencati ieri, e su cui attendo ancora delucidazioni, altro che GIOCO A QUIZ! C'è poco o niente da giocare nella fattispecie!
    Vorrei solo capire, visto che sono molto curioso per natura, come mai tutti questi MISTERI, ed anche altri misteri che non ho ancora citato ma che citerò senz'altro in futuro, non compaiono minimamente sugli opuscoli ieratici distribuiti dai seguaci di Zacchia in questi ultimi tempi!
    Forse per mancanza di spazio o forse per dimenticanza sistematica, chi lo può dire?
    Un nuovo MISTERO anche questo!

    L'Unico Giustiziere del pomeriggio, altro che Unico Dermatologo!

    RispondiElimina
  65. Caro Anonimo, se leggi bene i miei interventi sono sempre gli stessi. Io intervengo quando vengo tirato in ballo personalmente e Mr obbiettività l'ha fatto, poi tu ci tieni tanto a scrivermi ed io ti rispondo.

    Calvi sappiamo tutti che è in stato politico pietoso e se tu mi dici che Caparco ha governato 12 anni facendo anche il consigliere provinciale ti sei dato anche la risposta del perchè Calvi è messa male.

    Per quando riguarda i Martini di visciano fatti un giro, l'elenco che ti ho fatto non c'è bisogno di chiedere. Fammi tu l'elenco delle cose buone che ha fatto per Calvi.

    Il mio ragionamento è quello che fanno le persone non interessate, guarda Luca, e lascia stare l'acqua che già ne cade tanta dal cielo.

    Io spero nella terza lista, ma non sono così aggiornato come te.

    Ora il ruolo di porta borsa verrà riconosciuto, iscriviti al sindacato forse un giorno conterai qualcosa.

    n.b.: vedo che mi aspetti volentieri per cercare di offendermi, ma come vedi i sono COERENTE e chi è coerente difficilmente và in difficoltà come TE E MARROCCO.

    GIOVANI MOTIVATI (nel cuore)

    RispondiElimina
  66. E' incredibile come Zacchia, in questi 5 anni di fallimentare esperienza politica della compagine di politicanti più incapace, arrogante e pericolosa che Calvi abbia mai avuto, ci abbia:
    1) ASSETATI, per la continua mancanza d'acqua nonostante i milioni di € che dice di aver speso sulla rete idrica (hanno forse seguito la stessa strada dei 7.000 € dei giochini?;
    2) TARTASSATI, aumentando a dismisura tutte le tasse possibili e immaginabili, spesso raddoppiandole rispetto a quelle applicate dalla giunta Caparco;
    3) INDEBITATI, come ampiamente dimostrato nel recente volantino diffuso dai “Democratici Caleni”;
    4) IMPUZZOLENTITI, con i cumuli di rifiuti che per anni hanno sostato davanti le nostre case grazie all’incompetenza della disamministrazione Zacchia nel gestire il servizio;
    5) UMILIATI, noi caleni e la nostra Calvi Risorta con tutti gli scandali giudiziari, le commissioni d’accesso, gli arresti, la presenza di un sindaco imputato per reiterato abuso d’ufficio che rischia per questo motivo, codice penale alla mano, fino a 3 anni di reclusione, gli appalti ai vari Setola, Pagano ed Orsi; lo scandalo della Centrale (inaugurata in pompa magna da Zacchia che brindava al nostro disastroso futuro) e, come documentato dal buon Saviano, la presenza del Vescovo di Roma nelle campagna elettorale del 2004; con l’assunzione di tecnici non caleni, pagati con i soldi dei caleni, per favorire le sue scalate agli inutili carrozzoni come l’ASI, che gli garantiscono però visibilità, potere ed altri soldi da aggiungere al suo pozzo senza fondo;
    6) INTIMORITI, con le sue ripicche e le sue querele verso tutti coloro che non si sono prostrati ai suoi piedi (come la banda di scalmanati e smidollati che ha intorno) e lo andavano a riverire umilmente; con tutta la guerra che ha fatto a coloro, come i consiglieri di opposizione ed i giornalisti veri (non come quelli che scrivono articoli a favore perché ricevono incarichi legali) che hanno fatto emergere una (ahimè ancora minima) parte del marcio che c’era;
    7) RAGGIRATI, poiché non ha fatto quasi niente e quel poco lo ha fatto davvero male, regalandoci solo disservizi ad alto costo, come strade ridotte a percorsi di guerra su cui non si è mai intervenuti per 5 anni, mancata raccolta dei rifiuti, mancanza d’acqua, scarsa illuminazione pubblica, aumento esponenziale dei furti, scuole inagibili, assenza di politiche sociali, opere pubbliche incomplete o male eseguite e via discorrendo, il tutto condito da propaganda, propaganda e solo propaganda: faremo, vedremo, ascolteremo, ecc. Diciamo pure che ha fatto marketing più che politica;

    ed ora, dopo tutto questo schifo, abbia ancora il coraggio, l’imputato Zacchia, di ricandidarsi anziché pensare ai suoi processi? Ha ancora il coraggio di promettere di tutto di più e pubblicizzare le cose che vorrebbe fare (come se fosse stato all’opposizione e non al governo in questi ultimi 5 anni) per cercare di PRENDERCI NUOVAMENTE PER IL CULO E PORTARE A TERMINE I PERVERSI DISEGNI CHE HA IN MENTE?
    I caleni non gli consentiranno di fare altri danni. Vada a fare il farmacista, che come amministratore pubblico è un vero fallito.

    RispondiElimina
  67. Il regista del Quiz
    Giustiziere la tua risposta e sbagliata provaci ancora e sarai più fortunato

    RispondiElimina
  68. Cari Giovani Motivati, ma come puoi ancora parlare dei giovani?
    Dici che vivi il paese, ed allora ti darò le ultime verità che forse ti sono sfuggite.
    Giovanni, oramai è cosa certa, non farà una lista perchè con il suo modo di fare (o meglio, con il modo di fare di chi lo ha male consigliato) è rimasto da solo.
    Il padre Benedetto, che ha ormai preso in mani le redini (in realtà non le ha mai lasciate), ha già deciso che gli alleanzini faranno l'accordo con Zacchia, e Giovanni se ne resterà moggio moggio a casa, o meglio tornerà a fare il medico a tempo pieno.
    Antonello, sta finalmente saggiando con mano cosa abbia voluto dire opporsi per 5 anni a certi pericolosi personaggi; parecchi candidati, sono già stati "persuasi" a tirarsi indietro, per cui anche lui non riuscirà a fare la lista, mentre molti se ne andranno con Zacchia.
    Ecco la situazione: Zacchia + Ermanno + Benedetto Lombardi + qualche Antonelliano + il suo fantastico comitato elettorale, contro Caparco.
    Per cui decidi un pò tu cosa fare il 6 e 7 giugno; perchè i tuoi giovani sono fuori, e molti di loro sono già asserviti al Messia, che ci ha rovinato a vita.

    RispondiElimina
  69. Ha ragione il giustiziere, Zacchia dopo due giorni dalla sua vittoria
    e stato beccato a prosciugare i pozzi con una cannuccia
    per dirla come te MISTERI

    RispondiElimina
  70. Ultimo aggiornamento sul bollettino delle stronzate:
    1)9.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000 di denunce fatte dall'opposizione;
    2) 100 km di strade da rifare;
    3) 12.000 posti di lavoro ai 6.000 abitanti di Calvi: ognuno avrà due lavori a propria scelta.

    Una canzoncina premonitrice per tutti i cittadini caleni:

    Naso di legno, cuore di stagno,
    burattino quando diventerai un bimbo come noi?
    pan di mollica, scansafatica, dove vai?
    sono un burattino e non mi fermo mai!
    Con le mie scarpe di zuppa e pan bagnato
    il vestitino di carta colorato
    farò i dispetti a chi sarà cattivo
    e sarò buono con chi mi dice: bravo!
    Faccio festa per trenta giorni al mese
    e il calendario per me lo sai non ha sorprese
    Natale e Pasqua, Befana e Ferragosto
    sempre domenica è per me
    e se domenica non è
    è festa uguale lo so
    ma perchè per noi no?
    che ne so...
    Pinocchio ma dove vai?
    Pinocchio che cosa fai?
    Pinocchio la fantasia
    è solo una bugia!
    Son piccolino lo so ma m'intrufolo dappertutto
    non ho paura però un pò me la faccio sotto
    sono una peste, dei grandi me ne infischio
    e un terremoto farò se no non provo gusto
    Che confusione laggiù, spostatevi che m'impiccio
    io mi diverto di più se termina in un pasticcio
    a lavorare, a scrivere e a studiare
    ci mando gli altri senza me
    io sto in vacanza e sai perchè
    un burattino non può
    ma perchè lui non può?
    perchè no...
    Pinocchio ma dove vai?
    Pinocchio che cosa fai?
    Pinocchio la fantasia
    è solo una bugia!
    Natale e Pasqua, Befana e Ferragosto
    sempre domenica è per me
    e se domenica non è
    è festa uguale lo so
    ma perchè per noi no?
    perchè no...
    Naso di legno, cuore di stagno, burattino
    quando diventerai un bimbo come noi?
    pan di mollica, scansafatica, dove vai?
    sono trottolino
    sono piccolino
    sono un burattino e non mi fermo mai!

    RispondiElimina
  71. Di pozzi senza fondo è un esperto il nostro.

    RispondiElimina
  72. signori miei ma giacomino ha mai FATTO la DISINFETTAZIONE ESTIVA SE SI QUANTE VOLTE E DOVE????? IL CARNEVALE???? I TEATRI DI PIETRA???VAI A CASA CHE è MEGLIO PER I GRANDI E PER I BAMBINI!!!!!!

    RispondiElimina
  73. Quando un folle ineggia a se stesso sui blog, ci vuole solo la camicia di forza.

    RispondiElimina
  74. Ma le due scuole superiori (alberghiero e istituto commerciale) non la aveva già fatte nel 2004 e nel 2006, il nostro incantatore di animali?
    I 4 alloggi non li aveva già completati e pubblicizzati? Il polivalente non lo aveva già fatto? Il campo di calcio non lo aveva completato? E che vuole fare lo stesso programma che già dice di aver realizzato tra il 2004 e il 2008?
    Ma ci faccia il piacere!

    RispondiElimina
  75. caro fan di Caparco ma come fai a scrivere Caparco&co
    devi scrivere Caparco&caparco

    RispondiElimina
  76. Dopo Giovanni, anche Antonello si è ritirato dalla competizione. Ed ora come la mettiamo caro giovante motivato?

    RispondiElimina
  77. Se Nicola Cipro ha degli interessi per quanto riguarda il calcio, in una società di cui è Presidente Massimo Zona, allora devo desumere che anche Massimo Zona avesse degli interessi nel 2004, quando ha votato per Zacchia in ottica Camila Cales, o quando ha sottoposto a Zacchia la proposta elaborata con Iannucci, o quando ha richiesto la disponibilità del campo di calcetto creato da Caparco e distrutto da Zacchia!
    Sono mica gli stessi interessi di Remo sulla Polivalente e di Damiano sulla piscina, per limitarci al solo ambito sportivo?
    Pensate a quello che dite, prima di aprire bocca a vanvera.

    RispondiElimina
  78. Proporio ieri sera è sfumato il centesimo incontro tra Antonello e Giovanni. I due giovani "poco motivati" hanno deciso di non fare più la lista, e si divideranno in parte eguali tra Zacchia e Caparco: saranno cioè ininfluenti ai fini elettorali.
    La sfida, dunque, è ancora una volta tra Caparco e Zacchia, come perfettamente prevedibile fin dall'inizio: e Caparco straccerà Zacchia per la terza volta consecutiva.

    RispondiElimina
  79. Per Massimo Zona e "Giovani Motivati": ora che Antonello e Giovanni si sono entrambi ritirati, voterete Zacchia, Caparco o vi asterrete?
    Nè Sparta nè Atene, nè Crick nè Crock se vi è un minimo di coerenza; ma so già che tornerete entrambi da Sparta/Crock.
    Auguri Calvi Risorta.

    RispondiElimina
  80. Antonello la lista la farà.

    Tremate...

    RispondiElimina
  81. La farà a tal punto che ha tolto anche i manifesti davanti la propria sede!
    Non la può fare perchè una sua lista equivarrebbe ad una sconfitta certa per Zacchia, e gli verrà perciò impedito di farla.

    RispondiElimina
  82. Bellissimo il manifesto degli scissionisti, pubblicato anche sul sito di De Lucia, che commenta la fine della lista di Lombardi costretto ora a scegliere tra Crick, Crock e manomancina (ma anche manomancina si è tirato fuori).
    I caleni, anche stavolta, dovranno scegliere tra Crick e Crock.

    RispondiElimina
  83. Come nel 2004, si ripete la storia dei candidati delle liste avversarie di Zacchia che si ritirano dall'oggi al domani con le scuse più banali.
    Si preannuncia un'altra campagna al veleno. Occhi aperti.

    RispondiElimina
  84. La scelta è stata fatta: tutti con Caparco.
    giacomino e remino possono dire pure addio ai loro sogni di gloria.

    RispondiElimina
  85. Che delusione questi giovani: ma cosa credevano, che fosse una cosa semplice mettere insieme una lista con il clima avvelenato che c'è e con Zacchia in gioco?
    L'inesperienza ha giocato loro un brutto scherzo, figuriamoci se dei ragazzini così avrebbero potuto amministrare il paese: uno che dipende dal padre e l'altro che si perde d'animo alla prima difficoltà, le stesse che hanno vissuto Caparco, Marrocco ed i consiglieri di opposizione in questi 4 anni e mezzo, senza farsi mai intimidire e mettendo anzi fine alla nefasta era Zacchia.
    Per fortuna che Caparco chiuderà per sempre il circo e lo zoo di Zacchia.

    RispondiElimina
  86. Ma Ermanno non era quello che fino al 29 aprile 2009 ha detto peste e corna di Zacchia? Ora è candidato con lui. Complimenti, non si smentisce affatto nella sua ambiguità!
    La verità è che il parlarne male era una questione di comodo, per cercare possibili intese con Giovanni ed Antonello. Quando si è accorto che questi due non avrebbero mai trovato una intesa, ed adesso si sono addirittura ritirati dalla competizione, ha tentato in ogni modo di entrare nella lista di Caparco, ma anche qui ha trovato la porta chiusa. E siccome la sua mania di protagonismo, fine a se stesso, è illimitata ha ripiegato nuovamente sul Messia.
    Chissà se gli ha promesso nuovamente una candidatura alle provinciali. Che ridere.
    E pensare che qualcuno lo aveva addirittura proposto come candidato a sindaco. Ermanno è solo un "gregario", una figura di serie B che in 20 anni di politica non ha mai concluso nulla.

    RispondiElimina
  87. Ermanno candidato con Zacchia non prende più di 130/140 voti. In questo modo verrà segnata la sua fine politica: per fortuna.

    RispondiElimina
  88. PER QUELLO DELLE 19,47
    CARO AMICO LA DELUSIONE SEI TU
    CHE NON HAI LE PALLE ANTONELLO FARA LA LISTA TU INVECE VOTERAI CAPARCO E IL SUO CLAN RICOMPATTATO DOPO LA GUERRA DELLE SPARTIZIONI
    DI QUALCHE ANNO FA
    PS LA LISTA NON SI CHIAMERA
    NCO (nuova caparco organizzata)
    Auguri picciotto

    RispondiElimina
  89. Antonello farà la lista? Ma se è già venuto a contrattare con Caparco! Informati meglio, caro ragazzo. Si stanno solo definendo i termini di un eventuale accordo, nemmeno tanto gradito a dir la verità: per cui o va con Caparco o se ne sta a casa ed ognuno voterà come meglio gli pare. Ci avete provato, per carità, ma non è arte vostra.
    Quattro candidati di Antonello sono andati via contemporaneamente, adducendo le scuse più strane; mentre gente come i comunisti di Carmelo Bonacci, Giovanni Merola, Zona Antonio ed altri ancora scalciano per andare con Zacchia.
    Antonello (a cui è stato "consigliato" di non fare la lista) è rimasto con il suo gruppo storico, cioè Cassio Izzo, Pasquale Elia, Alfredo Bonacci, Enzo Scarano, D'Antico, Piero Salerno (che non si candida) ed il nipote di Angelo Capuano, con l'aggiunta di Gaetano Capuano che sponsorizza Silvestro Caranci.
    Questa è la verità. Per cui l'unico che può sbarazzarsi di Zacchia è solo Caparco; per il resto c'è solo un insieme di ragazzini senza i necessari attributi.

    RispondiElimina
  90. Fosse per me manderei sia Antonello che i Lombardiani con Zacchia. Tanto i caleni hanno già deciso che vincerà Caparco (il riscontro è nelle depressione visibile nel clan Zacchia). Non importa quanti gruppi politici aderiscono allo zoo del Messia: è il candidato a sindaco che impedisce alla gente di votare quella lista.
    E se ne stanno accorgendo anche candidati come Remo e Damiano che, alla disperata ricerca di voti, sono costretti a sentire il rifiuto addirittura dai loro stessi parenti.
    Remo prende 60 voti (visto che Zacchia deve far votare Gabriella Izzo e, gente che lo sosteneva nel 2004, come Borrelli e Salerno, è ora candidata direttamente) e Damiano 100 voti.
    Ho dato un'occhiata ai candidati della lista di Zacchia: vedo difficile che questi possa superare quota 1.000 voti.
    Visto che ci saranno due sole liste, dopo il prevedibile abbandono dei due fanciulli, credo che Caparco possa addirittura superare quota 3.000 voti.

    RispondiElimina
  91. La sorpresa di queste elezioni sarà Giovanni Marrocco: sono pronto a scommettere che prenderà il triplo dei voti di Ermanno, vale a dire 450 voti.

    RispondiElimina
  92. Caro anonimo delle 11,05
    non sai come mi divertirò quando tra i candidati della lista di Caparco vedrò il nome Antonello Bonacci.
    Cosa farai allora? Rinnegherai il tuo amore?

    RispondiElimina
  93. Chi doveva rinnovare a destra e chi a sinistra, i giovani, i giovani, i giovani...hanno fallito prima ancora di iniziare, dimostrando così che non sono ancora pronti per poter aspirare ad una candidatura a sindaco; non sono ancora dei leader.
    Dovranno attendere almeno altri 10 anni...ed anzi è forse meglio per loro che inizino a lavorare fin da adesso per il 2014, altrimenti rischiano di non essere più così tanto giovani, e di ritrovarsi alle prese con dei ventenni che cercheranno di soppiantarli.
    Gli consiglio anche di iniziare a tagliare i cordoni ombelicali che li legano ai loro parenti-tutor politici, altrimenti non andranno mai da nessuna parte, e di non farsi intimidire o di non mettere in lista persone pavide: pensino che gente come Marrocco e Caparco hanno avuto lettere anonime, minacce di morte e scontri diretti con personaggi poco raccomandabili, senza per questo mai mollare...imparino da loro, perchè certe piaghe si combattono sul campo, e non leggendo un libro di Saviano.

    RispondiElimina
  94. "caro fan di Caparco ma come fai a scrivere Caparco&co
    devi scrivere Caparco&caparco"

    Il tuo/vostro problema, caro Zacchia, è che Caparco può tranquillamente vincere le elezioni anche da solo contro tutti, e questo grazie soprattutto al disastro targato "ZACCHIA&ZACCHIA" degli ultimi scarsi 5 anni a questa parte!
    Quindi è esattamente la stessa cosa scrivere "Caparco&Co." oppure "Caparco&Caparco"!
    Potresti anche darci un taglio con gli autogol a questo punto, non ti pare?
    Metti una tua maxifoto anche sul blog, già che ci sei, così continuerai a perdere consensi!

    RispondiElimina
  95. "Ha ragione il giustiziere, Zacchia dopo due giorni dalla sua vittoria
    e stato beccato a prosciugare i pozzi con una cannuccia
    per dirla come te MISTERI"

    Devo smentirti seccamente, haimè!
    In questo caso si tratta di pura e semplice "Incompetenza" su tutti i fronti; di misterioso non c'è proprio niente, credimi!
    Forse dovresti spiegarmi tu come mai il tuo buon Zacchia si sia bruciato prima ancora di cominciare, vale a dire dopo soli 10 mesi di amministrazione del comune di Calvi(Vedi Batosta Elettorale subita ad opera, manco a dirlo, di un certo Antonio Caparco nelle Provinciali dell'aprile 2005)!
    Questo si che può essere considerato a tutti gli effetti un Mistero con la "M" maiuscola, caro amico!

    Il giustiziere del pomeriggio

    RispondiElimina
  96. "Calvi sappiamo tutti che è in stato politico pietoso e se tu mi dici che Caparco ha governato 12 anni facendo anche il consigliere provinciale ti sei dato anche la risposta del perchè Calvi è messa male."

    Ma tu ci fai o ci sei, caro "Bambino Motivato"?
    Se hai così tanta memoria storica
    dimmi un pò cosa c'era a Calvi Risorta prima dell'avvento di Caparco, visto che sei così fissato solo ed unicamente con Caparco! Fatti aiutare in ciò anche dal tuo stimatissimo amicone Massimo Zona, che è sempre stato un profondo conoscitore dell'Agro Caleno sin dalla notte dei tempi!
    Documentati ulteriormente, per cortesia, e almeno per una volta nella vita ragiona con la "TUA TESTA", se ne sei realmente provvisto!


    "Il mio ragionamento è quello che fanno le persone non interessate, guarda Luca, e lascia stare l'acqua che già ne cade tanta dal cielo."

    Ma come si fa a dire di non essere interessati, mio caro ed ingenuo "GIOVANOTTO", io proprio non lo so! Tu potresti candidarti tranquillamente nella lista di Zacchia, dato che come si può constatare facilmente da quello che dici qua sopra hai tutti i requisiiti del caso! Vergognati!
    Per punizione ti farei abitare forzatamente sui Martini di Visciano, poi vediamo se ti viene ancora voglia di fare battute del cavolo sull'acqua! E' proprio vero che, come si suol dire in questi casi, "Il sazio non crede al digiuno"!

    "Io spero nella terza lista, ma non sono così aggiornato come te."

    Altra emerita puttanata a firma "Giovani Motivati", ma forse posso anche capirti, visto che dici di essere così disinteressato e distaccato da tutte queste cose!
    Infatti a quanto pare il tuo unico e solo interesse si chiama "Antonio Caparco"!

    "Ora il ruolo di porta borsa verrà riconosciuto, iscriviti al sindacato forse un giorno conterai qualcosa."

    Certo che a praticare con gli ignoranti come te, caro "Giovane Motivato", ce ne vuole è?
    Il mio ruolo in questo blog è semplicemente quello di far sapere al maggior numero possibile di persone come stanno realmente le cose a Calvi Risorta, visto che ci sono persone come te che arrancano pazzescamente e vorrebbero in tutti i modi cercare di screditare chi ci mette la faccia, la serietà e il massimo dell'impegno quotidiano in quello che fa e che ha fatto in passato, e, cosa ancora più importante, che non ha assolutamente nulla da nascondere, altro che le storie che vai raccontando tu! I problemi sono casomai di Zacchia e dei suoi pochissimi attuali accoliti, che ci hanno (quindi anche a te, mio caro giovanotto, datti una "SVEGLIA" che è ora),
    praticamente ridotto al lastrico senza colpo ferire! Ed hanno pure il barbaro coraggio di ripresentarsi agli schieramenti di partenza come se niente fosse!
    Candidati con loro, che sei ancora in tempo e ci andresti proprio a pennello in quella lista!


    "poi tu ci tieni tanto a scrivermi ed io ti rispondo."

    Ma quando? Ma ti senti bene? Tu non sai neanche lontanamente cosa voglia dire la parola "RISPOSTA"! Ma di che stati parlando! Tu sai fare solo "RETROMARCIA" e nient'altro!
    Candidati con il tuo amicone Zacchia, può anche darsi che disperato come è adesso, ti proponga di fare addirittura il "VICESINDACO", pur di completare la sua "PSEUDOLISTA" del cavolo! Così poi andate a vendere fumo insieme! Vergognati al quadrato e al cubo! E lascia perdere Luca per cortesia!
    "Non ti bastano le milleeuna speculazioni ideologiche che già fai su Caparco e Marrocco"? Non sei mai pago!
    Vergognati! Vergognati! (Nel cuore e nell'anima)!

    RispondiElimina
  97. Allorquando un folle inneggia a se stesso sui blog, ci vuole solo la camicia di forza. non c'è altra scelta!
    A buon intenditor poche ma significativissime parole!

    RispondiElimina
  98. "Il regista del Quiz
    Giustiziere la tua risposta e sbagliata provaci ancora e sarai più fortunato"

    Due considerazioni salienti al riguardo!

    1. Caro anonimo mai domo di subire in continuazione, effettivamente concordo con te stavolta! La mia risposta è ancora incompleta, nel senso che mi ero dimenticato di aggiungere, nella poco felice lista dei "RINVIATI A GIUDIZIO", udite udite niente popò di meno che il nipote di Remo Cipro, tale Giuliano Cipro!
    Ormai si tratta di un vero e proprio sigillo di garanzia, una sorta di marchio "DOP"
    (DENOMINAZIONE DI ORIGINE PROCESSUALE), un nuovo "VIRUS SUINO" che si trasmette per "COLLABORAZIONE DIRETTA CON REMO CIPRO E CON ZACCHIA GIACOMO"!
    Il buon Ninuccio Bonacci (Unico ingegnere di fiducia di Zacchia&Remo Cipro, altro che "Unico Dermatologo" ) ne sa qualcosa, essendo stato da poco rinviato a giudizio proprio in merito alla vicenda GEA!
    Ti invito, per questi motivi, a chiedere spiegazioni direttamente a lui e a Giacomino! Io posso al massimo darti un suggerimento per il nome della lista di Zacchia; anzichè "Uniti per Calvi" sarebbe molto più appropriato, a mio modesto avviso, il seguente:
    "Rinviati a Giudizio per Calvi", che fa anche più presa sugli elettori, pardon, sui vostri ormai "EX ELETTORI"!

    2. Se poi cerchi risposte ancora più convincenti, sempre in attesa di quelle del Ministero dell'Interno e delle varie "Procure della Repubblica", ovviamente, puoi sempre aspettare le prossime elezioni comunali!
    In quel frangente ipotizzo che ne avrete circa "4000" di risposte, vale a dire i voti che prenderà Caparco con i suoi assatanati "Democratici Caleni"!
    Vola "Colomba Bianca" vola!

    Il Giustiziere del pomeriggio

    RispondiElimina
  99. Stavolta lo lancio io un "Gioco a premi", caro fan di te stesso, il che è già tutto dire!

    Ma siamo sicuri di essere veramente a Calvi Risorta oppure negli ultimi scarsi 5 anni di mandato Zacchia qualcosa è cambiato?
    Sai perchè dico questo?
    Soltanto perchè da quando c'è Zacchia al potere (sarà un caso?)
    mi sembra piuttosto di vivere a Casal di Principe!
    Se si pensa ai vari Nicola Papa, Giuseppe Setola, Sergio e Michele Orsi, ecc. ecc., il dubbio comincia a venire sul serio!
    Come diceva il compianto Totò mi pare che "siano troppe coincidenze che coincidono"!
    Tu come la vedi?
    Forse il nome della tua lista potrebbe essere il seguente :"Uniti per Casal di Calvi Risorta" oppure "Misteriosamente Uniti per Calvi"!
    Preparaci qualche dettagliato opuscolo informativo al riguardo!
    Anzi, lascia perdere proprio, tanto la stragrande maggioranza dei Caleni è pienamente al corrente di tutto ciò; non a caso i giochi sono già ampiamente fatti da un bel pezzo a questa parte e la sonora sconfitta di "Uniti per Calvi" è ormai un dato acquisito e consolidato nell'opinione pubblica!
    Attendo qualche tuo segnale di vita a tal proposito! Se ci sei batti un colpo!
    Ti ricordo che si sta parlando di "CAMORRA", giusto per essere precisi e concisi!
    Hai capito bene, "CAMORRA"!

    RispondiElimina
  100. E passiamo adesso al centesimo "Mistero", visto che questo è il centesimo commento all'editoriale di Massimo Zona!
    Caro anonimo Zacchiano, ma mi pare che nella campagna elettorale del 2004 di "Uniti per Calvi" si facesse un gran parlare di Calenità e della valorizzazione dei talenti caleni, o ricordo male?
    Mi spieghi come è possibile che, al giorno d'oggi, il comune di Calvi è di fatto in mano ai forestieri? Qualche esempio?
    Piero Cappello e Vincenzo Cenname all'ufficio tecnico, Ortensio Fabozzi all'ufficio finanziario, Salvatore Fattore in qualità di revisore dei conti, ecc. ecc.
    Credo che sia gente di svariata provenienza (Caserta, San Marcellino, Sparanise, ecc. ecc.), ma non certo di Calvi Risorta!
    Come si può spiegare tutto ciò?
    Forse il tuo buon Zacchia soffre di qualche serio e cronico "Disturbo della Personalità", visto e considerato che fa puntualmente tutto il contrario di quello che dice e che promette!
    Potrebbe essere questa, probabilmente, una plausibile chiave di lettura degli infiniti ed inspiegabili "misteri" che lo rigurdano direttamente ed indirettamente!
    Almeno vada a farsi curare da qualche specialista preparato, tanto i soldi non gli mancano di certo!

    Il Giustiziere del pomeriggio

    RispondiElimina
  101. Ah dimenticavo,

    Vergognati di cuore caro Giovane Motivato! Te lo dico prima della tua solita incoerente "NON REPLICA"!
    Vai sul dizionario e vedi cosa significa la parola "
    RISPOSTA"!
    Candidati con Zacchia e piantala una buona volta!
    Ti marco stratto, ricordatelo sempre!
    Il mio motto è il seguente:
    "Il Piave mormorò, non passano le STRONZATE DI GIOVANI MOTIVATI"!

    RispondiElimina
  102. quì ci vuole il dermatologo unico per la cura dei brufoli dell'amministrazione...

    RispondiElimina
  103. L'esito delle elezioni è ormai scontato. Le liste saranno solo due, quella di Caparco e quella di Zacchia, che è stato sempre duramente bastonato negli scontri diretti con Caparco.
    Finisce così finalmente la nefasta era Zacchia.
    Caparco sarà il sindaco giusto per mettere mano allo sfacelo generato da questi incompetenti negli ultimi 5 anni, erigere una barriera insormontabile ai tentativi di infiltrazione della camorra e dare avvio al rilancio socio-economico di Calvi Risorta.
    Ai giovani consiglio di iniziare a lavorare fin d'ora per il 2014, visto che Caparco non è eterno e non può sempre risolvere i problemi creati prima dal padre di Ermanno e poi da Ermanno stesso.

    RispondiElimina
  104. Il dermatologo unico ha perso la faccia candidandosi con Zacchia: i 30 voti che è destinato a prendere lo ridimensioneranno definitivamente.

    RispondiElimina
  105. Ma Ermanno non era quello che fino ad una settimana fa diceva che Zacchia e soci erano una banda di c_ _ _ _ _ _ _ _ i!
    Complimenti all'ambiguità fatta persona.

    RispondiElimina
  106. Buontgiorno da Bonolis
    saluto il giustiziere a me tanto caro chiedendogli scusa per averlo
    escluso dal precedente quiz ma credimi lo ritenevo troppo facile per te.
    Il quiz della giornata.
    Quale carica istituzionale ha frequentato il" VESCOVO" dal 1995 al 2000?
    giustiziere mi raccomando non rispondere con un altra domanda.
    Ragazzi la lista Caparco e nata dopo la guerra del 2001 adesso si sono ricompattati e la vera sigla e NCO (nuova caparco organizzata)
    Forza Giustiziere fai giustizia ah ah ah

    RispondiElimina
  107. Caparchini parlate tanto di Camorra, ma per il momento i galeotti condannati per camorra, sono vostri sostenitori o futuri parenti mi viene il vomito

    RispondiElimina
  108. Giustiziere il vigile o il capo
    non e cosa tua finirà come nel 2000
    perche come il Cric diceva allora
    "CHE COLPA ABBIAMO NOI SE I CONCORRENTI DI CALVI SONO TUTTI IGNORANTI" TU HAI PARTECIPATO?

    RispondiElimina
  109. Gesù è sceso tra noi. Ha illuminato l'anonimo del 2 maggio 2009 15.08 che ci grazia delle sue immense verità ...

    "Il mio ruolo in questo blog è semplicemente quello di far sapere al maggior numero possibile di persone come stanno realmente le cose a Calvi Risorta, visto che ci sono persone come te che arrancano pazzescamente e vorrebbero in tutti i modi cercare di screditare chi ci mette la faccia, la serietà e il massimo dell'impegno quotidiano in quello che fa e che ha fatto in passato, e, cosa ancora più importante, che non ha assolutamente nulla da nascondere, altro che le storie che vai raccontando tu"

    ... contro le bugie che noi raccontiamo.

    La mia storia è quella di pensare che sia Zacchia che Caparco fanno schifo (purtroppo non la penso come lui e vengo offeso personalmente, pazienza).

    Attenzione nel marcare stretto potresti subire un tunnel.

    A me l'educazione non manca, mamma e papà si sono impegnati e ci sono riusciti.

    CORDIALI SALUTI

    GIOVANI MOTIVATI

    RispondiElimina
  110. A VOLTE SEI GIUSTIZIERE A VOLTE SEI ANONIMO MA SEI SEMPRE TU UN VENDUTO DI TURNO VAI A TROVARTI UN LAVORO NON SPERARE ANCORA UNA VOLTA A CAPARCO

    RispondiElimina
  111. Caro Massimo,
    è la prima volta che visito il tuo Blog,sono rimasto veramente sconcertato dal tenore dei commenti, scusami, mi sembrano quasi tutti frustati da chi sa che cosa, non un'analisi abbiettiva delle cose, non una riflessione o un giudizio politico - amministrativo, ma solo ed esclusivamente parole che mirano ad offendere delle persone, dell'una e dell'altra parte a seconda dell'appartenenza. queste persone, e mi riferisco a coloro che hanno amministrato in questi anni Caparco, Zacchia ed altri, possono essere criticate ed anche combattuti politicamente ma sempre con il massimo rispetto, purtroppo su questo blog non è così, vorrei ricordare a tutti, che questi signori, hanno avuto, o avranno il coraggio di presentarsi agli elettori che sono gli unici che giudicheranno con il loro voto. molti di noi non hanno nemmeno il coraggio di firmare i commenti figuriamoci se hanno le p.... per affrontare una candidatura. Allora? vi do un consiglio o vi firmate, o STATE ZITTI PER SEMPRE, non siete certamente voi a poter dare dei giudizi.

    RispondiElimina
  112. Ma cercare un dialogo costruttivo, senza che vi offendiate a vicenda, no?
    tanto si è capito che tutti volete sostenere chi in questi 15 anni ha distrutto calvi, quindi partite già da un punto in comune. un secondo lo si può trovare dal fatto che ci sono + persone che hanno interessi personalistici (intendo candidati e altro)nel sostenere l'uno o l'altro ex sindaco;
    facciamo in modo che il blog sia un punto d'incontro e nn di scontro.

    RispondiElimina
  113. per il giustiziere del pomeriggio<<<<
    COSA VUOI DIRE QUANDO AFFERMI CHE IL NIPPOTE DI REMO E' STATO RINVIATO A GIUDIZIO?????
    SECONDO ME HAI DETTO UNA SOLENNE CAZZZZZZZZZ.
    ILLUMINAMI.

    RispondiElimina
  114. Provo a dare la formazione politica di Antonio Caparco:
    1) Capezzuto Nicola - Difensore Civico
    2) Nicola Cipro - Rag.Com.le, Gestione a pagamento:Campo di calcetto,Palazzetto dello sport, campo di calcio
    3)Izzo Enza-Moglie di Parisi Oreste:
    Affidamento solite gare....alla ditta Parisi
    4)Martino Pietro - Abbuffa Abbuffa Abbuffa
    5) De Diasio Claudio - costa poco(figlia alla deltafina per pochi mesi)chiedere all'uomo con la tonaca
    6)Martucci Pino - Riconoscenza a Don Antonio Santillo (detto da lui)
    7) Don Lello De Vita - Riconoscenza a Don Antonio Santillo Per quello che dovrà fare
    8) Zitiello Claudio - Nipote di Antonio Caparco (ovvio)
    9)Antonio Zona (perzecone)un mese di congedo dal lavoro
    9)Marrocco Giovanni - Servilismo nei confronti di Don Antonio Santillo per sistemazione di suo fratello ed altro
    Agostino Capuano (pisariello) la sua capacità amministrativa e risaputa da tutti...mira solo ai permessi per non andare al lavoro (detto da lui)tanto abbiamo NDONIO
    10)Nicola Pepe - fedelissimo a costo zero
    11)Silver Mele - a breve presenterà la parcella...come in passato (GUAI A NON PAGARE)
    ATTENZIONE SE MALAUGURATAMENTE DOVESSE VINCERE CAPARCO CON QUESTI PERSONAGGI COSA FAREBBE?..........
    Una domando a tutti, Caparco ha gli uomini per fare la lista? FORZA ANTONELLO, FORZA GIOVANNINO, FORZA GIACOMO, TENIAMOLI FUORI DA TUTTO. Un Saluto a Massimo Zona

    RispondiElimina
  115. Provo a dare la formazione politica di Antonio Caparco:
    1) Capezzuto Nicola - Difensore Civico
    2) Nicola Cipro - Rag.Com.le, Gestione a pagamento:Campo di calcetto,Palazzetto dello sport, campo di calcio
    3)Izzo Enza-Moglie di Parisi Oreste:
    Affidamento solite gare....alla ditta Parisi
    4)Martino Pietro - Abbuffa Abbuffa Abbuffa
    5) De Diasio Claudio - costa poco(figlia alla deltafina per pochi mesi)chiedere all'uomo con la tonaca
    6)Martucci Pino - Riconoscenza a Don Antonio Santillo (detto da lui)
    7) Don Lello De Vita - Riconoscenza a Don Antonio Santillo Per quello che dovrà fare
    8) Zitiello Claudio - Nipote di Antonio Caparco (ovvio)
    9)Antonio Zona (perzecone)un mese di congedo dal lavoro
    9)Marrocco Giovanni - Servilismo nei confronti di Don Antonio Santillo per sistemazione di suo fratello ed altro
    Agostino Capuano (pisariello) la sua capacità amministrativa e risaputa da tutti...mira solo ai permessi per non andare al lavoro (detto da lui)tanto abbiamo NDONIO
    10)Nicola Pepe - fedelissimo a costo zero
    11)Silver Mele - a breve presenterà la parcella...come in passato (GUAI A NON PAGARE)
    ATTENZIONE SE MALAUGURATAMENTE DOVESSE VINCERE CAPARCO CON QUESTI PERSONAGGI COSA FAREBBE?..........
    Una domando a tutti, Caparco ha gli uomini per fare la lista? FORZA ANTONELLO, FORZA GIOVANNINO, FORZA GIACOMO, TENIAMOLI FUORI DA TUTTO. Un Saluto a Massimo Zona

    RispondiElimina
  116. Viva viva il nostro unico dermatologo e chi non lo vota che un erpes cutaneo lo colga

    RispondiElimina
  117. Per Giovani Motivati

    "... contro le bugie che noi raccontiamo."

    Vedi, giovane motivato ma per niente documentato, il tuo principale problema è che tu non racconti niente di niente, ma fai solo semplice e scialba "DEMAGOGIA" mirata sempre verso le stesse persone, il tutto in un italiano che lascia troppo a desiderare, almeno per i miei gusti! E questo anche a proposito di educazione in senso lato!
    Dici che ti fanno schifo sia Zacchia che Caparco! Benissimo!
    Peccato che come al solito nei fatti non lo dimostri proprio; sembra quasi che negli ultimi 5 anni a questa parte dal tuo punto di vista abbia continuato ad amministrare il demone Caparco anzichè Giacomino! Se non è demagogia questa dimmi tu!

    "A me l'educazione non manca, mamma e papà si sono impegnati e ci sono riusciti."

    Mi spieghi che cavolo c'entra l'educazione con i ragionamenti che si fanno sul blog in questione?
    Come volevasi dimostrare continui a glissare su tutto e non riesci a replicare "SERIAMENTE" a niente di quello che ti faccio notare in continuazione e su cui mi piacerebbe che cominciassi a riflettere liberamente e senza puerili e fuorvianti preconcetti!
    Te ne saranno grati anche e soprattutto i semplici lettori del blog, oltre al sottoscritto!
    Questo sempre a proposito di educazione in senso lato!

    RispondiElimina
  118. "Caro Massimo,
    è la prima volta che visito il tuo Blog,sono rimasto veramente sconcertato dal tenore dei commenti, scusami, mi sembrano quasi tutti frustati da chi sa che cosa, non un'analisi abbiettiva delle cose, non una riflessione o un giudizio politico - amministrativo, ma solo ed esclusivamente parole che mirano ad offendere delle persone, dell'una e dell'altra parte a seconda dell'appartenenza. queste persone, e mi riferisco a coloro che hanno amministrato in questi anni Caparco, Zacchia ed altri, possono essere criticate ed anche combattuti politicamente ma sempre con il massimo rispetto, purtroppo su questo blog non è così, vorrei ricordare a tutti, che questi signori, hanno avuto, o avranno il coraggio di presentarsi agli elettori che sono gli unici che giudicheranno con il loro voto. molti di noi non hanno nemmeno il coraggio di firmare i commenti figuriamoci se hanno le p.... per affrontare una candidatura. Allora? vi do un consiglio o vi firmate, o STATE ZITTI PER SEMPRE, non siete certamente voi a poter dare dei giudizi."

    Bellissime parole! Le ho trovate fin troppo interessanti!
    Un unico appunto, mio caro!
    Perchè non cominci a dare tu il buon esempio a tutti noi mettendo il tuo nome ed il tuo cognome a margine del tuo intervento?
    Mi sembra il minimo che tu possa e debba ragionevolmente fare, in base al tuo ragionamento di comodo!

    RispondiElimina
  119. "A VOLTE SEI GIUSTIZIERE A VOLTE SEI ANONIMO MA SEI SEMPRE TU UN VENDUTO DI TURNO VAI A TROVARTI UN LAVORO NON SPERARE ANCORA UNA VOLTA A CAPARCO"

    Cerca di concentrarti su quello che dico e basta, per cortesia!
    Anche se mi firmassi "PINCOPALLO" ti assicuro che non cambierei minimamente registro!
    Se ti faccio innervosire tanto puoi sempre smontare le mie argomentazioni, se ne sei capace, piuttosto che parlare come un libro stracciato!

    Il Pincopallo del pomeriggio

    RispondiElimina
  120. "Caparchini parlate tanto di Camorra, ma per il momento i galeotti condannati per camorra, sono vostri sostenitori o futuri parenti mi viene il vomito"

    Potresti fare nomi e cognomi cortesemente? Scusa se non ho afferrato bene quello che hai voluto significare!

    RispondiElimina
  121. Chiedo scusa a tutti.
    Non sapevo che su un blog non si poteva esprire la propria opinione, ma c'era bisogna di prove.

    Io ho sempre sostenuto che sia Caparco (schiacciato 5 anni fà dal popolo e accusato di fare del comune la propria abitazione) che Zacchia (non c'è commento per lo schifo degli ultimi 5 anni) non sono quello che meritiamo. Parlo di politica, come persone non giudico.

    Ma sul blog mi viene fatto notare che i ragionamenti non devono basarsi sull'educazione, ma puoi dire ad uno che non la pensa come te che è un IGNORANTE, un FALSO, eccc..

    A questo posso solo aggiungere che non GLISSO e SERIAMENTE ti dico sei peggio di quello che credevo.
    (restando nell'educazione in senso lato)


    GIOVANI MOTIVATI

    RispondiElimina
  122. per pincopallo o come preferisci tu
    se non hai afferrato bene e sei interessato in quanto sei anche giustiziere,chiedi chi tra i fiancheggiatori di caparco ha la cosidetta fedina penale pulita altro che Giuliano Cipro
    E non glissare i quiz che ti propone Bonolis

    RispondiElimina
  123. Per l'anonimo del 4 maggio 2009 ore13.01: invece di giocare su questo blog, visto che hai anche una certa età (42 per la precisione), pensa a tutte le stronzate che hai fatto negli ultimi anni e pentiti. Sei carta straconosciuta, per come pensi, per come parli e per come scrivi.

    RispondiElimina
  124. Se proprio vogliamo parlare di liste pulite, la cosa che trovo di una GRAVITA' ASSOLUTA, e che ci ritroviamo come candidato a sindaco un IMPUTATO PER REITERATO ABUSO D'UFFICIO, vale a dire giacomo zacchia. Basta poi dare un'occhiata alle persone che sostano davanti la sua sede, per le quali ogni commento si rende oltremodo superfluo. Abbiamo poi Remo Cipro che è una garanzia di fallimento, visto che ogni amministrazione in cui è stato non è mai giunta alla sua scadenza naturale, tra arresti e commissariamenti.
    Ho detto tutto.

    RispondiElimina
  125. Qui l'unica certezza è che le liste saranno tre e che, ormai scontata la vittoria di Caparco/Marrocco/Lombardi, Antonello prenderà molti più voti dell'ormai politicamente defunto Zacchia, il quale a malapena sarà eletto da solo.
    Eviti di presentarsi che è meglio.
    E' iniziato l'Ermanno show, con l'abbordaggio delle vecchiette all'uscita delle Chiese e la presa per il culo degli indigenti e delle persone disabili. Non cambia mai, Mr. ambiguità ed inutilità. Tra poco inizierà il tour dei genitori che batteranno a tappeto Calvi Risorta, ricordando a tutti quanto bene hanno fatto negli anni '80! Solo che stavolta prende una scoppola pesante.

    RispondiElimina
  126. l'altra sera è andata in onda la festa della pasta e colomba sul marciapiede della macelleria, mi hanno riferito che nella pasta mancavano le cotiche ahahahah,che vergogna. buon appetito.
    viva la lista uniti per calvi.
    dAI GIACOMO NON MOLLARE la gente ha già scelto te stai tranquillo, una domanda a tutti voi: cosa faceva Don Antonio Santillo a casa Martucci in via Circumvallazione a petrulo? un quiz da un milione di euro. buona giornata

    RispondiElimina
  127. ma non si vergogna pietro izzo?
    da braccio destro di giovanni è passato nella lista di antonio senza l'accordo del gruppo....
    dov'è la dignità....
    forza scissionisti caleni
    sono con voi.

    RispondiElimina
  128. Dipende da cosa si intende per gruppo.

    Gruppo politico: scelte in base alla politica locale e per la migliore soluzione.

    Gruppo personale: Lombardi.

    Anche io sono con gli scissionisti, da sempre. Infatti si sono allontanati proprio dal gruppo perchè loro volevano il gruppo politico e non personale.

    DIGNITA' è na parola ross p TE.

    CIA'

    RispondiElimina
  129. Secondo me Pietro Izzo ha fatto bene.
    L'ultimo consigliere di AN non si vede dai tempi di Mario Canzano e Lello de Vita.
    Lombardi in 15 anni di sezione ha saputo fare solo una lista con la moglie e l'altra cercava di farla con il figlio, per gli altri non c'era spazio e nessuno ha fatto accordi con lui. Se AN non voleva di nuovo fare una macabra figura Pietro ha operato bene per il proprio gruppo.

    RispondiElimina
  130. Pietro Izzo va premiato solo perchè ha avuto il coraggio di dimostrare a LOMBARDI che la politica non fa per lui, anche se molto in ritardo.

    RispondiElimina
  131. scusatemi, ma Pietro Izzo è quel signore che faceva l'autista al Sig. Benedetto Lombardi Onorevole Regionale?
    Pietro Izzo è il titolare del negozio "Golden" che farniva cartucce a costo salatissimo al municipio di Calvi Risorta nell'era Caparco?, e le stesse venivano ritirate dal Sig Iorio al costo di seimila euro l'anno. Caro Givanni Lombardi questi tradimenti ti insegneranno a conoscere meglio le persone, Vai con Zacchia e li distruggerete politicamente per sempre.sono degli accattoni di professione, senza un minimo di riconoscenza. Forza Giacomo, Remo, Tina, Damiano, Ermanno e Giovannino Lambardi, solo voi sei rifilereste una sconfitta alla lista Caparco oltre ogni immaginazione. Forza Lista "UNITI PER CALVI" Forza Giovanni Lombardi,dimenticavo il Sig. Antonello Bonacci, lasciatelo stare è un illuso e perdente nato. bisogna comprargli un giocattolino come passatempo altro che SINDACO. Buona Giornata a tutti.

    RispondiElimina
  132. Strano Che Pietro Izzo fa delle considerazioni solo adesso che gli si presenta l'occasione di saltare sul carro del probabile (secondo lui) vincitore
    La verità che tu e qualche altra persona non aspettavate che questo
    Siete FALSI

    RispondiElimina
  133. Lombardi devi sapere che Golden (ma ormai si e dimostrato un ferro vecchio altro che oro)era un traditore perche e stato sempre un lecchino di Caparco
    Adesso senza Izzo e senza Gatti
    (che aspirava ai voti vostri in quanto ha 3 voti)potete ricominciare Senza Izzo e senza Gatti Auguri

    RispondiElimina
  134. Lombardi canditate Giovanni oppure Filomena nella lista Zacchia e dimostrate ai traditori quanto valete
    UN CAMERATA DOC

    RispondiElimina
  135. E' bello vedere un LOMBARDI candidato con il PD, che ne direbbe il compare MATTEOLI.

    RispondiElimina
  136. Ragazzi il fatto comico è che Giovanni sta con il gruppo di Pietro e solo il padre (grande politico, unico in Italia a prendere la pensione da onorevole a 50 anni senza incarichi e per di più amico di un ministro) che voleva fare la lista suicida a tutti i costi o con lui o un familiare. Gli rimane Mimmo sindaco. AHAHAHAHAHAHAHAHAH

    RispondiElimina
  137. Infatti, Giovanni ha sciolto il gruppo in quando non è riuscito a completare la lista e questo ha mandato su tutte le furie il padre.
    Che con quel suo IOIOIOIOIOIOIO non ne ha voluto sapere di fare accordi con nessuno e allora il gruppo si è isolato.

    Forse il figlio ragiona più del padre.

    RispondiElimina
  138. che ne dite dell'imbecillissimo (Antonio Salerno)?

    RispondiElimina
  139. Che vi aspettavate da LOMBARDI, 10 anni in regione non ha concluso niente, nemmeno un amicizia personale. Tutti i politici del paese sono suoi avversari, nel suo partito non ha nessuno; tanto che non ha cariche. Il suo segretario è l'attuale consigliere regionale; alla provincia non ha rappresentanza; nessuno amico sindaco; ha sempre pensato solo a se stesso.

    RispondiElimina
  140. Antonio Salerno fa pensare che non è un tradimento, ma un accordo di gruppo.

    Se le cose vanno così, ci liberiamo definitivamente di Zacchia.

    RispondiElimina
  141. per l'anonimo delle 13,58
    Cosi si e capito che non eravate un gruppo di Lombardi ma di Caparco
    MA COME SI POTEVA FARE LA LISTA CON QUESTI PERSONAGGI CHE PER ANNI SI SONO NASCOSTI DIETRO GIOVANNI PER POI PUGNALARLO ALLA PRIMA PROMESSA
    MI RACCOMANDO QUANDO SALITE SUI BALCONI RICORDATEVI CHE DAI BALCONI O SI PARLA O CI SI BU................

    RispondiElimina
  142. Giovanni adesso hai capito cosa volevano da te i tuoi finti amici?
    vedi i commenti su tuo padre da quanto tempo portavano dentro questo rancore? visto che offendono la tua famiglia?

    RispondiElimina
  143. Ma LOMBARDI è lo stesso che alle elezioni scorse appoggiava Zacchia pubblicamente e aveva il cognato candidato con Caparco?

    Che influenza che ha sulla famiglia, il cognato è stato eletto nelle file dell'opposizione.

    RispondiElimina
  144. Adesso almeno abbiate la decenza di capire perchè Antonello non ha fatto alleanze con Giovanni. Su questo forum tutti a criticare Antonello perchè non voleva cedere la leadership a Giovanni. La conclusione qual è stata? Giovanni non ha fatto la lista ma ha appoggiato Caparco. Adesso tutti a dire che "Giovanni ha tradito..."!!!

    Sveglia gente! Di cognome fa sempre Lombardi... e i Lombardi si sa che gente sono !!!

    Per quanto mi riguarda voterò la lista di Bonacci. Per me Calvi è ormai senza Crick e senza Crock.

    Per Antonello: è dura riuscire a spuntarla contro l'orco Caparco, ma sappi che non devi mollare e che devi partire da questa esperienza per costruire la tua figura di buon, bravo politico.

    Saluti.

    Il moralista pomeridiano.

    RispondiElimina
  145. Un consiglio ai Lombardi figli,
    non ascoltate Capezzuto pensa solo per se stesso e vi sputtana da dietro credetemi
    Un Amico

    RispondiElimina
  146. Trovo che alla fine i "Lombardiani" abbiano fatto la scelta migliore e più naturale, divenendo finalmente "Alleanzini". Si è passati da una sezione "ingessata" da una logica di tipo individuale, ad un accordo programmatico che va ben al di là della sicura vittoria alle comunali, finalmente con un assessore di AN in giunta, ma che si proietta, in un'ottica PDL, ad un discorso sulla segreteria cittadina e sulla candidatura alle provinciali ed alle regionali che coinvolgerà sicuramente Giovanni; con una mossa astuta, Giovanni si è così finalmente affrancato dall'ingombrante figura del padre, iniziando a diventare un politico che ragiona nell'interesse di un gruppo, e quindi una futuro leader.
    Riguardo quell’anonimo di quasi 42 anni che continua a fare il bambinone, dico che giacomino e remino hanno fatto mille processioni nelle case delle persone che ora sono candidate con Caparco, implorando loro di candidarsi con i “Disuniti per distruggere Calvi”: sono stati mandati a quel paese senza troppi giri di parole ed hanno avuto l’effetto contrario.
    Giacomino voleva candidare Lello De vita e non c’è riuscito; Pino Martucci e non c’è riuscito; Claudio De Biasio (cui aveva promesso un assessorato sicuro) e non c’è riuscito; Pietro Martino e non c’è riuscito; Pietro Golden e non c’è riuscito. Ora che queste persone stanno con Caparco zacchia cerca di screditarle con illazioni fuori luogo: ma ci faccia il piacere.
    Deve mettersi in testa che la gente ha già deciso di rispedirlo a Sessa Aurunca, facendogli abbandonare per sempre la politica, arte verso la quale si è dimostrato del tutto negato.

    RispondiElimina
  147. per L'anonimo delle 18,29
    Lasciate in pace Giovanni che fortunatamente qualsiasi decisione prende sara solo sua e non consigliata da voi sciacalli che prima lo buttate in mischia e poi lo volete vendere
    Adesso state tentando di metterlo contro la sua famiglia
    VERGOGNATEVI MALEDETTI SCIACALLI

    RispondiElimina
  148. ma come siete creduloni e sperate ancora che lombardi si faccia una lista. avete forse visto le persone che frequentano la sezione di zacchia.tutta gentaglia e di poco conto e non e' con le figure che zacchia potra' vincere le elezioni e credere di poter migliorare le sorti di calvi.oramai lo ha sepolto e solo un miracolo ci potra' risollevare dallo facello dell'amministrazione zacchia.w il cricco.per la cronaca zuni e visciano non ha acqua mentre nicandro pisano si  impegna ancora oggi,come non mai,a verificare dove manca l'acqua e dove no. ma mi faccia il piacere.era un buon tecnico ma adesso??????????????????????????

    RispondiElimina
  149. certo che chi legge questo blog non può che constatare lo bassezza di alcuni che non fanno altro che screditare questo o quello. io sono un assiduo lettore ma me ne sono guardato bene dal fare interventi. mi piacerebbe parlare di programmi, vorrei che si parlasse anche dei singoli candidati ma con rispetto. a me non interessa se un candidato dell'una o dell'altra compagine è cornuto o altro. a me interessa la trasparenza e l'onestà. detto questo auspico che ci siano proposte nuove, concrete e di facile realizzazione. sicurezza stradale, verde attrezzato, intrattenimento giovanile e centri di aggregazione a varo titolo. diamo un tono diverso e partecipiamo alla costruzione di una calvi migliore, se davvero vogluiamo questo. saluti a tutti

    RispondiElimina
  150. Per Lello De Vita, hai accettato la candidatura con caparco per ringraziarti Don Antonio Santillo, per tutto quello che dovrà fare per te e la tua famiglia,con la promessa che ti avrebbe trasferito i voti della sua famiglia,credi ancora alla BEFANA? Dovevi essere il vicesindaco in caso di vittoria,cosa questa praticamente impossibile per due buoni motivi,il primo perchè il tuo Candidato a Sindaco , Antonio Caparco, ha annunciato, che in caso di vittoria il suo vicesindaco sarà Quel TRADITORE e grande uomo politico Giovanni Marrocco, il secondo motivo è che voi con questa lista non potete minimamente pensare di impensierire la Lista di Giacomo Zacchia, molti candidati sono solo delle figure insignificanti sotto il profilo politico - amministrativo.Caro Lello, tu corri seriamente il rischio di non essere eletto nemmeno all'opposizione, PENSACI, da quanto tempo non ti fai una parlatina con Gaetano Capuano ex candidato a sindaco,ah volevo chiederti una cosa caro lello,a te uomo molto, molto raffinato ti è piaciuta la pasta con i fagiuoliiiii in macelleria? anzi no, sul marciapiede della macelleria.ahaha ma cosa stai facendo, tu con caparco candidato a sindaco, con lo sponsor della famiglia Capezzuto anche lui TRADITORE di Professione, e che ne dici di Claudio Ventriglia? tu lo conosci bene vero? e perzecone, nicola pepe, claudio de biasio, il quale poveretto è un perdente nato dove sta lui si perde sempre,con l'aggravante che sta invecchiando ed è sempre più inaffidabile, voglio ricordarti che questo signore gia un anno fa aveva dato la sua disponibilità a Giacomo Zacchia, anzi la certezza della sua candidatura, penso che durante la campagna elettorale su di lui ne sapremo delle belle, e tu? sei lo specchietto delle allotole.dimenticavo il nopotino di Caparco, Zitiello Claudio,un'altro politico di razza pura della famiglia caparco e tu? pensa una cosa, in caso ti vittoria di Caparco, cosa questa assai improbabile, la Giunta Municipale sarà Composta da:
    SINDACO - L'0rco Caleno,Assessori:Zitiello Claudio,Martino Pietro,claudio de biasio,Giovanni Marrocco,Nicola Pepe,Nicola Cipro.ahahah stai attento ti hanno già scaricato. un tuo amico. FORZA UNITI PER CALVI FORZA GIACOMO ZACCHIA E I SUOI CANDIDATI.

    RispondiElimina
  151. ATTENZIONE, ATTENZIONE, ATTENZIONE Dopo la rinuncia di Giovanni Lombardi, si profila la rinuncia di Antonello Bonacci, la cosa più clamorosa è le grossissime difficoltà che stà avendo la lista Caparco, il quale, nonostante il grosso lavoro di suo zio presunto prete, non riesce a trovare candidati per chiudere la sua lista gia ampiamente APPUZZUTTATA.CHE VERGGNA.

    RispondiElimina
  152. STATE FUORI DI TESTA ... CAPARCO HA GIA' VINTO.

    RispondiElimina
  153. vi rendete conto di quanto siete ridicoli???? demigrare qualcuno, in modo tra l'altro anonimo, signifca, temerlo. pensate ai programmi. da spettatore,leggendo questo blog, ho capito ceh i sostenitori di ZAcchia temono a tal punto Caparco da offenderlo.
    bisogna avere giusto un mese di pasienza e poi si vedrà. Forza Giovanni Lombardi

    RispondiElimina
  154. Si infoltisce il comitato promotore dei "Disuniti per distruggere Calvi":
    1) Ciccio The Bastard;
    2) Mimì the claudicant;
    3) The Blond;
    4) Gargamel;
    5) Zurro's son;
    6) il figlio del vescovo di Roma.
    Complimenti! La crema di Calvi Risorta e dintorni sta tutta con il Messia.
    E se non bastasse, ecco altre 11 buone ragioni per non votare zacchia:
    1) giacomo zacchia;
    2) remo cipro;
    3) damiano zona;
    4) ermanno izzo;
    5) salerno vincenzo;
    6) borrelli giuseppe;
    7) martino giangiacomo;
    8) izzo assunta;
    9) sergio caparco;
    10) di girolamo fiorenzo;
    11) izzo gabriella.
    D'altronde quando un folle inneggia a se stesso, ci vuole solo la camicia di forza.
    Dopo la sconfitta epocale che subiranno tra un mese, perderanno completamente il senno.
    Auguri Calvi Risorta.

    RispondiElimina
  155. Zacchia verrà bastonato finanche da Antonello che, con la sua discesa in campo, ha da un lato garantito la vittoria matematica di Caparco ma dall'altra ha dato l'avvio ad un nuovo corso della politica, a partire dalla possibilità di dialogo tra maggioranza ed opposizione.

    RispondiElimina
  156. Siamo finiti nuovamente sulla stampa nazionale.

    La pista della Procura: dopo Pignataro spunta Sparanise
    Antonio Corbo
    La Repubblica, 5 maggio 2009

    L´inchiesta tocca non una, ma quattro centrali. Le indagini aperte su Pignataro Maggiore, con le prime tangenti scoperte, sono ora estese ad altre sedi. Di Reino e San Bartolomeo in Galdo si sapeva già, sono nel progetto di "Biopower", accusata di aver distribuito mazzette tra Regione, Provincia e Genio Civile di Caserta. Gli interrogatori dei 23 arrestati per corruzione, dieci in carcere e 13 ai domiciliari, in queste ore le confermano in larga parte. Fu disposta dal gip Paolo Cervo la perquisizione degli uffici di Andrea Cozzolino, assessore alle Attività produttive, e di Gianfranco Nappi, capo della segreteria di Bassolino. Entrambi indagati.
    LA NOVITÀ È SPARANISE, DOVE IL 25 SETTEMBRE 2007 FU INAUGURATA LA CONTESTATA CENTRALE DA TURBOGAS. UN IMPIANTO DA 780 MEGAWAT CHE AVEVA ISPIRATO IN FASE DI PROGETTO UN PREOCCUPATO ARTICOLO DI ROBERTO SAVIANO ("MANIFESTO", 16 LUGLIO 2004). Entra nell´inchiesta non per la produzione o per l´efficienza, né per le tecnologie. Ma per i sospetti emersi negli ultimi interrogatori. Di Renzo Bracciali, il titolare di "Biopower", furono infatti secretati. Come mai? Delicate le sue dichiarazioni. Bracciali, romano, è a Regina Coeli, ma fu ascoltato dal gip di Santa Maria Capua Vetere, che evitò la rogatoria. Assistito dai penalisti Franco Coppi di Roma e Mario Girardi di Napoli, l´imprenditore rese una lunga confessione. Subito dopo, ecco Gianpiero Tombolillo, l´ingegnere esperto nel settore energia, suo socio, residente a Lanuvio e detenuto a Velletri. Sono i due personaggi intercettati per un anno che hanno svelato tutte le manovre per Pignataro, arrestati nel blitz dei 23 per tentata truffa di 6,8 milioni alla Regione. Tombolillo, assistito dai penalisti Giuseppe De Angelis e dallo stesso Mario Girardi, ha spiegato le telefonate e attenuato le accuse ai due funzionari del Genio Civile, Mario Pasquariello e Michele Testa.
    Bracciali invece si è spinto ben oltre. Rivelazioni su altri impianti, «come a Sparanise» e sul «modello Pignataro». La Procura, diretta da Corrado Lembo, ritiene quindi che sul nuovo grande business dell´energia alternativa, operi tra Comuni, Province e Regione un sistema che agevola o boicotta le centrali. L´indagine del pm Maurizio Giordano, coordinata dal procuratore Luigi Gay, si è quindi estesa a Sparanise. Impianto che Cozzolino definì «un esempio di Campania positiva» due anni fa. Cozzolino è ora indagato, niente è cambiato dopo gli interrogatori. Così come in Procura precisano che «non esiste al momento alcun coinvolgimento diretto di Bassolino». Il presidente sarà convocato come testimone. È solo indagato il capo della sua segreteria, Gianfranco Nappi.
    Per Sparanise vi è stato un project financing in favore di "Calenia Energia" che deriva dal gruppo Egl e Hera, 85 e 15 per cento. Tecnologie Ansaldo. Ha operato Energy Plus, che figura anche nell´inchiesta sulla centrale di Salerno. Delle indagini su Sparanise è delegata la finanza di Caserta con il colonnello Antonio Manozzi. Renzo Bracciali, che dirige Biopower ma si occupa di informatica, ha un socio svizzero. Non ha chiarito fino in fondo il passaggio di danaro tra San Marino e la banca elvetica di Bellinzona, ancora segreti gli "aventi diritto" dei conti Fanfara e Gescar. Dirà forse di più domani, quando sarà deciso il suo ritorno dal carcere a casa. Sarà interrogato anche Francesco Capobianco, assistito da Vittorio Giaquinto. È l´ex assessore del Pd giunta De Francisciis, sciolta dopo l´abbandono del suo presidente. In Procura è apparso ieri il prefetto Biagio Giliberti, commissario della Provincia. Un colloquio riservato. La vecchia giunta impegna i magistrati in indagini ancora segrete.

    Ed ecco l'articolo di saviano cui fa riferimento La Repubblica

    Centrale termoelettrica
    consenso terrorizzato
    di Roberto Saviano
    Il Manifesto, 16 luglio 2004

    A Sparanise verrà prodotta energia per l'intera Campania. La società Calenia, sostenuta da Forza Italia, ha l'affare in pugno mentre il clan Papa affiliato dei Casalesi detta legge. Gli oppositori rischiano personalmente
    C' è una parte d'Italia dimenticata, ignorata, dalla stampa nazionale, dalle agenzie, dagli occhi delle telecamere. Un territorio come sospeso, con un morto ammazzato a settimana, un territorio egemonizzato da uno dei sodalizi più potenti d'Europa, il clan dei casalesi, un'organizzazione criminale strutturata come Cosa Nostra capace di infiltrarsi nel tessuto connettivo economico legale con prepotenza di capitali. Eppure il silenzio è totale. Proprio in questo territorio omertoso ed ignorato è stata progettata ed approvata, precisamente a Sparanise, l'edificazione di una centrale termoelettrica che avrà il compito di generare energia elettrica per l'intera regione. La società costruttrice, la Calenia Energia, nel suo sito dichiara esplicitamente che la Campania è una «regione estremamente deficitaria di energia elettrica» e che si trova costretta ad acquistare circa l'80 % dell'energia dalla regioni circostanti. Questa affermazione messa in relazione con la pericolosità del progetto rende assolutamente contraddittorio il vantaggio per la Campania di generare al proprio interno energia elettrica a prezzo di ingenti danni all'agricoltura ed agli esseri umani. Pur se la Calenia Energia afferma con forza che il proprio progetto è all'avanguardia, sappiamo attraverso gli studi del dottor Armaroli del Cnr, e dei professori Inforza dell'Università La Sapienza di Roma e Cervino del CNR che le centrali a turbogas come quella che si vuol costruire a Sparanise sono di una pericolosità estrema, già superate e migliorate in altri paesi europei. Per la Centrale di Sparanise si è tenuto conto di un raggio d'azione di soli 10 chilometri a fronte dei 25utilizzati in altri paesi del mondo come gli Usa; si è ignorato che la presenza simultanea di altre centrali come quella di Orta di Atella, di Teverola e di Presenzano aumentano sensibilmente i valori di immissioni tossiche. Infine, fattore ancor più grave, non si è preso in considerazione che la centrale genererà una polvere ultra sottile che attraverso l'inalazione raggiunge brevemente il circolo sanguigno con danni esponenziali per la salute pubblica che si troverebbe di colpo a fronteggiare un innalzamento dei casi di tumore polmonari e di leucemie. Per ridurre tali immissioni tossiche è possibile oggi tecnicamente utilizzare filtri di conoscenza scientifica da già 40 anni, ma i cui costi eccessivi non giustificherebbero più l'economicità degli impianti. Diverse associazioni e forze politiche trasversali si sono opposte alla creazione della Centrale, diffondendo questi dati scientifici, dal centro sociale Tempo Rosso, al sito Caserta24ore.it, al giornalista Enzo Palmesano (ex-direttore del Roma allontanato da An dopo aver presentato un documento sull'antisemitismo). Gli attivisti del centro sociale Tempo Rosso spiegano: «Noi siamo contrari ad un sud che per rilanciarsi economicamente diventi l'immondezzaio d'Italia. Serve energia e quindi edifichiamo centrali che genereranno enormi danni, primo fra tutti l'utilizzo delle falde acquifere a cui la centrale per alimentarsi farà riferimento sottraendo quindi il bene all'agricoltura calena che già scarseggia di risorse idriche». In più a Pignataro Maggiore v'è un progetto per costruire a 500 metri di distanza dalla Centrale di Sparanise una piattaforma per lo smaltimento di rifiuti tossici. Ad aggravare la situazione il riscontro in località Torre Lupara, nota zona di allevamenti bufalini, di una ingente presenza di diossina nel terreno. «La centrale a nostro avviso - continuano gli attivisti - serve solo a far rimpinguare le tasche di alcuni esponenti del centrodestra che sono i proprietari delle terre che verranno vendute a peso d'oro alla Stato e poi alla Calenia Energia. Le vere ipotesi di sviluppo per il sud dovranno essere altre da queste!». Anche alcuni esponenti del centrosinistra di Sparanise hanno accusato il centrodestra casertano, in particolare Nicola Cosentino coordinatore provinciale di F.I., per avere dei personali interessi sulle terre su cui dovrà essere edificata la Centrale Termoelettrica. Lo stesso giornalista Enzo Palmesano dichiarò alcuni anni fa alla magistratura che quando collaborava con il Corriere di Caserta seppe di pressioni dirette dell'onorevole Cosentino sul giornale affinché non lasciasse emergere il suo interesse diretto con le terre della centrale. Oltre ad analizzare la necessità di questa centrale e la sua pericolosità inquinante bisogna però concentrare l'attenzione sulle possibili infiltrazioni camorristiche denunciate nel mese di giugno del 2003 in Commissione parlamentare antimafia dal vicepresidente Giuseppe Lumia (Ds), una delle voci più autorevoli in merito al contrasto delle economie dei sodalizi imprenditoriali criminali. La costruzione della centrale termoelettrica è infatti un affare da decine di milioni di euro. Impossibile quindi che le ditte dei clan restino a guardare, ancor più quando questi capitali giungono direttamente nel loro incontrastato feudo. La famiglia camorristica egemone a Sparanise è il clan Papa, il boss Giuseppe Papa è uno degli uomini di spicco della cupola della camorra casalese legato sino ad oggi a Francesco Sandokan Schiavone ed al suo reggente Antonio Iovine. Attualmente Giuseppe Papa si trova in libertà ma continua ad essere sotto processo per svariati reati di camorra. Il clan egemonizza un vasto territorio che comprende Teano, Calvi Risorta, Vitulazio, Vairano Scalo, Formicola e recentemente con infiltrazioni anche a Pignataro Maggiore dopo la crisi della famiglia mafiosa Lubrano-Nuvoletta. Giuseppe Papa è anche accusato da un pentito di aver organizzato un agguato, poi non messo in pratica, contro il giudice Ferdinando Imposimato a cui i Lubrano per ordine dei Corlenesi avevano ucciso il fratello. L'ombra dei Papa si staglia quindi sulla centrale termoelettrica. I meccanismi di infiltrazione sono i medesimi di sempre: controllo dei subappalti con le proprie aziende, tangenti chieste alle ditte appaltatrici affinché svolgano in tranquillità la propria attività, mediazione tra ditte e committenti, controllo dei trasporti. INQUIETANTE RETROSCENA DI QUESTA VICENDA SONO LE ELEZIONI COMUNALI AVVENUTE A CALVI RISORTA, VICINO SPARANISE, NEI MESI SCORSI. UN CLIMA PESANTISSIMO DI INTIMIDAZIONI E MINACCE AVVENUTE CONTRO GLI ESPONENTI DELLE LISTE CIVICHE CHIARAMENTE CONTRARIE ALLA CENTRALE. UNO DEI CANDIDATI DELLA LISTA DELL'EX SINDACO ANTICENTRALE CAPARCO, CHE HA COME CANDIDATO A SINDACO GAETANO CAPUANO, È STATO AVVERTITO A SUON DI BOMBE CARTA FATTE ESPLODERE NEL SUO GIARDINO. IL CANDIDATO OGGETTO DELL'INTIMIDAZIONE CAMORRISTICA È NICOLA PEPE, CHE CONFERMA, ANCHE SE NON HA SPORTO DENUNCIA. E' UN GIOVANE IMPAURITO CHE NON SE LA SENTE DI SFIDARE UNO DEI PIÙ POTENTI E SANGUINARI INSEDIAMENTI DEL «CLAN DEI CASALESI». LA GUERRA CHE IL CLAN PAPA HA SFERRATO ALLE LISTE DE «I DEMOCRATICI» E «SINISTRA CALENA» OSTACOLANDO COMIZI, COSTRINGENDO CANDIDATI A RITIRARSI E POSIZIONANDO PROPRI UOMINI DINANZI AI SEGGI È DI UNA GRAVITÀ ESTREMA. EPPURE NESSUN QUOTIDIANO NAZIONALE NE HA FATTO CENNO NÉ LE ISTITUZIONI HANNO PRESO ATTO IN TEMPO DI QUESTA SITUAZIONE CHE SAREBBE BASTATA COME CONDIZIONE SUFFICIENTE PER ANNULLARE LE ELEZIONI. INTANTO NICOLA PAPA, FRATELLO DEL BOSS GIUSEPPE, IMPARENTATO DIRETTAMENTE CON IL BOSS SANDOKAN SCHIAVONE È IN PIANTA STABILE A CALVI RISORTA È LUI CHE HA COORDINATO CON SUCCESSO LA PRESSIONE MILITARE DEL CLAN SULLE ELEZIONI. OVVIAMENTE LA COALIZIONE ANTICENTRALE È STATA SCONFITTA. ORA LA CENTRALE SE VERRÀ COSTRUITA AVRÀ UN CONSENSO NON ALLARGATO COME SPERAVANO CERTI POTERI POLITICI MA TERRORIZZATO.

    RispondiElimina
  157. Zacchia verrà a mala pena eletto da solo, poichè Antonello prenderà 4 dei 5 seggi disponibili per la minoranza. Eviti questa mesta figura, e se ne ritorni prima del previsto a Sessa Aurunca!
    Che pena mi fa leggere sui giornali che avrebbe l'appoggio di Lombardi perchè Martino Giangiacomo (che non arriva a 10 voti) è candidato con lui. Allora anche Gaetano Capuano, nel 2004, aveva l'appoggio di Lombardi perchè Martino Amedeo (136 voti per la cronaca) era candidato con lui? Non era così.
    L'accordo in effetti c'è stato proprio qualche ora fa, ma tra Zacchia e Mimmo Lombardi, perchè tutto il gruppo degli alleanzini sta invece con Caparco. Quindi il candidato di Zacchia non è Giangiacomo, bensì Mimmo Lombardi, che vale un decimo del fratello.
    Complimenti ai rinnovatori dei senza Crick e senza Crock.
    W Caparco, W Antonello.

    RispondiElimina
  158. Zacchia ha fatto la lista dei compari e comparielli, il che dimostra che non ha candidati.
    Massimo Leone, Vincenzo Salerno, Izzo Gabriella e compagnia bella.
    Come sta inguaiato.

    RispondiElimina
  159. Ci hanno provato a far desistere Antonello ma non ci sono riusciti, perchè contrariamente a Lombardi (che ha fatto fuoco e fiamme per poi gettarsi nelle braccia di Zacchia, sfasciano definitivamente il gruppo degli alleanzini), Antonello ha le palle e la caratura politica per distruggere il Messia, che ha avuto l'indecenza di chiedere ad Antonello di fargli da secondo, lui che non vale una cicca, politicamente parlando, rispetto ad Antonello, l'unico vero giovane emergente. Giovanni si sapeva fin dall'inizio che era succube del padre e della madre, e che avrebbe dovuto accettare le decisioni di questi ultimi.
    Bella figura che hanno fatto; voglio vedere come si giustificheranno quando verranno sciolti per infiltrazione camorristica, o quando verranno riproposti i discrosi ed i manifesti fatti negli ultimi mesi dai lombardiani (oramai ridotti alla famiglia Lombardi, visto che l'intero gruppo sta con Caparco).

    RispondiElimina
  160. Per "Giovani Motivati": cambia pure il tuo nick in "Giovane Motivato", visto che l'unico degno di questo epiteto è Antonello.
    Giovanni ha fatto una grandissima figuraccia, vendendosi con Giacomino.
    D'altronde la promessa di incarichi per l'architetto, e l'assessorato per Mimmo era un piatto troppo goloso per la famiglia del "TUTTO IO, TUTTO IO".
    Anche a costo di buttare al vento ogni progetto PDL.

    RispondiElimina
  161. Meglio così: in un sol colpo ci si sbarazza definitivamente di Benedetto Lombardi, di Giacomo Zacchia, Remo Cipro, dell'armata Brancaleone e del comitato dei Gentiluomini.

    RispondiElimina
  162. devo complimentarmi con antonello per la correttezza che ha avuto nei confronti dei propri candidati e dei propri elettori. sebbene sia convinto di non poter essere competitivo ha scelto, di comune accordo con i suoi, di scendere in campo in questa tornata elettorale. sicuramente il risultato sarà di tutto rispetto e servirà a gettare le basi per un progetto politico nuovo. COMPLIMENTI a lui e al gruppo di ragazzi che hanno deciso di condividere questo percorso. stendo un velo pietoso per quanto riguarda Giovanni Lombardi. se sono vere le voci riguardanti la candidatura di mimmo, il dottore giovanni sarà costretto, per la vergogna, ad abbandonare calvi.

    RispondiElimina
  163. Per una volta sono daccordo con te.

    Mi sento di dire che Giovanni ha cercato di salvare il salvabile, ma non c'è riuscito.

    GIOVANEEEEEE MOTIVATO

    RispondiElimina
  164. giovaneeeee motivato , mi sono permesso di fare una considerazione alla luce degli ultimi eventi. in ogni caso dovresti essere sempre daccordo con me visto che è solo la seconda volta che scrivo sul blog. ciao e auguriamoci una calvi migliore.

    RispondiElimina
  165. "Mi sento di dire che Giovanni ha cercato di salvare il salvabile, ma non c'è riuscito"

    Caro giovane motivato, distaccato ed educato, qui è di nuovo l'anonimo scostumato che parla, mentre poc'anzi temo che tu abbia avuto un lieve abbaglio, scambiandomi per qualche altro bloggerista!
    Strano modo di cercare di salvare il salvabile, non c'è che dire!
    A questo punto mi chiedo seriamente quale credibilità possa ancora avere Giovanni Lombardi, adesso come adesso e soprattutto in futuro! Per fortuna che c'è ancora l'imbattibile Caparco in circolazione a rendere pan per focaccia al "redivivo" Zacchia e ai suoi servili e sparuti aristogatti di turno!
    Quanto a te non ho più parole, caro giovane poco documentato e poco accorto!
    Parli di educazione in senso stretto dopo avermi sostanzialmente dato del "PORTABORSE" senza minimamente conoscermi, dopo esserti letteralmente preso gioco di gente che da cinque anni a questa parte è ridotta quasi alla stregua dei paesi del "Terzo Mondo" per via della cronica mancanza d'acqua nelle proprie abitazioni, e dopo aver tirato per la millesima volta in ballo il Dottor Marrocco, di cui hai sempre detto peste e corna senza alcuna evidente e plausibile motivazione o consistente argomentazione di fondo, ma soltanto perchè non è stato al gioco improponibile e fuori luogo proposto dal tuo amicone "IL FU GIOVANNI LOMBARDI"!
    Vai dicendo che non c'è commento per Zacchia e devo dartene decisamente atto, nel senso che in tutti questi mesi non ho mai letto una sola misera critica nel merito, da parte tua, alla fallimentare e scandalosa ex amministrazione Zacchia; e pure non mi pare che mancassero elementi idonei a cui far riferimento in proposito (Monnezzopoli, cani randagi a più non posso, commissione d'accesso, arresti eccellenti, appalti alla camorra, ex sindaco rinviato a giudizio per abuso d'ufficio, inchieste a iosa da parte di tutte le Autorità possibili ed immaginabili, ecc. ecc.)!
    Ma stavo dimenticando che il tuo unico e solo focus risponde al nome di Antonio Caparco, colui il quale ha governato Calvi Risorta per la bellezza di 120 anni (almeno in base alla tua personalissima visione delle cose e per come ne sparli così gratuitamente e a prescindere), combinandone di cotte e di crude!
    E chissà cos'altro avrà in mente in quella sua mente perfida e diabolica?
    Ti ripeto nuovamente che Zacchia e Caparco non sono e non saranno mai e poi mai la stessa cosa, anche se provi sempre vanamente e scioccamente di far passare per buona questa tesi a dir poco surreale! I numeri, i fatti e la storia umana e politica dei due personaggi in questione non mentono!
    Ne avrai una ulteriore riprova dall'esito delle prossime elezioni comunali, anche se, conoscendoti, dubito seriamente che converrai con me al rigurdo persino di fronte all'evidenza più evidente ed indiscutibile!
    Rileggi attentamente quello che scrivi prima di sparare a zero su chiunque e impara a fare autocritica! Forse in tal modo potresti essere maggiormente credibile e convincente nei tuoi interventi in un prossimo futuro!
    Medita e documentati!

    RispondiElimina
  166. Per il portaborse (della spesa)
    tu nu stai buonu
    CURATI

    RispondiElimina
  167. Centrale a Turbo Gas di Sparanise. Dopo il caso della centrale a biomasse su Pignataro M. aperto un fascicolo anche sul vicino impianto di Sparanise

    Il Mezzogiorno, 5 maggio 2009

    Il sospetto è che il modello Pignataro sia stato adottato anche per la centrale di Sparanise. All’epoca della costruzione accadde che una massiccia campagna pubblicitaria, sponsorizzazioni a favore dei comuni limitrofi Calvi Risorta, Pignataro e Sparanise, il silenzio della stampa locale (sui cui fogli comparivano pagine intere di pubblicità della Calenia, la società che ha costruito l’impianto) hanno consentito, nonostante la protesta della popolazione locale etichettata come “i soliti ambientalisti”) la costruzione dell’impianto. (Nella foto il banchetto all’inaugurazione della centrale).
    Nel 2004 Saviano, poi autore del famoso libro Gomorra, aveva scritto un articolo su “MetroVie” un settimanale napoletano supplemento a il Manifesto, dove faceva nomi e cognomi delle persone che avrebbero dovuto portare a termine “l’affare centrale”.
    Il materiale che raccolse, acquisendo informazioni anche dalle redazioni dei giornali casertani, non è stato usato nel suo libro, probabilmente perchè si trattava di notizie di reati presunti, ora al vaglio degli inquirenti.

    E' incredibile come la magistratura si accorga solo adesso dell'articolo di Saviano del 2004 che parlava del "pilotaggio" delle elezioni del 2004 e Calvi Risorta per far fuori la lista del sindaco anticentrale, cioè Antonio Caparco, e realizzare così un impianto-killer che ha favorito gli interessi della camorra e della politica.
    Che schifo la giustizia in Italia, un paese fondato sulla prescrizione!

    RispondiElimina
  168. Premetto che non sono un elettore di Antonello Bonacci, ma mi sento di rivolgergli un grande plauso per la tenacia e la bravura dimostrate, grazie alle quali è riuscito a fare una lista competitiva nonostante gli "sgambetti" ed i bastoni tra le ruote che ha provato a mettergli il Messia. Sono sicuro che avrà un buon successo e sono pronto a scommettere, nonostante la vittoria scontata di Caparco, che la lista di Antonello prenderà più voti di quella di Zacchia.
    Bravo Antonello, adesso capisco perchè non hai mai ceduto il passo a Giovanni: non si poteva. Ben diversa è la caratura politica dei due, e l'unico a poter ambire alla fascia tricolore era decisamente Antonello. Sono convinto che Antonello, con la sua scelta, abbia gettato le basi per un rinnovamento futuro della politica, a partire già dal prossimo mese, quando riuscirà a dar vita ad una sana e costruttiva attività di opposizione.
    Auguri per la campagna elettorale.

    RispondiElimina
  169. Che grande delusione è stato Giovanni Lombardi; promotore del rinnovamento e del cambiamento, fautore dell'alternativa al dualismo storico, ed infine sponsor della candidatura del fratello con la peggiore e la più pericolosa delle liste in campo!!!
    D'altronde si è capito subito che Giovanni, bravissimo medico, era un politico meno che mediocre; succube dell'egocentrismo distruttivo del padre ed incapace di assumere una sola decisione senza aver prima consultato mamma, papà, zii e compagnia cantata. Come pretendeva di poter fare il sindaco o anche solo l'assessore.
    Sarebbe stata una scelta onorevole quella di dire: ragazzi, mi dispiace io ci ho porovato, ma non siamo riusciti a definire il nostro progetto. Mi tengo fuori dai giochi.
    Ed invece riunioni su riunioni con Zacchia e con l'avvocato Assunta Izzo per arrivare a cosa? Alla candidatura di Mimmo Lombardi che, con tutto il rispetto e la simpatia per il ragazzo, non vale un decimo di Giovanni. E questo perchè? Presumibilmente con la speranza di un assessorato ed incarichi all'architetto di famiglia!!!
    L'unica cosa è che la pizza ieri sera è andata di traverso agli zacchiani; tutti in trepidante attesa di festeggiare l'ingresso nella sede di Giovanni Lombardi, accompagnando i festeggiamenti con pizze, prosciutti, birre e vino, e chi ti vedono entrare? Mimmo Lombardi! Si aspettavano i 300 voti di Giovanni e si sono ritrovati i 25 di Mimmo Lombardi. A questo punto era meglio tenersi Giangiacomo come candidato: forse 26 voti li prendeva!
    E così con Caparco c'è praticamente tutta Alleanza Nazionale (almeno 200 voti), e con Zacchia c'è la sola famiglia Lombardi (50 voti). Complimenti per l'affare.

    RispondiElimina
  170. In anteprima l'ultimo cambio di casacca di Zacchia. Dopo Forza Italia, UDEUR, PD è la volta dell'UDC. Dopo che ha perso la protezione politica di De Franciscis (che adesso può fargli solo una benedizione da Lourdes), ha preferito dunque transitare nell'UDC sperando in una candidatura alle Provinciali del 2010, dove il candidato alla Presidenza dovrebbe essere Zinzi dell'UDC: in questo modo ha già pronta la seconda fregatura per Ermanno, che crede di essere lui il candidato alla Provincia. Che bambinone!
    Zacchia prende una tale batosta alle comunali che nessun partito, nemmeno quelo dei pensionati, lo candiderebbe alle provinciali. Antonello sarà il candidato del PD grazie all'affermazione che avrà tra 30 giorni; Cardillo già è candidato; così come lo sarà uno della lista di Caparco; anche Geremia si candida. Zacchia prende perciò non più di 300 voti se si candida alle provinciali: resti pure nel PD che gli conviene.
    Questo signore non ha ancora capito che si è ritrovato a fare il sindaco nel 2004 solo perchè Caparco non poteva candidarsi. Ringrazi Iddio mille volte per questa botta di culo e si renda conto dei propri limiti. Sessa Aurunca lo sta aspettando a braccia aperte.

    RispondiElimina
  171. credo che Giovanni sia intelligente almeno epr capire che la sua candidatura con ZAcchia sia distruttiva. la scelta di candidare Mimmo è nata per ripicca nei confronti di Pietro Izzo che, di comune accordo col suo gruppo, ha deciso finalmente di disfrarsi di Benedetto il quale pensa che tutti i caleni sono fessi e lui è il migliore. peccato che quando esce di casa deve far finta di stare al cellulare perchè rischierebbe diversamente di girare tutto il paese senza che nessuno lo calcolerebbe. VERGOGNATI!!!!!
    un uomo che si definisce politico candida il figlio con Zacchia per una questione di forza con Pietro Izzo????? allora il gruppo storico non può far altro che rammaricarsi di aver soltanto ora capito che Lombardi senior pensa solo ai cazzi suoi. anche nel 1999 e nel 2004 doveva fare la lista. soltantyo che, sia nella tornata del 1999 che del 2004, l'ultima sera comunicava ai suoi che non se ne faceva più niente dopo però essere andato a trattare e avendo ricevuto le giuste garanzie di incarichi al genero Capuano Nicola. VERGOGNATI VERGOGNATI VERGOGNATI.
    p.s. invece di criticare i cittadini caleni dicendo che sono una massa di pezzi di merda, dovrai ringraziarli a vita visto che ti hanno permesso di diventare 2 volte consigliere provinciale e regionale sebbene di stoffa politica non ne hai minimanente. la dimostrazione è data dal fatto che, non vieni preso in considerazione dai vertici politici.
    la conclusione è una sola, Forza Forza CAparco e complimenti ad Antonello. saluti

    RispondiElimina
  172. Martino Amedeo prese 136, nelle comunali del 2004, senza l'appoggio dei Lombardi visto che pubblicamente appoggiava Zacchia.

    Ora vediamo, se gli ricambiano il favore i Martino, non appoggiando Mimmo, se arrivano a 136.

    Così una volta per tutte, Benedetto, si rende conto che lui a Calvi non è nessuno.

    RispondiElimina
  173. Una cosa è certa: spero con tutto il cuore che i caleni non facciano l'errore del 2004. Non votate Zacchia e company, non fatevi ingannare. Rispediamo il suo zoo nelle gabbie e lui rispediamolo a Sessa Aurunca. Personalmente sosterrò la lista di Antonello Bonacci e sono consapevole che, sia che vinca Caparco, sia che vinca Antonello, a Calvi si aprirà una stagione di serenità civile e politica. Sia con Antonello a sindaco, sia all'opposizione. L'importante è far fuori il Messia, questa è la prerogativa assoluta. Antonello è un ragazzo preparato (vedetevi la puntata n.3 di Babilonia dove ha fatto mangiare la polvere a tutti), è un ragazzo che ha, nella politica, tanta passione. E sono certo che, sia all'opposizione che come sindaco, riscuoterà un grande successo. Questo gli permetterà (se Caparco vincerà le elezioni) di spianarsi la strada tra 5 anni.
    Ma, ripeto, non commettiamo l'errore di votare nuovamente il Messia. Deve andarsene da Calvi. Calvi lo ha schifato.

    Calesman.

    RispondiElimina
  174. Sono pienamente d'accordo con Calesman. Zacchia di nuovo sindaco equivarrebbe alla fine di Calvi Risorta, venduta pezzo per pezzo con l'ausilio di Cappello, Bonacci e compagnia bella.
    Chiunque vinca tra Antonello Bonacci e Antonio Caparco, potrà dare finalmente il via alla ricostruzione (innanzitutto politica e morale) dalle macerie lasciate dal Messia.
    In un solo colpo, questa volta, ci si sbarazza definitivamente di Zacchia, Lombardi, Remo, Damiano, Ermanno, Tina Izzo ed il "Comitato dei Gentiluomini" che sosta davanti la sede dei "Disuniti per distruggere Calvi".
    Il pericolo, però, è solo potenziale, perche ritengo che la lista di Antonello prenderà sicuramente più voti della banda Zacchia. Caparco è per me strafavorito, ma Antonello prende 3 se non 4 dei 5 seggi disponibili per l'opposizione.
    Mimmo Lombardi farà una grande figuraccia: non arriva a 50 voti, visto che il gruppo di AN è tutto con Caparco ed i Martino non votano certo Lombardi.

    RispondiElimina
  175. I Martino voteranno per Giancarlo Pitocchi, candidato con Antonello. Per cui rettifico la mia previsione: Mimmo Lombardi prende 20 voti.

    RispondiElimina
  176. Che soddisfazione vedere Ermanno prendere, per la prima volta, una batosta senza precedenti. Passerà dagli oltre 400 voti del 2004, ad appena 110/120 voti. Rischia seriamente di non fare nemmeno il consigliere di opposizione.

    RispondiElimina
  177. il "celatore" meriterebbe questo ed altro. per chi non lo sapesse gli Izzo vengono definiti i celatori, figuriamoci un pò. saluti a tutti e complimenti a Caparco e Antonello. dategli una sonora batosta.
    FORZAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  178. NON VORREI STARE NEI PANNI DI LELLO CHE PRENDERA' TANTI VOTI IN MENO DI MIMMO!!!
    SUA ECCELLENZA MONS. DELINQUENTE (COSI' CHIAMATO DA SILVER MELE) HA PRESO PER LE ORECCHIE IL MEGALOMANE PORTANDOLO TRA I CANDIDATI.

    RispondiElimina
  179. Quanto era ridicolo Zacchia che faceva fare il giro sulla giostra al piccolo Mimmo, felice alla guida del suo Mercedes, per arrivare fino a Santa Maria con lo scopo di implorare in ginocchio Giovanni di prendere il posto del fratellino dai 20 voti; il tutto con la mediazione di Tina, che la sera in cui le teglie di pizza sono andate di traverso a Zacchia e soci, ha avuto una bella tirata d'orecchie dal Messia per aver fallito nelle sue estenuanti trattative.
    Ma tanto a che gli serve Giovanni; Tina ha detto di avere 750 voti, figuriamoci un pò. Che delusione avrà quando i voti presi saranno 50 e non 750! Che ridere questi barzellettieri della politica locale.

    RispondiElimina
  180. Quello che non hanno capito ancora i giacobini, è che i caleni non vogliono di nuovo Zacchia sindco. Per cui è ininfluente candidare Mimmo, Giovanni o Ermanno: fanno tutti una figuraccia, perchè la gente schifa il candidato a sindaco.

    RispondiElimina
  181. I "Disuniti per distruggere Calvi" hanno la capacità di attrarre persone tutte dela stessa risma; per fortuna che la "crema della società", la crema di un paese che il Messia ritiene di aver portato ad essere il "fiore all'occhiello della provincia" si è ammassata tutta di là. Che gran fortuna per le altre liste.
    Forza Caparco e tanti complimenti ed auguri alla lista di Antonello.

    RispondiElimina
  182. I Martino sono tutti per Giancarlo Pitocchi e Antonio Caparco, per cui Lombardi (sia esso Mimmo o Giovanni) ha solo i voti della famiglia Lombardi: non più di una ventina.
    Che ridere; il Messia pensa di aver fatto un affare.
    Qualcuno scommette che i primi 5 eletti di Caparco prendono più voti degli ultimi 12 eletti di Zacchia? Sono aperte le scommesse.

    RispondiElimina
  183. Ragazzi, a mezzogiorno sapremo quante sono le liste e quali i candidati. Vedremo anche cosa avrà partorito il Messia che è stato al lavoro per tutta la notte, nel suo pressing con Giovanni, per candidarlo al posto dello scolaretto Mimmo, e su Antonello per non fargli presentare la lista.

    RispondiElimina
  184. Noto che i caporci stamattina sono gia svegli ? oppure non dormono più
    per voi e finita
    FORZA LAPAMORTA

    RispondiElimina
  185. Che ridere con Cotecchia candidato con Zacchia: con i suoi 50 voti, visto che Claudio De Biasio lo ha scaricato. Certo che gli affaristi vanno tutti dalla stessa parte: dopo la famiglia Lombardi (qeulli del manifesto dei Senza Crick e senza Crock, per intenderci) schierati con Zacchia, adesso anche il dinsinteressato Cotecchia con loro. Iakc!!!!!!!!!!!
    Questi veramente vorrebbero vendersi il paese. Per fortuna che ci sono Antonio Caparco ed Antonello Bonacci ad impedirglielo.
    Leggete con successione questi nomi e fate le vostre considerazioni (Zacchia, Remo, Damiano, Tina, Borrelli, Fattore, Ermanno, Lombardi, Cotecchia, Ciccio The Bastard, Mimì the claudicant, Zurro's son, il figlio del vescovo di Roma, Gargamel, Biondo, Cappello,...).
    Auguri Calvi Risorta.

    RispondiElimina
  186. Questa è la volta buona che in un solo colpo ci si sbarazza politicamente delle famiglie "nobili" calene: Zacchia, Lombardi e Cotecchia. Chi per generazioni ha oppresso e sfruttato il popolino.
    W Antonio Caparco, W Antonello Bonacci.

    RispondiElimina
  187. Ma dove li prenderà mai i voti Ermannino, se Caparco e Antonello gli hanno fatto terra bruciata intorno, con i loro candidati?
    Che ridere.

    RispondiElimina
  188. Emblematica della imminente disfatta di Zacchia è stata la difficoltà mostrata stamani nel raccogliere le firme a sostegno dei "Disuniti per distruggere Calvi". Ci hanno messo ben tre frenetiche ore, mentre Caparco in un ora ha raccolto ben 95 firme, ed è stato costretto a mandare a casa tante altre persone che spontaneamente si sono offerte di firmare.
    Addirittura hanno aggiunto a penna gli ultimi candidati che non avevano, al di là delle fesserie che scrive quotidianamente sui giornali. Che pallisti!!!

    RispondiElimina
  189. Solo alle 12 meno un quarto Zacchia è riuscito a presentare questa listarella. Che vergogna: tanti proclami sui giornali, sembrava che avesse 30 candidati, ed invece solo stamattina è riuscito a chiudere questo straccio di lista, composta da compari, comparielli, i soliti 4 compagni di merenda e nulla più.
    E sperano di vincere con le solite promesse di migliaia di posti lavoro: ma chi crede più alle fandonie di questi personaggi?

    RispondiElimina
  190. Il nervosismo regna sovrano tra i perdenti zacchiani: non hanno concesso nemmeno le foto di rito e le interviste ai giornalisti del Corriere e della Gazzetta di Caserta, contrariamemnte a Caparco ed Antonello.

    RispondiElimina
  191. è ufficiale, Zacchia è perdente!!!!!! Vergognati e renditi conto che non sei più nessuno.

    RispondiElimina
  192. L'avvocato Tina va dicendo di avere 750 voti, ed è talmente convinta di questa stronzata che pare abbia organizzato una mega festa, con tanto di torta gigante, alla quale si aspettava partecipassero almeno 400 dei suoi 750 presunti elettori; non si è presentato quasi nessuno, ed ha dovuto buttare tutto quello che aveva comprato nella pattumiera! Questo la dice lunga sulla scoppola che aspetta i "Disuniti per distruggere Calvi" tra 29 giorni.
    E' iniziato il conto alla rovescia verso la fine della nefasta ed ingloriosa era Zacchia.

    RispondiElimina
  193. "Per il portaborse (della spesa)
    tu nu stai buonu
    CURATI"

    Detto da te lo prendo come un gran complimento e ti ringrazio di cuore!
    Documentati meglio, cresci un pò, smaltisci la prossima sbornia elettorale e poi ne riparliamo!
    Riguardati, visto che fino ad ora hai dimostrato di essere, e lo dico con il massimo rispetto ma con la più assoluta convinzione, soprattutto un "Vecchio Decrepito", altro che giovane motivato, come ti autodefinisci generalmente!
    Ti marco ad uomo, rammenta!

    RispondiElimina
  194. Guardando le liste non c'è proprio paragone: Caparco è strafavorito. Zacchia lo vedo molto debole a Visciano, e potenzialmente più forte a Petrulo dove però la forte concorrenza di Antonello limiterà molto l'azione di gente come Ermanno e Mimmo.
    Caparco è invece forte dappertutto, in particolar modo a Visciano dove farà il pieno di voti; Zuni è sempre stato un grande bacino di voti per Caparco; a Petrulo è piazzato altrettanto bene.
    Antonello è più forte di Zacchia a Visciano e farà sudare le sette camicie a Zacchia in quel di Petrulo. A Zuni è invece deboluccio.
    Vorrei fare i complimenti per la coerenza all'avvocato Giovanni Merola, candidato con Antonello fino a qualache giorno fa ed ieri mattina addirittura sottoscrittore della lista di Zacchia!
    Che bello poi vedere le scene di Ciccio The Bastard che tirava per le orecchie e trascinava in comune coloro che dovevano sottoscrivere la lista di Zacchia, "sollecitandoli" a fare presto! Per la serie la libertà è il nostro forte.
    Non lo so dove vuole andare il Messia con questi sostenitori.
    IAKC!!!!!
    P.S.: Massimo Zona, dopo averci fatto una testa così per anni con i giovani e l'alternativa al dualismo imperante, voterà Zacchia. Complimenti anche a lui per la coerenza.

    RispondiElimina
  195. Mi associo alla persona che mi ha preceduto. Giovanni Merola è stato una grande delusione.

    Ha sottoscritto la lista di Zacchia dopo aver accettato di essere in lista con Bonacci.

    Di gente così Calvi non ne ha bisogno!

    Risorga Calvi, senza Crick e senza Crock.

    RispondiElimina
  196. Che voltastomaco assistere alla scena dei candidati dei "Disuntiti per distruggere Calvi" che, come pecoroni, hanno obbedito all'ordine del Messia di vestirsi con giacca e cravatta per posare davanti alla soglia del comune! Più o meno la scena pietosa che abbiamo visto il 1° gennaio 2009, con i giacobini che brindavano al nuovo anno a 3 gioni dalla provvidenziale caduta della loro disamministrazione.
    Ma queste foto, purtroppo per loro e per fortuna per Calvi Risorta, hanno tanto il sapore di una foto ricordo: per la serie "ecco com'eravamo".

    RispondiElimina
  197. E come non saranno più, per nostra fortuna.
    Altri 29 giorni e questi mediocri politicanti se ne ritorneranno nell'oblio da cui provengono.

    RispondiElimina
  198. famiglia merola e Cotecchia vergognatevi!!!!!! siete delle nullità. vi siete venduti al miglior offerente. che schifezza. ma ve ne dirà dai balconi il buon antonello. stetene certi. che essere spregevoli. del resto giovanni merola campicchia con quell'incarico di zacchia mentre Daniele merola deve ringraziare a vita l'architetto De Biasio per averlo aiutato in un periodo in cui, superati abbondantemente i 30 anni senza laurea nè lavoro e prossimo all'esaurimento, lo ha sistemato. iakc!!!!!!
    forza Antonello

    RispondiElimina
  199. che bello vedere in faccia la gente dopo la presentazione delle liste.con zacchia tanti falliti della politica,si fa per dire, calena tra cui spicca il nome di cotecchia,vero affarista,presuntuoso e soprattutto iaffidabile per calvi.lo sapete perche' si e' candidato? tre terreni di zona area verde da far diventare edificabili per poi rivenderli a peso d'oro e pagare le ferie ai figli,haime! quasi nulli come il padre.caparco vincera' a visciano con tutti quei candidati forti,a zuni con la presenza di nicola pepe e agostino capuano che si fumeranno i candidati di antonello e di zaccheo e a petrulo forte di una delusione epocale nei confronti di ermanno.che bambinone viziato senza pall...........

    RispondiElimina
  200. Caparchini e come la mettiamo adesso con la burla De chiara schierato da De Biasio si profila un derby setola orsi?

    RispondiElimina

Posta un commento

Per semplicità abbiamo deciso di lasciare aperto lo spazio per i commenti, senza registrazione preventiva. Ti invitiamo comunque a lasciare un nome o un nickname, cosicché sia agevole seguire le conversazioni.

Post popolari in questo blog

I TANTI PLUTARCO DI CASA NOSTRA

LA CURA

Buona strada, Ernesto, e che la terra ti sia lieve.