DOMANDA ARGUTA

“Siete andati in vacanza? Qualcosa non sta andando per il verso giusto?”

Bellissime queste due domande rivolteci da un cortese ed arguto lettore. Domande alle quali non è assolutamente facile rispondere.
La verità, caro lettore, è che non sapevamo cosa fare, nel mentre cercavamo di districarci in una campagna elettorale per molti versi indecifrabile.
Di una cosa siamo certi, però, fin d’ora. Che si è persa una grande occasione per una coalizione che non avrebbe avuto nessuna difficoltà ad imporsi sul campo.
Cercare di valutare le forze di ognuno dei tre contendenti appare ora un impegno più degno di Nostradamus che nostro.
Ognuno di essi si dice certo della vittoria.
Ma solo la conta dei voti usciti dall’urna sancirà chi dei tre potrà fregiarsi del titolo di sindaco.
A noi non rimarrà che commentare l’avvenimento, caro amico sconosciuto.
Con l’amaro in bocca, comunque vada, per avere buttato al vento delle proprie ambizioni personali una possibilità reale di cambiare finalmente le sorti di questo paese.

Segno che non tutti hanno saputo o voluto leggere il cambiamento che lo scorrere del tempo richiedeva.

Post popolari in questo blog

I TANTI PLUTARCO DI CASA NOSTRA

LA CURA

Buona strada, Ernesto, e che la terra ti sia lieve.