AUGURI A TUTTI COLORO CHE ESERCITANO IL MESTIERE DI PADRE

         

 

E siamo arrivati a Marzo, anzi siamo quasi alla fine di marzo e oggi, diciannove, ne approfitto per fare gli auguri a tutti i papà che leggono questo blog.

Sono anch’io padre e considero questa qualità come la professione più difficile da esercitare, per vari motivi. Prima di tutto perché nessuno ci ha mai insegnato a farlo e così peschiamo nei nostri ricordi e nelle nostre esperienze cercando di racimolare idee, nozioni e principi che ci hanno inculcato i nostri padri e nonni e tra i quali cerchiamo di individuare quelli che ci sembrano utili..

Ricordo di avere confidato a mio padre, in età più matura della mia fanciullezza, che in fondo loro avevano avuto vita facile con noi: loro comandavano e noi obbedivamo.

In ciò aiutati anche da un contesto che li aiutava ad educare i propri figli proprio con l’ausilio dell’esempio e della condivisione dei principi stessi.

Oggi il contesto, è inutile nasconderlo, è quanto di più ineducativo ci possa essere e risulta difficile, molto difficile, spiegare ai figli che c’è altro oltre il telefonino di marca, le scarpe firmate, l’uscita in discoteca ed altre piacevolezze del genere.

Anche perché il rincorrere questi falsi miti genera molto presto noia e indifferenza e se non si hanno dentro altri e molto più importanti valori, molto presto si scivola nell’illusione che allo sballo mentale si può arrivare, in fretta e senza particolari difficoltà, attraverso scorciatoie di droghe più o meno pesanti.

Ma questo è un discorso che ci porterebbe lontano ed esula forse dalle argomentazioni di un semplice blog.

Per cui mi limito a reiterare gli auguri a tutti i papà, con l’invito a stare il più possibile vicino ai propri figli, a non trascurare quelli che per loro sono appuntamenti importantissimi e per noi forse solo una perdita di tempo, ad essere attenti ai loro cambiamenti di umore, di vita, di conoscenze e di frequentazioni, a dare agli stessi, insomma, tutte le attenzioni e le cure che meritano, a farli sentire partecipi di un progetto che mette loro al centro di tutti gli interessi della famiglia.

Commenti

  1. Con l'augurio che si possa ritornare un pochino indietro in termini di valori e famiglia .. porgo anch'io i più sentiti auguri a tutti i papà.

    Giovani Motivati

    RispondiElimina
  2. Auguri a tutti i papà... Auguri anche a Massimo e grazie sempre della tua ospitalità in questo blog.

    Claudio De Lucia

    RispondiElimina
  3. Pur concisa, saggia analisi la tua, caro Massimo.
    Andrebbe presa a modello, sia nel metodo che nel merito, dai partecipanti al blog anche per le questioni concernenti la politica locale.
    Auguri a tutti.

    RispondiElimina

Posta un commento

Per semplicità abbiamo deciso di lasciare aperto lo spazio per i commenti, senza registrazione preventiva. Ti invitiamo comunque a lasciare un nome o un nickname, cosicché sia agevole seguire le conversazioni.

Post popolari in questo blog

I TANTI PLUTARCO DI CASA NOSTRA

Buona strada, Ernesto, e che la terra ti sia lieve.

LA CURA