LA CURA

Ti proteggerò dalle paure delle ipocondrie,
dai turbamenti che da oggi incontrerai per la tua via.
Dalle ingiustizie e dagli inganni del tuo tempo,
dai fallimenti che per tua natura normalmente attirerai.
Ti solleverò dai dolori e dai tuoi sbalzi d'umore,
dalle ossessioni delle tue manie.
Supererò le correnti gravitazionali,
lo spazio e la luce
per non farti invecchiare.
E guarirai da tutte le malattie,
perché sei un essere speciale,
ed io, avrò cura di te.
Vagavo per i campi del Tennessee
(come vi ero arrivato, chissà).
Non hai fiori bianchi per me?
Più veloci di aquile i miei sogni
attraversano il mare.

Ti porterò soprattutto il silenzio e la pazienza.
Percorreremo assieme le vie che portano all'essenza.
I profumi d'amore inebrieranno i nostri corpi,
la bonaccia d'agosto non calmerà i nostri sensi.
Tesserò i tuoi capelli come trame di un canto.
Conosco le leggi del mondo, e te ne farò dono.
Supererò le correnti gravitazionali,
lo spazio e la luce per non farti invecchiare.
TI salverò da ogni malinconia,
perché sei un essere speciale ed io avrò cura di te...
io sì, che avrò cura di te

Franco Battiato

Commenti

  1. Finalmente! è arrivato chi avrà cura di noi poveri CALENI. MASSIMO ZONA. Ma guardati intorno. baci e senza rancore.

    RispondiElimina
  2. Per l'amico baciante. Vedo che per te la cultura è un optional.
    Senza rancore.

    RispondiElimina
  3. vito sei mitico, ho sempre detto che l'abito non fa il monaco.Hai organizzato una bellisima manifestazione della legalità, unica nota stonata la non presenza del sindaco pro-tempore, ed in mancanza sua nessuna presenza di consiglieri veri di maggioranza, anzi yesmen

    RispondiElimina
  4. cosa vi aspettate da un sindaco come caparco, è normale la sua non presenza. Bravo vito, non preoccuparti se il grande sindaco non era presente, tutti noi conosciamo la sua grandissima cultura. ciao

    RispondiElimina
  5. mi sapete dire i dossi :(diviso) quattro a quanto ammonta il danno?

    RispondiElimina
  6. Ma come avete notato la non presenza del Sindaco??? sono sicuro che nessuno si sia accorto della vostra presenza...GRAZIE A VOI ANTONIO CAPARCO SINDACO DI CALVI RISORTA è SEMPRE IL PROTAGONISTA. Che dire ROSICATE...e se avete difficoltà fatevi prestare le zanne del vostro amico Bugs Bunny...hahahahahahaha !

    RispondiElimina
  7. Bravi a tutti gli amici della giunta caparco, soprattutto a Silver Mele che fa anche il premil cales per la lagelaità e poi non si presenta, insieme a tutta la giunta a un incontro con il questore e la dia, con la finanza, polizia e carabinieri, tutti ai massimi vertici, grazie a Minieri e a Taffuri.
    Mele e Caparco avete fato capire davvero chi siete. davanti alle telecamere patetiche di Cales Channel (ma è meglio dire Cales Nennell visto il vostro livello di maturità) fate i buffoni, ma quando dovete mettervi in discussione e a confronto con gente davvero preparata, sparite come dei coniglietti fifoni. avete fatto vergognare Calvi per l'ennesima volta. VIVA TAFFURI, VIVA MARROCCO, VIVA MINIERI viva le persone perbene e capaci. Ve lo hanno dimostrato ieri. Da Minieri e Taffuri c'era il Questore e i massimi livelli di tutte le forze dell'ordine, al premio cales di Silver vengono le soubrettine che di notte poi fanno gli spogliarelli nei locali di Napoli. Che tristezza caro il mio Servil Mele...stattene a casa, hai avuto l'ennesima lezione da Minieri...hahahahahaha
    Ora Rosica tu e chi sai tu a Sparanise

    RispondiElimina
  8. a Caparco dedico i due gol della Juve contro la sua triste squadra rossonera. FORZA JUVE E FORZA QUAGLIARELLA: I BIANCONERI BATTONO ANCHE CAPARCO CHE E' MILANISTA. UN PENSIERO AL FINTO NAPOLETANO SILVER MELE CHE IN REALTA' E' UN TIFOSO DEL TORINO (FALSO ANCHE QUANDO DEVE TIFARE...). ANCHE CON IL CALCIO SIETE PERDENTI VIVA LA JUVE CHE HA ROVINATO LA SERATA A CAPARCO (MILANISTA FALLITO ANCHE NEL TIFO CALCISTICO...)

    RispondiElimina
  9. Siamo andati a rivedere il filmato del premio cales di Mele: mamma mia, vedere Gigi e Silver Mele che fanno i buffoni di corte sul palco per far sollazzare la famiglia Caparco è davvero il punto più basso e volgare della cultura calena. Che brutta fine, mia gloriosa città di cultura, ceramiche, guerre,storia e potenza

    RispondiElimina
  10. Amici del blog, non voglio polemizzare con nessuno però una cosa bisogna dirla, ieri alla manifestazione sulla legalità e sicurezza, riuscita molto bene, le assenze del sindaco caparco e i suoi consiglieri hanno dimostrato ancora una volta chi sono questi nostri amministratori. è mai possibile che un sindaco di un piccolo centro come il nostro non partecipi ad una manifestazione sulla legalità e sicurezza? quali sono i veri motivi che hanno indotto i nostri amministratori a tale decisione? la cultura della sicurezza e della legalità forse spaventa i nostri amministratori? è stato semplicemente VERGOGNOSO, cosa avrà pensato il questore e tutte le personalità presenti? purtroppo la gente non di calvi non si meraviglia più di niente, chiedo scusa a tutti. buona giornata

    RispondiElimina
  11. Concordo con quanto detto dall'amico delle ore 09:32 -
    vi invito a visitare il nuovo sito
    www.pdcalvirisorta.it
    grazie.

    RispondiElimina
  12. IL PROTAGONISTA ASSOLUTO...mi avvalgo dello sponsor usato da un noto imprenditore della zona: "...GRAZIE A VOI SIAMO DIVENTATI I PRIMI "....rosicate e non parlate di legalità con tutti gli avvisi di garanzia a vostro carico. Potete dire quello che vi pare...voi fate il sangue amaro e noi GODIAMO nel vedervi così nervosetti....VALERIANA...per fare sonni tranquilli!

    RispondiElimina
  13. Senti, protagonista assoluto (come tu ti definisci), ma non è che stai esagerando a prendere quella polverina? Forse dovresti prendere meno intrugli quando vai a correre in bicicletta. tutti dicono che ti sei giocato quell'unico neurone che mamma ti ha fatto. Povera tua moglie...mamma mia come stai messo male figlio mio...oltre a dire "rosicate, rosicate", ma non sai dire altro? Beh, normale che tu e Caparco andiate d'accordo, avete lo stesso livello espressivo e la stessa preparazione...mamma mia come ti sei ridotto. Forza, un pochino di dignità, non fare la fine di tuo padre...

    RispondiElimina
  14. Vito stai calmo, na vota che e fatto nu fietu chisà chi t crir e ess, a scusami dimenticavo che per sentito dire e fieti nanzi o comun n fai paricchi che s sentunu chi recchie e cu nasu!!!

    RispondiElimina
  15. Chi di voi ha visto i manifesti affissi per le vie di calvi? portono a canoscenza dei cittadini di calvi che,il "CALESANREMO"è stato sfrattato da incapaci signorini caleni preferendo ad essa un'altra manifestazione Premio Cales" organizzata da Silvestro Mele e suo Padre Gigi, ovviamente prosciugando le casse della proloco. a voi la risposta. saluti.

    RispondiElimina
  16. Evidentemente il buon Silvestro e quel bonaccione del padre sono caduti nella rete, come si suol dire, come pesciolini nella rete (nella rete che lascia poco agli altri).Poveri gonzi:padre e figlio!
    Il Sindaco questi pesciolini cerca:
    Pepe, Servil Mele e padre, Lelluccio e figlio, Perzecone, Martucci, Bambinello postale,il divino Clauio Zitiello senza contare il futuro sindaco Agostino Capuano (povera calvi come sei caduta in basso) -cambierò residenza se si verificherà tale
    maremoto. Dimenticavo tutti gli
    altri scagnozzi della protezione civile (ma più fessi di quelli che avete non ci sono?)Buonissima giornata a tutti. SCUSATE NON
    POSSO DIMENTICARE IL TELEFONISTA E
    LO STALLIERE.

    RispondiElimina
  17. beh di stallieri, qualcuno in via Cales se ne intende, soprattutto dopo i comizi della scorsa campagna elettorale...donne e politica, mai un binomio fu nefasto per qualche magnifico imprenditore caleno e per la sua bellissima fidanzata focosa a caccia di giornalisti

    RispondiElimina
  18. Minieri e smettila di fare il bello per cose che hai solo pensato nel bagno di casa tua !

    RispondiElimina
  19. vi siete accorti che un sito è diventato filo-governativo? Certo che sono il massimo della coerenza

    RispondiElimina
  20. Amici del blog, notizia clamorosa:Caparco per fare un parcheggio ha fatto ricoprire una tomba al cimitero di grande interesse storico, per saperne di più visita il nuovo sito di calvi risorta.
    www.pdcalvirisorta.it. buona navigazione. saluti

    RispondiElimina
  21. che casino con queste licenze edilizie.

    RispondiElimina
  22. si doveva aspettare il giorno dei morti, per verniciare quattro porte al cimitero. Ah dimenticavo che c'è molta affluenza in questi giorni e quindi ci si può mettere in vista.Che delusione

    RispondiElimina
  23. DAL sito del PD WWW.PDCALVIRISORTA.IT
    AIUTIAMO A DIFFONDERE LA LEGALITA'


    Il 30.10.2010 si è svolta, nel nostro Comune, una importantissima manifestazione a sostegno della LEGALITA'.


    La manifestazione è stata promossa ed organizzata dall'Associazione Nazionale Polizia di Stato di Santa Maria Capua Vetere, retta dal Presidente Michele Tavano, in collaborazione con il portale www.calvirisortanews.it.


    Non intendiamo fare il resoconto della manifestazione. E' giusto e doveroso lasciarlo fare agli stessi organizzatori che meglio di noi e con maggiore dovizia di particolari informeranno il popolo caleno.


    Il P.D. sezione di Calvi Risorta e UNITI PER CALVI con questo documento esprimono un sincero plauso agli organizzatori, a tutti coloro che hanno partecipato alla manifestazione e rivolgono un sincero ringraziamento al Questore di Caserta dott. Guido Nicolò LONGO, al Vicario dott. LUIGI BOTTE, alla dr.ssa SILVANA GIUSTI della Sezione DIA di Napoli, al vice Questore e Comandante della Polizia stradale di Caserta dr.ssa MARIA GIOVANNA RIZZO e al Comando della Guardia di Finanza di Marcianise, instancabili protagonisti della difesa della LEGALITA'.


    La loro partecipazione ha decisamente contribuito a dare lustro ed importanza alla manifestazione.


    Il P.D. sezione di Calvi Risorta e UNITI PER CALVI ribadiscono l'importanza di manifestazioni del genere e si augurano per l'immediato futuro il moltiplicarsi di iniziative ispirate ai temi della LEGALITA'.


    Noi ci saremo e offriamo, sin da ora, la nostra piena ed incondizionata collaborazione.


    Come tutte le cose Calene, noi malgrado, dobbiamo registrare la nota stonata della giornata: Il nostro primo cittadino Antonio Caparco non era presente alla manifestazione.


    Credeteci, non è per mera speculazione politica ma solo per il profondo rispetto che noi tutti avvertiamo verso le Istituzioni e per salvaguardare il popolo caleno da inevitabili accuse di insensibilità ai temi della illegalità che, con profondo rammarico, siamo costretti a rivolgere al nostro primo cittadino Antonio Caparco la seguente domanda:


    PERCHE' NON ERI PRESENTE ALLA MANIFESTAZIONE?


    Attendiamo con impazienza una risposta sincera e veritiera altrimenti, caro Sindaco, ci costringi a pensare che non ti senti degno di rappresentare il popolo caleno in manifestazioni a difesa della LEGALITA' e alla presenza di alte cariche dello Stato quale è un Questore.

    COMMENTA O scrivici su info@pdcalvirisorta.it

    RispondiElimina
  24. Ho visitato il sito www.pdcalvirisorta.it - veramente interessante, bravi continuate così. vi consiglio di visitarlo e guardare anche i VIDEO. saluti

    RispondiElimina
  25. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  26. ROSICA, ROSICA CARO MELE: al prossimo premio cales chi spaccerai per grande giornalista, Ruby la minorenne marocchina di Berlusconi? Ma ci faccia il piacere, diceva qualcuno....

    RispondiElimina
  27. Caparco, "PERCHE' NON ERI PRESENTE ALLA MANIFESTAZIONE?"
    Risposte plausibili:
    Perchè non l'avevo organizzata io.
    Perchè non mi hanno invitato.
    Perchè c'era Vito Taffuri.
    Perchè Silver non me l'ha spiegata prima.
    Perchè nessuno ha voluto scrivere il mio intervento.
    Perchè la legalità è solo una cazzata.
    Perchè non c'era nemmeno il Presidente della Repèubblica.
    Perchè sono stato minacciato e avevo paura di un attentato.
    Perchè ... in fondo non lo so neanche io, ma abbiate pazienza e sopportatemi così.

    Qualunque sia la risposta che darai il risultato è sempre lo stesso.
    Hai fatto fare una figura di merda a tutti i caleni.
    Ci vergogniamo di te, sindaco del cavolo.

    RispondiElimina
  28. manca una risposta, forse quella vera: perchè io me ne "trafotto" di queste cose. scusate il termine. Noi di Calvi ci dobbiamo vergognare di avere questo sindaco e questi amministratori. ciao

    RispondiElimina
  29. oh perbacco,ho visitato il nuovo sito www.pdcalvirisorta.it veramente mi è molto piaciuto, un plauso per chi lo sta gestendo, veramente molto interessante, speriamo che questo nuovo sito sia un sito d'informazione politica Nazionale e principalmente Calena. di nuovo un plauso agli ideatori. buona giornata.

    RispondiElimina
  30. Ma caro popolo caleno perchè vi meravigliate?Ma secondo Voi questi amministratori capiscono o sanno che il Questore è il legale di tutti, in ambito provinciale, della legge e
    tutela della legalità? Provate a chiedere quali sono i balli dell'estate alle mogli del sindaco
    e dell'assessore alla "munnezza" e
    vedrete che subito vi risponderanno. Loro sanno che il popolo caleno oramai pensa solo al ballo e alla porchetta e a fare la sfilata (peccato che non possono più far sfilare la moglie di Cipro e di Marrocco).VERGOGNATEVI!!!!!
    Dimenticavo, se non vi rispondono le moglie, chiedete a loro, sic!
    UN ABBRACCIO CIRCOLARE.

    RispondiElimina
  31. per quell'idiota che non sà dividere 40.00,00:4,00= euro 10.000
    a testa.Siamo tornati all'epoca del
    25%.

    RispondiElimina
  32. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  33. Resta il fatto che la manifestazione di Vito e di Salvatore Minieri è stata lo spartiacque per capire chi sono gli uomini e chi i quaquaraqua: Marrocco si è presentato senza problemi, mentre il sindaco e tutta la sua giunta (giornalisti e pappagalli compresi) sono spariti nella figuraccia più squallida e ignominiosa. Che vergogna essere caleni quando il questore si è accorto che il sindaco si era nascosto....
    Signor primo cittadino, grazie per la figuraccia che ci ha fatto fare. Come sempre i cittadini sono merce sulla quale fare solo affari

    RispondiElimina
  34. Caro Silver sei stato una delusione totale. Tu che ti reputavi superiore a tutti, hai sputato fuoco su tutta la giunta e adesso che hai ricevuto la carica di Presidente del consiglio sei diventato l'ennesimo lecchino!!! Ritornando ad un vecchio discorso: come mai non vuoi intitolare il campo sportivo a tuo zio? ordini dal capo dei capi? vergognati......

    RispondiElimina
  35. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  36. visita il sito WWW.pdcalvirisorta.it
    il nuovo sito del PD di calvi risorta.
    leggi gli articoli, guarda i video e verrai a conoscenza di cose che non sai. ciao saluti

    RispondiElimina
  37. Cosa? Abbiamo capito bene? Mele rinnega addirittura la famiglia per non contraddire Caparco? Non vuole intitolare uno stadio allo zio perché il sindaco non vuole? Madonna santa, Silver: ma come ti sei ridotto? Sei proprio un ometto piccolo piccolo. Ma come ti sei ridotto? Ma come hai fatto a finire così a fallire già a 33 anni?

    RispondiElimina
  38. e' vergognoso, per ben due volte l'ex presidente del consiglio, accampa la scusante che si era dimenticato (cosa molto grave) di inserire nell'ordine del giorno l'intitolazione del campo sportivo anche ad andreino.Adesso nemmeno il nuovo presidente del consiglio si ricorda di tale cosa. Assurdo e vergognoso come comportamento!!!!

    RispondiElimina
  39. Caro Servil Mele hai visto com'è bello amministrare? specialmente con caparco,hahahah , il tuo paparino Gigi cosa dice? è contento di questa amministrazione? è contento del tuo atteggiamento? è contento di come tratta i cittadini? è contento dei licenziamenti?caro Servil Mele e Gigi, voi sapete molto bene che la ruota gira, perciò la vita è bella. saluti a tutti.

    RispondiElimina
  40. Una mattinata da ricordare per tutti, soprattutto per i tantissimi premiati. Commossi alcuni ufficiali delle Forze dell'Ordine quando sono state consegnate le pergamene ricordo del prima edizione Legalità e Sicurezza. Appuntamento al prossimo anno, quindi, per la seconda edizione del rassegna istituzionale voluta dall'editore Vito Taffuri e dall'Associazione Nazionale Polizia di Stato. Da segnalare, però, la strana assenza del sindaco di Calvi Risorta, il signor Antonio Caparco, nonostante l'invito ufficiale inviato proprio da Taffuri a tutta l'amministrazione, Sindaco in primis. Il primo cittadino di Calvi, infatti, sta dichiarando da giorni ai quotidiani locali di aver ricevuto delle minacce di morte scritte su una lettera recapitatagli a casa.


    Strana situazione, perché a Calvi, grazie al premio Legalità, sono arrivate le massime cariche delle Forze dell'Ordine con le quali Caparco avrebbe potuto scambiare pareri e commenti sull'accaduto. Ma, all'arrivo del Questore, dei funzionari della Dia, di ufficiali di Polizia, Carabinieri, Finanza e persino della Polizia Penitenziaria, Caparco e la sua Giunta hanno fatto perdere le proprie tracce, suscitando non poche perplessità tra i cittadini di Calvi e tra i vertici istituzionali presenti alla manifestazione di sabato. A rappresentare l'assise politica di Calvi ci hanno pensato, invece, il dottor Giovanni Marrocco, consigliere di maggioranza e il gruppo di opposizione, Uniti per Calvi, retto da Giacomo Zacchia. Cari lettori il sindaco Caparco, e stato regolarmente invito e questo lo testimonia quanto segue: Lettera prot. 14982 del 12 Ottobre 2010, il premio legalità si e svolto lo scorso 30 ottobre quindi dite la vostra.



    Vito Taffuri

    RispondiElimina
  41. Caro anonimo ti rigrazio, ma credimi il sindaco e stato invitato come da nota inoltrata al comune con prot. 14982 del 12 ottobre quindi ti lascio a te commentare.


    Anonimo ha detto...
    vito sei mitico, ho sempre detto che l'abito non fa il monaco.Hai organizzato una bellisima manifestazione della legalità, unica nota stonata la non presenza del sindaco pro-tempore, ed in mancanza sua nessuna presenza di consiglieri veri di maggioranza, anzi yesmen

    30 ottobre 2010 14:24

    vito taffuri

    RispondiElimina
  42. Caro anonimo io alemo il fieto ho fatto bene legale, tu invece non hai nemmeno le palle di firmarti ciao e vieni al prossimo appuntamento del 18 dicembre alla presentazione del libro di raffaele sardo ciao....


    Anonimo ha detto...
    Vito stai calmo, na vota che e fatto nu fietu chisà chi t crir e ess, a scusami dimenticavo che per sentito dire e fieti nanzi o comun n fai paricchi che s sentunu chi recchie e cu nasu!!!

    31 ottobre 2010 11:34

    vito taffuri

    RispondiElimina
  43. Vito ha mostrato tutti i documenti che comprovano l'invito rivolto al sindaco e protocollato al comune il 12 ottobre 2010. Caparco dovrebbe dire qualche bugia in meno (ultimamente le spara talmente grosse che...sembrano delle minacce). Il sindaco dice che non è stato invivato. E allora quel numero di protocollo su un invito consegnato dal signor Taffuri Vito cosa cazzo è?
    Quando Caparco fa figure da quattro soldi crede di potersene uscire raccontando qualche bugia in giro e facendo la parte dello gnorri. Antò siamo nel 2010, tu stai ancora agli anni 80 e alle fesserie ci credono solo i tuoi amici di giunta (anzi nemmeno più quelli che ieri dicevano cose abbastanza simpatiche sulla questione delle fantomatiche minacce che hai ricevuto). Il sindaco ha un modo di fare da sindaco di 50 anni fa: faccio figure e mi nascondo dietro puerili bugie. Questo è il grande Caparco? Taffuri ti ha sputtanato per l'ennesima volta e ti ha fatto fare una figura di m.... storica. Vai, vai Caparco, inventati altre bugie del tipo: "non sono venuto per dovevo fare la cacca", oppure, "avevo la bua al pancino", o magari "mi mettevo paura di Minieri". Mamma mia dove siamo arrivati!

    RispondiElimina
  44. Se Minieri e Taffuri fanno venire Papa Ratzinger a Calvi, per quel giorno Caparco e i suoi servi diranno che sono musulmani... e per questo motivo non si presenteranno.
    Ma non lo avete ancora capito che questa è una maggioranza di invidiosi e malignetti : da Mele che invidia da morire le capacità professionali di Minieri, a Caparco che vorrebbe saper parlare e avere un briciolo di cultura, passando per Capuano e altri soggetti che non esistono sulla cartina geografica della dignità politica.
    Brutta bestia l'invidia, vero Mele, vero Caparco?

    RispondiElimina
  45. Vito Taffuri nel post delle 13:42 ha risposto ad un anonimo che ha scritto un commento in dialetto caleno che ho capito e condiviso. Ciò che proprio non riesco ad interpretare è quello che il grande giornalista scrive:

    Caro anonimo io alemo il fieto ho fatto bene legale, tu invece non hai nemmeno le palle di firmarti ciao e vieni al prossimo appuntamento del 18 dicembre alla presentazione del libro di raffaele sardo ciao....

    Posso avere la traduzione, grazie!!!

    RispondiElimina
  46. vito, tiene gli attributi, a differenza di altri che dicono un sacco di bugie.Vorrei domandare ai componenti della giunta e ai consiglieri con delega, perchè non erano presenti alla manifestazione organizzata da vito? Forse non sono stati avvisati dal sindaco dell'avvenuto invito (come da protocollo).Ogni giorno che passa ci meravigliati sempre di più. Alzate la testa, se avete la spina dorsale.Senza rancore, un abbraccio

    RispondiElimina
  47. Ma perchè non la smettete di criticare il giornalista Vito Taffuri, non riuscite a capire che per noi cittadini caleni è un grande vanto proprio come è motivo di orgoglio il Dott Minieri per Pignataro. Taffuri/Minieri che magnifica coppia!Bravi continuate così siete fatti per stare insieme, giornalisticamente si intende.

    RispondiElimina
  48. vi prego, andate sul blog di Minieri:

    salvatoreminieri.blogspot.com

    c'è da scompisciarsi dalle risate su Caparco e i suoi

    RispondiElimina
  49. Insomma, Taffuri e Minieri hanno semplicemente detto la verità e stanno lavorando con grande serietà e onore. Basta attaccarli tutti i giorni, è davvero irriconoscente per due persone che fanno solo cose belle e positive per il nostro territorio. Io ero presente al premio Legalità di sabato scorso. E' stata una manifestazione perfetta e bellissima con ospiti di primo piano che altri si possono solo sognare nelle loro pagliacciate di fine estate con ballerine nude e gente premiata a un giorno dalla pensione (come la dottoressa Nava, che ha ricevuto il premio Cales a un giorno dalla pensione...che bluff). Minieri ha portato a Calvi il questore e la respobnsabile dell'antimafia, Taffuri è stato capace di far venire capitano dei carabinieri e decine di ufficiali di tutti i corpi armati. Altro che ballerine e cantanti stonati di Pignataro. Gigi e Silver, voi prendete soldi per fare il premio Cales. Minieri e Taffuri ci rimettono di tasca loro: cittadini fate due conti

    RispondiElimina
  50. IL PEZZO DI MINIERI E' SUL SITO DI VITO

    MITICOOOOOOOOOOO

    RispondiElimina
  51. Amici del bloog forse il sindaco stava scrivendo qualche lettera per questo motivi non è andato al premio silla legalità. Le alte personalità presenti che con le miacce ci convive tutti i santi giorni lo avrebbero sgamato alla prima domanda.

    RispondiElimina
  52. perché, dite che la lettera di minacce Caparco se la sia scritta da solo? Mio padre lo ha detto dal primo momento, forse ha veramente ragione

    RispondiElimina
  53. Caro Massimo,
    permettimi di segnalare che il testo de "La Cura" è di Manlio Sgalambro e di Battiato.
    Cordialità

    RispondiElimina
  54. visita il sito www.pdcalvirisorta.it -
    per sapere quello con avresti mai saputo.cordialmente vi saluto.

    RispondiElimina
  55. La falsità fatta persona:

    Lei era molto amico ed il referente in provincia di Caserta del ministro Altero Matteoli, come mai l’ha lasciato?

    “Bisogna saper tenere ben distinti i livelli personali con quelli politici. A volte le strade non coincidono, ma questo fa parte delle umane vicende della vita”.

    Ci vuole coraggio ad affermare ciò. Spero che almeno i figli si rendano conto.

    RispondiElimina
  56. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  57. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  58. MASSIMO, SE ELIMINI I POST CONTRO MELE, GUARDA DI ELIMINARE ANCHE QUELLI OFFENSIVI PER ZACCHIA E MINIERI...O FAI DUE PESI E DUE MISURE?
    GUARDA IL POST PRECEDENTE A QUESTO E DIMMIT TU SE DUE PROFESSIONISTI POSSONO ESSERE CHIAMATI UNO DROGATO E L'ALTRO CAMORRISTA DA UNO CHE, PER GIUNTA, RESTA ANONIMO. E DAI, MASSIMO QUESTO NON E' SERIO DA PARTE TUA

    RispondiElimina
  59. sul blog di minieri c'è un commento da brividi sulle minacce a caparco e sulle cointeresenze di un giornale locale che ha pubblicato per sei volte in otto giorni lo stesso articolo a favore del sindaco di calvi ( è verissimo ci ho fatto caso anche io). noi spendiamo i soldi per leggere notizie recenti e loro scrivono da una settimana di queste fantomatiche minacce a caparco. per me c'è sotto solo una strategia politica: caparco non ha idee e cerca solo di confondere le acque. che tristezza soprattutto certi pseudogiornalisti della gazzetta. andate a vedere

    salvatoreminieri.blogspo.com

    è davvero inquietante la coincidenza

    RispondiElimina
  60. salvatoreminieri.blogspot.com

    RispondiElimina
  61. Caparco, dimettiti per il bene di calvi. cosa puoi fare con quei quattro incapaci pseudi amministratori che ti sono rimasti. VATTENE.

    RispondiElimina
  62. Confesso che non ho fatto caso al "tirato", che non rientra nel mio gergo. Come vedi ho subito rimediato. Per quanto riguarda la censura ti assicuro che cerco di applicare una sola misura, senza distinzioni di sorta, ed è quella che va oltre la critica politica, sia pure durissima, per sconfinare nelle offese personali.
    E il tuo post, caro anonimo, ne era pieno.
    Fate bene ad avvertirmi se vi sembra il contrario.

    RispondiElimina
  63. Caro Massimo per fare un solo peso dovresti chiudere questo blog.

    RispondiElimina
  64. Alla fine sono arrivate le dichiarazioni ufficiali di Caparco: non sono andato alla manifestazione della Legalità perché l'invito non l'ho visto bene, l'ho trovato in ritardo.
    QUESTO E' ANTONIO CAPARCO: IL SINDACO CHE CI MERITIAMO. Sembra un bambino che non sa quale scusa inventarsi dopo essere stato sculacciato (e smascherato) da un articolo di Salvatore Minieri. Che vergogna...caro Massimo, che grande vergogna per noi tutti.

    RispondiElimina
  65. "Caro Massimo per fare un solo peso dovresti chiudere questo blog."
    Certo, potrebbe essere una soluzione.
    L'altra, più perseguibile, sarebbe quella che chi non è soddisfatto non ci venga a trovare.
    Guai se piacessimo a tutti.

    RispondiElimina
  66. è proprio bugiardo, si vuole arrampicare sugli specchi e nega l'evidenza di atti ufficiali. Ridicolo, anzi ridicoli.

    RispondiElimina
  67. per una volta sono d'accordo con massimo zona,a chi non piace questo blog basta che non lo visiti. un baciante

    RispondiElimina
  68. CLAMOROSO SCOOPO SUL BLOG SI SALVATORE MINIERI: CAPARCO NON è VENUTO AL PREMIO LEGALITA' PERCHE, SECONDO LUI, L'INVITO NON ERA VALIDO, MA LO STESSO INVITO E' STATO SPEDITO AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CHE LO HA RITENUTO VALIDO E HA SCRITTO UNA LETTERA DI RINGRAZIAMENTO A TAFFURI E MINIERI

    CAPARCO, HAI FATTO LA PIU' GRANDE FIGURA DI M... DELLA TUA VITA POLITICA....
    DA SBELLICARSI DALLE RISATE

    SU
    salvatoreminieri.blogspot.com

    RispondiElimina
  69. bello il pezzo sul sito di vito taffuri
    complimenti, almeno ci rendete interessante questo schifo di paese con una maggioranza da imbarazzo vergognoso

    RispondiElimina
  70. Ma Minieri crede di far politica scrivendo su un blog paesano offendendo le persone, facendosi da solo complimenti nascondendosi dietro l'anonimato e firmandosi solo quando opportuno .... esaltando il suo sito ... che tenerezza crede di farsi strada in questo modo. Probabilmente sta seguendo gli insegnamenti del suo GRANDE Maestro Taffuri riconoscibile in ogni commento scritto grazie ai tantissimi orrori ortografici. Ragazzi fate le valigie e andate alla ricerca di altro perchè gli anni passano e voi vi state facendo troppo grandicelli per avere come unico obiettivo quello di screditare persone oneste a lavoro da anni per il bene comune.

    RispondiElimina
  71. La prossima volta al Premio Legalità ci sarà un premio anche per Vito Taffuri per il fieto legale:
    Caro anonimo io alemo il fieto ho fatto bene legale ....
    31 ottobre 2010 11:34

    vito taffuri

    Non mancate!!!

    RispondiElimina
  72. silver cerca di farti fare il contratto dalla signora Francesca Nardi invece di rosicare per la carriera di Minieri: pensa soprattutto a chi ti ha diffidato all'Ordine dei Giornalisti e all'Agcom, cerca di trattare bene Minieri...ti conviene

    RispondiElimina
  73. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  74. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  75. cari amici del blog,questa mattina sul sito www.pdcalvirisorta.it c'è un articolo riguardante alcune modifiche fatte al PIANO REGOLATORE del nostro comune, vi consiglio di leggerlo,e fatevene un'idea.finalmente notizie vere e importanti invece dei soliti pettegolezzi.saluti a tutti.

    RispondiElimina
  76. un grazie all'anonimo delle 11:08.
    Ho visitato il sito www.pdcalvirisorta.it e ho letto le considerazioni fatte dal consigliere zacchia sulle modifiche apportate dall'amministrazione caparco al Piano Regolatore generale del nostro comune, effetivamente sono condivisibili e serie,le variazioni apportate vanno ad incidere sul futuro dello sviluppo dei terreni sulla nazionale,la cosa che mi ha colpito, e la mancata divulgazione della notizia sia da parte degli organi di stampa che da parte dei nostri amministratori. un plauso va agli edeatori del sito, continuate nell'informazione seria, veririera e puntuale. caio

    RispondiElimina
  77. caro consigliere delle ore 20,48, tornato dalle ferie, ogni tanto ti fai sentire,adesso vai dicendo in giro che bisogna abbattere qualche distributore di benzina, perchè non partecipi di più alla tua attività, così potrai parlare con certezza e sapere, cosa veramente abbattere.Ah dimenticavo a te queste cose non vengono riferite, tanto fai parte della squadra yesmen.

    RispondiElimina
  78. avere un sindaco come caparco è semplicemente vergognoso. io mi vergogno di dire che lo conosco.

    RispondiElimina
  79. all' anonimo delle 15:54...sei e rimarrai sempre un anonimo anche nella vita di tutti i giorni...ROSICA CRICETO VUOI O NON VUOI IL PRIMO CITTADINO è CAPARCO...dunque , visto che ti vergogni, se sei capace fai la valigia e vavattenn ...nessuno si accorgerà della tua assenza...mica come Caparco che quando è assente scatena un putiferio...questa è notorietà quella che tu non potrai mai avere, RASSEGNATI e prendi il primo treno che passa!

    RispondiElimina
  80. e tu prendi il treno per SPARANISE

    RispondiElimina
  81. Dal sito pdcalvirisorta:
    "Al contrario riteniamo fondamentale continuare a dare sostegno ad ogni forma di sviluppo al fine di veder garantire concretamente occupazione per i giovani caleni anche e soprattutto in situazioni simili seguendo però un percorso più lineare e cioè attraverso l'approvazione del nuovo P. U. C. con la partecipazione attiva dell'intera comunità calena attraverso un preventivo e continuativo percorso che vede coinvolto associazioni, partiti politici, tecnici, agricoltori, commercianti, associazioni ambientaliste, associazioni di categoria, imprenditori,comitati di quartiere, ecc. ecc."
    Giacomo Zaccia non sei credibile. Ma quando mai tu hai applicato quel metodo che vorresti fosse applicato oggi da un gestore del potere uguale a te?
    Quali posti di lavoro hai dato ai giovani caleni che non appartenevano, come sta accadendo anche oggi, ai tuoi ossequiosi yes man?
    Vorrei porre un altro quesito: ma il sito del pd è espressione del pd o del dott. Giacomo Zacchia e della lista upc? la consigliera Izzo che dice in proposito?
    Giovanni Mercone attento.

    RispondiElimina
  82. Caro anonimo delle 19:01.
    la conclusione del tuo scritto dimostra la tua indole quella caparchiana ovviamente. termini il tuo intervento con una minaccia?(stai attento giovanni) spero proprio di no.per quanto riguarda il resto, puoi starne certo questo sito sarà il sito del PD e di tutti quelli che vogliono costruire l'alternativa a questa amministrazione. l'amministrazione caparco ha dimostrato la sua incapacità gestionale e politica, a soli pochi mesi dall'insediamento ne ha combinato di tutti i colori, ci sentirai molto spesso caro signore anonimo, saremo una spina nel fianco di questa amministrazione di latitanti,latitanti dalla casa comunale, latitanti dai priblemi reali della gente di calvi,per adesso basta così.buona sera

    RispondiElimina
  83. Cari pd se vi riprononete di costruire il nostro futuro sulle azioni politico-gestionali messe in atto negli anni in cui ci avete amministrato significa che siamo messi davvero male, ci dobbiamo veramente preoccupare (non votandovi).

    RispondiElimina
  84. caro anonimo delle 21;42
    ogn'uno e libero di pensare quello che vuole, noi del PD ci proviamo a mandare a casa Caparco e la sua amministrazione, proviamo ad allargare a tutti quelli che non sono condizionati da scelte,da quelli che vogliono interessarsi dei problemi reali del nostro piccolo paesello, da quelli che si sono resi conto che votando caparco hanno fatto un passo in dietro di 15 anni,da quelli che non odiano nessuno ma si contrappongono politicamente a Caparco e la sua fallimentare amministrazione. saluti

    RispondiElimina
  85. caro anonimo delle 8:57
    ripeto non siete credibili poichè quello che oggi vi proponete e proponete agli altri di fare è in netta contrapposizione con l'agire adottato nella vostra esperienza amministrativa. Pensaci bene.
    Dite giustamente di cercare di allargare il consenso a chi non è condizionato nelle scelte, ma nella realtà le vostre scelte sono dettate da poche persone (dico due per allargarmi) che condizionano le scelte di tutti esclusivamente in base alle proprie aspettative ed esigenze.
    E poi veramente fate sorridere quanto dichiarate di voler attuare una sana contrapposizione politica non dettata da sentimento di odio, sentimento che in alcun di voi è ben radicato e che molti cittadini di calvi hanno subito sulla loro pelle.

    RispondiElimina
  86. Se ho capito bene il PD vorrebbe rilanciare Calvi Risorta ricandidando a sindaco Zacchia? Vorreste forse dire che il futuro di Calvi Risorta dipende da un plurindagato e rinviato a giudizio per reati contro lapubblica amministrazione? Uno che spende migliaia di euro l'anno in avvocati per difendersi nelle aule di giustizia per svariate ipotesi di reato commesse durante il suo nefasto mandato? Uno che ha fatto finire Calvi Risorta nelle aule del Senato della Repubblica con svariate interrogazioni su presunte infiltrazioni camorristiche prima e dopo la sua elezione; uno grazie al quale abbiamo avuto "l'onore della cronaca" sull'Espressoo (vi ricordate l'articolo "Premiata ditta camorra" a proposito degli appalti affidati al killer stragista Setola da parte delle amministrazioni Zacchia e De Franciscis, spesso per lavori mai eseguiti come nel caso della polivalente? O gli articoli di Saviano sulla centrale termoelettrica di Sparanise? O la commissione d'accesso?); uno che è riuscito ad instillare l'odio nel paese mettendo tutti contro tutti e creando le due fazioni di guelfi e ghibellini che impediranno per sempre un rilancio serio di Calvi? Uno che passava il tempo a presentare centinaia di denunce contro tutti (e le sue denunce sono state tutte archiviate perchè infondate, avendo l'unico effetto di ingolfare la stazione dei carabinieri e la procura di Santa Maria), anzichè cercare di amministrare, attitudine in cui si è dimostrato fallimentare?
    Se è così allora devo desumere che l'acronimo P.D. non stia per Partito Democratico, ma per Partito Defunto.

    RispondiElimina
  87. L'amministrazione Caparco la valuteremo alla fine del proprio mandato. Ricordatevi che Zacchia ha lasciato macerie dietro di se e quindi le difficoltà iniziali sono normali. Anzi, quel poco che è sttao fatto è già un piccolo miracolo amministrativo. Sono stati commessi sicuramente degli errori, ma chi non lo fa? In ogni caso il rilancio futuro, ammesso che Caparco si faccia da parte, non passa certamente da gente come Zacchia. Non cito Antonello perchè la sua è stata una meteora politica e tra poco farà il segretario in qualche comune del nord, quindi è fuori dai giochi.

    RispondiElimina
  88. Zacchia deve prima risolvere le sue grane giudiziarie ed uscirne immacolato e poi può pensare di proporsi ai cittadini. Per adesso non ha la necessaria trasparenza morale per fare politica, perchè per il politico non vale la presunzione di innocenza come per qualsiasi altro cittadino: sul politico non dovrebbe gravare nessuna ombra e dovrebbe essere pulito al di là di ogni ragionevole dubbio. Tra l'altro sbaglio o lo stesso Zacchia, nella scorsa campagna elettorale, fece pubblicare diversi articoli sui quotidiani provinciali in cui affermava che un politico dopo due legislature doveva farsi da parte? Per coerenza quindi non dovrebbe nemmeno candidarsi nel 2014, oppure ha cambiato idea in proposito? Ci faccia sapere attraverso il sito del P.D. (Partito Devoto a Zacchia).

    RispondiElimina
  89. beh, il futuro politico di Calvi passa sicuramente per una persona per bene come Giovanni Marrocco. Credo che sia l'unica persona accreditata per fare il sindaco nei prossimi anni, anche perché sicuramente Caparco lascerà una situazione tragica nelle casse del Comune e in tutti i settori amministrativi (gestiti da diretti parenti dello stesso Caparco) e quindi occorrerà una persona capace come Marrocco e il suo staff di persone serie per rimettere in moto la città dopo il passaggio di Caparco e dei suoi tirapiedi

    RispondiElimina
  90. Cari amici del blog, anzi tifosi, quindi molto,molto di parte, tu anonimo delle ore 10:25 delle ore 10:30 e 10:37 che sei sempre la stessa persona.
    Voglio ricordare a te a a quanti come te che hanno la memoria corta, anzi cortissima che, il dott. Giacomo Zacchia non ha commesso niente di tutto quello che tu dici, anzi è stato l'unico sindaco che ha riscattato calvi in tuttte le sedi istituzionali e non d'italia, stimato e rispettata da tutte le parti, parli della commissione di accesso? EBBENE,CALVI RISORTA è UNO DEI POCHISSIMI COMUNI D'ITALIA CHE LA COMMISSIONE DI ACCESSO NON HA SCIOLTO DOPO UN ANNO E MEZZO DI VERIFICHE. Per noi caleni è un onore essere stati oggetto di verifiche da parte di una commissione e la stessa non ha rilevato anomalie tali da dover chiedere lo scioglimento dell'intero consiglio comunale. parli di cose che non conosci o fai finta di non sapere, Zacchia fu denunciato dalla dott. Caianiello comandante dei vigili urbani perchè voleva che la sig. si recasse in Piazza garibaldi di visciano dove vi erano degli ingorghi dovuti alla festa, questa è una delle accuse, l'altra accusa quella dell'autovelox? in quel procedimento ci sono tutte le amministrazioni che hanno installato in quel periodo gli autovelox,allora? a te cosa deve dimostrare? pensa ai tuoi Amici, in soli pochi mesi hanno già collezionato diversi avvisi di garanzia. Ti piaccia o no Il Dott. Giacomo Zacchia,è stato l'unico sindaco che ha fatto arrivare a Calvi Risorta Milioni di Euro per lavori pubblici senza intaccare le casse comunali,scusate se è poco, ti piaccia o no sarà il futuro e duraturo sindaco di calvi, ve ne accorgerete tra poco. saluti a tutti.

    RispondiElimina
  91. Per amore della verità bisogna ricordare che nessuno è a conoscenza delle risultanze, positive o negative, della commissione di accesso, perchè non è mai stata resa pubblica tale relazione. Può essere che non sia stato riscontrato nulla di anomalo come è possibile che le dimissioni congiunte di 9 consiglieri abbia reso inutile l'utilizzo di tale relazione per lo scioglimento del consiglio comunale.
    In merito ai milioni di euro che il dott. zacchia avrebbe portato nelle casse comunali bisogna ricordare, a chi di dovere, che il 1.600.000 euro utilizzati per il rifacimento delle strade non sono null'altro che i contributi della legge 51 mai utilizzati nei 4/5 anni precedenti ed erogati a pioggia a tutti i comuni e quindi senza bisogno di interessamento di chicchessia.

    RispondiElimina
  92. Ragazzi ma parlate ancora di Zacchia di Caparco e altri personaggi riferibili a un medioevo tutto caleno? Allora siete proprio retrogradi e non avete capito che occorrono persone e idee nuove. Voi state ancora ad accapigliarvi con cose vecchie e sorpassatissime

    RispondiElimina
  93. in qualità di elettore di caparco, sento il dovere di dire alcune cose, in merito all'attività amministrativa.Il programma elettorale, con il quale ci avete convinto a votarvi, era (si dico era)quello di chiarire alcune vicende contestate all'amministrazione zacchia, ne cito qualcuna: Gea,Appalto cimitero, Polivalente,Lottizzazioni rilasciate dalla giunta Zacchia e contestate dall'attuale maggioranza ecc.ecc..Mi sembra che in merito a quando elencato non sia stato fatto nulla in merito, anzi a parere di chi vive la cosa da estraneo, alcune cose sono state consolidate. A questo punto, chiedo a tutta la maggioranza caparco, come vostri elettore che abbiamo sposato in toto il programma elettorale, ci avete preso in giro prima o ci state prendendo in giro adesso.Un saluto a tutti.

    RispondiElimina
  94. Parliamo di come veniamo amministrati.
    Dall'esclusione del dr. Marrocco dalla giunta comunale, con la motivazione di scarso impegno e presenza, sono state convocate 10 sedute della g.m.: su queste 10 sedute in ben 9, e dico nove, l'assessore Martucci è risultato assente, mentre l'assessore De Vita da quando è stato nominato è stato presente 3 volte su 7.
    sindaco caparco che facciamo, adottiamo lo stesso metro di giudizio ed eliminiamo dalla giunta chi manifesta scarso impegno?
    Nelle 10 sedute di giunta comunale sono state approvate 31 delibere: 16 di queste, la metà del totale, riguardano costituzione in giudizio (nomina di avvocati); variazione di bilancio n. 2; patrocini vari n. 3; prelevamento fondo di riserva n. 2; sostegno morale n.1.
    Non vi è la presenza di nessuna, nessuna, nessuna, delibera di una qualsiasi parvenza di programmazione.
    questi sono i fatti, ai caleni il giudizio.

    RispondiElimina
  95. Dimenticavo: questi signori che ci amministrano costano alle casse comunali e quindi a tutti noi cittadini circa 6/7 mila euro al mese senza produrre niente. in qualsiasi attività produttiva sarebbero stati licenziati.

    RispondiElimina
  96. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  97. scusate, ma che fine hanno fatto i nostri amministratori? Non si nota la loro presenza, nè al comuune e neanche in giro.Auguro una buona giornata a tutti

    RispondiElimina
  98. caro presidente del consiglio mele, ogni tanto ti esalti sulla questione del castello aragonese,in merito ti posso dire che, più voci e fonti sicure, hanno riferito che grazie all'ex assessore cipro si è venuto a conoscenza di questo progetto, che faceva parte del progetto arcus riferito al 2006-2009 e poi prorogato.Tali contatti sono iniziati con zacchia e poi si sono arenati, e solo grazie alla presenza costante dell'ex assessore cipro è stato rispolverato, ma in tutto questo l'amministrazione comunale non ha fatto niente.Anzi voi eravate molto scettici in merito a tal punto che non volevate nessun contatto con la Nava,poi non si è capito il ripensamento.Comunque, ripeto, se si è messo in moto tale situazione è solo grazie a Cipro, perchè voi non sapevate nulla di tutto ciò. Adesso capisco perchè cipro è stato mandato via, era troppo utile e si dava da fare per il paese.Provate a dimostrare il contrario, se ci riuscite.

    RispondiElimina
  99. amici del blog. penso che sia arrivato il momento di fare una grande protesta contro questa amministratori,assenti da tutto, incapaci di risolvere i più elementari dei problimi,pensano solo ed esclusivamente a qualche piccola gradificazione personale. cacciamoli al più presto. buona giornata e farza FERRARI.

    RispondiElimina
  100. la questione delle assenze e dei numeri da comiche di questa maggioranza sono stati riportati anche sul blog

    salvatoreminieri.blogspot.com

    tutto l'agro caleno, ormai, ha capito che Calvi è l'ultimo paese in fatto di amministrazione

    RispondiElimina
  101. PER IL SINDACO CAPARCO:
    caro sindaco, ma non provi un fondo di tagliente vergogna quando ti fai scrivere gli interventi da pubblicare sulla Gazzetta di Caserta (giornalaccio schifoso come lo hai definito tu, appena quattro mesi fa)? Ma non provi un senso di imbarazzo quando telefoni a Silver Mele per farti "preparare qualcosa da spedire al giornale" (come hai detto tu in una telefonata che è stata ascoltata da qualcuno)?
    Ma non senti un senso di inadeguatezza quando si legge nelle tue interviste una serie di termini che tu non useresti nemmeno sotto effetto di allucinogeni e dopo aver conseguito tre lauree e dopo aver cenato per un mese con Umberto Eco?
    In definitiva, caro Sindaco, ma non provi un senso di imbarazzo, oggi che abbiamo capito che tu non sai nemmeno rilasciare un'intervista, se non te la scrive qualcuno? E ti permetti anche di criticare (offendendo pesantemente), tu che non sai coniugare nemmeno il più elementare dei verbi? Per fare il sindaco non occorrono lauree o titoli: ma il senso del limite e della compostezza, oltre che un briciolo di dignità, sì, queste tre cose servono sul serio. Ma tu non lo sai...e diventi sempre più la sintesi di questa provincia orribile: sei grossolano, facilone e poco riflessivo. Ti piace troppo mangiare, senza fare alcuna attività che ti faccia smaltire le ricche libagioni che ingurgiti e, quando sbagli (praticamente almeno 25 volte al mese) adduci motivazioni puerili in attesa che qualcuno ti scriva le risposte. Abbiamo capito chi sei veramente, caro Caparco, caro nipote del prete. Nemmeno più il tuo zio in odore di Santità riesce più a mascherare le tue pochezze politiche e personali.
    Un tuo ex elettore, ma soprattutto un tuo ex amico offeso nella dignità di caleno dal tuo modo di disamministrare, perdendo tempo solo con le bugie delle minacce e altre sciocchezze puerili

    RispondiElimina
  102. stai tranquillo, ormai è rimasto solo Peppe De Lucia a fargli da megafono ( anche la Gazzetta ha preso le distanze, dopo che Minieri ha scritto la verità sulle minacce al sindaco)

    RispondiElimina
  103. Caro amico delle ore 8,47, solo tu non hai saputo dove erano finiti i nostri valenti amministratori? Te lo dico io e tutta Calvi ha saputo che i nostri amministratori pesanti
    (pesanti di peso) ma non di quello politico, erano in missione in una lontana città del centro Italia, a
    spese del Comune,per visionare le ultime novità in materia di nettezza urbana. Naturalmente quando parliamo di amministratori pesanti in quanto intelligenti, laureati e che più ne ha e più ne
    metta, ci riferiamo al dipendente Telecom in quanto telefonista e a
    Capuano esperto in monnezza e senza escludere il Sindaco nonchè assessore ai LL.PP.
    Buon ritorno a casa valenti assessori.DIMETTETEVI PER IL BENE DI CALVI.

    RispondiElimina
  104. prima hanno combinato un casino con don enzo e questa sera addirittura saranno presenti, con una targa, alla cerimonia del nuovo parroco di visciano.Forse si vogliono far perdonare qualche peccatuccio?

    RispondiElimina
  105. ma ti riferisci all'amministrazione?

    RispondiElimina
  106. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  107. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  108. mamma mia,le statistiche fanno paura: nessuno parla più bene di Caparco, persino Silver si è andato a nascondere, facendo la figura del coniglio che scappa. qualcuno, mesi fa scrisse sulla Gazzetta di Caserta che Silver era buono solo a emettere ruggiti da coniglio (Minieri, e chi poteva essere?). Insomma, un intero paese lo rimanderebbe a casa: Caparco deve augurarsi di non perdere il potere, altrimenti lo gente lo prenderà a calci nel sedere per strada

    RispondiElimina
  109. Viviamo in un mondo pieno di odio, rancore, gelosia, cattiveria ed io proprio non riesco a capire il senso di questo spazio messo a disposizione di persone che non sanno fare altro che fomentare i sentimenti sopra citati. A questo punto mi rivolgo all'amministratore del blog: ma è opportuno continuare .... e bada bene non lo dico perchè ciò che viene scritto possa essere per me qualche scomoda verità perchè per fortuna la politica non mi interessa e vivo della mia quotidianità di lavoratore e padre di famiglia.
    Vi prego riflettiamo .......

    RispondiElimina
  110. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  111. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  112. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  113. Certo dopo ciò che hanno fatto con Don Enzo, stasera tutto dovevavo fare tranne presentarsi in chiesa. E' il caso di dirlo oramai non mi stupiscono più.

    RispondiElimina
  114. Dott. Zona hai eliminato il post dell'anonimo delle ore 18,25 non aveva niente di offensivo, citava dei fatti realmente accaduti. Forse alla fine faceva delle considerazioni poco benevoli sul consigliere Mele,ma penso che erano del tutto leggittime visto il suo disinteresse, nei fatti, per la zona archeologica. Non penso come dice qualcuno che tu censuri commenti sul consiglere Mele perchè ti sei uniformato al potere di turno. Se questo fosse vero offenderesti la tua e la nostra intelligenza di uomini liberi!!!!

    RispondiElimina
  115. Volevo informarvi che il sindaco con i suoi accoliti questa sera sono intervenuti alla festa di Don Michele perchè si mangiava gratis cosi pipiglio, il bambinello, il caporchio, lellino erano tutti presenti.
    Ah dimenticavo non potevano presentarsi al convegno sulla legalità perche, caro Vito tu non li facevi mangiare.
    ciao un bacio.

    RispondiElimina
  116. Caro amico delle 22,07 o sono io che non sono chiaro o sei tu che fingi di non capire. Parlate quanto volete se volete criticare l'operato di chiunque. Ma se poi offendete gratuitamente non aspettatevi che ve lo lasci fare.
    E ciò a prescindere da chi sia l'offeso.
    E' chiaro adesso?

    RispondiElimina
  117. Ma dico ieri sera entrando in chiesa un po' di rimorso l'hanno avuto o loro sono superiori a tutto ciò? Qualcuno mi sà rispondere?

    RispondiElimina
  118. Volevo informarvi che il sindaco con i suoi accoliti questa sera sono intervenuti alla festa di Don Michele perchè si mangiava gratis cosi pipiglio, il bambinello, il caporchio, lellino erano tutti presenti.
    Ah dimenticavo non potevano presentarsi al convegno sulla legalità perche, caro Vito tu non li facevi mangiare.
    ciao un bacio.

    07 novembre 2010 22:43

    Rispondo:

    Hai ragione e certo che non potevano essere presenti alla mia insiziativa..... sulla legalità .... qui non c'e nulla da portare a casa si intende i dolci e altro.


    Vito Taffuri

    RispondiElimina

Posta un commento

Per semplicità abbiamo deciso di lasciare aperto lo spazio per i commenti, senza registrazione preventiva. Ti invitiamo comunque a lasciare un nome o un nickname, cosicché sia agevole seguire le conversazioni.

Post popolari in questo blog

I TANTI PLUTARCO DI CASA NOSTRA

Buona strada, Ernesto, e che la terra ti sia lieve.

“NON ABBIAMO PIU' PAROLE..."