TANTI AMICI PER IL SUDAN

Ieri sera tanti amici ci hanno onorato della loro presenza alla cena per il Sudan.
Non pensavamo veramente di avere un'affluenza così importante, valutata in più di duecento persone, dato anche il particolare momento economico e psicologico conseguente.
A nome di tutto il comitato organizzatore (tra responsabili della cucina, creatori di dolci, organizzatori di sala, sono quasi trenta persone) sono stato incaricato di ringraziare i partecipanti, tra i quali spero presenti anche tanti frequentatatori di questo blog (chi vorrà rassicurarmi su ciò potrà farlo anche in maniera anonima).
Un pensiero è d'obbligo per i ragazzi Scout di Sparanise 1, tra i quali molti di Calvi Risorta, che guidati dai loro capi hanno offerto un servizio impeccabile sia al ricevimento esterno degli ospiti, sia alla sala, sia alla cura e allo svago dei molti bambini presenti.
Insomma, veramente una bella serata.

Commenti

  1. Grazie a te, Massimo, e ai tanti che con te offrono ancora il loro tempo e le loro energie per gli altri.
    Continuate così!

    RispondiElimina
  2. Sì, grazie a te, a Enza (straordinaria regista della cucina e della loghistica della serata), a Silvestro, ad Angela e Nicola, a Maria, a Giorgio, ad Annamaria e Maria Giovanna, a Luciana e Nicandro, a Maria Teresa e Vitaliano, a Teresa, a Mario, a Giò e ai tanti altri (Isabella, Armando, Chiara...)che si sono adoperati per quello che hanno potuto e, comunque, con grande amore, per la buona riuscita dell'iniziativa. Siete stati tutti "eccellenti"!
    Come eccellente è stato l'apporto del gruppo Scout dello Sparanise 1.
    Un grazie particolare va anche alle tantissime persone che hanno accolto l'invito a partecipare: è la loro adesione, infatti, che rende possibile un concreto contributo per la realizzazione dei progetti che le associazioni AMAT e INSIEME PER L'UNITA' DEI POPOLI portano avanti.

    RispondiElimina

Posta un commento

Per semplicità abbiamo deciso di lasciare aperto lo spazio per i commenti, senza registrazione preventiva. Ti invitiamo comunque a lasciare un nome o un nickname, cosicché sia agevole seguire le conversazioni.

Post popolari in questo blog

I TANTI PLUTARCO DI CASA NOSTRA

LA CURA

Buona strada, Ernesto, e che la terra ti sia lieve.