UNA CENA PER IL SUDAN

Cari bloggeristi, volevo ricordare che anche quest'anno ci sarà la consueta cena di beneficienza a favore dell'AMU, Associazione per un Mondo Unito, nell'ambito del progetto che la comunità della provincia di Caserta sta portando avanti per il Sudan e che prevede la costruzione di un pozzo e di una scuola capace di raccogliere centinaia di bambini.
Il Sudan sta vivendo una realtà terribile, tra guerre e carestie, e il nostro intervento si appresta a realizzare solo ciò che il titolo indica: "Salvare il salvabile!"
La cena è fissata per il prossimo 7 dicembre (domenica, ma il giorno dopo è festa) presso l'istituto delle suore a Visciano.
E' necessario munirsi dei biglietti di prenotazione (i posti non sono moltissimi) che potrete richiedere a Visciano alla professoressa Angela Borrelli, al Seminario alla dottoressa Mariacarmela Perrotta e a Petrulo presso l'impianto Total .
Oltre alla cena sono previsti alcuni intervento esterni che renderanno la stessa molto interessante e coinvolgente
Vi aspettiamo numerosi.

Commenti

  1. Meno male che qualcuno si occupa ancora di cose serie!

    RispondiElimina
  2. Dici Bene.
    Ed aggiungo: credo fortemente che tra questi volontari non c'è nessuno che parli di politica o che abbia l'ambizione di candidarsi in questa o quella lista alle prossime amministrative calene.
    Ma non è forse questa la vera Politica di cui Calvi ha bisogno?!
    A voi l'ardua sentenza...

    RispondiElimina
  3. Hai ragione, ma vedrai che qualcuno di questi politici si presenterà e avrà anche la faccia di dire "Io l'ho sempre fatto"

    RispondiElimina
  4. marrocco lo ha sempre fatto
    scherzo :-)
    spero minieri non legga questo commento

    RispondiElimina
  5. Non è detto che i gesti di solidarietà che si compiono (grandi o piccoli che siano) debbano essere necessariamente sbandierati ai quattro venti, o mi sbaglio? Io stesso ho aderito ad una importante iniziativa benefica non molto tempo fa, ma non mi risulta che abbiano dato questa notizia in qualche telegiornale o su qualche quotidiano! Evitiamo di fare politica su tutto , per cortesia, tanto non ci guadagna nessuno! Ognuno faccia come meglio crede e basta, senza scadere a tutti i costi nel pecoreccio!

    Tanto si doveva

    RispondiElimina

Posta un commento

Per semplicità abbiamo deciso di lasciare aperto lo spazio per i commenti, senza registrazione preventiva. Ti invitiamo comunque a lasciare un nome o un nickname, cosicché sia agevole seguire le conversazioni.

Post popolari in questo blog

I TANTI PLUTARCO DI CASA NOSTRA

Buona strada, Ernesto, e che la terra ti sia lieve.

LA CURA