SILVER MELE VINCE IL 47° CAMPIONATO ITALIANO DI CICLISMO PER GIORNALISTI.
CONVOCATO NELLA NAZIONALE GIORNALISTI PER IL CAMPIONATO MONDIALE.

Massimo Zona

Silver Mele, caleno doc, figlio di Gigi, ottimo ciclista ai tempi di Gaul e Balmamion, si è diplomato campione di ciclismo nel 47° Campionato Italiano Giornalisti, disputato a Gabicce Mare.
Eccezionale apripista nella prima prova della cronoscalata di tre chilometri, il campione lombardo Gianni Motta, degna inaugurazione del weekend tricolore.
Silver Mele, volto noto ai telespettatori per le sue trasmissioni su Telecaprisport, si è imposto sul difficile tracciato che aveva una pendenza media del 7% ad una media di circa 30 km. all’ora, precedendo nell’ordine Pier Giorgio Giacovazzi (RAI), Giovanni Verduci (Il Quotidiano della Calabria) e l’altro campano Salvatore Apicella che si è dovuto però accontentare del sesto posto.
La prova in linea, stesso tracciato della cronoscalata ripetuto dieci volte, ha visto il gruppo di cinquanta concorrenti sostanzialmente compatto per i primi sei sette giri. Poi un deciso aumento di ritmo ha prodotto la selezione decisiva, portando otto atleti ad avvantaggiarsi di circa tre minuti sul resto del gruppo. Tra essi una donna, Samantha Profumo (ciclista professionista che ha preso parte all’ultimo Giro d’Italia donne); gli altri erano Maccioni, Marogna, Bartoli, Conti, Manusia, Giacovazzi e il nostro Mele.
Molti i tentativi di risolvere la gara mediante singole iniziative, la più importante delle quali è stata quella del nostro Silver, a circa 1500 metri dal traguardo.
Ripreso dal gruppo, poco intenzionato a regalargli un’altra vittoria, Silver Mele ha dovuto disputare la volata finale, finendo ottimo terzo alle spalle di Eros Maccioni (Il Giornale di Vicenza) e di Giacovazzi, ancora secondo.
Soddisfatto oltremodo Silver Mele del risultato.
“ Ti abbiamo visto in questi ultimi tempi pedalare in lungo e largo sulle strade di Calvi Risorta e dintorni, aggiungiamo, in un allenamento veramente intenso, che ha dato i risultati sperati.”
“Sono molto contento, ci risponde, anche perché è veramente da poco che corro in bicicletta.”
“Buon sangue non mente, evidentemente!”
“Il mio papà era veramente forte, soggiunge sorridendo, altro che me! Però evidentemente qualcosa nel DNA è rimasto.”
Annotazione importante: l’altro campano Salvatore Apicella, è stato convocato, con Silver, nella nazionale italiana giornalisti che disputerà il campionato del mondo a Salisburgo con le due prove, a cronometro e in linea, in programma il 22 e 23 settembre p.v.
In bocca al lupo!!

Commenti

  1. Come sempre sa portare avanti l'onore di calvi risorta..tiferemo per lui....un augurio sentito, Vincenzo Z.

    RispondiElimina
  2. Caro Massimo,
    la notizia è abbastanza piacevole, anche perchè Silver e Gigi sono squisite persone. Ma non ti sembra opportuno aprire una discussione su qualche argomento molto ma molto importante, come ad esempio sul degrado inarrestabile della nostra città, sui disservizi, sulle questioni amministrative oggetto di indagine da parte di una commissione ministeriale, sull'autovelox e su quant'altro incide sulla nostra quotidianietà. Non vorrei che la tua penna, di cui conosco le capacità, fosse un pò frenata e senza spirito critico.
    Un abbraccio,
    Andrea Viggiani

    RispondiElimina

Posta un commento

Per semplicità abbiamo deciso di lasciare aperto lo spazio per i commenti, senza registrazione preventiva. Ti invitiamo comunque a lasciare un nome o un nickname, cosicché sia agevole seguire le conversazioni.

Post popolari in questo blog

I TANTI PLUTARCO DI CASA NOSTRA

LA CURA

Buona strada, Ernesto, e che la terra ti sia lieve.